Iran, verrà impiccata per essersi difesa da uno stupro

Quando aveva 19 anni uccise l'aggressore che tentava di stuprarla. Per questo Reyhaneh Jabbari verrà impiccata domani mattina

"Da quando è al potere Rohani le esecuzioni sono aumentate. Non è un moderato, è sempre stato dentro l'apparato del regime e ha avuto un ruolo in tutte le pagine più nere della Repubblica islamica. L'occidente ripone in lui una fiducia ingiustificata". Sono parole sferzanti quelli di Taher Djafarizad, presidente della Ong iraniana Neda Day che sta conducendo una battaglia contro la pena di morte in Iran

In questi giorni Neda Day si sta battendo contro una condanna in particolare: quella della 26enne Reyhaneh Jabbari, che domani alle cinque di mattina ora locale verrà impiccata nel carcere dove è detenuta, vicino a Teheran. La ragazza è detenuta da quando ha 19 anni. Sette anni fa ha ucciso un uomo che tentava di stuprarla. Il fatto che lo stupratore lavorasse per il ministero dell'intelligence non le ha permesso di invocare la legittima difesa. Dopo che si è costituita le è stato negato l'avvocato di rito ed è stata costretta a confessare l'omicidio. 

Una confessione che in Iran viene puntia con la pena di morte. Già nell'aprile scorso i genitori aspettavano che gli venisse riconsegnata la salma della figlia, ma all'ultimo momento la sentenza era stata rinviata, facendo sperare il movimento di opinione che si è formato intorno alla vicenda di Reyhaneh. Stamattina è arrivata una soffiata dall'interno del carcere dove la ragazza è detenuta. Il suo nome è sulla lista di esecuzione. 

L'impiccagione potrebbe avvenire già nella giornata di oggi, ma i più la confermano per domani mattina alle cinque. L'associazione Neda Day ha lanciato un ultimo appello perchè chiunque ne abbia l'autorità eserciti pressione sul governo iraniano perchè venga concessa la grazia a una ragazza che come unica colpa ha l'aver difeso se stessa da uno stupro

Commenti

Renee59

Mar, 30/09/2014 - 11:10

Cosa vuoi commentare, questi sono la feccia dell'umanità..ma sta arrivando la loro punizione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 30/09/2014 - 11:34

E noi vorremmo portare la civiltà con dei costi enormi in questi paesi.?????????

moshe

Mar, 30/09/2014 - 11:41

..... l'abbronzato continua a definire "amici" i paesi musulmani "moderati" ..... il papocchio continua a definirli "fratelli" ..... i sinistronzi continuano ad importarli nel nostro paese ..... VUOI VEDERE CHE C'E' QUALCHE IDIOTA DI TROPPO!?

REVANGEL666

Mar, 30/09/2014 - 11:52

GENTAGLIA BARBARA E RETROGRADA CHE TROVA PROTEZIONE IN ITALIA GRAZIE ALLA LEGGE + SCHIFOSA E INCOSTITUZIONALE mancino il quale farebbe bene con la sua famiglia trasferirsi da questi ignoranti inferiori a noi in tutti sensi

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 30/09/2014 - 11:59

E le donne,in IRAN,che fanno?Che dicono?Va bene così,sono d'accordo?Datevi una mossa!!!Appello alle italiane(quasi tutte,visto che al 90% votano partiti che fiancheggiano l'ISLAM):svegliatevi,che è ora.Quando arriviamo ad avere EURABIA,siete finite!!!

Aleramo

Mar, 30/09/2014 - 12:00

Una storia squallida e triste... Questi sarebbero gli insegnamenti della loro religione?

Libertà75

Mar, 30/09/2014 - 12:12

Presto prenderanno il potere in Europa e per le nostre donne vi sarà la stessa sorte... Le femministe diventeranno tutte di destra oppure diverranno tutte schiave, chi vivrà vedrà

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 30/09/2014 - 12:15

Se ti fossi chiamata Daniza, probabilmente avresti sollevato un polverone. A proposito, ma le femministe de'noantri, dove sono? Ma ti chiami Reyhaneh, vivi in Iran ed è troppo rischioso fare casino anche in Italia. Potrebbero esserci delle rappreseglia da parte di qualche invasato. Dalton Russell.

freeride

Mar, 30/09/2014 - 12:29

Così sarà l'Italia tra meno di 20 anni.

meverix

Mar, 30/09/2014 - 12:36

Mi sarei aspettato un commento da parte di qualche femminista sinistronza...e invece nulla!

Ritratto di depil

depil

Mar, 30/09/2014 - 12:44

se esistesse un Dio cui questi fanno riferimento andrebbe processato per complicità con questi criminali...

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 30/09/2014 - 12:45

e le femministe nostrane cosa dicono in merito?

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 30/09/2014 - 13:04

Attendiamo speranzosi e fiduciosi le dotti spiegazioni del ns tuttologo nazionale.

torodamonta

Mar, 30/09/2014 - 13:06

E c'è pure qualche musulmano che vive in Italia che ci vuole fare una lezione di civiltà?

kayak65

Mar, 30/09/2014 - 13:06

dove sono le femministe se non ora quando? ah forse sono ancora a venezia per Clooney. ricordo quando rincorrevano il cav per la vicenda ruby e per la "povera" veronica tradita. con la bocassini come caporione. ora tutto si e' squagliato, svanito, marcito. le battaglie di queste presunte donne sono solo per il loro mero interesse.per apparire come fumo che svanisce al primo soffio di vento .di sinistra

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 30/09/2014 - 13:10

Ma Nostra Signora dell'immigrazione, nota femminista ed attivista per i diritti umani, che dice? Dalton Russell.

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Mar, 30/09/2014 - 13:15

Nessuna perla di saggezza dal signor Pontalti?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 30/09/2014 - 13:18

Boldrini............dove sei.....vorremmo sentire un tuo alato kommento...........

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Mar, 30/09/2014 - 13:24

Per Sakineh si è mobilitato il mondo intero.Questa donna, iraniana come la prima, è stata condannata a morte per lo stesso reato, ma commesso per motivi diversi, cosa ha che non va per indurre i media a questo silenzio assordante? Mistero. Dalton Russell.

Raoul Pontalti

Mar, 30/09/2014 - 13:27

Dai commenti dei bananas su questo caso si ha la misura dell'efficacia della martellante propaganda per rappresentare come sporchi brutti e cattivi tutti gli islamici qualsiasi cosa facciano. Uccidono una donna stuprata! E i bananas che altrove si inalberano (e giustamente: qualche volta ci azzeccano anche loro) contro la retorica del femminicidio qui si bevono un'intera damigiana di demagogia. Può darsi che si tratti di un errore giudiziario, di una porcata orchestrata da persone potenti che coprono uno squallido tentativo di violenza ai danni di una ragazza commesso da un uomo dei servizi segreti, ma l'accusa è di omicidio non di cottura e assunzione di carne di maiale il venerdì. L'omicidio anche negli USA prevede la pena di morte. I contorni della vicenda non sono chiari: il delitto sarebbe stato compiuto in un appartamento dove la ragazza era entrata per parlare a suo dire di un lavoro promesso dall'uomo che poi avrebbe tentato di violentarla e questa, visto un coltello in cucina, lo avrebbe afferrato e si sarebbe difesa. Già così il racconto lascia dei dubbi, pare vi fosse un altro uomo nell'appartamento (l'accompagnatore della ragazza?) e se poi si pensa alla personalità della vittima i dubbi divengono angoscianti. Può essere vittima di un errore giudiziario questa ragazza, come Silvio e anche Bossetti, ma non per questo si deve pensare che in Iran non vi sia giustizia, al massimo sarà come quella italiana....

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 30/09/2014 - 13:35

La colpa ovviamente è della ragazza che - facendo intravedere mezzo calcagno all'uomo - ha provocato e giustificato lo stupro. E il secondo dramma è che c'è ancora chi parla di integrazione per spirito caritatevole ....

frabelli1

Mar, 30/09/2014 - 13:54

Questi sì che sono paesi civili, dove si condanna a morte una persona perché ha difeso la propria vita, mentre l'assassino, il violentatore, lo stupratore viene difeso. Prendiamo esempio da loro, per orde rimedio all'invasione pseudolegale che ci sta assalendo da un'immigrazione soffocante e che violenta la nostra vita.

Renee59

Mar, 30/09/2014 - 13:56

Si è proprio interessante la loro religione. Basta guardare all'Isis.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 30/09/2014 - 14:12

Ora che mi sono "bevuto" la stilla di saggezza di @Pontalti,che mi ha rincuorato assai,rispondo a coloro che si domandano:"le femministe nostrane" cosa dicono?...Nel '68,sbraitavano:"l'utero è mio",ora hanno altro da fare....

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mar, 30/09/2014 - 14:22

La democratica religiosa Repubblica Islamica Khomeinista. Bell'esempio di giustizia..Poveri Iraniani non fanatici. Ma se vuoi vivere e lavorare in quel Paese devi farlo obtorto collo e sopportare quei ceffi truci che ti guardano e ammoniscono mediante gigantografie ai lati delle strade,Possa avere il coraggio di subire un sì terribile trattamento. Preghiamo per lei.

Nonmimandanessuno

Mar, 30/09/2014 - 14:23

L'utima affermazione dll'abbronzato che " si sono sbagliati a sottovalutare L'Isis, la dice lunga su questo personaggio. Io proporrei di tirare l'atomica all'Iran ora non stasera. O vogliamo aspettare che in qualche modo possa fabbricarsene una che poi tireranno sicuramente appena finita? Non è più tempo di tergiversare come fa l'ondivago premio Nobel (del cazzo) da quando s'è insediato.

clz200

Mar, 30/09/2014 - 14:25

Musulmani invasati, questa sarebbe la civiltà islamica? Boldriniiii ... dove seiiiiiii......

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 30/09/2014 - 14:32

Compagne volete questo?, vedremo le manifestazioni che farete per questa vicenda, credo nessuna perché questo modo di agire fa parte dei loro costumi, poi sono iraniani, contro Israele, quindi tutto è lecito.

zadina

Mar, 30/09/2014 - 14:34

Personalmente ho lavorato per 3 anni Libia precisamente a Tripoli paese mussulmano le donne non vengono considerate per nulla, debbono portare il velo se ti fanno entrare in casa loro per prima cosa se co sono donne strillando le fanno entrare nelle loro camere in modo da non essere viste,quando camminano fuori sulla strada o marciapiedi debbono stare indietro al marito almeno di 1 metro, mai camminare al suo fianco se per viaggiare il marito possiede una vettura col cassone per caricare merce le donne sempre di dietro sul cassone come le merci, sono andato nelle spiagge le donne sempre sotto al barracano senza mai scoprirsi anche quando facevano il bagno sempre avvolte nel barracano poi si asciugavano al sole ma sempre avvolte nel barracano al massimo si vedono solo le unghie de piedi, le donne che si sposano mussulmani debbono convertirsi ed adattarsi alle loro regole è un modo di vivere che non cambieranno mai. A buon intenditor poche parole...........

Ritratto di libere

libere

Mar, 30/09/2014 - 14:35

Anche stavolta R. Pontalti l'ha fatta fuori dal vasino. Ammettere che, in caso di fatti non accertati oltre ogni ragionevole dubbio, l'impiccagione sia una pena spropositata tipica di paesi retrogradi e, come in questo caso, di leggi e codici fondati su una religione tribale e sanguinaria, è poi così difficile?

Lepanto71

Mar, 30/09/2014 - 14:39

Se, nel 1979, il mondo civile fosse intervenuto per rimettere lo Scià alla guida dell'Iran questo Paese non si troverebbe in questo stato di barbarie ( checché ne dica il Grillo ) e forse il fanatismo globale islamico non sarebbe esploso .

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 30/09/2014 - 14:46

La mia speranzosa e fiduciosa attesa, in merito alle dotte spiegazioni, è stata esaudita e appagata. – (2° invio)

diwa130

Mar, 30/09/2014 - 14:56

Barbari schifosi. Queste sarebbero le cose sulle quali rompere le relazioni con queste carogne, non il programma nucleare. Non si puo' accettare passivamente di condividere il pianeta con questa sottospecie di esseri indefinibili.

Koch

Mar, 30/09/2014 - 15:01

Dove sono finite le femministe italiane, dove sono finite le femen, dove sono finite le donne viola che manifestavano indignate contro Berlusconi ai tempi di Ruby? Come sempre a sinistra la coerenza prima di tutto!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 30/09/2014 - 15:06

@zadina:Gia!Chi non ha potuto"vivere"(non da turista),in questi ambienti,non crede a questa realtà.Le donne "nostrane" che sposano un musulmano,devono essere delle "disperate".Lo stesso per quanto riguarda certi uomini "nostrani","sfigati",che non sono riusciti a "cogliere" una donna "nostrana",e che dopo essersi convertiti all'ISLAM(altrimenti ciccia),si sposano delle musulmane,e godono del "piacere del comando assoluto" su moglie e figli!

Marco2012

Mar, 30/09/2014 - 15:14

Ti diranno sempre che l'Islam è pacifico e tollerante. La menzogna ripetuta all'infinito diventa verità, e i difensori dell'Islam ne sono una prova tangibile. Possono sgozzare chiunque, sotterrare vivi innocenti e bambini da mille e quattrocento anni, ma ci saranno sempre quelli che ripeteranno la Menzogna come un mantra. Basta leggersi le prime 50 pagine del Corano e la vita di Maometto per rendersene conto. Tra l'altro è bene ricordare che il Corano, per i teologi musulmani, non può essere interpretato (ti ammazzano se lo fai), ma va letto e messo in atto alla lettera.

insubres

Mar, 30/09/2014 - 15:23

Lepanto 71, Ho ancora negli occhi le immagini trasmesse dalla tv sull'arrivo di Khomeini all'aeroporto di teheran salutato come il novello salvatore della ex Persia a seguito della cacciata dello Scià ed ora assistiamo alla ricaduta nel medio evo di tale paese per quanto concerne i diritti umani. Un influente paese d' Europa del tempo ubriacato da una presunta grandeur ne è stato il motore principale e tutto in chiave anti americana. Per Pontalti, il delitto avvenne 7 anni fa, ed in sette anni non si conoscono ancora i retroscena? Questa ragazza non verrà mai impiccata la clemenza che Le verrà usata sarà diffusa ai quattro venti per dimostrare (falsamente) che c'è un Islam buono e umanamente moderno. Le religioni sono un elastico, in funzione del tempo si tendono o si allentano, ma devono essere Loro (le caste) a farlo, Da sempre.

berserker2

Mar, 30/09/2014 - 15:28

E quando il gioielliere spara all'albanese di turno che lo sta rapinando? E quando il padre di famiglia spara al moldavo di turno che gli entrato in casa per rubare? ...... i soloni sinistrati, costituzionalisti destaceppa, i catto/liberali senza vergogna, i solidaristi semi-ricchioni a favore di delinquente clandestino, i nessunistitocchicainodestocazzo, tutti ad urlare come nutrie, tutti ad invocare arresti e pene severe......trattasi, dicono di "eccesso colposo di legittima difesa", prevede la loro legge catto/sinistrata, che la difesa debba essere connaturata all'offesa......vagheggiano pertanto di una sorta di duello rusticano......entra l'albanese col coltello..... e lo devi affrontare con il coltello......entra l'africano col piccone.....e ti devi difendere con il piccone.....se usi la pistola, hai commesso "un eccesso", ed in galera devi andare! Ora...... da discutere sulla opportunità o meno di applicare la pena capitale, se è giusto o meno..... ma se un paese sovrano, liberamente, questo prevede.....beh allora imbecilli buonisti e catto/sinistrati, ve la dovete prendere solo che in der posto.......Certo, poi scatta il retro gusto della povera donna indifesa, delle quote rosa, del femminicidio, del cattivo maschio violento che è sempre da condannare e persino, giustamente secondo loro, da assassinare, però, che ci volete fare, se fosse accaduto nell'Occidente ormai nel baratro relativista, vi sarebbe andata bene, interviste, applausi, premi, onorificenze varie..... purtroppo è successo nel civile Iran.......per stavolta sempre ve la dovete prendere dove meglio sapete voi! Comunque state sereni, sempre grazie a voi, ancora qualche annetto, e poi la "giusta giustizia" muzzurmana sottanata, la applicheremo anche qui in Italia, e allora, se vi saranno rimaste le palle, potrete fare qualche bella manifestazione di protesta qui, nella ex casa vostra!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 30/09/2014 - 15:33

Raul Pontalti come sempre l'ha fatta anche stavolta fuori dal vasetto. Adombra una possibile copertura per uno stupro perpetrato da un appartenete ai poteri forti. O un macroscopico errore giudiziario ecc. ecc. Accusa il Giornale e noi bananas di aver bevuto una damigiana di demagogia. Insomma, decisamente una arrampiccata sugli specchi per giustificare una simile barbaritá. C'é pure qualcuno che asserisce che Cristo morí di freddo.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 30/09/2014 - 15:37

Noi non stiamo meglio .Si censura chi si permette di nominare il coltivatore di noccioline , colui che ha dato la stura a komeini.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 30/09/2014 - 15:51

Su questa terra la giustizia è un guazzabuglio di ingiustizie; C.Battisti ,assassino a tradimento, si gode ,libero, il sole in Brasile perchè comunista. Questa povera infelice passa 7 anni in carcere e sarà impiccata perchè nata in un paese musulmano ; In EU le avrebbero dato 3 anni con la condizionale, giustamente . Non rimane che attendere il Giudizio di Dio .

gigo52

Mar, 30/09/2014 - 16:06

pontalti: hai perso un' altra occasione per stare zitto!!!!!!gli arzigogoli lingustici e i sofismi non possono in nessun modo giustificare un tentativo di violenza. vorrei farti una domanda: hai mai vissuto in un paese mussulmano?

Raoul Pontalti

Mar, 30/09/2014 - 16:35

insubres ricordo che le promesse vanno onorate: quando mi chiami a vangare quel tuo campo? Almeno i primi 30 mq? Per gli altri: ho sostenuto per venire incontro ai bananas la tesi innocentista che comunque non fa della signora una vittima dell'islam ma eventualmente di un errore giudiziario. le galere di tutto il mondo sono piene di innocenti...E non è la prima volta che una donna accampa la scusa dello stupro per uccidere. Il figlio della vittima era propenso al perdono purché la signorina fosse sincera raccontando tutta la verità, ma ciò non è avvenuto. Ricordo agli immemori che da destra e da sinistra i bananas si misero a rompere i coglioni per anni sulla Sakineh, la fedifraga uxoricida che sarebbe stata condannata alla lapidazione per adulterio quando fu condannata all'impiccagione per uxoricidio in combutta con l'amante e ora si trova perdonata (dai figli) e liberata grazie alla clemenza della giustizia iraniana che perdona facilmente le donne. Che proprio questa ragazza non riesca a salvarsi pur innocente appare invero strano...

gian paolo cardelli

Mar, 30/09/2014 - 16:51

Pontalti ha mostrato tutta la sua spregevolezza: di qua, se le condanne sono verso "la destra" non vanno messe in discussione, se invece una ragazza che si è difesa da un'aggressione viene impiccata "probabilmente c'è qualcos'altro..." vada a nascondersi!

Libertà75

Mar, 30/09/2014 - 16:52

@Pontalti, quando lei dice che costei può essere vittima di un errore giudiziario come Bossetti e Berlusconi, sapendo noi che lei li ritiene colpevoli, quale vago dubbio vuole lasciare alla ragazza? Non si rende conto di peccare della stessa superficialità con cui accusa i bananas? A sua volta è diventato vittima del suo schema di avversione, vittima di se stesso!

vince50_19

Mar, 30/09/2014 - 16:52

"Dopo che si è costituita le è stato negato l'avvocato di rito ed è stata costretta a confessare l'omicidio" Se questo corrisponde al vero, siamo proprio agli antipodi della giustizia alla legge del taglione. E comunque la condanna a morte in quanto tale non l'ho mai condivisa, è un vero e proprio obbrobbrio.

eloi

Mar, 30/09/2014 - 17:16

Raul Pontalti nhe ha ndi tempo disponibile per sctrivere paginate di niente.

michele lascaro

Mar, 30/09/2014 - 17:26

C'è stato un progresso "di esecuzione" in Persia? Ai tempi di Ciro e Serse si decapitava!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 30/09/2014 - 17:35

come in Italia,ipocriti perchè se uno ammazza va forse in galera in Italia o agli arresti domiciliari? Questi assassini che girano per le strade italiane con machete e asce sono andati forse in galera? Giudici per giudici sono tutti uguali.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 30/09/2014 - 17:36

prima di criticare un paese bisogna guardare in casa propria e poi parlare.

atlantide23

Mar, 30/09/2014 - 17:40

e le nostrane sinistre femministe che fanno? che dicono?dove sono? A misurarsi il cappellino all'ultima moda . SPLUT !

gian carlo galli

Mar, 30/09/2014 - 22:12

Dov'e' la corte per i diritti dell'uomo ? Dov'e' l'Europa cialtrona ed ignorante che blatera solo fesserie in nome dei popoli, dov'e' l'Onu ?? dov'e' l'Italia degli Alfano e soci ? voci nessuna : sono proprio dei nessuno !!

buri

Mer, 01/10/2014 - 10:04

ma che brave persone questi musulmani, non importa se sunniti o sciiti, sarà meglio se ci decodiamo a prenderne atto fomché siamo amcora in tempo

kyosuke

Gio, 02/10/2014 - 11:41

ma cos'è questa, la fiera della salsiccia putrefatta? quanto siete bravi a dire "dove sono le femministe", perché, voi che siete nati col pisello non siete autorizzati a manifestare contro le ingiustizie? A voi non è consentito? O semplicemente è più comodo scaricare la responsabilità alle donne solo perché in comune con questa poveretta hanno solo la patata? Se siete uomini, veri uomini, e se pensate che questa sia una ingiustizia, muovetevi voi contro le stesse persone che vogliono giustiziare una donna perché ha osato difendersi contro uno stupro e dimostrate a quei cavernicoli che la donna va rispettata!

berserker2

Lun, 06/10/2014 - 10:43

E quando il gioielliere disperato spara all'albanese di turno che lo sta rapinando? E quando il padre di famiglia terrorizzato spara al moldavo di turno che gli entrato in casa per rubare?Per non parlare del carabiniere che fa il suo lavoro e spara al delinquente che lo travolge al posto di blocco ......che fanno i soloni sinistrati, i fini costituzionalisti destaceppa, i catto/liberali senza vergogna, i solidaristi semi-ricchioni a favore di delinquenti clandestini, i nessunistitocchicainodestocazzo, tutti ad urlare come nutrie, tutti ad invocare arresti e pene severe allo sparatore improvvido ed eccessivo...... Trattasi, dicono in effetti, di "eccesso colposo di legittima difesa", prevede la loro legge catto/sinistrata, che la difesa debba essere connaturata all'offesa......vagheggiano pertanto di una sorta di duello rusticano......entra l'albanese col coltello..... e lo devi affrontare con il coltello......entra l'africano col piccone.....e ti devi difendere con il piccone.....se usi la pistola, hai commesso "un eccesso", ed in galera devi andare! Ora...... da discutere sulla opportunità o meno di applicare la pena capitale, se è giusto o meno..... ma se un paese sovrano, liberamente questo prevede.....beh allora imbecilli buonisti e catto/sinistrati, ve la dovete prendere solo che in der posto.......Certo, poi scatta il retro gusto della povera donna indifesa, delle quote rosa, del femminicidio, del cattivo maschio violento che è sempre da condannare e persino, giustamente secondo loro, da assassinare. Però, che ci volete fare, se fosse accaduto nell'Occidente ormai nel baratro relativista, vi sarebbe andata bene, interviste, applausi, premi, onorificenze varie per la poverina, magari anche una bella candidatura..... Purtroppo è successo nel civile Iran.......per stavolta sempre ve la dovete prendere dove meglio sapete voi! Comunque state sereni, sempre grazie a voi, ancora qualche annetto, e poi la "giusta giustizia" muzzurmana sottanata, verrà applicata anche qui in Italia, e allora, se vi saranno rimaste le palle, potrete fare qualche bella manifestazione di protesta qui, a casa vostra……che anzi, ormai sarà diventata ex casa vostra!