"È stato ucciso il numero due dell'Isis"

Secondo il ministero della Difesa iracheno è morto in un raid aereo. Era il possibile successore di al-Baghdadi Sostieni il reportage

Se le notizie che arrivano dall'Iraq fossero confermate, come se fossero confermate le voci diffuse negli ultimi giorni, un attacco aereo potrebbe avere inferto un colpo non da poco al sedicente Stato islamico.

Secondo il ministero della Difesa di Baghdad sarebbe infatti rimasto ucciso Abu Alaa al-Afri, considerato il numero due dell'organizzazione estremista. A colpirlo un raid della coalizione internazionale. Al momento dello strike, secondo "precise informazioni d'intelligence" citate dal ministero, "sono stati uccisi molti esponenti del gruppo criminale riuniti nella Moschea dei Martiri nella zona di Tal Afar", a circa cinquanta chilometri dalla città di Mosul.

La domanda vera a cui si dovrà rispondere, se la morte sarà confermata, è quale ruolo avesse in questo momento al-Afri. Da tempo si rincorrono voci - sul Guardian, tra tutti - sullo stato di salute di al-Baghdadi, che per molti sarebbe rimasto gravemente ferito e, incapace al momento di dirigere le operazioni del sedicente Califfato, proprio ad al-Afri avrebbe affidato il comando.

Al-Afri, all'anagrafe Abd al-Rahman Mustafa al-Qaduli, era uno degli uomini più ricercati dagli Stati Uniti tra i militanti dell'Isis. Alcuni giorni fa sulla sua testa era stata posta una taglia milionaria. Un passato da numero due di Abu Musab al-Zarqawi, comandante di al-Qaida in Iraq ucciso nel 2006, nel 2012 era passato con l'Isis, dopo essere stato liberato da un carcere iracheno, e aveva passato la frontiera con la Siria.

Secondo Hisham al Hashimi, un consigliere del governo iracheno intervistato da Newsweek "i membri dello Stato islamico hanno una grande fiducia in lui". Ex professore di fisica originario di al-Khidr, nella zona di Mosul, "è intelligente, un buon leader e un amministratore".

Commenti

acam

Mer, 13/05/2015 - 16:17

é cosi che si deve fare ammazzarli ad uno ad uno

Tuvok

Mer, 13/05/2015 - 16:34

Mr Abu, le auguro una felice permanenza nel Paradiso di Allah e cortesemente porga i miei migliori saluti alle 72 VERGINI.

precisino54

Mer, 13/05/2015 - 16:37

Premesso che: morto un papa se ne fa un altro, sono certo che saranno in numero maggiore quelli che alla notizia gioiranno ed io con loro. Ahimè è pure vero che è solo un buon segnale, ma la guerra non è di certo finita!

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 13/05/2015 - 16:41

Una capra barbuta e puzzolente in meno. Avanti così.

onurb

Mer, 13/05/2015 - 17:18

Giorno da segnare nel calendario: un fanatico in meno.

Solist

Mer, 13/05/2015 - 17:30

l'unico rammarico che forse non si è accorto di nulla, nel caso un peccato stratosferico

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 13/05/2015 - 17:30

Possiamo incominciare a contare, meno?

Agus

Mer, 13/05/2015 - 17:46

Noi festeggiamo, ma chi vi dice che il piu`felice di tutti non sia proprio abu pensate a quanto se la spassa lui con piu`di 70 vergini a disposizione gli occorrera` del Viagra se vorra`soddisfarle tutte

19gig50

Mer, 13/05/2015 - 17:53

Ogni tanto una buona notizia. Speriamo che non fosse da solo ma, seguito da una numerosa scorta.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 13/05/2015 - 17:58

Meno due.....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 13/05/2015 - 23:29

L'ISIS purtroppo è come l'Idra di Lerna. Tagli una testa ma ne rispuntano due. Chi sarà l'odierno Ercole che ci libererà da questo orrendo mostro islamico?

Pitocco

Gio, 14/05/2015 - 00:07

Che strano, solo il numero due!

bret hart

Gio, 14/05/2015 - 00:26

tuvok ma come mai questi islamici quando crepano anno 72 vergini in paradiso? io me lo vado a giocare domani al lotto spero che porti fortuna muhahahaah

unz

Gio, 14/05/2015 - 00:31

sarà vero?

Gaby

Gio, 14/05/2015 - 00:40

E salutaci Maometto...!

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 14/05/2015 - 21:50

Finalmente è stato ucciso un assassino sporco e puzzolente !!! Andasse a fare compagnia a quell'idiota di Maometto !!!