Islam in Francia: un giovane su due è un fondamentalista

Un'inchiesta sull'Islam in Francia ha rivelato che il 50% dei fedeli islamici tra i 15 e i 25 anni ha una visione della religione radicale e antepongono il credo alle leggi dello Stato

Islam e Francia. Tanto è stato detto e tante analisi sono state fatte in merito al credo monoteista e la Repubblica francese. Dibattiti mediatici e politici, j'accuse al culto ed esecrazioni pubbliche all'estremismo, difese della laicità e della moderazione: ma chi sono i fedeli islamici in Francia? Sono immigrati o cittadini francesi? Hanno un credo che convive con la laicità e la costituzione del Paese oppure è sempre più forte la spinta verso delle derive radicali? L'Insitut Montaigne, una think tank liberale nata nel 2000 ha cercato di rispondere a queste domande tramite un'inchiesta dal titolo: ''Un islam francese è possibile''.

Il report si basa su un sondaggio effettuato su 1029 persone, scelte tra un campione di 15495 soggetti di confessione o cultura musulmana. Ciò che emerge leggendo i dati dell'indagine è che la maggior parte dei credenti islamici che vivono in Francia sono giovani, l'età media dei fedeli musulmani è infatti di 35 anni, e che è proprio tra i giovani dove si riscontra maggiormente il problema del fondamentalismo.

Il lavoro curato da Hakim El Karou cerca proprio di arrivare al dunque e dare delle risposte su quanto sia presente un corrente radicale nella Republique. E ciò che è emerso è che il 50% dei fedeli di età compresa tra i 15 e i 25 anni, hanno una visione della religione radicale. Considerano il culto non appartenente alla sfera privata e il loro sistema di valori è in apparente contrasto con quello della Repubblica. All'interno del report, una nota dichiara che : ''l'Islam è un modo per loro per affermarsi ai margini della società''.

Anche se è un grido d'allerta, non occorre però pensare che questa fetta della popolazione sia una maggioranza. Tutt'altro, leggendo infatti in modo più approfondito l'analisi, si scopre che la parte di fedeli che hanno una visione fondamentalista dell'Islam è minoritaria, circa il 28% della popolazione intervista. Diversa la visione della maggior parte delle persone che hanno partecipato al sondaggio. Il 46% degli intervistati infatti ha spiegato di non avere nessuna pretesa di esprimere la propria religione nella vita pubblica, antepongono la Costituzione al credo e sono completamente integrati nella società francese. Poi c'è un terzo gruppo, che si pone in una posizione intermedia tra i due emisferi precedenti, ed è formato da coloro che seppur integrati nella società e dichiarandosi difensori della laicità e del rispetto delle leggi dello Stato, in ogni caso mostra e rivendica il proprio credo nella vita pubblica e lavorativa, e sono il 25% dei fedeli musulmani ascoltati per realizzare il dossier.

Commenti

venco

Lun, 19/09/2016 - 17:46

Dimostrazione lampante che questi non si integrano, e noi lo accogliamo con la speranza che si integrino.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 19/09/2016 - 17:47

Potrà sembrare un'esagerazione, ma rimane un dato di fatto inoppugnabile che se l'Occidente vuol tornare a vivere in pace dovrà sterminare gli Islamici dal primo all'ultimo.

Max Devilman

Lun, 19/09/2016 - 17:47

Il punto di non ritorno mi sembra sia abbondantemente superato, le politiche di sinistra su immigrazione e integrazione attuate a livello europeo hanno condannato ad una vita di paura e di morte noi e le nostre discendenze. L'islam va dichiarato illegale e va debellato, ci aspettano tempi bui.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 19/09/2016 - 17:49

Ma Cosa pregano questi idioti?Il loro cervello è andato completamente in acqua. La cura: eliminazione totale dal primo all'ultimo.

Ritratto di Memphis35

Anonimo (non verificato)

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 19/09/2016 - 18:07

Majale spray disserbante per musulmani.

Popi46

Lun, 19/09/2016 - 18:10

Tutto merito della "gRandeur" o,come dice un mio amico con la cosiddetta erre moscia della "gLandeur" francese..Popi46

moshe

Lun, 19/09/2016 - 18:10

TUTTI i musulmani antepongono il corano alle leggi dei paesi che li ospitano, sono solo gli idioti a non capirlo e questa idiozia sarà la nostra rovina !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 19/09/2016 - 18:17

Il 50 %. No, sono percentuali molto prudenti, nella realtà sono molti di più, la quasi totalità. Ma integralisti sono anche la metà degli italiani, che li coccolano, li difendono, li aizzano contro l'altra metà definita razzista. Non sanno che se l'altra metà perde, perdono tutto anche loro.

Finalmente

Lun, 19/09/2016 - 18:25

jasper è così bello leggere i tuoi commenti, quando mi capita di parlare con altri del problema migranti, mi viene dato del razzista perché la penso come te... forse in passato non lo ero, ma negli ultimi anni mi hanno portato a queste conclusioni, il mondo non è grande abbastanza per le due religioni, e l'europa ancor meno... cacciarli tutti e poi un bel funghetto sulla penisola arabica... fra 50 anni vediamo chi è rimasto.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 19/09/2016 - 18:38

pregano e fanno figli, pregano e fanno figli. Che cosa facciano nella vita, oltre quello, non si sa. Aspettano solo di crescere e superarci democraficamente.

ohibò44

Lun, 19/09/2016 - 18:42

I musulmani che si dichiarano credenti in Francia sono circa 4,5 milioni, se il 28% è fondamentalista significa che ci sono oltre 1.250.000 di musulmani francesi pronti a collaborare, attivamente o passivamente, con il terrorismo. Eurabia diventerà "Califfato d’Europa", è solo questione di tempo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 19/09/2016 - 18:48

A parte che i numeri saranno ancora più alti,......"hanno una visione della religione radicale. Considerano il culto non appartenente alla sfera privata e il loro sistema di valori è in apparente contrasto con quello della Repubblica"....Come si fa,a consentire la "libertà di religione",quando questa "libertà" è in palese contrasto con le norme Costituzionali di un Paese??????

Tuthankamon

Lun, 19/09/2016 - 18:52

Allez l'integration! Povero Occidente imbelle, inetto e incapace!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 19/09/2016 - 19:02

Ma no,sono dei bravi ragazzi, basta nascondergli tutte le armi,gli esplosivi e non ultime ,le lame...vogliono sempre giocare...

Ritratto di VenderoCaraLaPelle

VenderoCaraLaPelle

Lun, 19/09/2016 - 19:04

Niente paura, come dice l'articolo, "la parte di fedeli che hanno una visione fondamentalista dell'Islam è minoritaria, circa il 28%" Alla faccia, solo il 28% del totale, proprio una minoranza irrisoria...

paolonardi

Lun, 19/09/2016 - 20:20

Estradarli coattamente ed in breve tempo nei paesi di provenienza delle loro famiglie ed insieme a queste, per cominciare.

alby118

Lun, 19/09/2016 - 20:53

Un giovane su due è fondamentalista e l'altro lo giustifica.

bobots1

Lun, 19/09/2016 - 21:02

Per uno come me che è contro ogni tipo di religione, mi sembra assurdo che ci siano persone che la pensano in questa maniera. Ma non potrebbero credere senza religione?

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 19/09/2016 - 22:10

Sia chiaro che tutti i simpatizzanti degli Islamici dovranno un giorno subire lo stesso trattamento.

Ramsmeat

Lun, 19/09/2016 - 23:02

Mi piacerebbe parlare bene dei francesi ma sono dei dementi. Esattamente come durante la WW2 bisognerà liberarli dal dominatore. Sia mai che tornino ad esser più Cristiani e meno laicisti, anche perché proprio questi due punti sono alla base della rovina d'Europa. Loro hanno fatto il danno ed ora a noi spetterà rimettere tutto apposto.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Mar, 20/09/2016 - 00:14

Ahahahaaaaaaaa, povera Francia. Da terra cristiana a terra musulmana. Chissà cosa direbbe Carlo Martello se vedesse lo schifo che sei diventata oggi. Che caduta, che cadutaaaaaa! Attenta Francia, perché le intenzioni dei maomettani che tu accogli sono chiare, e non sono per nulla buone. Francia avvisata mezza salvata.

Iacobellig

Mar, 20/09/2016 - 06:05

...TUTTO CIÒ SUCCEDE QUANDO SI VUOLE SI VUOLE FONDERE INSIEME ETNIE CON ORIGINI E STILI DI VITA DIVERSI TRA LORO, ALLA LUNGA NON RIESCI PIÙ A CONTROLLARE NULLA. QUELLO CHE SUCCEDERÀ ALL'ITALIA! OGNUNO DEVE VIVERE CON I PROPRI SIMILI NON POSSONO STARE INSIEME LE DIVERSITÀ.

FRANKBENELLI

Mar, 20/09/2016 - 08:38

@Finalmente: il mondo non è grande abbastanza per le due religioni...Esatto. Nel mondo di gatte da pelare ce ne sono fin troppe. Allora perché non metterla così: Se scomparissero le inutili e dannose religioni, tutte, nessuna esclusa, le gatte da pelare si ridurrebbero drasticamente a tutto beneficio dell'uomo che vivrebbe in armonia coi suoi simili senza il ridicolo spauracchio dei vari diavoli, satanassi e belzebù vari.

ohibò44

Mar, 20/09/2016 - 13:33

Vorrei che coloro che ritengono le religioni superflue se non addirittura dannose andassero in giro per il mondo a dare il cambio alle suore di Madre Teresa nei lebbrosari