Islam, l'ultima fatwa: vietate le chat tra uomini e donne

"Sono frivole e malefiche e aprono la porta al demonio"

Le chat tra uomini e donne che non sono sposati e non appartengono alla stessa famiglia sono contro l’Islam. È quanto prevede l’ultima fatwa della Dar al-Ifta egiziana, l’organismo incaricato di emettere gli editti religiosi ufficiali. In risposta a una delle "domande frequenti" pubblicate sul suo sito, l’organismo definisce le chat come "frivole e malefiche", sostenendo che "aprono la porta al demonio, alla corruzione e a comportamenti anti-islamici". L’editto vieta quindi la chat tra due persone di sesso diverso non familiari, pur ammettendola in "casi di necessità". Un secco no anche all’invio di proprie fotografie a sconosciuti da parte delle ragazze, in modo da "preservare la loro dignità". Le foto possono infatti essere usate "da persone deviate per azioni corrotte e questo è ritenuto contrario alla nostra religione. Molteplici esperienze provano che ai nostri tempi le chat on-line sono una perdita di tempo e sono un modo inutile di impiegare il proprio tempo".

Commenti

vince50

Lun, 01/09/2014 - 10:14

A quando nel nostro bel paese,ci adegueremo senza obbiettare,oppure guai a farlo.

Ritratto di Fuchida

Fuchida

Lun, 01/09/2014 - 12:08

Per loro il modo utile per impegare il proprio tempo è tagliare le gole

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 02/09/2014 - 12:00

Potevano consigliare prudenza (vale anche da noi), ma vietare che un uomo e una donna si parlino... A farti sentire in colpa, peggio di loro ci sono solamente i nostri confessori cattolici. Sekhmet.