Israele, partorienti ebree separate dalle arabe

Clamorosa protesta dopo un'inchiesta giornalistica fatta da una donna che si è finta partoriente. In diversi ospedali le arabe sarebbero tenute separate dalle donne ebree

Scoppia la polemica, in Israele, dopo la denuncia fatta da una giornalista di radio Gerusalemme. La donna, fingendosi partoriente, ha chiesto ad alcuni ospedali se vi fosse una separazione fra le donne arabe e quelle ebree. Le risposte che ne ha tratto dimostrerebbero che, di fatto, in diverse strutture sanitarie viene attuata la "separazione" in base all'etnia, anche se per legge è vietata.

La denuncia ha destato immediato scalpore e una pioggia di reazioni indignate. Alcuni ospedali importanti hanno "rassicurato" la giornalista che, sia pure nei limiti dello spazio disponibile, avrebbe ricevuto un trattamento riservato. A quanto pare solo due nosocomi - a Haifa e a Beer Sheva - hanno trovato indegna la domanda loro indegna.

In seguito alla denuncia, il ministro della sanità ha ribadito che vieta ogni discriminazione su base etnica o religiosa. Il deputato arabo Ahmed Tibi ha constatato con amarezza che "a quanto pare anche nel sistema sanitario c’è chi si arrende agli umori razzisti" che a suo parere si diffondono in Israele. Da parte sua il ministro dell’istruzione Naftali Bennett, esponente politico di destra, ha ribadito che degenti ebrei ed arabi devono poter ricevere le stesse cure assieme, senza separazioni.

Commenti

paolo b

Mar, 05/04/2016 - 17:15

non è razzismo solo normale prudenza in un paese ove gli arabi, non tutti, sono spesso capaci di accoltellamneti e violenze, se entra un parente di una islamica in una stanza e accoltella un ragazza israeliana chi si ringrazia?

lorenzovan

Mar, 05/04/2016 - 17:53

e se invece e' un estremista fanatico sionista...tipo quello che uccise Rabin..."chi si ringrazia" ???

Clericus

Mar, 05/04/2016 - 18:16

Onestamente se io fossi una puerpera israeliana avrei paura, visti casi come questi: https://it.wikipedia.org/wiki/Attacco_di_Itamar#L.27assalto

franco-a-trier-D

Mar, 05/04/2016 - 18:23

maledetti ebrei razzisti di mierda.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 05/04/2016 - 20:12

Ebrei razzisti, peggio dei Nazisti. Israele lo stato più razzista del mondo. Con il monopolio dell'informazione in mano, gli Ebrei sono i peggiori bugiardi del mondo e della storia recente. Tanto per cominciare, non sono un popolo ma una miscela di convertiti per opportunismo. Leggetevi le opere di Shlomo Sand.

giuliana

Mar, 05/04/2016 - 20:34

perchè questi giornalisti FILOISLAMICI non fanno la stessa indagine negli ospedali della "palestina" o in qualsiasi altro paese musulmano? Israele fa molto male a trattare il NEMICO da amico e a portarsi in casa e curare queste serpi velenose. La prima cosa che insegnano ai loro bambini è l'odio verso gli ebrei e li spronano a diventare martiri provocando la morte di più ebrei possibile.

Una-mattina-mi-...

Mar, 05/04/2016 - 21:30

ISRAELE FA QUELLO CHE GLI PARE di fare: se fosse concesso anche a noi non saremmo ridotti così.

Cheyenne

Mar, 05/04/2016 - 22:01

a me pare prudenza e serietà. L'importante è che il livello di assistenza sia lo stesso

CHAIIM

Mer, 06/04/2016 - 04:28

COME SPESSO ACCADE PREVALE L'ANTISEMITISMO SULLA VERITA' SONO STA TO OPERATO 2 VOLTE NEGLI OSPEDALI ISRAELIANI E AVEVO IN CAMERA DEGENTI ARABI, INOLTRE IL VICEPRIMARIO, E'UN DOTTORE ARABO ,E PARTE DELLE INFERMIERE SONO ARABE PENSATE PRIMA DI PARLARE !!!

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 06/04/2016 - 08:36

Ognuno a casa propria fa quello che vuole,o no?