L'accusa degli Usa alla Russia: "Mosca dietro attacchi hacker"

La denuncia formale dell'amministrazione Obama: "Mosca vuole interferire sul voto delle presidenziali"

L'amministrazione Obama ha formalmente accusato il governo russo di essere dietro gli attacchi degli hacker che hanno colpito le organizzazioni politiche americane - in particolare il partito democratico e i sistemi elettorali di diversi Stati dell'Unione - in vista delle presidenziali dell'8 novembre sostenendo che il loro obiettivo è "interferire (ossia alterare, ndr) con il processo elettorale Usa".

"Noi crediamo, basandoci sulla portata e sensibilità di questi sforzi, che solo alti funzionari russi potrebbero aver autorizzato queste attività", hanno dichiarato in una nota congiunta il ministero della Sicurezza Interna e l'ufficio del Direttore della National Intelligence, che coordina le 16 agenzia di spionaggio Usa. La dichiarazione congiunta dei massimi responsabili della sicurezza americana è la prima accusa formale ed ufficiale di Washington contro Mosca anche se molti analisti avevano già puntato il dito contro la Russia.

Nel testo la comunità degli 007 Usa si dice "certa che il governo russo ha diretto le recente operazioni di violazione di email di persone ed istituzioni Usa, incluse quelle di organizzazioni politiche americane". I recenti file fatti filtrare da WikiLeaks (l'organizzazione di Julian Assange) e da altri siti e dall'hacker conosciuto come "Guccifer 2.0" sarebbero "coerenti con i metodi e le motivazioni di sforzi diretti dai russi. Questi furti e rivelazioni sono tesi ad interferire nel processo elettorale Usa. Questo tipo di attività non sono una novità per Mosca, i russi hanno usato tattiche simili in Europa e Eurasia, per esempio, per influenzare l'opinione pubblica locale".

Nel testo, però, per salvare le apparenze, Mosca non viene accusata di aver cercato di violare gli archivi elettronici dei singoli Stati.

"Alcuni Stati hanno anche recentemento subito la violazione e dei loro sistemi elettorali che in molti casi sono stati effettuati da una società russa. Tuttavia non siamo in grado di attribuire questa attività (direttamene) al governo russo". La dichiarazione non potrà che essere utilizzata dal candidati alle presidenziali: in particolare da Hillary Clinton dopo che il suo rivale repubblicano, Donal Trump ha elogiato Vladimir Putin ed ha esortato i russi a trovare le 33.000 mail cancellate delle oltre 60.000 che nei 4 anni al dipartimento di Stato (2009-2013) l'ex segretario di Stato Clitnon ha inviato e ricevuto utilizzando un server privato e non quello ufficiale del dipartimento di Stato. Emailgate su cui l'Fbi sta ancora indagando. Non solo. Alla vigilia della convention democratica di Filadelfia (25-28 luglio), Wikileaks pubblicò quasi 20.000 mail inviate e ricevute dall'allora presidente del Partito, Debbie Wasserman Schultz, da cui emergeva come tutti i big dell'Asinello fossero schierati senza riserve alcuna per Clinton arrivando ad architettare complotti per favorirla a scapito dello sfidante, il senatore 'socialistà Bernie Sanders. La rivelazione costò il posto a Schultz.

Commenti

lavieenrose

Ven, 07/10/2016 - 22:57

Aih Aiha Aih, hanno letto un paio di sondaggi che danno Trump in vantaggio? Ma quando la smette di far danni Obama? Vabbè, poi ci troviamo la Clinton e la storia prosegue as usual.

VittorioMar

Ven, 07/10/2016 - 23:09

...IPOCRITI..RIDICOLI...PATETICI!!..accuse di lesa maestà!!!....loro lo hanno sempre fatto !!

manente

Ven, 07/10/2016 - 23:20

Ahahahah, gli spioni globali della NSA ora fanno le vittime ed accusano i russi di spiare gli usa ! Tentano di giocare d'anticipo in attesa delle rivelazioni di WikiLeaks sulle nefandezze della Clinton.

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Ven, 07/10/2016 - 23:27

Questo abbronzato nobel per la pace, cerca la guerra con la Russia non contento di aver scatenato la guerra in Siria e di aver creato l'Isis

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 07/10/2016 - 23:34

GLI STESSI OO7 DELLE ARMI CHIMICHE INESISTENTI DI SADDAM HUSSEIN. I POPOLI DEL PIANETA SAPRANNO E CAPIRANNO IL GRANDE INGANNO DEGLI USA NAZIONE DISTRUTTA DAI MASSONI ADORATORI DI LUCIFERO CHE HANNO SPEZZATO LE ALI ALL'AQUILA COME PREDETTO DA NOSTRADAMUS UNA NUOVA ERA STA ENTRANDO. L'UNIVERSO CORREGGE LE ANOMALIE ED ABERRAZIONI TUTTO TENDE ALL'EQUILIBRIO NATURALMENTE. IL MALE MUORE E LA GUERRA DEL TEMPO FINISCE

idleproc

Ven, 07/10/2016 - 23:55

Da spanciarsi sdraiati sulla schiena. Da quello che ho letto in giro l'attacco sarebbe partito da un provider russo. Con tutti i sever configurati da cani che ci sono in giro per il mondo, i "russi" ne avrebbero usato uno dei loro invece di usarne come appoggio un altro. Ciò premesso, i casi sono due o è la guerra che si stanno facendo in casa propria allargata fuori o, più probabile, è un false flag che fa sempre parte della stessa guerra per poi allargarla fuori. Fa il paio con quella provetta sventolata in aria tempo fa. Non stanno mica bene.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 08/10/2016 - 00:16

E allora? Se anche fosse? Sarebbe niente in confronto alle innumerevoli porcate che in molti decenni la cia e gli altri servizi più o meno segreti americani hanno compiuto contro tutto il mondo, non ultimo il colpo di stato del 2011 in Italia. I Russi fanno benissimo a cercare di difendere se stessi e tutto il resto del mondo dall'elezione di quella irresponsabile della clinton, le cui malefatte in campo di politica estera sono note a tutti... a partire dalle cosiddette primavere arabe, di cui stiamo pagando le conseguenze a caro prezzo tutti noi europei. Se i Russi, che possono farlo, cercano di difendersi, fanno solo bene! Noi purtroppo siamo servi della politica usa e non possiamo neanche pensare di ribellarci.

alox

Sab, 08/10/2016 - 00:34

Sono ormai tre o quattro anni che il Mondo ha smascherato un nuovo (piccolo) Hitler: Putin! Prepararsi al peggio e' d'obbligo...

ESILIATO

Sab, 08/10/2016 - 01:22

Quando si raggiunge la disperazione ogni scusa e' buona.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Sab, 08/10/2016 - 07:43

Obama si e' scordato che Putin e' pure responsabile dell'uragano Matthew. Scherzi a parte e' delirante il capo di un paese che da decenni interferisce negli affari politici, e non solo, di tutto il mondo che accusa interferenze altrui. Obama non ha ancora capito che il sogno americano di dominio totale sul mondo ora deve fare i conti non solo sulla Cina ma anche sulla Russia, che data (felicemnte per morta) è, come l'araba fenice, risorta sulle sue ceneri piu' forte di prima.

m.nanni

Sab, 08/10/2016 - 07:58

solito vizio. devono trovare qualche nemico pur di ingannare il popolo.

antonmessina

Sab, 08/10/2016 - 07:59

anche fosse vero... dietro a tutte le guerre del mondo ci sono gli usa .. il che è decisamente piu grave che non mail che alla fin fine fanno solo aprire gli occhi anche agli sprovveduti

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 08/10/2016 - 08:01

Vogliono scatenare un bel guerrone mondiale epocale.

Ritratto di bussirino

bussirino

Sab, 08/10/2016 - 08:46

Ma quante cazzate questi americani clintoniani e obamaesi.. Putin fa bene appoggiare Tramp .. lo appoggio pure io. Gli americani se stessero a casa loro sarebbe meglio per tutti. Ma é mai possibile che si possono armare gli oppositori in minoranza in Siria per abbattere un Governo voluto dal popolo elettore a maggioranza? E poi si dice che l'America esiste la democrazia... forse nel popolo ma non al Potere...che schifo!!!!!!!!

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 08/10/2016 - 09:02

Più andiamo avanti con il tempo, più questo ABBRONZATO assomiglia a Renzi!!! Tutto ciò che i russi stanno facendo, l`Intelligens USA lo stà facendo da anni in tutto il mondo, specialmente, tra gli stati alleati"!!! Invece di accusare e criticare il fatturato altrui, """ CHE CERCHI DI COLLABORARE AMICHEVOLMENTE, TRALASCIANDO L`ARROGANZA DA PERSONA SUPERIORE"""!!!