L'appello Isis agli jihadisti: ​"Andate in Libia via mare"

Fonti di Tripoli dicono che una barca "carica di stranieri" è arrivata sulle spiagge di Zliten "due giorni fa"

Un account dell'Isis ha lanciato un appello ai jihadisti perché raggiungano i terminal di Ben Jawad, in Libia, via mare. Lo riferisce il Site. E fonti di Tripoli dicono a Libya Herald che una barca "carica di stranieri" è arrivata sulle spiagge di Zliten "due giorni fa", ma le forze di sicurezza "non sono riuscite impedire l'attacco" di oggi.

Intanto, prosegue l'offensiva anti-Isis nel nord della Siria da parte di una coalizione di milizie curde e arabe sostenute a livello logistico dagli Usa e la cui avanzata è in alcuni casi protetta dalla copertura aerea russa. Lo riferiscono media siriani e panarabi, precisando che le forze democratiche siriane si sono impadronite di alcune località nei pressi di Ayn Issa, a nord di Raqqa in mano all'Isis, e nella zona dell'Eufrate, tra Raqqa e Aleppo.