L'arcivescovo ungherese: "L'immigrazione porta all'islamizzazione dell'Europa"

In occasione di una conferenza ha spiegato che l'Islam ha come chiaro obiettivo quello di esportare i propri valori. E che in questo momento i flussi stanno fungendo da vettore per questo loro fine

L'immigrazione è un vicolo che rischia di portare all'islamizzazione dell'Europa. A dirlo è Gyula Márfi, arcivescovo di Veszprém, una delle principali autorità ecclesiastiche dell'Ungehria. In occasione di una conferenza dal titolo 'Problemi demografici nel Mediterraneo nel 19° e 20° secolo' non ha usato mezzi termini.

“Penso che la migrazione prevalentemente non abbia cause, ma scopi specifici" ha detto. "Chi parla solo di cause mente o si sbaglia. La sovrappopolazione, la povertà o la guerra hanno solo un ruolo di secondo o di terzo grado nella migrazione.”

“Presso le famiglie musulmane nascono 8-10 bambini prevalentemente non per amore ma perché loro si ritengono esseri superiori e il Jihad impone loro di conquistare in qualche modo tutto il mondo” ha poi continuato. “Nella Shari’ah possiamo leggere che il mondo è costituito dal Dar al-Islam e dal Dar al-Harb, cioè territorio di guerra che in qualche modo va occupato. Questo è scritto, i musulmani devono solo impararlo a memoria. Discuterne è vietato, loro eseguono solo ciò che devono fare".

Secondo l'arcivescovo l'attualo obiettivo degli islamici sarebbe quello di consuistare l'Europa, che non è pronta a rispondere all'attacco. “Momentaneamente lo scopo è quello di occupare l’Europa, dove momentaneamente tutti credono ciò che vogliono, ma generalmente nessuno crede niente. Questo è un terreno ideale da conquistare per l’islam”.

l'arcivescovo ha poi aggiunto che nessun continente può sopravvivere a lungo senza un’ideologia forte e che bisognerebbe accorgersene e prendere seriamente in considerazione il fatto che la migrazione ha come scopo finale l’islamizzazione dell’Europa.

“Bianka Speidl, un’esperta di islam, recentemente ha riferito che ad una conferenza tenuta sull’islam a Londra un professore musulmano americano ha chiesto scusa per gli atti terroristici con cui mettono in cattiva luce l’islam. Gli universitari musulmani presenti in grande numero gli hanno fischiato come risposta. Bisogna meditarci e considerarlo”.

“Se l’Europa diventa Dar al-Islam, allora essaa cesserà di esistere. Questo lo dobbiamo considerare, come accettare l'idea che ciò porterebbe alla fine della libertà e dell’uguaglianza”.

Commenti

GMfederal

Gio, 28/04/2016 - 16:02

appena lo sente francisco si ride...

fisis

Gio, 28/04/2016 - 16:03

Ecco un cradinale che parla chiaro. Altro che islam buono. Altro che accogliere tutti in maniera indiscriminata.

Carboni oreste

Gio, 28/04/2016 - 16:06

AHI AHI AHI ARCIVESCOVO Ti sei giocato la porpora che meriti da vero cristiano. Non ci vuole poi tano a capirlo. Io da povero semianalfabeta l'ho capito da piu' di 20 anni,e chi dice il contrario,o e' un idiota oppure in malafede. Un sardo separatista da Hong Kong

venco

Gio, 28/04/2016 - 16:06

E come non dargli torto, la colpa dell'islamizzazione dell'Europa ricade tutta sui nostri modernisti, relativisti, massoni e pure anticristiani, fra l'altro questi citati sono i più incompatibili con l'islam.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 28/04/2016 - 16:11

Ottima tesi, Eminenza! Ha provato ad illustrarla al suo Capo in testa?

Ritratto di chielli

chielli

Gio, 28/04/2016 - 16:11

"L'immigrazione porta all'islamizzazione dell'Europa", finalmente qualche prelato se ne è accorto. Ora però bisogna farlo capire anche a Papa Bergoglio. I musulmani NON sono fratelli ma bensì dei tagliagola. E' giunto il momento di prendere sul serio il rischio legato all'immigrazione specie quella del nord africa.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 28/04/2016 - 16:13

....“Bianka Speidl, un’esperta di islam, recentemente ha riferito che ad una conferenza tenuta sull’islam a Londra un professore musulmano americano ha chiesto scusa per gli atti terroristici con cui mettono in cattiva luce l’islam. Gli universitari musulmani presenti in grande numero gli hanno fischiato come risposta...."....Questi sono "moderati" e si limitano a fischiare....E il papa,che dice?..."frateli e sorele",....E la MAGGIORANZA degli europei,con il loro voto e non voto,cosa dicono?...Che va bene così!!!!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 28/04/2016 - 16:16

Ecco un vero Arcivescovo non gesuita che dice la VERITA',il resto è fuffa dei sinistroidi e comunistardi che hanno interesse a farci invadere da orde di muslims che odiano l'Occidente!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 28/04/2016 - 16:16

Ecco un vero Arcivescovo non gesuita che dice la VERITA',il resto è fuffa dei sinistroidi e comunistardi che hanno interesse a farci invadere da orde di muslims che odiano l'Occidente!

AndreFer

Gio, 28/04/2016 - 16:19

Caro vescovo sono d'accordo con lei ma glielo dica lei a quel rimbambito argentino che vive a Roma. A meno che non voglia lui stesso diventare il primo Gran Muftì di Roma. La parte sana del Cattolicesimo deve ribellarsi e staccarsi dalla guida traditrice e anti-cristiana di quel giuda iscariota conosciuto col nome di Bergoglio.

blackindustry

Gio, 28/04/2016 - 16:22

Il Papa tace...

Una-mattina-mi-...

Gio, 28/04/2016 - 16:25

DICE COSE CHE TUTTI VEDONO, TANTI PENSANO, MA NON TUTTI, PER RAGIONI NON SEMPRE NOBILI, AMMETTONO.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 28/04/2016 - 16:35

Dice l'ovvio che non si puo' dire. Appena le parole arriveranno al suo capo, dura poco.

Jimisong007

Gio, 28/04/2016 - 16:41

Il re è nudo?

Vera_Destra

Gio, 28/04/2016 - 16:41

Il problema non è l'immigrazione, ma l'immigrazione incontrollata. Come insegnano altri paesi, la prima cosa è avere procedure snelle per IDENTIFICARE gli immigrati (impronte digitali), quindi avere tempi certi per RIMANDARE A CASA PROPRIA chi non ha diritto all'asilo come rifugiato. La politica italiana, in super sintesi, è fare entrare tutti, non identificare nessuno, sperare che la maggior parte degli immigrati si sposti da sé negli altri paesi europei. Questa è la ragione per cui in UE non abbiamo nessuna credibilità, al di là delle chiacchiere di Renzi

linoalo1

Gio, 28/04/2016 - 16:42

Pian pianino,cominciano ad emergere tutti i pericoli di questa Invasione!!!E l'UE,cosa fa per combatterli???Niente di niente!!!!Anzi!Sanziona chi si difende!!Proprio come in Italia con La Legittima Difesa!!!Comunque sia,ricordiamoci che:CHI SI DIFENDE SI SALVA ed anche che :L'ITALIA AGLI ITALIANI,AI VERI ITALIANI!!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 28/04/2016 - 16:45

LA; VERITÁ É CHE SI STÁ PREPARANDO LA III GUERRA MONDIALE!É SE NON SI FERMERÁ QUESTA INVASIONE I PARTITI DI ESTREMA DESTRA VINCERANNO SEMPRE PIU I FAVORI DEI POPOLI EUROPEI PERCHE NESSUNO DI QUESTI SARÁ DISPOSTO AD ESSERE CONQUISTATI DA CAMMELLIERI, CHE VOGLIONO VIVERE COME 1400 ANNI FÁ AL;EPOCA DI MAOMETTO!.

Ritratto di Nick-88

Nick-88

Gio, 28/04/2016 - 16:47

Ah beh se lo dice il celeberrimo Gyula Márfi come si fa a non crederci.. Ma è possibile che appena un p**** qualunque dice qualcosa che va a sostegno della vostra ideologia xenofoba dovete subito riportarlo?? pubblicare please

Alessio2012

Gio, 28/04/2016 - 16:49

Attento alla scomunica, amico! E ti becchi pure un pugno dal papa!

oceanicus

Gio, 28/04/2016 - 16:54

GRAZIE PER AVERMI RIDATO UN BARLUME DI SPERANZA PER LA FEDE CATTOLICA, EMINENZA! Non riuscivo più a entrare in Chiesa! Abbiamo bisogno di un Papa così! Niente idologia aprioristica, solo tanto buon senso e concretezza!

giovanni951

Gio, 28/04/2016 - 16:56

qualcuno invii questo articolo a Francesco

chebruttaroba

Gio, 28/04/2016 - 16:56

Ma perché non hanno scelto lui come Papa? Mi sembra molto meglio.

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 28/04/2016 - 16:59

TU DOVEVI ESSERE PAPA. PUETROPPPO IL PAPA TACE PUBBLICAMENTE IN SILENZIO GRIDA. MA QUESTO ARCIVESCOVO PARLA E GRIDA PERCHE' NON SARA' MAI ABBANDONATO DAI SUOI FEDELI ED ANCHE DALLA CHIESA NON CATTOLICA

Ritratto di etasrl

etasrl

Gio, 28/04/2016 - 16:59

mai disperare ,lo S. soffia sempre quando ,come e dove vuole ,basta solo stare attenti e CAPIRE.

Trifus

Gio, 28/04/2016 - 17:00

Un’Europa islamizzata smetterà di produrre di importare petrolio esportare beni e generi, insomma sarà un’Europa povera alla fame e senza risorse. Sarà la loro vittoria di Pirro. I 10 figli islamici per famiglia muoriranno di denutrizione e di malattia, gli stessi paesi produttori di petrolio andranno in crisi per mancanza di esportazione di petrolio. Gli Stati Uniti a questo punto si ritireranno nel loro continente non avendo più alcun interesse in Europa. La Russia di petrolio ne ha in abbondanza e non ha bisogno di quello dei paesi del golfo. La Cina avrà mano libera, magari in accodo con la Russia se lo andrà a prendere gratis, un po’ di bombe qua e là et voilà il petrolio del medio oriente praticamente gratis. Israele allargherà i suoi confini e vivrà in pace e finalmente si avrà un nuovo ordine mondiale di stabilità. Fantapolitica? Può essere, ma il mio ragionamento fila.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 28/04/2016 - 17:01

Provi a sottoporre l'idea al suo superiore, Bergoglio! C'e' poi un'altra possibilita': che l'immigrazione sia provocata, favorita da chi ha interesse a liberare territori d'interesse strategico da popolazioni potenzialmente ostili. Tipo, se Israele avesse istigato l'emigrazione dei Palestinesi in Europa nel 1948 si troverebbe ora senza questa popolazione ostile in casa. In ogni caso quest'invasione di migranti non e' spontanea, e' provocata e allo scopo di traferire il Terzo Mondo in Europa.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 28/04/2016 - 17:02

Giuro che io non sono Gyula Márfi anche se sembrerebbe.

glasnost

Gio, 28/04/2016 - 17:03

Il papa Francesco sa che l'Europa è ormai islamizzata e cerca una onorevole resa alla gente di Maometto. I suoi amici (Soros&Co) avranno sicuramente da guadagnarci sopra. Dei Cristiani...ma chi se ne frega?

Amon

Gio, 28/04/2016 - 17:06

mentre invece i cristiani che han gia fatto tutte queste porcate nei secoli ora si permettono di fare moniti a religioni che minano al loro potere. per i sani di mente entrambe le fazioni sono di malati di mente. l'unica soluzione e' rendere illegali le religioni in quanto provocano guerre, razzismo, intolleranze ma sopratutto piegano la volonta' popolare e la politica degli stati, un gran favore all'umanita' sarebbe che tutte voi religioni spariste dalla faccia della terra cosi da lasciarci evolvere in santa pace.

PEPPA44

Gio, 28/04/2016 - 17:06

Gyula Márfi: Papa subito.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 28/04/2016 - 17:09

Talmente evidente che sembrerebbe banale. Soltanto i Kattolici con la "K" non lo vogliono capire. Ma quando sarà troppo tardi lo capiranno anche loro !!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 28/04/2016 - 17:20

Grazie eminenza per le sue chiare parole sull'immigrazione e sull'islam. Spero che Lei e tutti i suoi colleghi che la pensano allo stesso modo possano far riflettere quell'apostata che sta a Roma. Anche se in Lui come a tutti i sinistri, la materia grigia per riflettere scarseggia paurosamente.

Luigi Farinelli

Gio, 28/04/2016 - 17:23

Purtroppo l'Arcivescovo ungherese dice la sacrosanta verità. Ma anche il Governo ungherese è uno dei pochi che sia riuscito a mantenere il timone fermo in un mare dove stanno naufragando in un delirio di snaturamento di valori e tradizioni quasi tutte le Nazioni occidentali, con le navicelle ormai invase da ondate di deliranti ideologie laiciste da Pensiero Unico, politiche da masochisti, economie volutamente strozzate, pilotate da una torma di Comandanti, nocchieri e timonieri da neurodeliri. Non per niente Orban è continuamente sotto attacco di Soros e dei suoi sporchi scagnozzi prezzolati: dalla stampa di regime alle Femen, dalle Fondazioni che propagandano la liberalizzazione della pedofilia agli speculatori finanziari suoi pari, veri criminali dell'umanità.

nova

Gio, 28/04/2016 - 17:25

E' l'Islam wahabita semmai il motore dell'immigrazione incontrollata. E' manovrato dai soliti noti, ed è nato nelle madrasse di Pakistan ed Afganistan ai tempi di Bin Laden per seminare il caos nell'Asia Centrale sovietica come avvenne anche in Bosnia. Poi si usò il wahabismo in Cecenia e lì Putin li sconfisse sonoramente e quindi passò ad inaugurare a Grozny (2008) e a Mosca (2015) le due moschee (non wahabite) più grandi d'Europa.

geronimo1

Gio, 28/04/2016 - 17:31

Bhe non ci voleva certo l' arcivescovo di Ungheria ad evidenziare l' ovvio....... Certo che ora il poveretto dovra' subire le ire del kompagno Francesco......!!!!!! In Vaticano e' gia' su tutte le furie!!!!!!!

Ritratto di DVX70

DVX70

Gio, 28/04/2016 - 17:33

Lo dica al suo principale......

tonipier

Gio, 28/04/2016 - 17:35

" LA POSIZIONE DELL'ISLAM RISPETTO ALL'EUROPA" La filosofia della infiltrazione e della penetrazione sistematica in nuovi ambiti territoriali dell'islamismo inteso non soltanto come metodologia politico-religiosa, ma anche come complesso di usi, di costumi, di forme di vita organizzata, addirittura come mescolanza di razze, di lingue, continua ad essere praticata come metodologia di penetrazione del rivoluzionarismo mussulmano in paesi non allineati con l'islam, in paesi non soltanto dell'Europa, ma anche in paesi dell'Africa nera, persino nelle roccaforti dell'anglicanismo, del cristianesimo ortodosso bizantino, del protestantesimo, del cattolicesimo. (DI SUA SANTITA')

Ritratto di DVX70

DVX70

Gio, 28/04/2016 - 17:37

Lo GIURO: se fanno papa lui (spero il più presto possibile) ridivento cristiano !!!!!

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 28/04/2016 - 17:40

Questo è un parlare schietto come suggerito nel Vangelo. Peccato sia solo una voce che parla nel deserto, la folla senza cervello segue con più attenzione le chiacchiere insulse del capo della chiesa New Age.

berserker2

Gio, 28/04/2016 - 17:43

L'immigrazione è talmente un dono, che quando gli europei sono andati in sud america, hanno sterminato le popolazioni locali.....chissà se l'argentino se lo ricorda.....

honhil

Gio, 28/04/2016 - 18:05

Detto a nuora, perché suocera intenda. Ad ogni modo è la sostanza che conta, e il suo è un parlare da Vescovo di Roma.

Cheyenne

Gio, 28/04/2016 - 18:05

finalmente un prete che parla da cristiano. SANTE PAROLE

Ritratto di chiri

chiri

Gio, 28/04/2016 - 18:07

Chi sfida l'autorità del Papa sfida l'autorità di Gesù e di San Pietro dica la vera verità non la sua

Carboni oreste

Gio, 28/04/2016 - 18:14

nick88 ti hanno pubblicato Per mettere a nudo e crudo quanto sia la tua cecita' mentale indottrinata a botteghe oscure. Solo un idiota e cieco mentale non vede che,te LO RIURLO IDIOTA CI HANNO INVASIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

sergione41

Gio, 28/04/2016 - 18:15

Ammesso e non concesso che un musulmano possa prevalere su tre o quattrocento cristiani da ateo, ma anche da praticante i principi fondamentali morali ed etici che impongono anche il rispetto per chiunque, dovrei preoccuparmi? E di cosa? Ma se anche fossi un buddista o un cristiano cosa avrei da temere? Curatevi: siete solo dei cacasotto succubi.

jackmarmitta

Gio, 28/04/2016 - 18:28

é il primo uomo di chiesa che sento parlare e dire le cose come stanno, dicendo la verità senza ipocrisia. Solo qui in italia vorrebbero farci intendere che scappano dalle guerre , e che sono una risorsa. Gli idioti di sinistra e imbecilli di governanti non capiscono che fra 10/15 anni o fanno finta di non capire, che ci sottometteranno e l'europa sparirà

Ricky70

Gio, 28/04/2016 - 18:49

Se è possibile pubblicarlo copio e incollo stralcio di un articolo di uno dei massimi giornalisti vaticanisti, Antonio Socci, apparso sul Giornale che dimostra che non è solo il Vescovo in questione ma anche molti altri critsiani si sono accorti della politica pro Islam di Bergoglio. "Socci smaschera il bluff sul Papa Ecco i numeri che lo inchiodano" Dati del Vaticano attestano che nonostante il Giubileo c’è stato un calo del 30% dei pellegrini che hanno assistito agli incontri pubblici con il Papa nel mese di dicembre del 2015 verso il 2014. Altre statistiche sono impietosamente in discesa se si considera per di più l’imponente propaganda mediatica che da tre anni sostiene il Papa argentino. Anche l’affluenza alla messa domenicale ha fatto registrare una forte flessione dell’afflusso dei fedeli". Questi dati sono principalmente imputabili alla non condivisione della politica di Bergoglio delle porte spalancate all’immigrazione.

paolo1944

Gio, 28/04/2016 - 18:50

Lo sanno tutti i politicanti europei e americani, e se non lo sanno sono degli idioti. A parte Obama (complice dell'Islam) gli altri dovrebbero correre ai ripari. Nessuno (o quasi), lo fa. Aspettiamo la catastrofe. Errore storico o malafede, o menefreghismo del futuro? Temo che la storia bollerà questi anni come gli anni '30 del 1900, se non molto peggio.

Ritratto di lokum

lokum

Gio, 28/04/2016 - 18:57

Finalmente un religioso al passo dei tempi. Poi consideriamo che vive in Ungheria il primo paese o uno dei primi che ha provveduto a difendere i suoi concittadini dall' invasione.

Carboni oreste

Gio, 28/04/2016 - 18:58

sergio.Eccovi un altro idiota cieco mentale indottrinato a botteghe oscure,scemo del villaggio che non sa pensare col proprio cervello ma vuole fare l'erudita con le cantilne altrui(non sanno dire alto>CI HANNO INVASIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII deficiente. CI HANNO INVASIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Gio, 28/04/2016 - 18:59

SBATTIAMOLI FUORI DALL'EUROPA A CALCI IN CULO E RIBUTTIAMOLI IN LIBIA.

Ritratto di lokum

lokum

Gio, 28/04/2016 - 19:02

@Amon concordo pienamente su quanto asserisci. Le religioni sono il veleno del sangue (Ho vissuto in Cina e questo è quanto dicono i cinesi con cui concordo pienamente).

kayak65

Gio, 28/04/2016 - 19:09

Papa iman imbroglio pensa il contrario

Ritratto di echowindy

echowindy

Gio, 28/04/2016 - 19:29

PREGHIAMO CHE QUESTO MESSAGGIO DI ALLARME-AVVERTIMENTO DA COLORO CHE VOGLIONO PROTEGGERE IL CHRISTIANESIMO DALL'INVADENTE MIGRAZIONE, SI SPARGA TRA I CORRIDOI DEL VATICANO... E ARRIVI ALLE ORECCHIE DEL SANTO PADRE CON L’EFFETTO DEL MEDITARE SULLA SEVERA VERITA’ RELIGIOSA DELL’ISLAMIZZAZIONE IN EUROPA.

sergione41

Gio, 28/04/2016 - 19:38

#jackmarmitta Per favore vuoi scrivere che i milioni di Siriani, in pratica il ceto medio di questa nazione, ammassati in Libano, in Giordania e in Turchia, non sxappano da una guerra che ha già causato trecentomila morti civili? Hai questo coraggio, o faccia tosta?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 28/04/2016 - 19:45

chiri:con tutto il rispetto che bisogna sempre avere per che la pensa diversamente, penso che il suo commento sia completamente fuori da ogni e qualsiasi realtà. Il Papa di Roma è Benedetto XVI questo è vivo ed è il vero successore di Gesù Cristo. Franceschiello è un apostata che ha usurpato quel titolo, infatti racconta le sue verità che non sono quelle della Chiesa Cattolica, sono solo le sue fandonie.

sergione41

Gio, 28/04/2016 - 19:47

@ Carboni Hai bisogno urgente di cure, è palese. Le ragioni sono almeno due. Primo, comunista lo dici a tuo fratello! Secondo, solo un invasato cacasotto tremebondo massacrato dal populismo da quattro soldi, può pensare che un immigrato o profugo inerme ogni tre-quattrocento italiani può, CONTRO OGNI LOGICA, credere che possa diventare una minaccia. Trovati un medico bravo, ne hai urgente bisogno.

Linucs

Gio, 28/04/2016 - 19:49

Ci voleva lui a dirlo. Ma poteva aggiungere che ci si riempie pure di scimmie.

sergione41

Gio, 28/04/2016 - 21:58

@Ricki70 Premesso che sarebbe una indispensabile norma citare le fonti e che la generica formula "dati del Vaticano" fa pensare invece ad una approssimazione, come fai a trovare anormale un Papa (qualsiasi) che necessariamente deve restare nei dettami del catechismo e della religione, cioè la pratica della fratellanza, della solidarietà dell'umanità e dell' aiuto per i più deboli in osservanza al dogma di Gesù "amerai il prossimo tuo come te stesso"? Non sarà perche cerchi di dare un alibi al tuo egoismo, al tuo cinismo e ai tuoi sensi di colpa? Sempre secondo te, Papa Roncalli o Papa Woityla sarebbero stati contro i disperati che fuggono da guerre o da situazioni difficili? Ti leggerò?

Bavyer62

Gio, 28/04/2016 - 22:09

Cortesemente, fatelo leggere al papocchio di francesco.

Vera_Destra

Gio, 28/04/2016 - 23:05

Io non condivido il punto di vista di sergione41, ma non capisco chi gli risponde con gli insulti. Chi insulta si mette sempre dalla parte del torto. Chi ha ragione non ha bisogno di insultare, usa la forza dei propri argomenti. Mah!

BiBi39

Ven, 29/04/2016 - 01:24

L'Arcivescovo ha letto Oriana Fallaci.

sergione41

Ven, 29/04/2016 - 12:40

@ Vera Destra Ti condivido senz'altro, tuttavia mi farebbe anche piacere conoscere il tuo punto di vista . Che peraltro nessuno finora ha contestato. Chiaramente mi riferisco ai migranti e soprattutto ai profughi SIRIANI, che certamente TUTTI vorremmo che non ci fossero, ma che umanamente e per solidarietà cristiana, COME FA OVVIAMENTE IL PAPA, e certamente nel limite del possibile, non possono essere trascurati per egoismo e per cinismo, addirittura auspicando la loro morte. Ma tanto, sono parole al vento. Nessuno risponderà.

sergione41

Ven, 29/04/2016 - 12:42

@ Anna17 Se sei una persona intelligente scrivici perchè Bergoglio sarebbe un apostata e perchè avrebbe usurpato il titolo, visto che Benedetto XVI si è dimesso. E già che ci sei, quali sarebbero le SUE verità? Credere nella fondamentale enunciazione di Gesù Cristo che tanto fa male al tuo egoismo e al tuo cinismo che recita "amerai il prossimo tuo come te stesso"? Scommettiamo che tacerai? O, al più, inventerai un'altra rabbiosa baggianata.

Vera_Destra

Ven, 29/04/2016 - 13:49

Il mio punto di vista in materia l'ho illustrato al minuto 16.41 e in decine di post simili. Riassumo: 1. E' stupido polemizzare con il Papa, non porta un voto e allontana elettori cattolici dalle nostre posizioni. Altrettanto stupido esaltare un semisconosciuto prelato ungherese. 2 Servono meno chiacchiere e più fatti: noi italiani facciamo entrare cani e porci, non identifichiamo nessuno, speriamo che poi gli immigrati prendano silenziosamente la via dei paesi del Nord Europa. Risultato: credibilità in Europa zero. 3. Noi gestiamo soprattutto immigrazione africana dalla Libia, di siriani ne vediamo assai pochi. Servono norme molto chiare (e rigide) da applicare a tamburo battente per dare il giusto diritto d'asilo ai rifugiati e rispedire al mittente tutti gli altri.

sergione41

Ven, 29/04/2016 - 14:22

Certamente, se gli isterici tremebondi, e tanto superficiali, che scrivono in questo sito facendo a gara a chi la spara più grossa, sono rappresentativi della comunità italiana, sono seriamente preoccupato per la mia amata Nazione. Spero solo che siano un minoranza di vecchi timorosi spaventati anche dalla loro ombra.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 29/04/2016 - 16:43

Caro Arcivescovo, lo vada a far capire a quelle capre che ci governano e al suo capo!

mila

Sab, 30/04/2016 - 04:45

@ sergione -Per aiutare i profughi siriani la cosa migliore e' smettere di dare armi a quelli dell'ISIS, al Nusra ecc., collaborare cn I Russi e con l'esercito siriano e permettere cosi' ai profughi di ritornare a casa loro.