Las Vegas, 59 morti e 527 feriti. Paddock in possesso di 42 armi

Stephen Paddock non aveva soltanto armi da fuoco ma anche esplosivi e altri dispositivi sui quali sono in corso analisi, che sono stati trovati nella sua casa di Mesquite, in Nevada

È salito a 59 morti e 527 feriti il bilancio della sparatoria di Las Vegas. Lo riferisce lo sceriffo della contea di Las Vegas, Joe Lombardo, aggiungendo che il responsabile della strage, Stephen Paddock, non aveva soltanto armi da fuoco ma anche esplosivi e altri dispositivi sui quali sono in corso analisi, che sono stati trovati nella sua casa di Mesquite, in Nevada.

L'uomo di 64 anni possedeva in totale 42 armi da fuoco conservate in parte nella sua casa di Mesquite, che si trova in Nevada a circa 130 chilometri dal luogo della strage, e in parte nella stanza dell'hotel Mandalay Bay dalla cui finestra ha sparato domenica sera sulla folla che assisteva a un concerto country. Lo riferisce Todd Fasulo, aiutante dello sceriffo della contea di Clark a cui Las Vegas appartiene, spiegando che 23 armi sono state trovate nella stanza d'albergo e le altre 19 nella casa di Mesquite. Secondo quanto ha raccontato Fasulo, Paddock possedeva anche due dispositivi che, posizionati nella parte posteriore delle sue armi semiautomatiche, gli avrebbero permesso di aprire il fuoco in modo completamente automatico. Nell'auto del killer, inoltre, sono stati trovati diversi chilogrammi di nitrato di ammonio, un materiale impiegato per la fabbricazione di esplosivi.

Inoltre Paddock potrebbe aver usato un accessorio chiamato "bump-stock" per accelerare il ritmo dei colpi delle sue arme da fuoco. L'ipotesi di una modifica delle armi, ventilata da diversi esperti dopo la strage, sembra confermata dal ritrovamento dell'oggetto nella stanza dell'hotel di las Vegas da cui Paddock ha sparato. Lo ha riferito l'agenzia AP, citando fonti vicine all'inchiesta. Non è chiaro ancora se Paddock abbia usato il bump-stock che consente sostanzialmente di aggirare le restrizioni sulle armi automatiche sparando con un'arma di tipo semi-automatico a una velocità quasi pari a quella delle automatiche. Le indagini proseguono senza sosta.

Intanto si scava nella vita del killer, cercando di capire le ragioni del gesto, che forse potrebbero risiedere nella sua dipendenza dal gioco d'azzardo. Secondo il fratello, Eric Paddock, l'uomo aveva accumulato una fortuna in attività immobiliaristiche, possedeva due aerei e anche diverse proprietà sparse negli Stati, una persona normale eccetto però che per la sua passione smodata per il gioco: "Un uomo facoltoso. Gli piaceva giocare al video poker. Andava in crociera", ha raccontato il fratello Eric Paddock. Secondo il fratello, Paddock non aveva mai mostrato un particolare interesse per le armi, anche se -ha ammesso Eric- i due non si erano parlati molto nell'ultimo anno. "La sua vita è un libro aperto, è tutto registrato. Non c'è nulla, ve lo dico ancora una volta: era andato al college, aveva avuto un lavoro". Solo la passione del gioco era anomala: "Paddock riusciva a giocarsi 100 dollari al video poker e una volta mi mandò una foto in cui si vedeva che aveva vinto 40mila dollari a una slot machine". Anche i vicini di casa di una sua proprietà in Florida hanno raccontato come l'uomo avesse mostrato loro una una foto di una slot machine con 20mila dollari. Nelle ultime settimane, aveva fatto un enorme numero di transazioni a Las Vegas, nell'ordine di decine di migliaia di dollari: dai suoi conti risultano transazioni un giorno per più di 30mila dollari, un'altro per oltre 20mila. Non è chiaro se li avesse vinti o persi.

Commenti

antipifferaio

Mar, 03/10/2017 - 10:34

E chi gli ha fornito la "santabarbara" e i soldi se non un'organizzazione che voleva fare una strage???

VittorioMar

Mar, 03/10/2017 - 11:14

...E GLI ADDETTI AI PIANI NON SI SONO ACCORTI DI NULLA ??...E LA SICUREZZA INTERNA A CHE SERVE??...CHI E' STATO COMPLICE DELLA MATTANZA,NON CERTO L'ISIS ??...AL MOMENTO,DOMANDE SENZA RISPOSTA !!

Fjr

Mar, 03/10/2017 - 11:38

Un matto davvero ben organizzato con armi e modifiche non da sempliciotto di campagna ma da professionista vedi bump-stock,modifica peraltro legale ,ma ancora qualcosa non torna,ad esempio come sia riuscito a portare tutte quelle armi nella stanza ,23 fucili non sono facilmente occultabili ,almeno dalla hall fino alla stanza,qualcuno che lo abbia aiutato?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 03/10/2017 - 11:43

@antipifferaio Non credo che per chi può permettersi case, crociere, di giocarsi migliaia di dollari nei Casinò e due aeroplani sia un problema pagare armi e munizioni. E' assolutamente incredibile l'ipocrisia americana che da un lato fa finta di tutelare il suo popolo consentendo solo la vendita di armi apparentemente "limitate" a semiautomatiche e poi liberalizza gli add-on per renderle del tutto automatiche ...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 03/10/2017 - 11:57

Tutto collima con la fatwa proclamata da Komeini ai suoi tempi in cui accusa l'America, USA, di essere il demonio ... e gli indemoniati ci sono basta vedere che un giorno sì e un giorno no i giornali fanno cassa con le notizie di stragi disseminate nel Paese delle mille Libertà.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 03/10/2017 - 12:31

Come al solito, IL GIORNALE è l'unico media a riportare la notizia. Spero solo che non sia del tutto vera, cioè che la redazione abbia esagerato nei modi e nei termini (ma a confutare o meno tutto questo, CI SONO MOLTI TESTIMONI se è vero che sono stati presi di mira e minacciati dalla banda di neri scalmanati). Nel caso l'articolo CORRISPONDA A totale VERITÀ, allora per noi Italiani non resta che prendere atto della più logica delle conseguenze che ci si poteva aspettare nel "fare entrare tutto e tutti" nel ns territorio : provate voi a fermare, se decidono di organizzarsi per una qualsiasi bravata stile "arancia meccanica", una trentina di ragazzotti maschi poco più che ventenni nel pieno dell'energia della prestanza fisica...

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 03/10/2017 - 12:32

chiedo scusa -a lettori e a redazione- ma ho appena postato qui un commento non attinente al fatto qui riportato.

Atlantico

Mar, 03/10/2017 - 13:13

Naturalmente l'idiota col parrucchino arancione si è affrettato a dire che non c'è nulla di cui parlare a proposito della legislazione americana sulle armi.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 03/10/2017 - 13:42

Ciò che mi viene da dire : ce ne sono di pazzi in giro, ma come questo... che bisogno c'era di portarsi 23(ventitre) tra armi automatiche e semiautomatiche -come sembra essere dall'inventario ritrovato nella camera d'hotel- evidentemente egli non aveva fiducia -credendo che si potessero inceppare- nell'industria armiera americana; di sicuro non era uno sprovveduto, ha progettato lucidamente l'operazione : oltre 40.000 persone concentrate e disposte in luogo aperto occupano molto spazio, egli sapeva di potere mirare ovunque che avrebbe colpito comunque. Questo caso indubbiamente pone di nuovo il problema della libera vendita di armi ai civili; che si iniziasse almeno a vietare quelle AUTOMATICHE -perchè sono queste ad essere davvero devastanti- sarebbe un inizio utile. E poi tanto lavoro sulla psicologia della persona : NON è l'arma in se ad essere pericolosa, ad essere davvero PERICOLOSO è colui che la imbraccia.

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Mar, 03/10/2017 - 14:31

Questo e' il risultato della propaganda Obama anti-armi da fuoco. Se anche gli spettatori avessero avuto una pistola o un fucile (invece di fare i trendy ed andare in giro senza alcun modo di difendersi) avrebbero potuto rispondere al fuoco e ci sarebbero state solo un paio di vittime. Impariamo dagli errori dell'America, e appena il nostro capitano sara' al governo, spero dara' incentivi statali al popolo (solo i cristiani, pero') per comprare armi da fuoco, pagate in parte o in toto dallo Stato, seguendo l'esempio di Buonanno, che Dio lo abbia in gloria e lo protegga

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 03/10/2017 - 15:12

Volete le armi? Bene, ora avete visto anche come funzionano. Avanti cosi'.

lorenzovan

Mar, 03/10/2017 - 16:36

trumpinette ha dichiarato che la polizia ha fatto un lavoro splendido!!! e meno male...se no...prima di ammazzarsi il folle avrebbe decimato los angeles...lololol...quando si ha un cervello vuoto...se ne dicono di cavolate

lorenzovan

Mar, 03/10/2017 - 16:39

@aorlansk...non ti preoccupare...visto il contenuto dei tuoi post sei scusato ad aeternum...lol...sai tipo gli inimputabili per incapacita' di intendere e volere...lolololol

lorenzovan

Mar, 03/10/2017 - 16:40

io gliene darei di piu'di armi...e gratis...e' la volta buona che il pianeta si libera di questi predatori senza vergogna

Libertà75

Mar, 03/10/2017 - 17:37

@lorenzovan, e poi ti lamenti se ti si da del comunista... forse non lo sei, però una persona squallida sei lo stesso se arrivi a dire che è giusto che si sparino a vicenda per liberarci di loro. Poi magari fai la morale alla frase anche di qualche politico? Forse non ci arrivi, ma te lo ripeto: squallido!

lorenzovan

Mar, 03/10/2017 - 19:40

@liberta 75...ogni volta che ti insidiano il posto di scemo del villaggio devi subito dimostrare che il titolo e' tuo e solo tuo!!!! non ti preoccupare ...forse l'unico che ti puo' insidiare e' zio beppe...ma megli ultimi tempi ha petso lo smalto...lolol

aeb

Mar, 03/10/2017 - 20:23

@sempreforzasilvio# A. su che basi scientifiche lei ritiene che nel caso da lei prospettato ci sarebbero stati solo "un paio di vittime" B. ha ben presente la portata di una pistola, e la sua precisione a 400 m? C. si immagina 20.000 persone, tutte armate, ad un concerto. Magari con un fucile semi-auto a tracolla? D. ha mai fatto il servizio militare, magari in un'unità speciale?

mariolino50

Mar, 03/10/2017 - 20:37

Basta una piccola modifica meccanica e le armi semiauto tornano a sparare a raffica, ovvero diventano automatiche, come erano in origine, senza bisogno di strani accessori esterni. Comunque con un dito veloce il risultato non è molto diverso, il problema è solo il riscaldamento delle canne, nelle vere mitragliatrici sono intercambiabili, ma nessuno qui ha fatto il militare? Chi poi è davvero interessato ad usare roba simile la trova anche al mercato nero, non cè bisogno di andare in armeria, la malavita così fà.

Zurdo1945

Mer, 04/10/2017 - 06:02

Non ha il profilo dell'omicida-suicida, ma chi glielo faceva fare? Si parte dal falso presupposto che l'autore era Paddock. Poi arriva la katz a farlo lupo solitario a sua insaputa la primadonna delle superfake news, la seminatrice del caos. Questo ricco pensionato non c'entra niente, non a caso l'hanno suicidato.

Libertà75

Mer, 04/10/2017 - 13:24

@lorenzovan, per te sarò scemo, ma non hai argomentato nulla contro lo squallore da te espresso, quindi inconsciamente sai quanto vali.