Libia, l'Isis terrorizzata da un cecchino misterioso: eliminati tre comandanti in dieci giorni

Tra gli uomini del califfo iniziano a chiamarlo “il cacciatore” e le sue gesta stanno infiammando i social di mezzo mondo

I comandanti dello Stato islamico in Libia vivono nel terrore a causa di un cecchino infallibile che ha eliminato tre figure di alto profilo dell’organizzazione terroristica in soli dieci giorni. Tra gli uomini del califfo, iniziano a chiamarlo “il cacciatore” e le sue gesta stanno infiammando i social di mezzo mondo.

Il primo bersaglio del “cacciatore” è stato Hamad Abdel Hady, cittadino sudanese eliminato con un colpo preciso il 13 gennaio scorso. Componente del tribunale della sharia della città libica, era considerato un uomo violento e spietato. E’ stato eliminato mentre usciva da un ospedale.

Il “cacciatore” ha inquadrato il suo secondo bersaglio, Abu Mohammed Dernawi, il 19 gennaio scorso, nei pressi della sua abitazione. Terrorista già noto in Occidente, è stato colpito con un preciso colpo sulla fronte nei pressi della sua abitazione.

L’ultimo target del cacciatore è stato il comandante meridionale delle truppe dello Stato islamico in Libia, Abdullah Hamad al Ansari, ucciso il 23 gennaio mentre stava uscendo da una moschea.

Questi tre bersagli eliminati nel giro di pochi giorni, hanno messo in allarme l’intera organizzazione che ha raddoppiato le misure di sicurezza ed iniziato una caccia spietata al cecchino. Del “cacciatore” non si sa praticamente nulla. Per alcuni sarebbe originario di Misurata.

Le sua capacità di “targeting leader” a distanza fanno presupporre che sia un ex militare altamente addestrato. Sui social, intanto, il “cacciatore” è ormai divenuto l’antieroe della lotta contro i terroristi in Libia. Le gesta del misterioso cecchino hanno raggiunto anche gli Stati Uniti. C’è un cecchino che continua a colpire figure di alto profilo in Libia – ha scritto poche ore fa sul suo account Facebook Tim Kennedy, ex berretto verde ed atleta dell’Ultimate Fighting Championship, nel mirino dello Stato islamico – sfortunatamente io sono in Texas, ma mi farò una birra in onore del cacciatore. Ben fatto.

Kennedy, pochi giorni fa, riferendosi ai miliziani del califfato scrisse su Facebook: “lasciate che quei vigliacchi vengano da noi. Dovrei avere paura di un gruppo di codardi che scrivono sui social? Sanno dove trovarmi. E sapete un’altra cosa? Anche altri miei fratelli (berretti verdi) non vedono l’ora di incontrarli”. Essendo un personaggio pubblico molto noto negli States e tra gli amanti dell’UFC a livello mondiale, il suo post ha ricevuto “particolari” attenzioni.

Kennedy ha servito come berretto verde nel 7 ° Gruppo delle Forze Speciali USA ed è attualmente un sergente di prima classe con la Guardia Nazionale del Texas.

Ritornando al "cacciatore".

Molti dettagli lasciano supporre che il cecchino possa essere proprio un elemento dei reparti speciali americani. Sappiamo che da circa due settimane, un piccolo contingente formato esclusivamente da operatori dei reparti speciali, Navy SEAL, Delta Force e Berretti Verdi, è presente in Libia. Oltre alla consulenza militare, non è escluso che le unità siano state schierate in operazioni ombra "targeting leader" e "hunter killer". Che il cacciatore sia stato (o lo sia ancora adesso) un militare, ci sono pochi dubbi. La cosa certa è che in Libia i terroristi dello Stato islamico iniziano ad avere paura. L’Occidente, intanto, continua ad attendere il prossimo bersaglio del “cacciatore”.

Annunci
Commenti

timoty martin

Sab, 30/01/2016 - 10:47

Chicchessia, è uno con le palle!

SAMING

Sab, 30/01/2016 - 11:13

Una volta corre il toro ed una volta corre il torero. Se l'occidente si organizza con serietà il mondo sarà liberato da quella spazzatura dell'ISIS in poco tempo e non ci sarà nulla da fare perchè sarà il volere di Allah, il misericordioso. Basterà che una sana propaganda glilo faccia credere. Saluti a tutti

Ritratto di mino1969

mino1969

Sab, 30/01/2016 - 11:30

così sì fa

19gig50

Sab, 30/01/2016 - 12:12

che ne prenda molti.

agosvac

Sab, 30/01/2016 - 12:30

Per alcuni un cecchino potrebbe essere condiderato un verme che colpisce a distanza. Nel caso particolare della lotta contro l'isis è tutt'altra cosa visto che, di solito, l'isis colpisce civili inermi perché non ha il coraggio di affrontare faccia a faccia gli avversari. Tra l'altro per colpire i capi questa persona deve addentrarsi ben al di dentro delle forze nemiche per cui deve avere un coraggio da leoni!!! Che c'è da dire? Ce ne dovrebbero essere di più come lui.

Mobius

Sab, 30/01/2016 - 12:31

Un grande!

Sleeper

Sab, 30/01/2016 - 12:45

Ancora una volta e come sempre: chi sa fare FA, chi non sa fare insegna! E Renzi è maestro nell'insegnare proprio perché incapace di FARE. Incapace come sono incapaci ed indolenti i politici ed i magistrati italiani, da sempre deboli con i forti e spacconi e smargiassi con i deboli. Indolenti ed ignoranti come gli italiani, intrisi di catto comunismo e falso buonismo sinistronzo. Pensate se il cecchino fosse stato italiano: sarebbe già stato sputtanato, accusato, processato per omicidio ed abbandonato alla pubblica gogna. Altrove è, giustamente, un eroe.

xbando

Sab, 30/01/2016 - 12:58

ovvio che non è uno qualinque. Bisogna disporre di informazioni sui luoghi ed i tempi di dove sarà il bersaglio. ergo comunicazioni anche satellitari. quindi chi spara è uno ma dietro c'e' tutta una squadra dotata di ottimi come si dice oggi, asset.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 30/01/2016 - 13:05

comunque sia non che colpendoli una alla volta eliminiamo il terrore, anche se sono capi. Non avete capito che ognuno è una cellula a parte che agisce senza che i capi gli diano ordini. Agiscono e basta. Fosse anche l'ultimo jihadista.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 30/01/2016 - 13:24

Ottimo lavoro! Però un jihadista al giorno toglie il medico di torno, dunque INTENSIFICARE.

cgf

Sab, 30/01/2016 - 13:57

Anche le donne possono avere le p...e

Luca.IV

Sab, 30/01/2016 - 14:27

Sarà un "fantasma"...ne bastano 20 di fantasmi x distruggere un plotone intero...gente con i controattributi ve lo posso garantire...

pupism

Sab, 30/01/2016 - 14:37

I Italia sarebbe stato immediatamente indagato da una procura qualsiasi arrestato, tolto il segreto di stato e condannato a risarcire le vittime con almeno 100 mila euro con i pacifisti a manifestare in piazza e portare aiuti umanitari in Libia.....

Malacappa

Sab, 30/01/2016 - 15:12

Ne mandassero altri cosi,che sti assassini mussulmani comincino ad avere paura,complimenti a sto tipo.

Trifus

Sab, 30/01/2016 - 16:03

Finalmente il ragazzone nero ne ha combinata una giusta, ammesso che sia opera di Obama. Adesso però il cecchino, anzi l'eroe, si deve fermare, primo per non essere preso, secondo perché ha già raggiunto il suo obiettivo, ora i capi Isis vivono nella paura. Quelli che sono morti un colpo e via, rispetto le torture che hanno inflitto agli altri, hanno fatto una bella morte. Però “i supestiti” adesso vivono nella paura. Probabilmente prenderanno un disgraziato lo tortureranno gli faranno confessare quello che non ha fatto e poi l'uccideranno. Fra tre, sei mesi un anno, quando meno se l'aspettano ne fa fuori un altro paio. Tanto hanno dichiarato che loro non hanno paura della morte ed infatti è vero loro non hanno paura della morte, quella degli altri però.

Ritratto di OPERAZIONE CICERO

OPERAZIONE CICERO

Sab, 30/01/2016 - 17:45

Così come l'IS ha il suo di cecchino, anche a IL GIORNALE non ci si fa mancare nulla. Qui abbiamo il nostro che, non spara cartucce ma solo stupidaggini una via l'altra. Infatti, mi fa "morire" dal ridere.

forbot

Sab, 30/01/2016 - 17:45

Quest'azione è già buona cosa, anche giusta. Un sistema che evita di contrapporre altri militari, probabili soggetti anche a soccombere in battaglia. Ancora cosa buona da fare, sarebbe quando sfilano in colonna centinaia di auto, come si vede spesso in TV., con mitraglie a bordo e bandiere nere al vento. Tramite i satelliti,individuati i luoghi, aerei da caccia tipo Spitfire a mitragliarli fino a ridurli a scatolette di carne vuote. Tanto, sono tutti i fuori testa, di ogni parte del mondo, che si sono ragruppati lì, per la gioia di sentirsi finalmente pezzi di mxxxa qualificati, capaci di seminare dolori e lacrime fra la gente normale, che non hanno possibilità e capacità di sapersi difendere.

altair1956

Sab, 30/01/2016 - 18:00

Dategli due fucili.

Aprigliocchi

Sab, 30/01/2016 - 18:17

É l'angelo sterminatore che Dio aveva inviato al Faraone d'Egitto...é una piaga di Dio fatta all'Isis !

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 30/01/2016 - 19:04

pupism 14:37 - Ottima analisi rispecchiante la realtà (purtroppo).

claudioarmc

Sab, 30/01/2016 - 20:06

Uno ad uno con calma e precisione

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 30/01/2016 - 20:25

questo si chiama agire, vorrei tanto che fosse una donna CURDA in quanto se un musulmano viene fatto fuori d auna donna non va´in paradiso ma va a fxxxxxo e non scopera´piu le 72 vergini...non sempre gira bene

gedeone@libero.it

Sab, 30/01/2016 - 20:33

E pensare che in questo sito a volte posta un troll komunista che si Firma col nome snyper. Quale differenza...

Ritratto di PAX_DIE

PAX_DIE

Sab, 30/01/2016 - 21:30

one shot one kill ,,, good job

fisis

Sab, 30/01/2016 - 22:00

Mi sembra un'ottima strategia per colpire l'isis, dato che i terroristi conducono una guerra asimmetrica.

fisis

Sab, 30/01/2016 - 22:00

Mi sembra un'ottima strategia per colpire l'isis, dato che i terroristi conducono una guerra asimmetrica.

soter66

Sab, 30/01/2016 - 22:20

Continua così ,ammazzali tutti ,questi disturbati mentali.

freevoice3

Sab, 30/01/2016 - 22:59

Niente male, complimenti. Ovviamente sarà coadiuvato da chi gli prepara la vittima e il posto dove colpire. Sembra di vedere un film, invece è semplice realtà.

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 31/01/2016 - 11:25

Aspetto un commento dal nostro lettore Sniper: deve onorare il proprio nick.

Trifus

Dom, 31/01/2016 - 11:37

operazione cicero, mettere nome please.

makillotti

Dom, 31/01/2016 - 16:36

Io invece spero proprio che sia italiano! Sarebbe una grande soddisfazione!

swiller

Dom, 31/01/2016 - 19:58

Potrebbe servire anche da noi presto la gente aprirà la caccia al politico.

seccatissimo

Lun, 01/02/2016 - 03:07

A quando un plotone intero di cecchini giustizieri, per eliminare a tamburo battente la numerosissima feccia dei traditori della patria Italia e del popolo italiano ?