Licenziato il migrante siriano sgambettato da una reporter: "È uno sfaticato"

Osama Abdul Mohsen, il migrante siriano sgambettato da una cameraman ungherese, licenziato dalla società di calcio che lo aveva assunto

Ricordate Osama Abdul Mohsen, il migrante siriano sgambettato da una cameraman ungherese mentre fuggiva dalla polizia? Dopo essere stato assunto da una squadra di calcio spagnola, è stato licenziato per "scarsa produttività".

La storia del migrante sgambettato

Le immagini della sua vicenda avevano girato il mondo. Un anno fa a Roske, Osama (52enne siriano) è con il figlio Zaid (7 anni) e sta fuggendo dall'arresto della polizia che vuole impedire ai migranti di valicare il confine con la Serbia. Petra Làzlò è lì come giornalista e filma tutto. Fino a che non decide di sgambettare uno di quei profughi che sta correndo sui campi rincorsi dagli agenti. Un collega riprese con una videocamera quello sgambetto che fece il firo del mondo.

In seguito a quell'episodio Mohsen, che nel suo Paese faceva l'allenatore di calcio, è stato invitato dal Real Madrid per una foto di rito ed è stato assunto da Angel Galan, presidente di una scuola di allenatori di Canafe. La giornalista, invece, viene licenziata e indagata per "disturbo dell'ordine pubblico". Dopo un anno da quell'inaspettato lavoro, però, per Osama è arrivato il licenziamento. Perché? Galan ha spiegato così la sua scelta di non rinnovare il contratto al migrante: "Osama è uno sfaticato - riporta il Corriere - Arriva in ufficio, accende il computer e non fa altro. Per un anno gli abbiamo passato lo stipendio ma non possiamo più pagare uno così improduttivo. Non ha nemmeno imparato lo spagnolo".

Insomma, ottenuto il lavoro s'è seduto sugli allori. Il datore di lavoro ha detto che se imparerà la lingua e se dimostrerà di voler lavorare, magari ci ripensa. Per ora Osama dovrà fare gli scatoloni e cercare un'altra occupazione. Lui si è difeso così: "Non mi hanno rinnovato il contratto senza spiegarmi il motivo. Tra un mese mi raggiungerà la mia famiglia e sono senza lavoro, in una situazione difficile. La scuola ha avuto un enorme ritorno dal mio caso".

Al momento, però, non lascerà la Spagna.

Commenti

Giampaolo Ferrari

Lun, 17/10/2016 - 09:31

Beatificato dal buonismo e scaricato per la sua straordinaria capacità e attaccamento al lavoro con sacrificio e professionalità.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 17/10/2016 - 09:34

Hahahhaah, da non credere, ed ora?

Gaeta Agostino

Lun, 17/10/2016 - 09:36

Parassiti erano nel loro paese e parassiti rimangono nei nostri. Ma cosa ci si aspettava da uno che scappa dal proprio paese per non combattere per i propri e altrui diritti? Al mio paese questi signori si chiamano disertori, come tali dovrebbero essere trattati. I profughi di guerra sono donne, bambini e vecchi, i giovani che scappano sono solo disertori. I disertori devono essere trattati come tali.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 17/10/2016 - 09:54

Immaginate se questo episodio fosse capitato in Italia! Come minimo al datore di lavoro avrebbero dato del "razzista" e sarebbe stato linciato da tutti i mezzi di informazione. Al contrario se lo stesso episodio fosse capitato ad un italiano non se ne sarebbe occupato nessuno.

gneo58

Lun, 17/10/2016 - 10:19

e questo era la "creme de la creme" - pensa un po' gli altri.......

Ritratto di Quasar

Quasar

Lun, 17/10/2016 - 10:28

Era stato assunto NON a Canafe ma a Getafe, quartiere dormitorio a sud di Madrid.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 17/10/2016 - 10:32

grandi lavoratori queste risorse, ecco perchè ne importano a milioni, per pagare le pensioni agli europei.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 17/10/2016 - 11:11

razzisti,fassisti!!!Licenziate una risorsa che vi ha onorato della sua presenza!!

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 17/10/2016 - 11:16

Ma guarda te: scappava dalla guerra, gli hanno fatto lo sgambetto in diretta TV e gli è valso il posto di lavoro, che ora ha perso per scarso rendimento. Meglio tornare alla guerra... avrà pensato, in Europa ti fanno lavorare!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 17/10/2016 - 11:43

Da noi si sarebbe scatenata la guerra al datore di lavoro accusato immediatamente di razzismo. Boldrini e similari si sarebbero stracciate le vesti e sarebbero andate in pellegrinaggio davanti alle telecamere ad esprimere la propria solidarietà a questo fancazzista.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 17/10/2016 - 11:47

SONO TUTTI SFATICATI,sono IMMIGRATIS.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 17/10/2016 - 11:48

---------e la notizia quale sarebbe?---il licenziamento di un tizio per scarso rendimento?------ma lo sapete quanti italiani vengono licenziati ogni giorno per lo stesso motivo?---finiscono forse sui giornali?---mah----------hasta

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 17/10/2016 - 11:54

Io mi sto sbellicando dalle risate. Eh si, perchè ogni giorno,finalmente,apprendo con soddisfazione che in ITAGLIA si sta prendendo coscienza della "enorme" capacita' intellettuale e morale delle risorse,per non parlare della produttivita'....AAAAHHHHHHHHH

Ritratto di dido

dido

Lun, 17/10/2016 - 12:08

Ma questo "rifugiato" non era stato fotografato con il mitra in mano? Non diamo il nostro cuore a questi falsi islamici!

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 17/10/2016 - 12:37

----------mbferno----ridi di meno---gli ingegneri siriani sono preparatissimi---si mangiano i nostri professionisti a colazione---hasta

manfredog

Lun, 17/10/2016 - 12:45

Sono tutte fotocopie: nell'ultima guerra la maggior parte dei 'partigiani' (non tutti, ovvio) scappavano sulle montagne per non fare la guerra e mangiare a sbafo a spese dei contadini, mentre i soldati morivano al fronte; dopo la guerra chi aveva la tessera del partito comunista era nei posti, pubblici o privati, dove si 'lavorava', si fa per dire, e si prendeva uno stipendio (sempre non tutti..), mentre tutti gli altri a lavorare duramente per mandare avanti l'Italia; ora i 'migranti' finti che fanno le vittime e lasciano i veri disgraziati a soffrire nelle loro terre e vengono qui a sfruttare le ultime risorse (nostre) che ci rimangono e non vogliono, anche loro, far niente e pretendono solamente. La sinistra ed i comunisti hanno sempre difeso questi 'poveretti'; forse i poveretti sono loro !? mg.

epc

Lun, 17/10/2016 - 12:51

@elkid: quanti Italiani vengono licenziati ogni giorno per scarso rendimento? NESSUNO!!!! Ci pensa subito un giudice a reintegrarli immediatamente!!! La vera notizia sarebbe un lavoratore italiano, magari dipendente pubblico, licenziato per scarso rendimento!!!! Più che una notizia da prima pagina sarebbe una RIVOLUZIONE!!!!

Fjr

Lun, 17/10/2016 - 13:00

Elkid, la vera notizia è' che la giornalista che lo aveva sgambettato ci aveva visto giusto , ma i soliti buonisti hanno completato l'opera

Lapecheronza

Lun, 17/10/2016 - 13:30

@elkid : se i siriani sono così eccezionali e si mangiano gli ingegneri italiani a colazione, mi spiega perché (a) in Siria non funziona una beta mazza neppure prima della guerra (b) perchè parlano un inglese pietoso e (c) perchè i tedeschi che assumono gli ingegneri italiani dicono che lo standard di quelli siriani (anche medici) non è elevato ?

Malacappa

Lun, 17/10/2016 - 13:52

L'ho sempre detto, sta gente viene per essere mantenuta adesso devono riassumere la reporter che aveva visto giusto.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 17/10/2016 - 13:58

Elpirl ha assunto nella sua azienda DECINE di Ingenieri Siriani, ecco perche è qui sul FORUM tutto il santo giorno a scrivere STUPIDATE!!!!lol lol.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 17/10/2016 - 14:09

Manteniamolo noi, con la numerosa famiglia che sta per ricongiungersi, come facciamo con tutti gli altri.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Lun, 17/10/2016 - 14:11

Certo che fare lo sgambetto a un uomo che portava con sé in braccio un bambino è un pò un comportamento meschino da parte della giornalista ...

lawless

Lun, 17/10/2016 - 15:23

bene ora i canali rai e la 7 riabilitino questa donna. Ce l'anno fatta odiare. Diano almeno menzione nelle loro trasmissioni "democratiche" che razza di individuo è questo migrante

Libertà75

Lun, 17/10/2016 - 16:08

tranquilli, ci pensa il PD, un ministero non si nega a nessuno, ne ha pure uno elkid

Paolorux

Lun, 17/10/2016 - 16:09

Purtroppo in itaglia gli avrebbero offerto una bella poltrona, non dico in quale partito, ...cosi che tra tanti sfaticati incompetenti mangiapane a ufo, si sarebbe sentito meno solo, ..e magari con un bel vitalizio di fine mandato!

walter viva

Lun, 17/10/2016 - 16:41

Credo che la cosa migliore sia di ignorare gli interventi come quelli di elkid. Quelli come lui cercano solo la provocazione e sono felici quando vedono le pur sacrosante reazioni. Abbiate tanta, tanta pazienza con lui, è come un bambino, non è mai cresciuto e se si arrabbia porta via la palla e non gioca più.

Romolo48

Lun, 17/10/2016 - 17:01

@ ELKID ... forse lei ha partecipato a una selezione di ingegneri siriani? Su quali basi certifica la loro maggior competenza rispetto agli ingegneri italiani? Non credo che un Politecnico italiano abbia nulla da invidiare ad un suo omologo siriano!

corto lirazza

Lun, 17/10/2016 - 18:02

si è già (clandestinamente) intrufolato in un treno per l'itaglia, nel frattempo l'hanno informato che qui lo manterranno senza far nulla, in quanto fugge dalla fame, dalla guerra e dal lavoro...

giginonapoli

Lun, 17/10/2016 - 18:09

pura concidenza che si chiama come l`abbronzato americano....

Una-mattina-mi-...

Lun, 17/10/2016 - 20:17

Più conosco gli autocertificati vitelloni e più capisco perchè sono ridotti così: E' INEVITABILE

Linucs

Lun, 17/10/2016 - 20:46

Altra inutile feccia, osannata solo per il colore.

contractor

Mar, 18/10/2016 - 03:43

"tuti bambini piange scapati da la gueera"....quante volte l'abbiamo sentita ripetere anche dagli albanesi,rumeni,moldavi,ucraini... etc etc. (in ricordo dei circa due milioni di morti pianti dal nostro Paese tra Prima e Seconda guerra mondiale.senza che nessuno scappasse)

lento

Mar, 18/10/2016 - 07:56

I clandestini sono tutti sfaticati Il motivo? E' che non sono abituati a lavorare sin da bambini!Non Hanno arte ne' parte ! Vengono in Europa da clandestini,sapendo di essere trattati come turisti a spese dei cittadini Europei ,in primis L'Italia !

pasinels

Mar, 18/10/2016 - 08:58

mi piacerebbe sapere quanti prodotti "made in siria" ci sono in circolazione progettati dai tanto decantati "ingegneri" siriani... A parte datteri e sapone cosa produce la siria ? Ma chi conosce le università musulmane dove si studia il corano e poco altro ?