L'invenzione di Ella: un orsetto per superare la paura della flebo

Una 12enne ha brevettato Medi Teddy, un orsacchiotto che copre la sacca della flebo

Ella ha dodici anni ma, da quando ne aveva sette, una malattia la costringe a passare parecchio tempo in ospedale, per sottoporti a trasfusioni. La paura più grande con cui Ella ha dovuto fare i conti è stata la flebo.

E per superarla, la 12enne ha inventato Medi Teddy, un orsacchiotto che copre la sacca della flebo, così da non far vedere ai pazienti il contenuto. La ragazzina, che vive in Connecticut, aveva solo 7 anni quando i medici le hanno diagnosticato una malattia autoimmune della coagulazione del sangue. E così, trasfusione dopo trasfusione, ha creato il "prototipo" dell'orsacchiotto. "La prima volta che ho fatto una trasfusione, sono rimasta intimidita- ha raccontato la ragazzina sul suo sito- e quando ho visto altri bambini sentirsi spaventati come me, ho deciso di inventare Medi Teddy". Un'idea che ha subito conquistato anche i genitori e i medici, che l'hanno aiutata ad adattare meglio l'orsetto di peluche alle flebo.

Poi, Ella e la mamma hanno deciso di lanciare una raccolta fondi: l'obiettivo era quello di raggiungere i 5mila dollari, per poter realizzare i primi 500 Medi Teddy, da consegnare ad altrettanti bambini. Ma la generosità delle persone ha superato ogni aspettativa e, in poco più di una settimana, sono stati raccolti oltre 20mila dollari.

Una volta realizzati, gli orsacchiotti-copri flebo verranno regalati ai bimbi ricoverati in vari reparti pediatrici di diversi ospedali.