Londra, guardavano porno in ufficio, cacciati quattro giudici

Come spiega il canale Sky News, tre di loro sono stati licenziati mentre il quarto ha dato le dimissioni

Quattro giudici britannici hanno perso il loro posto di lavoro dopo che è emerso che guardavano materiale pornografico nei computer dei loro uffici. Come spiega il canale Sky News, tre di loro sono stati licenziati mentre il quarto ha dato le dimissioni prima di essere costretto a lasciare il suo incarico. Secondo gli esperti, si tratta di un caso più unico che raro nella magistratura inglese.

Si tratta, comunque, di giudici che avevano incarichi minori, all'interno ad esempio di corti distrettuali, come ha spiegato un portavoce del Judicial ConductInvestigations Office, che ha condotto l'inchiesta. È stato precisato che nel materiale non c'erano contenuti di carattere pedopornografico o illegale in Inghilterra.

Commenti

Tuthankamon

Mar, 17/03/2015 - 15:28

Se da noi mandassero a casa la gente che fa cose del genere sul posto di lavoro ... ci sarebbero posti liberi a iosa!!

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 17/03/2015 - 16:51

la procura di milano l'avrebbero svuotata..

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 17/03/2015 - 19:34

Da noi non potrà mai accadere, troppo potere, sono degli intoccabili, con il posto fisso assicurato e super protetto dalla congrega nazionale dei magistrati.

cgf

Mar, 17/03/2015 - 21:26

In Italia c'è chi è statA sorpresA nel proprio ufficio a.... provvedimento disciplinare? espulsa? niente di tutto questo, PROMOZIONE, incarichi importanti, processi senza prove e risarcimenti ESENTASSE per sentenza, meno male che la Legge è uguale per tutti. Ovvio.. qualsiasi riferimento e a persone e/o fatti realmente accaduti...