L'opposizione turca: "Golpe? Una messinscena di Erdogan"

Durissima accusa di Deniz Baykal, ex segretario del partito repubblicano Chp e personaggio di spicco della politica turca: "Erdogan ha organizzato il tentativo di golpe per cambiare la Costituzione e realizzare l'anelato presidenzialismo"

Carri armati, caccia F16, legge marziale, chiusura dei ponti sul Bosforo (a Istanbul), tv di Stato occupata, social media chiusi. Avevano pensato a tutto i golpisti che hanno tentato di disarcionare Erdogan e il governo turco. Del resto non era una novità per la Turchia moderna fondata da Ataturk, dove l'esercito ha sempre giocato un ruolo decisivo nella "difesa armata" della democrazia e dello stato laico. Il golpe, però, è andato male. Il governo e il presidente sono riusciti a riprendere il controllo della situazione, arrestando oltre 1500 militari e rimuovendo dal loro incarico 5 generali e 29 colonnelli. Il grande regista dell'operazione pare sia stato l'ufficiale Muharrem Kose. Come riporta l'agenzia turca Anadolu, era stato rimosso nel marzo scorso dallo staff dello Stato maggiore turco.

Ma un golpe apparentemente così bene organizzato può fallire dopo poche ore, come se nulla fosse? O meglio, come se fosse un bluff? Ad avanzare il sospetto è Deniz Baykal, ex segretario del partito repubblicano Chp e personaggio di spicco della politica turca, uno dei membri più anziani del parlamento di Ankara. Via Twitter ha lanciato una pesante accusa nei confronti di Erdogan, accusandolo senza mezzi termini di aver organizzato il tentativo di golpe per poter realizzare la riforma della costituzione e attuare il tanto anelato presidenzialismo. Secondo Baykal, infatti, il tentativo di colpo di stato sarebbe il mezzo con cui il presidente vuole ampliare le proprie competenze e acquisire così poteri esecutivi.

Commenti

puntopresa10

Sab, 16/07/2016 - 09:40

Erdogan,un'altro mona che crede di essere Al.

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 16/07/2016 - 10:00

Molto, molto probabile !

idleproc

Sab, 16/07/2016 - 10:31

Dubito. Se per sport o per non perdere l'allenamento si decide di organizzare in qualche altro stato un golpetto, prepari una "narrazione" sia che vada bene o che vada male. Esempio pratico: quando hanno provato ad accoppare De Gaulle, dopo ci hanno fatto un libro sopra (ottimo) e un paio di film. Certo che se gli è andata buca avranno un problemino niente male da quelle parti. Mai sottovalutare i "dettagli". Ai posteriori l'ardua sentenza.

internauta

Sab, 16/07/2016 - 10:42

Una pagliacciata utile anche a distogliere l'attenzione dei media internazionali dalla strage di Nizza e dare un volto più umano alle masse islamiche "moderate", in un momento in cui la ferocia integralista sta screditando parecchio la religione musulmana, nel cui nome si commettono, in quotidiana sequenza, atroci crimini.

egenna

Sab, 16/07/2016 - 10:50

Concordo con il titolo,tutta una messinscena...

Maver

Sab, 16/07/2016 - 11:10

Sì, devo ammettere che la sensazione di assistere al canovaccio di un grossolano teatro popolare c'è stata (dov'è Erdogan? In volo per Berlino, nò, per Londra o forse è ancora in Turchia? Poi l'incitamento alla resistenza popolare, l'aura da condottiero indomito....) Intendiamoci, grossolana la regia, non certo la strategia politica.

onurb

Sab, 16/07/2016 - 11:15

I levantini rimarranno sempre levantini.

19gig50

Sab, 16/07/2016 - 11:18

Un golpe che dura poco più di 5 ore. Pareva di vedere il film "Vogliamo i Colonnelli". Tutto sembra molto ridicolo! Chi lo ha organizzato, non è che hanno chiamato qualche mente sinistra dall'Italia? Forse c'è lo zampino di Erdogan per facilitare l'ingresso della Turchia in europa. Molto strano!!

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Sab, 16/07/2016 - 11:28

In effetti, un colpo di stato organizzato dalla totalità delle FF.AA. non può fallire. Ma in questo caso, dal punto di vista puramente tecnico, si è trattato di un putsch, ossia di un golpe cui ha partecipato solo una frazione dell’esercito. Anche un putsch può riuscire (vedi Lisbona 25 Aprile 1974), a patto che sia diretto contro un governo debole e non contro un mastino come Erdogan. Gli avvenimenti di questa notte ricordano il tentato putsch di Algeri del 1961, fallito per la pronta reazione del generale de Gaulle.

ziobeppe1951

Sab, 16/07/2016 - 11:31

Della serie....siamo su scherzi a parte

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 16/07/2016 - 12:00

Un'altra ca..volata che il Decadente Occidente ingoierà come un...boccalone!!

ghorio

Sab, 16/07/2016 - 13:02

Sono d'accordo con quest'analisi di Baycal. C'è da sperare che il cosiddetto Occidente, con i vari Obama, imponga a Erdogan il rispetto delle libertà, tra quella di stampa. L'obiettivo di Erdogan è quello di fare della Turchia uno Stato islamico.

SPQP

Sab, 16/07/2016 - 13:02

Io non ho dubbi, una messa in scena.Chi è che fà un golpe e lascia attivi i cellulari e le altre TV? Invece Erdogan fà l'appello con lo smartphone. L'aereo di Erdogan non ha mai lasciato la Turchia, ha volato sulla zona per oltre un'ora in attesa della conclusione della sceneggiata. Non ci credo neanche un poco. Mi viene da pensare che l'elicotterio dei golpisti sia stato abbattuto dai Jet che protreggevano l'aereo privato di Erdogan. Che romanzo...!!!

Raoul Pontalti

Sab, 16/07/2016 - 14:03

Il tentativo golpe è vero e posto in essere da una fazione di militari estromessi recentemente dai loro ruoli da parte del governo turco. Forse ritenevano quei pochi ribelli di ottenere, avendo loro innescato la miccia, l'intervento delle restanti FFA,A inizialmente non coinvolte e all'oscuri del golpe, per approfittare della situazione e rovesciare un regime che aveva ridotto il ruolo delle FFAA stesse. In ogni caso la reazione popolare, gli imam che invitavano i fedeli ad opporsi ai golpisti, l'intervento della polizia fedele al regime e la freddezza del governo hanno fatto sì che i golpisti restassero isolati. Incidentalmente: le false notizie di Erdogan in fuga (in realtà dal luogo di vacanza sull'Egeo cercava di raggiungere Istanbul) sembravano avvalorare la riuscita del golpe mentre in realtà il governo stava efficacemente reagendo con la polizia e i militari fedeli allo Stato.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/07/2016 - 14:31

Che sia un vero o un falso golpe a me interessa poco. Ciò che conta è che la Turchia non entri nella UE. Da Afro-Asia già ci stanno islamizzando abbastanza con l'invasione di giovani maschi che arrivano da noi per non fare niente. Hanno solo molte pretese e con Letta e poi con Renzi hanno trovato la strada aperta.

greg

Sab, 16/07/2016 - 14:56

Messa in scena di Erdogan? Potrebbe anche essere.

PEPPINO255

Sab, 16/07/2016 - 15:52

Non conosco alcuno dell'opposizione turca, ma credo che sia veramente una messa in scena.... Un golpe si risolve con questa velocità PRIMA che scenda in piazza i carri armati..... Quando le forze ribelli sono già in azione, non bastano poche ore.... come vogliono far credere...!

gedeone@libero.it

Sab, 16/07/2016 - 15:57

Perfettamente d'accordo. Finto golpe organizzato dallo stesso Erdogan per liberarsi degli oppositori dentro l'esercito.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 16/07/2016 - 16:21

No alla turchia nella UE, avremmo il califfatato permanentemente in casa. nopecoroni.it

Maura S.

Sab, 16/07/2016 - 16:35

A quanto pare il pontalti ha un filo diretto con l'Onnipotente considerando che ha sempre una risposta pronta a qualsiasi avvenimento, aggiungendo: sempre tirando l'acqua al suo mulino.

km_fbi

Sab, 16/07/2016 - 16:50

Caro Binelli, evidentemente non avevano pensato a tutto i golpisti, ed il golpe non era così ben organizzato, se dopo quattro ore Erdogan ha potuto raggiungere Istanbul, fare il suo appello ai fratelli musulmani, mobilitare la sua polizia e arrestare i rivoltosi a migliaia. Se fosse stata una sceneggiata di Erdogan, comunque, ciò avrebbe dovuto comportare- come minimo - l'esistenza di un progetto di golpe infiltrato da elementi fedeli al "sultano", che hanno surrettiziamente fatto sbagliare ogni calcolo ai capi dei rivoltosi, illudendoli di una partecipazione corale delle FFAA, e della non indispensabilità di bloccare anzitutto la libertà di movimento di Erdogan.

emiliob

Sab, 16/07/2016 - 17:32

esatto. quello che ho pensato anche io. in questo modo, con la scusa del golpe, può eliminare i suo rivali e mettere terrore. con il terrore domini la popolazione

Pisslam

Sab, 16/07/2016 - 18:31

una pagliacciato fatta dal califfo Erdogan. Con la supremazia aerea avrebbero potuto fare quello che volevano, hanno fatto avanzare la folla sino ai carriarmati stanziati sui ponti senza sparare un colpo contro la folla che avanzava. Proprio come nei colpi di stato in sud america, come no. Solo i deficenti e Pontalti ci possono credere (tra l'altro sono una categoria unica)

Ritratto di carla fantuzzi

carla fantuzzi

Sab, 16/07/2016 - 18:56

Ecco, nella mia abissale ignoranza già mi pungeva il vago sospetto di una rivol-farsa per fingersi vittima - proprio lui, il presidente che chiude testate giornalistiche e fa imprigionare scrittori avversari - di chissà quale macchinazione...ed invece ne è l'ideatore! E così "mamma li turchi!" tornerà davvero di grande attualità. P.S.: i nostri smemorati o forse ignoranti, solo in senso strettamente etimologico, euro-governanti hanno probabilmente cancellato dal loro personalissimo libro di storia le invasioni di Ungheria e Penisola Iberica, altrimenti non si ostinerebbero a far loro ospitare altre orde musulmane.

Ritratto di marystip

marystip

Sab, 16/07/2016 - 19:20

Mi sa che c'ha proprio azzeccato; di solito se si organizza un golpe, specie se lo fa un esercito, per prima cosa si fa fuori Bruto.

ziobeppe1951

Sab, 16/07/2016 - 20:39

Oggi al trombato trentino non gli funziona wikipedia

ambrogiomau

Sab, 16/07/2016 - 21:37

Organizzato da erdogan forse no, ma erdogan forse era al corrente e ha lasciato fare prendendo le sue brave contromisure. Per esempio aveva già una lunga lista di persone da arrestare .

Iacobellig

Dom, 17/07/2016 - 06:58

È MOLTO PROBABILE PER POI SBARAZZARSI DEI DISSIDENTI. LA TURCHIA NON DEVE E NON PUÒ ENTRARE A FAR PARTE DELLA UE. ANZI DOPO LA GB SAREBBE MEGLIO USCIRE TUTTI.

Duka

Dom, 17/07/2016 - 07:42

Questo "golpe" è una vera farsa mentre da noi (2011) si è consumato un vero e proprio GOLPE senza colpo ferire. Lo ha fatto un artista di scuola vetero bolscevica.

m.nanni

Dom, 17/07/2016 - 07:47

troppo sospetta e pianificata la reazione di Erdogan; oltre duemila giudici sostituiti! aveva già in tasca l'elenco? gli stavano proprio sulle palle questi giudici? erano giudici che ancora riuscivano a pensare liberamente?oltre la massa di giudici da sostituire, migliaia di arresti, tutto in una sola giornata. più la pretesa di modificare la costituzione per attribuire a se stesso poteri esecutivi, e introdurre la pena di morte. ora diventa più pericoloso di prima per l'intera Europa.

chicasah

Lun, 25/07/2016 - 17:20

la Turchia fuori dalla NATO subito.