L'orrore dell'Isis sui bambini: "Stuprati se non combattono"

Un nuovo rapporto dell'Onu mette a fuoco il dramma dei bimbi-soldati. "Torture, violenze e frustate per chi dice di no"

Non basta la guerra a rovinare l'infanzia dei bambini iracheni e siriani. Non basta neppure il reclutamento di massa messo in atto dai jihadisti dell'Isis, pronti a fare delle nuove generazioni carne da cannone, offrendo loro soltanto due scelte: imbracciare un kalashnikov o indossare una cintura esplosiva.

È un nuovo rapporto delle Nazioni Unite ad andare più in profondità, raccontando le dimensioni di quello che è un vero e proprio crimine di guerra perpetrato dagli uomini dell'organizzazione radicale. Perché se non è un mistero che il sedicente Stato islamico voglia allevare i propri combattenti fin dalla culla, strappandoli da una vita normale, quello che finora non era chiaro era il livello di perversione a cui gli estremisti erano disposti ad arrivare pur di convincere i bimbi a unirsi ai propri "campi d'addestramento" per baby-jihadisti.

L'utilizzo di bambini è sistematico e fonti credibili, le cui testimonianze sono state raccolte dall'Onu, parlano di tecniche di persuasione per nulla sottili. Chi non combatte, si legge nel rapporto, viene frustato, torturato o persino stuprato. E c'è anche chi è pronto a giurare che i disertori, se così si possono chiamare i bambini spediti al fronte, siano stati ammazzati in maso al loro ritorno a casa.

A giugno tra gli 800 e i 900 bambini sarebbero stati portati via dalle loro famiglie a Mosul, città irachena che è considerata una delle due "capitali" dell'Isis. E non mancano esempi di pezzi propagandistici in cui i più piccoli vengono utilizzati per aggiungere orrore all'orrore. Piccoli carnefici dei traditori, mini-soldati addestrati per combattere. Tutto, tranne che fanciulli.

Annunci

Commenti

Libertà75

Mar, 19/01/2016 - 15:09

che sia questa la cultura superiore a cui fa riferimento la Presidentessa Boldrini?

venco

Mar, 19/01/2016 - 15:12

E pensare che buona parte degli islamici che abbiamo qua li giustificano e ne simpatizzano.

vianprimerano

Mar, 19/01/2016 - 15:15

Mia zia, una sensitiva, aveva previsto che questi ultimi anni (in particolare 2015 e parte iniziale del 2016) sarebbero stati li anni piu' bui di tutta l'umanita' su questo pianeta. Odio, mancanza di rispetto, egoismo, paure, cattiveria, crudelta', ecc. Sono proprio li anni in cui Dio ha sciolto le catene dell'anticristo che si sta esprimendo in tutta la sua potenza, ma ancora per poco. Noi siamo a un bivio e con le nostre scelte, i nostri pensieri e i nostri atti abbiamo la possibilita' di fare quel salto quanto evoluzionistico, mentre gli adoratori dell'anticristo marciranno a breve nel loro misero inferno.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 19/01/2016 - 15:25

"Tutto, tranne che fanciulli." APPUNTO,allora qual'è il problema? Non si possono rieducare,sono come tigri che una volta assaggiato la carne umana,devono essere eliminate! Non c'è razzismo o sadismo,da parte mia, solo una tragica ed INDISCUTIBILE REALTA'!

Antonio43

Mar, 19/01/2016 - 15:26

Omar ti si gonfia il petto di orgoglio a vedere queste foto.... eh sì, è proprio akbar! Disgraziati!

Mobius

Mar, 19/01/2016 - 15:41

Chi paragona quelli dell'Isis alle bestie, non sa quel che dice...

VESPA50

Mar, 19/01/2016 - 15:51

A questi veri animali che non hanno rispetto nemmeno per un bambino e che vorrebbero imporci la loro religione perchè siamo "infedeli" e "impuri" potremmo solo dire che sono assassini al servizio di altri assassini e che uccidono in nome di un Dio che sicuramente non ha mai ordinato l'uccisione di donne e bambini

little hawks

Mar, 19/01/2016 - 16:00

Questo è l'Islam, e lo è sempre stato. Ricordiamo i bambini che formavano le fila dei giannizzeri nel nostro lontano passato, studiamo la storia e leggiamo il Corano e dopo prendiamo provvedimenti per difendere le nostre famiglie da questo male assoluto.

Efesto

Mar, 19/01/2016 - 16:01

Chi guarda l'orrore senza intervento è pari all'aguzzino. Questo mondo occidentale degrada giorno dopo giorno consumato dalla ferocia dell'isis. Non vedo riscatto. Morti sono la fede, l'amore, e la pace. Forse esiste ancora (in agonia) una traccia di speranza.

Raoul Pontalti

Mar, 19/01/2016 - 16:01

Premesso che ho sempre considerato ISIS una creazione USA, se non diretta come al-Qaida, almeno indiretta e poi fatta foraggiare dagli alleati degli USA in zona con il fine di indebolire il governo irakeno a maggioranza sciita e tenere in iscacco Assad in Siria e tenere altresì occupato Hezbollah, ma, e da tempo, si esagera con certa propaganda tesa a giustificare i criminali bombardamenti su Siria e Irak. Trattasi dell'ennesima bufala dei soliti falsari sciiti irakeni, che fa il paio con le infibulazioni del califfato (mai esistite), con l'uccisione di bimbi perché allevavano piccioni o (questa più nota) perché guardavano una partita di calcio alla TV. Queste bufale alla lunga sono controproducenti sia in loco sia presso l'opinione pubblica mondiale quando questa si sarà resa conto della realtà.

ClaudioSaggini

Mar, 19/01/2016 - 16:22

Via.. siamo seri, quando ero ragazzo si diceva che i comunisti mangiavano i bambini, ora sono quelli dell'Isis. Nel ginepraio medio-orientale occorre semplicemente avere una certa cultura storica ed economica per capire dove abitano i burattinai del tragico teatrino. ClaudioSaggini

marco.olt

Mar, 19/01/2016 - 16:33

Per chi ci crede si può dire che c'è satana dentro le teste marcie dei jihadisti. Come nella profezia del falso profeta (il loro) quando faranno saltare il vaticano i nostri politici diranno che c'è bisogno di più integrazione. Nella mascherina del camion dico io.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 19/01/2016 - 16:40

noi dovremmo fare ugualmente con gli extracomunitari che si comportano male "Torture, violenze e frustate per chi dice di no"al rilevamento delle impronte digitali, chi non vuole mangiare il cibo che gli si offre.

zadina

Mar, 19/01/2016 - 16:41

Ai buonisti sinistroidi capofila la BILDRINI siccome in Italia anno la parola sciolta a proteggere migranti,clandestini,profughi, o futuri terroristi, chiamateli come preferite ma i soggetti sono sempre gli stessi, se anno le doti di buon dialogo dovrebbero andare a trattare con i signori delinquenti assassini che arruolano per forza bambini e adulti per fare massacrare chi non è mussulmano o professa un altro credo, con i dirigenti ijhadisti dell'ISIS i quali pretendono di occupare convertire piegare tutto il mondo alla LORO miserevole retrograda arretrata civiltà di 1000 anni, in vece di chiacchierare in vano in Italia, se anno delle possibilita vadano in Siria e cominciano a dialogare............

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 19/01/2016 - 16:55

fa parte della loro cultura che la sboldrina sta importando in europa

venco

Mar, 19/01/2016 - 16:57

Bergoglio ha detto: non vanno bombardati, bisogna dialogare.

Oraculus

Mar, 19/01/2016 - 16:59

2+2 uguale a quattro!! ed allora ho l'impressione che l'ISIS sia un'accolita di tutto un po' quello che e' nel...mercenario e che e' in ognuno di noi e che come miliziando dell'ISIS rende realta' , innanzitutto capitalizzare con razzie di beni materiali e forse il piu' subdolo e' quello della violenza sessuale sulle giovani vite siano ragazze o ragazzi...l'islamico e' sessodipendente dalle varianti piu'...possibili , animali inclusi!!. Le donne occidentali sono affascinate dalle fantasie erotiche...ma poi irrimediabilmente deluse se senza figli preferiscono la...morte.

Rossana Rossi

Mar, 19/01/2016 - 17:17

pontalti, come tua abitudine non ci risparmi le tue ragliate confuse degne del peggior sinistato mononeurone..........

MEFEL68

Mar, 19/01/2016 - 17:26

@@@ Raoul Pontalti- Anche tu hai adottato il principio che qualunque nefandezza accada è colpa dell'Occidente tutto e dell'America in particolare. Ti facevo meno appiattito. Se, come dici, tutto è frutto dell'America, significherebbe che questi esseri sono proprio imbecilli. Non ci sarebbe neanche l'attenuante del fanatismo religioso. Che razza di mentalità avrebbero queste persone disposte alle peggiori atrocità fino a farsi saltare in aria solo per difendere gli interessi di alcuni Paesi capitalisti? Che essendo tali, avrebbero tutto l'interesse ad avere un mondo in pace che si diverte e consuma. Chi vive in guerra e nella miseria, oltre le armi, non compra nient'altro. Ma quello che smentisce la tua tesi è che queste nefandezze, sono rivolte anche verso quasi tutti i Paesi dello stesso Medioriente e islamici. Si combattono fra loro perchè nutrono l'odio etnico che è ancora più parcellizzato di quello razziale.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 19/01/2016 - 18:01

Ieri su you tube ho guardato un documentario: "Gli ultimi giorni di Hitler". E c'erano tanti piccoli hitleriani a combattere i veterani sovietici. Alcuni, terrorizzati, provavano a fuggire. Ma venivano appesi (per il collo) ai lampioni di Berlino: "disertori"! Mi sa che le canaglie antislamiche dell'Isis hanno imparato la lezione proprio dagli europei!

VESPA50

Mar, 19/01/2016 - 18:05

@ Pontalti. Dì la verità sei di origini musulmane, vero? Li difendi ad ogni occasione e ad ogni occasione usi la parola "bufala" per definire qualsiasi articolo o commento che non ti aggrada. Ma tu come fai a definire "bufala" un articolo se non hai le prove concrete che l'articolo sia un falso? Hai notizie certe da qualche tuo amico musulmano?

Raoul Pontalti

Mar, 19/01/2016 - 18:09

MEFEL68 provo con un esempio "clinico"...Se i batteri della necrosi installatisi a seguito di intervento chirurgico avvenuto senza il rispetto delle prescritte pratiche di asepsi e antisepsi fanno i loro danni nell'organismo ciò non avviene per compiacere il chirurgo distratto, né i batteri si perdono in complimenti nei suoi confronti, semplicemente infettano e danneggiano. Se poi il predetto chirurgo non provvede a rimediare con idonea terapia antibiotica più che definirlo complice dei batteri lo si definisce responsabile diretto di quell'infezione (i suoi complici saranno eventualmente gli infermieri di sala operatoria) e pertanto il paziente si rivale su di lui e non sui batteri che pur materialmente hanno devastato il suo organismo. In altri termini: così come i batteri hanno la loro propria origine, anche ISIS ha la sua, ma il diffondersi di ISIS è responsabilità USA.

moonchild

Mar, 19/01/2016 - 18:34

e la boldrini non dice nulla?

Ritratto di aresfin

aresfin

Mar, 19/01/2016 - 18:37

@roaul pontalti - @somar el bovar: ma voi due avete mai combattuto???..... forse no. Beh allora avete goduto dell'alternativa...

roberto.morici

Mar, 19/01/2016 - 19:35

Mi piacerebbe sapere se la Presidenta ha terminato il suo percorso di integrazione alla "civiltà" di questi suoi nuovi fratelli che, tra l'altro, arrivano a frotte per "civilizzarci". Allah u Akbar, naturalmente.

Raoul Pontalti

Mar, 19/01/2016 - 22:55

aresfin io negli anni 70 ho fatto guerriglia urbana...Tu invece sei reduce delle guerre puniche...