Macri: "Abbattete gli aerei dei narcos". Ma la sinistra insorge

L'Argentina è il terzo esportatore di coca al mondo e, per evitare la "messicanizzazione" di cui ha parlato anche Papa Francesco, il neopresidente ha promulgato una legge durissima contro i cartelli della droga

Il presidente argentino Mauricio Macri ha approvato una legge che consente all’aviazione militare l'abbattimento dei piccoli aerei usati dai narcotrafficanti per trasportare a Buenos Aires cocaina e marijuana da Bolivia, Perù e Paraguay, paesi produttori e confinanti con il paese del tango. La nuova norma - ribattezzata "ley del derribo" e promulgata con un decreto d'urgenza sulla sicurezza - ha fatto insorgere la sinistra argentina.

“È come una pena di morte senza processo previo" ha tuonato Augustin Rossi, l’ex ministro della Difesa di Cristina Kirchner che - i dati sono dell'ONU - quando era lui a combattere i narcos è riuscito nell'"impresa" di far avanzare l'Argentina da decimo a terzo paese esportatore di cocaina al mondo dopo Brasile e Colombia.

Peccato anche che, quando Rossi era ministro, un decreto legge analogo per abbattere velivoli narcos fosse stato approvato dal Venezuela chavista ma, ça va sans dire, in quel frangente al governo bolivariano di Caracas di critiche sue neanche una, anzi solo generosi elogi profusi a pioggia per Maduro e compagni da sinistra.

Ora che il liberale di destra Macri - che in campagna elettorale aveva promesso guerra senza frontiere contro i narcos in caso di sua vittoria - ha fatto seguire i fatti alle parole, invece, apriti cielo.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 24/01/2016 - 17:16

RIPROVO!!! E TRE!!! Quando si parla di droga,si parla sempre dei TRAFFICANTI e mai dei CONSUMATORI!!! Se NON ci fossero i consumatori, non ci sarebbero gli spacciatori secondo mio modesto avviso. Quindi se i consumatori fossero "sistemati" in apposite cittadelle dove ricevere quantita sempre piu crescenti di quello che a LORO piace, fino alla FINE, il problema sarebbe RISOLTO. Pax vobiscum PUBBLICHERETE???

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 24/01/2016 - 17:16

IN TUTTO IL MONDO LA SINISTRA .............

ammazzalupi

Dom, 24/01/2016 - 18:01

La sinistra è sinistra di m...erda in qualsiasi paese del mondo! Anche in Argentina!

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 24/01/2016 - 18:36

x hernandos45, Finchè al governo e alle camere, spaccia e si usa questa porcheria,( molto possibile che qualche senatore o ministro abbia le mani nel pentolone, con guadagni immensi), PERCIÒ, SI DEVE SCIACCIARE LA TESTA, CIOÈ COMINCIARE DALL`ALTO!!!

emigratoinfelix

Dom, 24/01/2016 - 18:41

vivo in Argentina da oltre 20 anni e posso dire che questa legge colma almeno in teoria un vuoto tremendo normativo.In teoria per la semplice ragione che 12 anni di malgoverno del duo kirchner hanno letteralmente distrutto le Forze Armate del Paese.L´Aviazione non dispone piu´di caccia di alcun tipo,gli ultimi 4 han cessato di operare l´anno scorso perche´i sistemi di espulsione dei seggiolini dei piloti erano ormai privi di garanzia di funzionamento.Adesso restano a disposizione pochi Pucara´aerei buoni ma turboelica,che ovviamente non possono competere in velocita´con i piccoli jets usati dai narcotrafficanti.Per dare una idea,solo nel 2015 sono stati segnalati piu´di 400 voli clandestini in entrata.La polemica dei surdos(sinistrorsi)e´strumentale:in qualunque Paese del mondo un aereo ingressasse senza autorizzazione,correrebbe il rischio di esser abbattuto ove rifiutasse di identificarsi ed atterrare secondo gli ordini

vince50

Dom, 24/01/2016 - 18:56

Ovunque siano rappresentano il peggio del peggio,bisogna essere estremamente contorti per essere di sinistra.

brunog

Dom, 24/01/2016 - 20:02

Il traffico di droga si combatte eliminando la domanda o liberalizzando la distribuzione. Tutto il resto e' utopia.

mariolino50

Lun, 25/01/2016 - 08:54

Vorrei capire come farebbero, forse gli aerei hanno lo striscione, porto la droga. Nemmeno feroci dittature sono riuscite ad eliminare tutti i vizi, per eliminare lo spaccio unico sistema è vendere le droghe in farmacia, molte ci sono già ma non te le danno, solo se sei morente, un amico medico esperto mi diceva che se sono di qualità non fanno poi così male.

Gibulca

Lun, 25/01/2016 - 09:30

E lei, signor brunog, ci sta dicendo che per combattere i furti d'auto bisognerebbe regalare automobili ai ladri. Ecco come gli imbelli risolvono il grave problema delle cosiddette droghe. Mi auguro almeno che lei sia pronto a mantenere di tasca sua tutti quei malati assuefatti alla cannabis e alla cocaina che avrebbero diritti a ricevere gratuitamente tali sostanze. Se mi dice di no, vada a nascondersi in qualche grotta della Sardegna e lì rimanga per almeno 2 anni