Maiorca, turiste violentate in spiaggia: caccia agli aggressori

Due giovani in vacanza sono state aggredite all'alba in spiaggia. Le autorità ritengono che gli episodi non siano collegati e intanto si cercano gli aggressori

È caccia agli aggressori a Maiorca dove la polizia sta indagando su due stupri. Vittime delle violenze due turiste in vacanza sull'isola spagnola, aggredite all'alba in spiaggia.

Come spiega il Messaggero, entrambi gli episodi sono avvenuti domenica, ma le autorità ritengono che non siano collegati.

Le due vittime, una 20enne tedesca e un'altra giovane della quale non è stata ancora fornita l'età o la nazionalità, sono state visitate all'ospedale di Son Llàtzer. La ragazza tedesca ha raccontato di aver incontrato il suo aggressore in un noto locale a Playa de Palm. Insieme all'uomo, che parlava spagnolo, si è diretta verso la spiaggia dove ha affermato di essere stata poi violentata.

L'altra giovane vittima ha invece spiegato ai medici di essere stata aggredita poco distante dalla turista tedesca, a S'Arenal.

Le forze dell'ordine stanno ora indagando sui due casi con l'aiuto dei filmati delle telecamere di sicurezza che potrebbero aver ripreso agli aggressori.

Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 22/07/2019 - 18:25

Si sa solo che sono italiani con accento delle regioni del nord del paese.