Il maltempo flagella l'Europa

Il maltempo ha finora causato almeno sei morti, 5 in Germania e uno in Francia. Opere a rischio: il Louvre chiude

Il maltempo che sta colpendo il nord Europa ha finora causato almeno sette morti, cinque dei quali in Germania. Dopo il ritrovamento ieri di tre cadaveri a Simbach am Inn, in Baviera e di un quarto corpo senza vita a Julbach, stamani è stato identificata una quinta vittima. Si tratta di un uomo di 75 anni, il cui cadavere è stato recuperato sempre a Simbach am Inn. In Francia è invece deceduta una donna di 86 anni, ritovata nella sua abitazione sommersa dall'acqua a Souppes-sur-Loing, nel centro del Paese, dove alcune aree sono state colpite dalle peggiori inondazioni registrate negli ultimi 100 anni. Nella serata si è poi registrata una nuova vittima: un uomo di 74 anni anni è morto a causa della esondazione di un fiume a sud di Parigi. Ne ha dato notizia la prefettura del dipartimento in un comunicato, in cui si legge che l'uomo è stato "trascinato dalle acque".

Parigi si sta preparando a chiudere la linea della metropolitana dal momento che il livello dell'acqua della Senna sta continuando ad aumentare. Anche il Museo del Louvre è stato chiuso. Su Twitter la compagnia ferroviaria Sncf ha fatto sapere che la linea suburbana RER C della metropolitana chiuderà alle 16. "È molto probabile che dovremmo chiudere anche il Louvre e chiedere l'aiuto di volontari nel pomeriggio", ha annunciato il direttore del museo Jean-Luc Martinez.

"L'obiettivo è spostare le opere situate in zone vulnerabili alle inondazioni, spostandole ai piani più alti", si legge in una nota. Il Louvre domani resterà chiuso "a titolo preventivo" per mettere in salvo le opere d'arte che si trovano nei sotterranei, in caso di rottura degli argini della Senna.

Il Louvre è il museo più visto al mondo con 9 milioni di visitatori all'anno. Sull'altra sponda della Senna, il Musèe d'Orsay ha messo in atto un piano di protezione, con in particolare una verifica della strumentazione tecnica e delle installazioni.

Commenti

Tergestinus.

Gio, 02/06/2016 - 19:54

A me più che il livello della Senna in aumento fa paura il livello del senno in picchiata.

Ritratto di Rames

Rames

Ven, 03/06/2016 - 00:39

W l'abbondanza di pioggia.

linoalo1

Ven, 03/06/2016 - 08:14

Come ben si può vedere,tutto il Mondo è paese!!Quindi,smettiamola di incolpare sempre qualcuno perché il disastro avrebbe potuto essere evitato!!La colpa è sicuramente,solo nostra!!Ma non,come molti Ignorantoni dicono e pensano,solo perché si è costruito dove non si doveva!La colpa è nostra a causa dell'Incremento Demografico Esponenziale causato dai Conigli Umani!!Ovviamente,tutti vogliono vivere al coperto e tutti debbono mangiare!!La Soluzione al Problema è la principale causa di questi continui disastri!Quindi??O cambiamo Pianeta o la smettiamo di fare i Conigli!!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 03/06/2016 - 20:03

maledetti bastardi,ora caga.te sangue.40 euro di multa sulla Tangenziale di Strasburgo per avere sorpassato di 4 dico quattro km/ora( era 90 io a 94) la velocità massima.La multa mi è arrivata a casa a Trier.Chi dice che Dio non esiste?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 03/06/2016 - 20:04

maledetti bastardi,ora caga.te sangue.40 euro di multa sulla Tangenziale di Strasburgo per avere sorpassato di 4 dico quattro km/ora( era 90 io a 94) la velocità massima.La multa mi è arrivata a casa a Trier.Chi dice che Dio non esiste?Linoalo1 tutto il mondo non è paese ci sono paesi di bastardi altri no.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 03/06/2016 - 20:05

maledetti bastardi,ora caga.te sangue.40 euro di multa sulla Tangenziale di Strasburgo per avere sorpassato di 4 dico quattro km/ora( era 90 io a 94) la velocità massima.La multa mi è arrivata a casa a Trier.Chi dice che Dio non esiste?Linoalo1 tutto il mondo non è paese ci sono paesi di bastardi altri no..