La May sceglie la hard Brexit: "Nessuna adesione parziale all'Ue"

La May sceglie la linea dura: "Non sceglieremo una soluzione mezzo dentro, mezzo fuori". E fa sapere che porterà il Regno Unito fuori dal mercato unico

No a una Brexit a metà, a una adesione"parziale" all'Unione Europea, nessuna soluzione "mezzo dentro, mezzo fuori" dell'Unione. È questa la formula che Theresa May ha illustrato oggi nel corso del suo intervento sul piano per la Brexit. Il premier britannico ha scelto la linea dura, la hard Brexit. Una posizione netta che porterà il Regno Unito a lasciare anche il mercato unico. Londra farà, tuttavia, presente ai partner europei l'intenzione di avviare con loro uno scambio "il più libero possibile".

Rivolta ad una platea che comprenderà una serie di ambasciatori stranieri in pieno centro a Londra, la May ha spiegato che il Regno Unito "sarà grande amico e vicino del nostri partner europei, ma anche un paese che si spingerà oltre i confini dell'Europa". "Continueremo ad essere partner affidabili, alleati volenterosi e stretti amici", ha aggiunto la May specificando: "Vogliamo comprare i vostri prodotti, vendervi i nostri, commerciare con voi con la massima libertà possibile, e lavorare assieme per garantirci di essere tutti più al sicuro, più prosperi attraverso una continua amicizia". Nel discorso, che è stato anticipato oggi dalla stampa inglese, il primo ministro ha quindi invocato una "partnership nuova e paritaria" con l'Unione europea. "No a un'appartenenza parziale all'Ue, associazione o qualunque altra cosa ci lasci a metà dentro, a metà fuori - ha continuarto - non aspiriamo ad adottare un modello di cui hanno già usufruito altri paesi. Non vogliamo aggrapparci a una qualche forma di adesione mentre ce ne andiamo". La gente che ha votato a favore della Brexit, definendo il voto "un grande momento di cambiamento nazionale", ha poi detto la May, "lo ha fatto ad occhi aperti".

Con il passare delle settimane il Paese si sta, a poco a poco, ricompattando dopo il referendum di giugno che ha profondamente diviso i sostenitori del "leave" dai sostenitori del "remain". "Ora dobbiamo mettere fine alle divisioni ed al linguaggio ad esse legato - è stato l'invito finale della May - e unirci per fare della Brexit un successo e costruire una Gran Bretagna realmente globale". Downing Street ha reso noto che le dodici priorità su cui si articolerà il processo si ispireranno ai principi di certezza e chiarezza e allo scopo di rendere la Gran Bretagna più forte, più equa e "realmente globale".

Commenti

cgf

Mar, 17/01/2017 - 10:18

'loro' lo possono fare...

glasnost

Mar, 17/01/2017 - 10:20

Ma veramente qualcuno, non ottenebrato dalla propaganda dei Soros della situazione, potrebbe pensare ad una Gran Bretagna che prende ordini dalla Germania?? Il partner della GB è quello naturale: gli USA di Trump.

Scricciolo

Mar, 17/01/2017 - 10:31

Che vadano fino ad oggi sono stati più un problema che un vantaggio.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 17/01/2017 - 10:45

@Scricciolo - Mar, 17/01/2017 - 10:31 - ha scritto:"Che vadano fino ad oggi sono stati più un problema che un vantaggio.". A me sembra che il problema sia scritto in tedesco...

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 17/01/2017 - 10:55

l' inghilterra non accetta di spostare la propria capitale a Berlino mentre noi italiaqni siamo tanto satupidi dallo sperarlo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 17/01/2017 - 11:13

@Scricciolo:::il FTSE 100 a Londra al 1° Aprile 2016 era 6.146...oggi è 7.302....il FTSE 250 al 1° Aprile era 16.843...oggi 18.235,ed il FTSE Small Cup(molto importante e dimenticato dagli "analisti"),era a ca 4.530...oggi 5.274....Questi sono fatti!!...E noi,che vantaggi abbiamo auto?...Ah,dimenticavo:Nel Regno Unito,la disoccupazione è al minimo da 11 anni a questa parte ,e secondo l’ufficio di statistica nazionale,il tasso scende al 4,8% nei tre mesi successivi al voto sulla Brexit.....4,8%!!!Ed è ancora lì.....Quanto è in italia???....Lei scrive:"meglio che vadano"!!....Beati loro!!!

patrenius

Mar, 17/01/2017 - 11:25

beati loro! D'accordo, noi non siamo l'UK, ma uscendo abbiamo solo da guadagnare.

jenab

Mar, 17/01/2017 - 11:41

meglio aspettare a dare giudizi sulla brexit. in questo momento godono del vantaggio della sterlina bassa e del libero mercato in europa.Se ne riparla nel 2019.

rocky999

Mar, 17/01/2017 - 11:45

Hanno pienamente ragione, ieri hanno anche incassato la promessa di una stretta alleanza commerciale e politica con gli USA di Trump, figuriamoci se sentiranno la mancanza dell'UE. E intanto come se non bastasse i mercati volano e l'economia pure, grazie all'entusiasmo suscitato dalla brexit. Altro che ripensamenti, come parlano i giornali, questi hanno fatto la scelta più giusta e logica per il loro futuro, senza paure, di certo non come noi italiani che non possiamo votare su nulla e anche se potessimo non usciremo da questa gabbia perche sempre stati codardi nonostante il nostro grandissimo potenziale.

greg

Mar, 17/01/2017 - 11:59

SCRICCIOLO - di soprannome e di fatto, anche come intelligenza. Ad oggi il vero problema per la libertà e la crescita economica dell'Europa delle nazioni, non quella comunitaria, è proprio l'Europa Comunitaria, con la sua burocrazia ottusa e mirata solo all'interesse dei pochi, burocrati, delle banche, e del concetto di globalizzazione che prende spunto di quello che è il concetto del comunismo marxista leninista: tutti uguali, tutti parificati, e chi si azzarda ad essere innovativo, ad insistere per la sovranità nazionale, deve essere una testa mozzata, che non faccia propaganda. Ci vorrebbe veramente una Itaexit e una Theresa May anche in Italia. Invece abbiamo i burocrati europei anche a Roma, in combutta con i peggiori burocrati del mondo, i politicSi del PD/PCI e i vetero comunisti come Napolitano, stramiliardario comunista, che sta mandando in discarica l'Italia e gli italiani.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 17/01/2017 - 12:08

Ha perfettamente ragione che senso avrebbe una adesione parziale. E' tempo che gli Eurocrati si sveglino, il tempo è scaduto e lo sfascio è sempre più vicino.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 17/01/2017 - 12:17

Elkid, grande economista uscito dalla Università dei Ciaparatt, fatti sentire, aha aha... Hasta la cassoeula!

agosvac

Mar, 17/01/2017 - 12:24

Ae l'Ue fosse stata quella sperata e voluta dai padri fondatoti, allora sicuramente il Regno Unito sarebbe rimasto. Purtroppo l'Ue è diventata il feudo di cruccolandia e con i crucchi pochi vogliono avere a che fare, solo i masochisti!!! Questa Ue targata merkel non funziona. Il Regno Unito l'ha capito e se ne vuole andare, altri Stati rimangono e ne soffriranno le conseguenze.

Giuseppe Borroni

Mar, 17/01/2017 - 12:32

stop talking...just do it ! ! !

fifaus

Mar, 17/01/2017 - 12:34

Brava!!

Il giusto

Mar, 17/01/2017 - 12:36

Io aspetterei a gioire.Vi ricordo che al momento e'stato fatto solo il referendum.Non sono ancora usciti.Bisognerà attendere la reale uscita e poi ancora qualche anno per vedere la reale portata di questa decisione...

MaxSelva

Mar, 17/01/2017 - 12:43

oceania, eurasia, estasia... 1984

Gianni11

Mar, 17/01/2017 - 13:02

Bravissima la Signora May! E da noi Salvini e' d'accordo con lei. La sovranita' non si vende a nessun prezzo. Quando ci svegliamo?

piolao95

Mar, 17/01/2017 - 13:17

La storia insegna che nel corso dei secoli il ruolo dell'Inghilterra è' sempre stato quello di dividere l'Europa e di mettere gli stati del continente l'uno contro l'altro. Qualcuno può dimostrare il contrario?

DuralexItalia

Mar, 17/01/2017 - 13:31

Come cercavo di spiegare ieri ad un gentile commentatore: l'hard Brexit annunciata serve per strappare le migliori concessioni possibili alla GB. In futuro il naturale partner per gli inglesi, saranno gli USA. Con la UE intavoleranno trattative tese a "liberare" gli scambi reciproci da lacci e lacciuoli europei (tipici della mentalità teutonica) in virtù di accordi bilaterali GB-Resto del mondo. All Very British...

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 17/01/2017 - 13:31

La May non ha però detto QUANDO (attuerà la "Hard Brexit") anche perchè sembra non convenire a nessuno, neppure ai tedeschi che grazie alle vendite in UK hanno costruito gran parte del proprio SURPLUS COMM.LE degli ultimi anni (+9% dati Eurostat); la verità è che l'UK stà viaggiando forte sia nell'economia reale che nella finanza, 6 mesi dopo il referendum, ma a Brexit non ancora attuata di fatto; anche secondo me -come hanno già detto alcuni prima- i conti veri (per gli inglesi) dovranno essere fatti tra qualche anno; con questo non voglio dire che la scelta Brexit sia negativa, TUTT'ALTRO: noi italiani per primi dovremmo prendere in seria considerazione l'ipotesi ITALEXIT, pur consapevoli che per qualche tempo ci sarebbe da soffrire (ce la farebbero comunque pagare CARA), perchè sarebbe l'unica soluzione per toglierci da questa UE a trazione tedesca che garantisce prosperità solo alla germania riservando agli altri -specie gli italiani- solo pene e sofferenze.

Iacobellig

Mar, 17/01/2017 - 13:34

BENE, COSÌ DOVREBBERO FARE TUTTI E LA GERMANIA LASCIATA SOLA.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 17/01/2017 - 13:39

Allora quando vi decidete ad andare fuori dalle scatole?

giampiroma

Mar, 17/01/2017 - 13:51

ho sempre pensato (può darsi che mi sbaglio,per carità) che Londra guardasse oltre e in particolare alla Cina ,alla prima potenza economica mondiale, e alla finanza cinese per la quale Londra potrebbe diventare un perno basilare.l'Europa per la sua miopia è un continente marginale(tantopiù che non ingloba nei suoi interessi la Russia che invece sarebbe importante oltrechè confinante)per cui ormai si gioca su piani diversi e gli inglesi ,da sempre in cambiamento perenne ,non si fanno sfuggire le occasioni.

DEMIS

Mar, 17/01/2017 - 13:55

BRAVA!!! IN QUESTO MODO LA SCOZIA AVRA' TUTTE LE RAGIONI DEL MONDO PER STACCARSI DA LONDRA ED RIENTRARE NELLA UE!! ALLO STESSO MODO, QUI IN ITALIA, IL VENETO AVRA' LA STRADA PIENAMENTE IN DISCESA PER "STACCARSI" DEFINITIVAMENTE DA ROMA E CREARSI UNO STATO INDIPENDENTE!!!

paolonardi

Mar, 17/01/2017 - 14:02

A quando una Itaexit che, come e' successo in Inghilterra, nonostante le prefiche di sciagure, ha portato vantaggi e luberta' da un'ottusa ingerenza negli affari nazionali. I ridultati positivi sono documentati e non occorre aspettare il 2019 per smentire gli uccellacci del malagurio. Se continua cosi' per quella data l'Italia sara' fallita.

moammhedd

Mar, 17/01/2017 - 14:05

questi sicuramente falliranno.leuro ci ha salvato da tutti i mali,abbiamo un economia e una moneta forte,ecco perche siamo per laccoglienzasiamo imballati di soldi

Silvio B Parodi

Mar, 17/01/2017 - 14:07

io si. dimmi tu piuttosto, hai studiato la storia economica???? va a ciapa I rat,l'Italia era la terza nazione al mondo come politica e come economia, ora dopo anni di sinistra e la 153/esima va bene?? siamo dopo il Burundi, devo continuare????????e questo e' stato NON per colpa dell'Inghilterra o della Germania, MA PER COLPA DELLA SINISTRA.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/01/2017 - 14:17

-----CaptainHaddock---gli inglesi fanno bene ad uscire---l'unico problemino in più che avranno --è quando dovranno organizzare insieme agli americani ed agli israeliani altri attentati in europa--da fuori è un pò più difficile organizzarsi----hasta

Libero1

Mar, 17/01/2017 - 14:23

Per i sciaquapiatti europei dopo le brutte notizie giunte da Trump che non gli vuole in America arrivano anche quelle di Lady d'acciaio May.Lady May e' stata molto chiara.Con la torre di babele europea non vuole piu' a che fare.

Ritratto di Kampf63

Kampf63

Mar, 17/01/2017 - 14:27

certo che se potessero scegliere anche Irlanda e Scozia se rimanere o meno nel United Kingdom...

Ritratto di Opera13

Opera13

Mar, 17/01/2017 - 14:28

Hold tight and exit asap. Queste UE massonica ha i giorni contati.

greg

Mar, 17/01/2017 - 14:31

ELKID = IDIOKID

ex d.c.

Mar, 17/01/2017 - 14:37

L'Inghilterra ha fatto la scelta giusta ed ora ha un Presidente di tutto rispetto. In Italia avremo fatto tutto il contrario, poi ci lamentiamo

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 17/01/2017 - 14:45

bravo greg, condivido.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 17/01/2017 - 14:47

elkid, el-kini è.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 17/01/2017 - 15:01

É; TROPPO FACILE PER GLI ITALIANI DARE LA COLPA ALLA GERMANIA E ALLA UE DELLE CATASTROFI ITALIANE!É SE NOI VEDIAMO LE POLITICHE PRATICATE DAL PDPCI IN 30 ANNI COMPOSTE DA CALLUNNIE! INSULTI!PROCESSI INVENTATI CONTRO BERLUSCONI CHE HANNO INDEBOLITO IL PAESE IN EUROPA É NEL MONDO! NON SONO ALTRO CHE DIMOSTRAZIONI DI UNA POLITICA ANTINAZIONALE CHE NESSUN PAESE AL MONDO SI PUO PERMETTERE!É NOI CI LAMENTIAMO SE NELLA UE SIAMO UNA BARZELETTA?; VEDIAMO UN PÓ LA SITUAZIONE IN ITALIA! DA 8 ANNI NON CI FANNO VOTARE! NOI ABBIAMO POLITICI COME LA BOLDRINI CHE SPUTA IN FACCIA AGLI ITALIANI! MINISTRI COME ALFANO CHE VÁ A PRENDERE CON LA MARINA AFRICANI PER FARCI INVADERE!NEGLI ULTIMI 6 ANNI 1,7 MILIONI DI POSTI DI LAVORO GRAZIE ALLE POLITICHE DI SX SONO ANDATI OLTRE FRONTIERA!É KOMUNISTRONZI HANNO ANCHE APPLAUDITO QUESTO SVILUPPO! É QUI SU QUESTO BLOG CÉ CHI DÁ ALLA UE LA COLPA DI TUTTO QUESTO?! MA GUARDATEVI PRIMA ALLO SPECCHIO É POI CRITICATE GLI ALTRI CARI ITALIANI!.

Libertà75

Mar, 17/01/2017 - 15:03

@cgf, "loro" erano dietro l'Italia prima che noi si aderisse all'euro... tanto basta per dimostrarle quello che per lei è indimostrabile

Rotohorsy

Mar, 17/01/2017 - 15:14

La cosa vergognosa è che tutti (e ribadisco tutti) i nostri telegiornali cercano di dire a noi gonzi che li guardiamo che invece la May ha detto giusto l'opposto. Evidentemente la Botteri fa scuola.

Diomede

Mar, 17/01/2017 - 15:15

se l'Europa non cambia, dopo la GB ne seguiranno altri. E' questione di tempo

Libertà75

Mar, 17/01/2017 - 15:18

@zagovian, ricordiamo i postulati dei minus habens italici che avevano previsto altissima disoccupazione e altissima inflazione... ma sono ancora pronti ad urlare "io l'avevo detto" appena leggono di una sterlina leggermente più debole o di un vecchio impianto industriale che chiude i battenti...

batracomiomachie

Mar, 17/01/2017 - 15:21

il livello dei commentatori e' definito dal post di @ex d.c.che crede che Uk abbia un Presidente...va be'...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 17/01/2017 - 15:25

@Elkid - ancora con questa storia che non sono i musulmani a fare attentati? Ma siano Usa Gb e Israele? Hai il cervello frantumato, hai un a faziosità e un odio verso l'Occidente che supera ogni limite. Saresti un buon kamikaze islamico, magari con due zeta.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 17/01/2017 - 15:27

Avranno fatto le loro valutazioni. Se escono significa che a loro conviene. Come converrebbe a noi. Se dai più di quel che prendi, aiuti: pochi, imposizioni e multe: tante, i migranti rimangono tutti a noi sul gobbone, perchè loro chiudono le frontiere, obbligati a comprare olio scadente dal Magreb a prezzi alti, oppure latte straniero, buttando il nostro. Ma che ci stiamo a fare?

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 17/01/2017 - 15:33

----"staccarsi dalla troika è sempre un vantaggio--a prescindere---poi facciamo gli scemi per amor di polemica e per vincere la noia data dal piattume degli interventi tutti uguali"--buona pasta col tonno a tutti----mio nonno c'era quel giorno---quando andreatta e ciampi -due democristiani della malora cambiarono i destini dell'italia---un paese che non è in grado di crearsi delle auto inflazioni per contenere il suo pil--non è un paese libero-----hasta siempreeeeeeeee--swag hasta

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 17/01/2017 - 15:45

@Leonida. NESSUNO; TI OBBLIGA A COMPRARE L;OLIO DEL MAGREB! NESSUNO NELLA UE OBBLIGA L;ITALIA PER ANDARE A PRENDERE CON LA MARINA GLI AFRICANI! NESSUNO NELLA UE OBBLIGA GLI ITALIANI A TENERSI I PROFUGHI!NESSUNO NELLA UE OBBLIGA L;ITALIA A TENERE LE FRONTIERE APERTE SENZA UN MINIMO DI CONTROLLI! MA FORSE TU SEI UN PÓ CONFUSO É CONFONDI LA UE CON IL PDPCI? CHE FÁ PROFITTI CON LE SUE COOP? OPPURE CON IL VATICANO CHE PER LO STESSO MOTIVO DEL PDPCI FA PROFITTI SOPRAI PROFUGHI CON LE SUE ONLUS?; É SE L;ITALIA CON LE POLITICHE EMIGRATORIE DEL PDPCI E COSI FESSA DA PRENDERSI OGNI PROFUGO LA COLPA DI QUESTO NON É DELLA UE MA DEGLI IDIOTI DEL PDPCI! CAPITO IL CONCETTO?!.

Libertà75

Mar, 17/01/2017 - 15:56

@batracomiomachie, ah come ti rode fratello, ah che male... e dubito ti passerà mai, ma il fatto che vivi male solo perché c'è gente che non sta male quanto vorresti te, ti delinea per ciò che sei... delinea te e chi la condivide come te... per inciso il premier UK che in italiano si tradurrebbe con Primo Ministro, vede nel nostro ordinamento giuridico il termine "Presidente del Consiglio", quindi l'uso del termine "presidente" seppur leggermente dissonante è corretto... e come vedi la cultura non si ottiene con una tessera di partito, ciaone!

DuralexItalia

Mar, 17/01/2017 - 16:00

@batracomiomachie: non offenda la totalità dei commentatori, al limite stigmatizzi il singolo. Per il resto si occupi di Paralipomeni e del Conte Leccafondi... (Tanto Lei ben capisce a cosa alludo...) Saluti.

tatoscky

Mar, 17/01/2017 - 16:08

Complimenti alla Signora May, al diavolo i burocrati della U.E. che impoveriscono tutti noi e loro si arricchiscono con stipendi semplicemente assurdi.

geronimo1

Mar, 17/01/2017 - 16:47

Ma scappate rapidamente...!!!! Noi lo faremo solo quando sara' troppo tardi...!!!!!!! Siamo un po' RI TARDATI...!!!!!!!!

MarcoTor

Mar, 17/01/2017 - 17:05

che invidia, che invidia

ziobeppe1951

Mar, 17/01/2017 - 17:30

moammhedd...si vede che sei andato a sQuola dalla Fedeli...parcheggia il cammello e ISCRIVITI alle serali...NON È MAI TROPPO TARDI

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 17/01/2017 - 17:41

Vediamo sono curioso Intanto aspettiamo la decisone della corre suprema e vediamo se ci sarà un pronunciamento del parlamento Ma credo che quello che sta facendo May cosa che avrà ben più implicazioni di qualunque legge votata in Inghilterra da secoli dovrebbe veramente essere discussa dal parlamento e valutata come merita Il bello del Brexit e' che per ridare la sovranità all'Inghilterra la si nega al suo parlamento cosa che suona ai miei orecchi in modo bizzarro per non dire altro

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 17/01/2017 - 18:30

Grande. Avanti cosi nell'opera di demolizione della ue. Speriamo di arrivarci anche noi.

beale

Mar, 17/01/2017 - 18:30

non so capacitarmi, con tutti gli economisti che abbondano sul blog, siamo riusciti ad entrare in deflazione. puntualizziamo: c'è l'Europa e l'Unione Europea.; ciò che non funziona è quest'ultima.se dopo 20 anni di unione conditi dal mantra del pareggio di bilancio, della crescita, dell'occupazione ecc. quello che si è sviluppato è.... il gioco d'azzardo è lecito ritenere che qualcuno bari o che molte cose non hanno funzionato.una riflessione: i paesi che registrano crescita economica positiva non hanno adottato la moneta unica; significa qualcosa?

Iacobellig

Mar, 17/01/2017 - 18:49

BENISSIMO

wotan58

Mar, 17/01/2017 - 19:10

Mi fa piacere. Il popolo è sovrano!!!!! Niente inciuci, per favore. Ovviamente anche al contrario, ovverossia per parte Ue. Nessuna trattativa, di nessun tipo. L'Uk si riavvicina ad un America che da parecchi anni è fortemente ostile all'Europa per le politiche economiche, commerciali, e non solo. Se ne vadano a farsi fxxxxx entrambi.

routier

Mar, 17/01/2017 - 19:37

x elkid 15,33 Per quel che riguarda le disgraziate malefatte di Andreatta e Ciampi nei primi anni '80, con il famigerato "divorzio" tra Bankitalia e Ministero del Tesoro, sono d'accordo sul giudizio negativo. Per il resto siamo su due sponde opposte. Do svidanija tovarish.

DuralexItalia

Mar, 17/01/2017 - 19:39

@beale: " ...i paesi che registrano crescita economica positiva non hanno adottato la moneta unica; significa qualcosa?". Significa tutto. Un Paese senza sovranità monetaria non ha sovranità. Punto.

ectario

Mar, 17/01/2017 - 19:46

Fortunati questi inglesi. La nostra splendida costituzione "democratica" ci impedisce la libertà di decidere il nostro futuro con il voto costringendoci, per scelta di 4 gatti, di stare sotto la gogna e tirannia tedesca. I politici alla May, fatti di altra pasta, quando parlano premettono sempre che faranno tutto il possibile per tutelare gli interessi dei cittadini della propria nazione, e lo fanno!!! . Dalla bocca dei Lord…i della “nostra” SX mai si è udito proferire frasi del genere verso gli italiani.

piazzapulita52

Mar, 17/01/2017 - 19:49

E fa benissimo la May! L'UE è un cancro da estirpare ed eliminare! Sta portando alla rovina tutta l'Europa ed i suoi popoli! POPOLI EUROPEI LIBERI, INDIPENDENTI E SOVRANI!!!

edo1969

Mar, 17/01/2017 - 20:05

brava fiona may

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 17/01/2017 - 20:43

beh, questa donna come hard non è mica tanto male.

ennio78

Mar, 17/01/2017 - 21:47

L'Italia avra'meno problemi ad uscire dall'UE siccome se continuiamo di questo passo saremo noi ad essere cacciati.

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 17/01/2017 - 22:23

Il piu` lungo messaggio di un suicida nella storia dell'umanita`. Theresa May vive questo delirio per cui si sente unta dal signore perche' investita dai votanti Brexit con un mandato per l'hard Brexit. In realta` sta implementando l'agenda dei duri protofascisti razzisti, che non sono che una minoranza. Viva la democrazia. Intanto i prezzi sono gia` alle stelle, dal latte alle case, prima ancora di invocare l'articolo 50 e intavolare i negoziati. Voi che non ci siete non potete capire. Ragionate con i piedi senza sapere di cosa parlate. Beata ignoranza condita da arroganza e da stupidita` gratuita. Poveretti...

Ritratto di Sniper

Sniper

Mar, 17/01/2017 - 22:28

Zagovian - Lei o e` ignorante o disonesto, sicuramente bugiardo. La borsa vola perche' i prezzi sono piu` bassi causa sterlina bassa. Intanto i prezzi di materie prime e altre importazioni esono alle stelle. E il mercato immobiliare e` alla merce' di cinesi arabi e russi che con la sterlina bassa impediscono ai giovani di entrare con il primo acquisto. Dove lei veda tuto questo successo non si sa. Allora, e` ignorante o disonesto in quello che dice?

roby55

Mar, 17/01/2017 - 22:42

A causa della nostra politica rimpiango di essere italiano. Non ho mai creduto fin dall'inizio nella moneta unica e in questa unione che è solo pura ideologia e demagogia. Beati loro!

kericjang

Mar, 17/01/2017 - 22:45

Great Britain great indeed! E l'Italietta cosa fa? Non avendo proprio nulla capito di materie economiche nè imparato alcunché dalla storia, sta comprando a caro prezzo la corda tedesca, cappio col quale si sta appendendo ogni giorno. Tajani rappresenta nient'altro che l'ennesimo fumo negli occhi del volgo italico, che potrà sentirsi rappresentato degnamente in Europa, come con Prodi, Mogherini e Draghi. Orgoglio italico, perbacco! E potrà così continuare tale volgo a cacciare tranquillamente i suoi pokemon in giro, commentare al bar i gol di Higuain ed Icardi, e pure la farfallina pubica di Belèn.

albero_a_cammes

Mer, 18/01/2017 - 00:15

Mrs. Margaret Thatcher avrebbe fatto lo stesso!

MaxHeiliger

Mer, 18/01/2017 - 02:10

Questo pomeriggio la sterlina di è ripresa sul dollaro e euro. La disoccupazione è scesa e vedo più offerte di lavoro nei vari siti online. Ha fatto bene Theresa May ha insistere per uscire dalla EU. Non resta che aspettare Marzo

Iacobellig

Mer, 18/01/2017 - 06:01

BENE, COSÌ DOVREBBE FARE ANCHE L'ITALIA.

rokko

Mer, 18/01/2017 - 07:02

Zagovian, le cifre che spara non hanno senso, primo sono indici di borsa, secondo e ben più importante la brexit ancora non c'è, nel caso non te ne fossi accorto. Se va bene, si concretizzerà fra due anni.

gneo58

Mer, 18/01/2017 - 08:48

brava, bene, speriamo che la cosa dilaghi ovunque.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 18/01/2017 - 09:05

Rule Britannia, Britannia rules the waves, Britons never shall be slaves!

46gianni

Mer, 18/01/2017 - 09:13

in gamba questa donna

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 18/01/2017 - 09:43

May. Finalmente una che ha le idee chiare e fa benissimo a sostenere l'uscita TOTALE, non è possibile stare a mezzo servizio. E' l'Europa che dovrebbe svegliarsi e rivedere tutti i trattati, compresi quelli con la Svizzera, se vuole sopravvivere altrimenti presto si tornerà agli "Stati Sovrani" e ai dazi doganali.

geronimo1

Mer, 18/01/2017 - 10:16

pasquale.esposito sono d' accordo parzialmente.... D' accordo che il PD/PCI unitamente al Che Guevara del vaticano imperano in Italia, ma la situazione di schiavitu' in Europa e' innegabile...!!!!! Le cose sono collegate, ma e' come dire e' nato prima l' uvo o la gallina??? Forse l'uovo, perché proprio quelle testa d' uovo di MORTADELLA ci ha TRASCINATO in Europa.....

batracomiomachie

Mer, 18/01/2017 - 14:24

@Libertà75 primo Ministro e Presidente del Consiglio hanno prerogative profondamente diverse (come sai, uomo in malafede) e pertanto l'utilizzo non e' dissonante ma scorretto. Sarebbe come affermare che il Presidente degli Stati Uniti e quello della Repubblica in Italia sono figure equivalenti nella sostanza poiche' hanno entrambi la qualificazione semantica di presidente. ma come dicevo prima...va be'...

Libertà75

Mer, 18/01/2017 - 15:46

@batracomiomachie, fantastico... bontà sua, descriva perfavore le prerogative profondamente diverse tra Primo Ministro e Presidente del Consiglio... Tra il resto non so come faccia a paragonare il Presidente USA con quello della Repubblica italiana, poiché quello USA somma le cariche che da noi sono distribuite tra P. della Repubblica e P. del Consiglio... ma come dicevo: la cultura non si ottiene con la tessera di partito, ciaone!

Libertà75

Mer, 18/01/2017 - 15:59

@sniper, anche lei non manca di disonestà (ma del resto già in passato aveva previsto un disastro socioeconomico che non si è avverato) infatti, se il mercato immobiliare avesse dei vantaggi con la UE vedremmo in Italia una miria di giovani acquistare la prima casa, ma ciò non avviene. Colpa di Berlusconi per caso? Inoltre, se sapesse di economia, saprebbe che se arabi e cinesi comprano immobili in UK vuol dire che portano lì ricchezza, e questo implicherà al limite che i giovani popoleranno le periferie. In UK il medico ha prescritto di vivere in centro? Ciaone bugiardone

batracomiomachie

Mer, 18/01/2017 - 18:03

@Libertà75 dimissionare i ministri del proprio gabinetto e/o sciogliere le camere? Mi sa che il nostro presidente del consiglio proprio non lo puo' fare. Arrivederci (i cianone li lascio a lei).

batracomiomachie

Mer, 18/01/2017 - 18:03

@Libertà75 dimissionare i ministri del proprio gabinetto e/o sciogliere le camere? Mi sa che il nostro presidente del consiglio proprio non lo puo' fare. Arrivederci (i cianone li lascio a lei).

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 18/01/2017 - 18:15

Libertà75 - Io i danni del Brexit, di tipo sociale, economico, finanziario, culturale, di stile di vita, li vivo gia` sulla mia pelle ogni giorno, sin da prima del referendum (sic!) e come me la gente di tutte le fasce sociali che qui lavora e fatica e cerca di costruire una vita migliore per i figli. Che ne sa lei dei prezzi qui? Va a fare la spesa qui? Benzina? Affitti? No. Il disastro socioeconomico e` gia` in atto e peggiora ogni giorno. Quindi, quando lei vivra` in GB e potra osservare la realta` giorno dopo giorno, potra` dire la sua su cio`, con cognizione di causa, non perche' rigurgita i versetti biblici di quel troglodita di Salvini. Faccia un piacere a se stessa signora: si astenga, fara` piu` bella figura.

Libertà75

Gio, 19/01/2017 - 10:38

@batracomiomachie, stucchevole all'inverosimile, sono entrambi a capo del Governo ed entrambi sono al vertice del potere esecutivo, la prossima volta studi prima di fare il professore. @sniper che lei non sia una persona sincera l'ha manifestato più volte, oggi ha persino confermato di essere frustrato. Se la crisi della brexit lei la sentiva prima del referendum (quando era dato vincente il remain) non si capisce dove stiano tutte le sue certezze. Saluti pinocchietti!

batracomiomachie

Ven, 20/01/2017 - 11:41

@Libertà75 io ho fatto presente le differenze tecniche tra il c.d. premierato e il sistema in vigore in Italia. dopo aver studiato, tra l'altro. lei da' fiato alla bocca...(faccio notare che se il Presidente del Consiglio avesse il potere di sciogliere le Camere e portare il paese al voto probabilmente Renzi lo avrebbe fatto dopo l'esito del referendum)

batracomiomachie

Ven, 20/01/2017 - 11:41

@Libertà75 io ho fatto presente le differenze tecniche tra il c.d. premierato e il sistema in vigore in Italia. dopo aver studiato, tra l'altro. lei da' fiato alla bocca...(faccio notare che se il Presidente del Consiglio avesse il potere di sciogliere le Camere e portare il paese al voto probabilmente Renzi lo avrebbe fatto dopo l'esito del referendum)

Libertà75

Ven, 20/01/2017 - 15:51

@batra, faccia pure la sua ovazione di finta cultura, lei non solo è in errore, ma è pure in malafede. Entrambi sono a capo degli esecutivi e promuovono attività legislativa. Entrambi governano i Paesi. Sulle sue digressioni, si nota una scarsissima cultura in merito! Primo le rammento che Cameron dopo la vittoria dei "leave" si è dimesso da Premier e non ha sciolto le camere. In realtà, lo scioglimento avviene quando il Governo pone la fiducia e viene respinta (si va tutti a casa, invece da noi si ripassa dal PdR). Per quanto riguarda Renzi, egli avrebbe potuto negare il proprio consenso ad un nuovo governo a direzione PD e davanti ad uno stallo politico, il PdR avrebbe potuto solo indire nuove elezioni. Come vede, fanno le stesse cose, utilizzando procedure diverse. Anche licenziare singoli ministri, in passato si sono usate le crisi lampo e reimpasti per eliminare i non più graditi. La prossima volta applichi la teoria alla realtà, e non alle favole sue. Saluti

Libertà75

Ven, 20/01/2017 - 16:36

@batra, superstudioso di diritto comparato, mi darebbe perfavore dei link in cui lei ha manifestato palese insoddisfazione innanzi all'appellativo "Premier" accanto al nome di "Renzi"? Visto che ha fatto tutta questa battaglia, è importante capire se è per un rigore suo o semplice ipocrisia legata alla frustrazione, ancora non sopita (come sniper), della vittoria dei "leave". Cordiali saluti.