May: "Vi ho messo in un casino e adesso vi tirerò fuori"

La May, hanno riferito alcuni deputati presenti alla riunione, si è scusata più volte per la decisione di indire elezioni anticipate

"Vi ho messo in un casino e vi tirerò fuori". Questa la battuta che la premier Theresa May, secondo quanto riferito da fonti citate dalla stampa britannica, avrebbe pronunciato nel suo incontro con il Gruppo parlamentare dei conservatori alla Camera dei Comuni. La premier si è detta molto dispiaciuta per i parlamentari che hanno perso il loro seggio nelle elezioni di giovedì, anticipando che il partito fornirà aiuto a quanti si trovano in difficoltà finanziarie. La May, hanno riferito alcuni deputati presenti alla riunione, si è scusata più volte per la decisione di indire elezioni anticipate.

All'incontro, tutt'ora in corso, prendono parte anche i membri conservatori della Camera dei Lord, oltre che i deputati alla Camera dei Comuni. Dal clima della riunione non sembra emergere finora una richiesta di dimissioni nei confronti della premier.Secondo quanto riferiscono altre fonti parlamentari alla Bbc, May ha anche rassicurato i conservatori circa i prossimi accordi con gli unionisti nord irlandesi. In particolare, ha sottolineato May, il Democratic Unionist Party non avrà nessuna influenza sui diritti civili e sulle politiche che riguardano la comunità Lgbt, nè l'eventuale intesa significherà un passo indietro sula questione nord irlandese. I deputati che hanno parlato con la stampa britannica riferiscono di una May "molto umile, che ha riconosciuto i suoi errori" e che "ha anche riconosciuto che ci sono stati dei problemi nel rapporto tra Downing street e il partito". Il passaggio sembra riferirsi ai due odiati capi dello staff della May, Nick Timothy e Fiona Hill, che in fortissimo contrasto con i vertici Tory sono stati costretti alle dimissioni sabato scorso. Un altro passaggio dell'intervento del primo ministro britannico è stato dedicato alla controversa questione del manifesto elettorale, in particolare sulle questioni sociali. May ha riconosciuto che la proposte di tagli all'assistenza sociale del programma hanno costituito un problema, ma alo stesso tempo il partito ha ammesso a sua volta che la questione dovrà essere affrontata.

Commenti
Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 13/06/2017 - 08:22

Come dicevano i Village people "just an illusion" - non c'è la può fare ... ci sarà da divertirsi con il DUP e con le gente che comincia a rendersi conto che Brexit means un mare di guai (o per citare full metal jacket in un mare di "materia organica anfibia")

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 13/06/2017 - 08:43

li hai tirati fuori dalla Europa? Ora rimettili dentro.

tiromancino

Mar, 13/06/2017 - 18:25

Una battuta alla Gianni e Pinotto,a casa che è meglio