Il messaggio di fine anno del presidente cinese Xi Jinping

Il capo di Stato cinese Xi Jinping ha trasmesso il suo messaggio di fine anno attraverso le stazioni e le piattaforme del China Media Group

Di seguito il testo integrale del messaggio di fine anno del presidente cinese Xi Jinping.

Compagni, amici, signore e signori,

stiamo per entrare nel 2020, e da Pechino, capitale della Cina, vorrei rivolgere i miei auguri di Buon Anno Nuovo a tutti voi.

Nel 2019, grazie all’impegno che abbiamo profuso, abbiamo ottenuto risultati fruttuosi. Siamo determinati ad andare avanti lavorando diligentemente. Lo sviluppo di alta qualità è stato promosso in modo stabile, il PIL della Cina dovrebbe raggiungere all’incirca i 100 mila miliardi di Yuan, mentre il PIL pro capite raggiungerà quota 10 mila dollari. Nelle “tre grandi battaglie” sono stati conseguiti progressi cruciali. Lo sviluppo coordinato dell’Area Beijing-Tianjin-Hebei, lo sviluppo della Cintura economica del Fiume Azzurro, la costruzione della Greater Bay Area di Guangdong-Hong Kong-Macao e lo sviluppo integrato del delta del Fiume Azzurro sono entrati nell’orbita dello sviluppo rapido. La tutela ecologica e lo sviluppo del bacino del Fiume Giallo rientrano nella nostra strategia nazionale. Nel 2019 circa 340 distretti poveri di tutta la Cina usciranno dalla povertà mentre oltre 10 milioni di persone hanno abbandonato quella condizione.

Tecnologia e innovazione

La sonda lunare Chang’e 4 ha effettuato un allunaggio sulla faccia nascosta della Luna. È la prima volta che ciò accade nella storia dell’umanità. È stato lanciato con successo il razzo vettore “Yaosan” della serie “Lunga Marcia 5”; la nave “Xuelong 2” ha effettuato la sua prima navigazione al Polo Sud; la costruzione della rete globale del Sistema satellitare di navigazione “Beidou” ha fatto il suo ingresso in una nuova fase; è stato inoltre accelerato il processo per l’utilizzo commerciale del 5G; e l’aeroporto internazionale di “Daxing” a Beijing è come “una fenice che vola”. Tutti questi risultati sono stati ottenuti grazie all’intelligenza e al sudore dei lavoratori della nuova era e mostrano lo spirito straordinario e la forza della Cina.

Le riforme economiche

Nel 2019 le riforme e l’apertura hanno dato un impulso costante allo sviluppo. È stata completata con successo la riforma delle istituzioni dello Stato e degli organi del Partito. Sono state costruite nuove zone pilota di libero scambio e una nuova area nella zona pilota di libero scambio di Shanghai. Sci-Tech Innovation Board è stato avviato con successo. È stata operata una riduzione di tasse e spese per oltre 2 mila miliardi di Yuan. È stato alzato il limite minimo per l’applicazione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche; è stato ridotto il prezzo di numerosi medicinali per uso quotidiano; la navigazione online è sempre più veloce e meno costosa, con grossi benefici per i cinesi che navigano sul web; la raccolta differenziata dei rifiuti sta guidando la nuova moda della vita a basse emissioni di carbonio. Nell’“anno dell’alleggerimento del carico nei livelli di base” è stato permesso ai dirigenti di base di impegnarsi nel lavoro senza troppi carichi. In tutta la Cina è possibile vedere nuovi cambiamenti e nuove scene.

La riforma militare

Nel 2019, è stata promossa in modo stabile la riforma della difesa nazionale e dell’esercito cinese. Le truppe popolari hanno ora la fisionomia di una potente forza armata della nuova era. Abbiamo organizzato la parata per il 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese, tenuto celebrazioni per i 70 anni dalla fondazione delle forze navali e aeree, e organizzata la settima edizione dei Giochi militari mondiali. Si è insediata ufficialmente la prima portaerei di produzione cinese. I nostri soldati rappresentano da sempre la Grande Muraglia d’acciaio a difesa della nostra patria. Porgiamo dunque i nostri più sentiti saluti ai soldati fedeli che proteggono la nostra casa.

L’orgoglio per la patria

Nel 2019 rimangono scolpite nella memoria le celebrazioni per il 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese. Abbiamo fatto i nostri applausi per i brillanti risultati raggiunti negli ultimi 70 anni. Siamo rimasti colpiti dalla potente forza del patriottismo. Le imponenti divisioni della parata e la sfilata dei cittadini pieni di entusiasmo hanno decorato Piazza Tian’anmen, facendola diventare un oceano di gioia. Tutta la Cina si è colorata di rosso: sui volti delle persone si vedevano sorrisi pieni di orgoglio mentre la canzone “Io e la mia patria” veniva trasmessa in ogni parte del Paese. È stato un sentimento patriottico che ci ha fatto commuovere perché lo spirito patriottico costituisce la colonna vertebrale della nazione cinese. Tutto ciò forma una corrente impetuosa in continuo avanzamento che sostiene la Cina nella nuova era e la dota di una forza senza fine.

I luoghi della Cina

Nel 2019, mi sono recato in tanti luoghi. Il nuovo distretto di Xiong’an ha piano piano preso forma; il porto di Tianjin è fiorente; il sub-centro di Pechino presenta un aspetto dinamico; le praterie della Mongolia Interna offrono paesaggi affascinanti; il Corridoio di Hexi, con alle spalle una storia millenaria, riparte con vigore; lungo il tortuoso Fiume Giallo si percepisce la grandezza del cielo e delle acque; sulle sponde del Fiume Huangpu è possibile vedere beni in abbondanza e persone benestanti. In ogni parte della Cina mi si è presentata davanti una scena di prosperità. Lungo il percorso della rivoluzione cinese ho tenuto a mente l’intenzione iniziale, anche di fronte alle difficoltà. Dal luogo in cui l’Armata rossa partì per la Lunga Marcia, a Yudu, nella provincia del Jiangxi, al museo rivoluzionario nel capoluogo della zona sovietica di Hubei-Henan-Anhui del distretto di Xin, nella provincia dello Henan, dal monumento in memoria delle truppe della divisione ovest di Gaotai della provincia del Gansu alla zona commemorativa rivoluzionaria sul Monte Xiangshan a Beijing, ogni luogo mi fa ricordare la storia. Le intenzioni iniziali e la missione epocale costituiscono una forza motrice inesauribile che ci permette di compiere al meglio la Lunga Marcia della nuova era.

Gli eventi da ricordare

Come sempre, a prescindere da quanto io sia occupato, vado a fare visita ai miei concittadini. Mi hanno parlato con il cuore, lo ricorderò per sempre. Ho ricevuto lettere dagli abitanti di etnia Dulong di Gongshan, nella provincia dello Yunnan, dagli abitanti della cittadina di Xiadang del distretto di Shouning, nella provincia del Fujian, dai soldati della “Squadra Wangjie”, dagli studenti della classe di campioni che frequenta master all’Università dello Sport di Beijing, nonché dai bambini e dagli anziani volontari di Macao. Ho risposto a tutti, riconoscendo i risultati raggiunti da ognuno di loro ed esprimendo i miei migliori auguri.

Nel 2019, molte persone e avvenimenti ci hanno fatto commuovere: Zhang Fuqing non ha mai dimenticato le sue intenzioni iniziali e non ha mai cercato di ottenere fama e successo; Huang Wenxiu ha lavorato con impegno per combattere la povertà; 31 vigili del fuoco hanno sacrificato le proprie vite per spegnere un incendio a Muli, nella provincia del Sichuan; Du Fuguo ha protetto il suo compagno d’armi con il proprio corpo; la Nazionale cinese di pallavolo femminile si è aggiudicata la Coppa del mondo vincendo consecutivamente 11 partite. Ci sono anche tantissimi eroi rimasti anonimi che hanno dato un grande contributo senza mai lamentarsi o pentirsi, e che nonostante siano persone comuni hanno comunque vissuto una vita straordinaria.

Le relazioni internazionali

Nel 2019 la Cina ha continuato ad abbracciare il resto del mondo. Abbiamo organizzato la seconda edizione del Belt and Road Forum per la cooperazione internazionale, la International Horticultural Exhibition di Beijing, la Conferenza sul dialogo tra le civiltà asiatiche e la seconda edizione della China International Import Expo, mostrando al mondo il volto di un Paese civile, aperto e inclusivo. Ho avuto incontri con molti capi di Stato e leader di governo, condividendo con loro la proposta cinese, accrescendo l’amicizia e rafforzando le rispettive intese. Alcuni Paesi hanno anche allacciato relazioni diplomatiche con la Cina. Il numero dei Paesi che hanno allacciato le relazioni diplomatiche con la Cina è salito a 180. I nostri amici sono in tutto il mondo.

Gli obiettivi del 2020

Il 2020 sarà una pietra miliare nella storia. Edificheremo sotto tutti i profili una società moderatamente prospera, realizzando il primo obiettivo dei “due centenari”. Il 2020 sarà anche l’anno in cui dovremo vincere la battaglia contro la povertà. La tromba ha già dato il segnale d’assalto. Dobbiamo unire le forze di tutte le persone e lavorare duramente nonostante le difficoltà, rimediando con maggiore concretezza alle manchevolezze e consolidando ulteriormente le fondamenta, in modo da vincere con determinazione la battaglia e realizzare l’obiettivo di liberare dalla povertà i residenti rurali e i distretti poveri, così come pianificato e nel rispetto degli standard attuali.

Macao e Hong Kong

Pochi giorni fa, ho partecipato alle celebrazioni per il 20esimo anniversario del ritorno di Macao alla madrepatria. Sono contento per la prosperità e la stabilità riscontrabili a Macao. Il successo di Macao ha dimostrato che la formula “un Paese, due sistemi” è assolutamente realizzabile e che quest’ultima ha ottenuto il sostegno del popolo. Negli ultimi mesi la situazione di Hong Kong ha influenzato gli animi di tutte le persone. Non ci sarà una casa in cui le persone possono vivere felicemente e avere un lavoro soddisfacente se non c’è un contesto sociale armonico e stabile. Auspico quindi il meglio per Hong Kong e i compatrioti di Hong Kong. Prosperità e stabilità a Hong Kong: è questo che desiderano i compatrioti di Hong Kong ed è questo che auspicano tutti i cittadini della madrepatria.

Pace e sviluppo comune

Nel perenne fluire della storia, la navigazione è accompagnata a volte dal bel tempo, a volte da cavalloni ruggenti. La Cina continuerà a percorrere con fermezza la strada dello sviluppo pacifico, a salvaguardare la pace nel mondo e a promuovere lo sviluppo comune. Intendiamo cooperare con i cittadini di ogni Paese del mondo, costruire congiuntamente e attivamente l’iniziativa “Belt and Road” e promuovere la costituzione di una comunità umana dal futuro condiviso, lavorando con impegno per creare un futuro migliore per l’umanità.

In questo momento, molte persone sono ancora a lavoro, molte persone stanno salvaguardando la nostra sicurezza, molte persone stanno lavorando duramente. Il loro duro lavoro è molto apprezzato. Dobbiamo cogliere l’attimo fuggente senza voltare le spalle a questa “leggiadra primavera”. Accogliamo insieme l’arrivo dell’anno 2020.

Auguro a tutti buon anno.