Migranti, Budapest prepara l'esercito per ruolo di guardia al confine

Il governo magiaro ordina alle forze armate di presidiare i confini. Un generale: "Il nostro lavoro consiste nel rendere sicura l'Ungheria"

Sempre alta la tensione in Ungheria. L’esercito magiaro, infatti, si sta preparando a svolgere un possibile ruolo di guardia al confine meridionale del Paese: i militari hanno avviato le esercitazioni - come scrive la Bbc - per prepararsi ad assistere la polizia alla frontiera, dove migliaia di migranti arrivano ogni giorno dalla Serbia. Il generale Tibor Benk ha detto alla Bbc: "Il nostro lavoro consiste nel rendere sicura l'Ungheria".

Questa decisione pare dettata da un'esigenza reale. La costruzione del muro al confine con la Serbia, infatti, va a rilento. Entro la prossima settimana è atteso l’arrivo di altre 40mila persone in fuga da zone di conflitto, dirette attraverso l’Ungheria verso la Germania, l’Austria e la Svezia. L'Ungheria si prepara così a resistere contro questa migrazione di massa.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 10/09/2015 - 15:30

una Nazione che non molla ! Onore !