Migranti, "C'è l'accordo tra Ue e Turchia"

Trovata l'intesa con Ankara per i migranti: rientri a partire dal 20 marzo e tetto di 72mila siriani reinsediati in Europa

Dopo una due giorni di vertice è stato trovato l'accordo tra l'Unione europea e la Turchia, come annuncia su Twitter il premier ceco Bohuslav Sobotka. I 28 leader europei hanno accettato una proposta patteggiata dagli "sherpa" del'Ue e della Turchia in cui, per rispettare il diritto internazionale, si fa riferimento esplicito al fatto che le richieste di asilo verranno valutate in maniera individuale e che non ci saranno deportazioni collettive.

L'accordo - che entra in vigore dal 20 marzo - prevede un meccanismo prevede un tetto di 72mila reinsediamenti di siriani nell'Ue. Questo significa che se si supera il numero di siriani che vengono rimandati in Turchia o vengono reinsediati nell'Ue viene superato, l'accordo viene interrotto, perché in sostanza implica che i flussi non si sono fermati. Inoltre, come recita il testo dell'intesa, "tutti i migranti irregolari che approdano dalla Turchia alle isole greche dal 20 marzo 2016 torneranno in Turchia" e "questo avverrà in completo accordo con le leggi europee e internazionali, pertanto, escludendo ogni sorta di espulsione collettiva", "in accordo con i più importanti standard internazionali e nel rispetto del principio del non respingimento".

La prossima settimana, inoltre, la Commissione europea e il governo turco definiranno una lista di progetti "concreti" da finanziare attraverso il fondo da tre miliardi che l'Ue ha messo a disposizione di Ankara, anche se secondo le fonti la Turchia lamenta un esborso "troppo lento" dei fondi.

Commenti

momomomo

Ven, 18/03/2016 - 15:52

Ma ai immigrati illegali, i termini di questo accordo è stato comunicato? Non per altro ma per non farli riderci in faccia.......

sottovento

Ven, 18/03/2016 - 15:54

Il problema sarà quando si inizierà a combattere in Libia perché da li arriveranno fiumane di sfollati-migranti che logicamente si riverseranno tutti sulle nostre coste.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 18/03/2016 - 16:06

i negri rendono più del petrolio, oro, diamanti, caviale, tartufi bianchi d'alba messi insieme

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 18/03/2016 - 16:22

E quelli che arriveranno in Italia??? Li portiamo al Vaticano o a Montecitorio, oppure li prende la Merkel???

Dordolio

Ven, 18/03/2016 - 16:25

Putin volendo (lasciandoglielo anzi fare senza scartavetrargli troppo gli zebedei) la guerra in Siria finirebbe in un niente. Assad si è poi dichiarato favorevole a libere elezioni. A questo punto TUTTI I SIRIANI TORNANO A CASETTA LORO. Pare difficile? Siiii. Difficilissimo. Non lo vuole nessuno in realtà. La Vecchia Europa millenaria deve venire distrutta. Ce lo hanno imposto quelli che - non eletti da nessuno - ci governano.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 18/03/2016 - 16:40

E quelli che arriveranno in Italia dalla Libia ? Mi pare che questa intesa non favorisca per niente l'Italia.Sbaglio ?

PierreLeBlanc

Ven, 18/03/2016 - 16:45

Manca la firma della Turchia!

Dordolio

Ven, 18/03/2016 - 16:47

Giangol: coop varie, onlus, pretazzi stanno facendo in questi giorni un training accelerato di conteggio di banconote. Nell'attesa della pacchia "piatto ricco mi ci ficco"....

Keplero17

Ven, 18/03/2016 - 17:00

E se fanno ricorso? E se non vogliono rimpatriare, cosa fanno ritirano tutti i giornalisti che sono là a riprendere le scene?

linoalo1

Ven, 18/03/2016 - 17:10

Accordo???In cambio di cosa???Spero proprio che non sia l'Annessione!!!!

Una-mattina-mi-...

Ven, 18/03/2016 - 17:21

SE PER QUESTO C'ERA anche l'accordo sui ricollocamenti dall'italia-. In sostanza, un accordo tira l'altro e serve per chiedere finanziamenti FARAONICI, poi tutto continua come prima

franco-a-trier-D

Ven, 18/03/2016 - 17:27

che vadano nelle nazioni cesso dove comandano le sinistre rosse.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 18/03/2016 - 17:33

Il daesh o se preferite Iris ,alias la Turchia di erogano, si finanzierà con i fondi della Ue,inondando ancor più di clandestini,una percentuale significativa dei quali sono gli stessi che poi porteranno dolore come in francia e Belgio. nopecoroni.t

Blueray

Ven, 18/03/2016 - 17:34

"Torneranno in Turchia e questo avverrà in completo accordo con le leggi europee e internazionali, escludendo ogni sorta di espulsione collettiva, in accordo con i più importanti standard internazionali e nel rispetto del principio del non respingimento." Tutto avverrà per effetto dello spirito santo dunque?

apostrofo

Ven, 18/03/2016 - 19:36

Ok altri soldi alla Turchia, ne avrà altri e comunq

Royfree

Sab, 19/03/2016 - 01:12

Mi chiedo quale è la differenza di questo accordo rispetto al pizzo della mafia o della camorra. Chi sono i delinquenti?