Migranti, le Ong contro l'Italia: "Non firmiamo il codice di condotta"

Governo al lavoro per limitare gli sbarchi. Le Ong si oppongono e fanno pressioni sulla Ue per accogliere più immigrati: "Il codice di condotta porterà più morti"

La levata di scudi era già stata accennata nelle scorse settimane. E ora le Ong, che quodianamente riversano migliaia di immigrati clandestini sulle nostre coste, stanno mettendo nero su bianco una sfida che tutta al governo italiano che da giorni chiede a Bruxelles di chiudere i porti alle navi che battono bandiere straniere. "Decine di migliaia di rifugiati e migranti rischieranno di morire in mare", lamentano Amnesty International e Human Rights Watch. Un attacco ideologico per bocciare la bozza del codice di condotta per le ong che operano nel Mediterraneo centrale proposta dal governo italiano.

I numeri dicono che il buonismo delle Ong non paga. Anzi incita gli immigrati di tutto il Nord Africa, accalcati nei porti lungo la costa libica, a partire alla volta dell'Italia. Dall'inizio dell'anno a oggi, secondo gli ultimi dati del Viminale, sarebbero già sbarcati nel Belpaese oltre 85mila immigrati clandestini. E, se aumenta il numero delle partenze, cresce esponenzialmente il numero delle tragedie e, quindi, dei disperati che nel Mar Mediterraneo perdono la vita. Eppure le Ong vogliono continuare ad avere campo libero per andare a prelevare le persone che partono sino a poche miglia dalla Libia e poi portarle nei porti italiani. Al ministro dell'Interno Marco Minniti che ha preteso regole certe per loro, le organizzazioni non governative rispondono niet. "In modo perverso, il codice di condotta proposto per le ong che salvano vite nel Mediterraneo potrebbe mettere a rischio vite umane", ha detto il rappresentante di Amnesty International presso le istituzioni Ue, Iverna McGowan, secondo cui il codice di condotta "limiterebbe il lavoro condotto dalle Ong nelle operazioni di ricerca e soccorso" ritardando, tra le altre cose, le operazioni di sbarco in violazione degli obblighi internazionali.

La bozza del governo, filtrata nelle ultime ore da alcuni organi di stampa, impedirebbe alle organizzazioni umanitarie di entrare nelle acque territoriali libiche per effettuare i salvataggi e proibirebbe di utilizzare le luci per segnalare la propria posizione ai barconi che rischiano di affondare. Non solo. Le ong sarebbero giustamente obbligate a tornare nei porti di partenza per far sbarcare rifugiati e migranti, invece di permettere di trasferire le persone salvate ad altre navi qualora si renda necessaria l'operazione. Organizzazioni che garantirebbero maggiore sicurezza all'Italia e allevierebbe il continuo arrivo di barconi stracariche di immigrati. "Questa richiesta obbligherà le nostre squadre di soccorso - lamentano le Ong - ad allontanarsi per lunghi periodi dalle aeree in cui c'è bisogno di loro e lascerà più gente che rischia di affogare nel Mediterraneo centrale".

La bozza includerebbe, poi, il divieto di sbarcare in Italia per quelle imbarcazioni che decidono di non firmare il codice di condotta o che non rispettano alcune delle sue previsioni. "Qualunque codice di condotta, se è necessario - segnalano Human Rights Watch e Amnesty International - dovrebbe avere l'obiettivo di rendere più efficaci le operazioni di salvataggio in mare nel momento di salvare le vite". Secondo Judith Sunderland di Human Rights Watch, "date le dimensioni delle tragedie in mare e gli orribili abusi che i migranti e i richiedenti asilo fronteggiano in Libia, l'Ue dovrebbe lavorare con l'Italia per rafforzare le operazioni di ricerca e soccorso al largo della Libia, non per limitarle".

Le Ong continuano quindi il loro braccio di ferro con il governo, che però non ha ancora delineato una politica convincente per fermare l'emergenza immigrazione.

Commenti

nordest

Mer, 12/07/2017 - 11:15

Perché non sequestrare le navi che non collaborano?

unz

Mer, 12/07/2017 - 11:15

immenso ribrezzo

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 12/07/2017 - 11:18

Certamente hanno capito di avere a che fare con dei senza attributi.

Cheyenne

Mer, 12/07/2017 - 11:19

ma chi sono queste ong stati sovrani ? allora dichiariamo guerra e affondiamo le loro navi che entrano impunemente nelle nostre acque territoriali.

jenab

Mer, 12/07/2017 - 11:19

il nostro governo farà un grande lavoro di squadra, si metterà a 90 gradi!!

giancristi

Mer, 12/07/2017 - 11:19

Chiudere i porti! Non lasciare più entrare le navi Ong in Italia. Questi vogliono essere al di sopra della legge! In realtà, sono bande di malfattori, colluse con gli scafisti.

Tuthankamon

Mer, 12/07/2017 - 11:22

Se non vogliono regole, questi criminali semi-legalizzati portino quelli che hanno raccolto ALTROVE!

PDIsla§

Mer, 12/07/2017 - 11:23

I NATANTI CAMELLIERI from UE ONU SOROS l'italia è invasa dai LEONI AFRICANI.Speriamo che sbranino il LORO PROTETTORATO.

Una-mattina-mi-...

Mer, 12/07/2017 - 11:24

LE ONG SONO ORGANIZZAZIONI PRIVATE PARASSITARIE E CONTRARIE AGLI INTERESSI NAZIONALI. LUCRANO SULLE DISGRAZIE DEGLI ALTRI PERCIO' VANNO TUTTE CHIUSE.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mer, 12/07/2017 - 11:29

lasciate le Ong in pace , non e' con le Ong che risolverete il problema : ve le inventate tutte pur di non risolvere il problema : volete risolvere il problema ? : io vendo la soluzione : it is a fantastic plane yeahh

Idrissecondo

Mer, 12/07/2017 - 11:31

Ma lo Stato italiano vuole fare lo Stato o vuole commerciare? A parte il fatto (come ha raccontato E.Bonino) che ha sottoscritto un patto follemente suicida con gli altri campioni europei che prevede che gli aspiranti profughi vengano tutti portati in italia. Che frittata! Che tradimento! Possibile non vi sia un magistrato che venuto a conoscenza di questo fatto non ravvisi alcun reato commesso a danno dei cittadini italiani?

schiacciarayban

Mer, 12/07/2017 - 11:32

Le ONG sono delle mine vaganti, in nome della solidarietà caricano quanti più profughi possono, più ce ne sono e più guadagnano, poi li scaricano sulle nostre coste, passano all'Italia la patata bollente e ripartono per fare altri carichi da consegnare alle cooperative rosse. In nome della solidarietà ( ma quale?) a loro tutto è permesso, è ora di fermarle!

fedeverità

Mer, 12/07/2017 - 11:36

Allora chiudete,,,,..qui c'è un Popolo che vive!!! Luridi schifosi...CI SONO DELLE FAMIGLIE...C'è GENTE CHE è MORTA PER COLPA VOSTRA..MIGRANTI E NON....MALEDETTI!!!!!!

giulio29

Mer, 12/07/2017 - 11:44

anche io non voglio sottostare alle leggi italiane e non pagare le tasse. Si può fare ???

VittorioMar

Mer, 12/07/2017 - 11:45

...DOPO AVER TRAGHETTATO I MIGRANTI,BUCATE LA CARENA SULLA LINEA DI GALLEGGIAMENTO IN ACQUE INTERNAZIONALI.....!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 12/07/2017 - 11:51

Purtroppo vinceranno le ONG perché fanno parte di un ingranaggio in cui ogni rotella ha il suo compito, e sanno bene che se si blocca una rotella, tutto l'ingranaggio si blocca. Il motore di tutto sono i soldi, tanti soldi, che arrivano sia dagli accordi di Renzi denunciati dalla Bonino che dai soldi pagati dalle risorse. E le rotelle sono tante, tutte sullo stesso piano; la prima è il governo PD di Renzi che garantisce l'operazione e fornisce buona parte dei soldi, poi le coop rosse e le srl dell'"accoglienza" più o meno cattoliche, poi la criminalità organizzata italiana, poi le ONG/ONLUS/scafisti (che in realtà sono una rotella unica), poi la malavita medio orientale. La rotella ONG/ONLUS/scafisti è la più determinata, è in grado di condizionare le altre ed è difficile da bloccare. Ma proviamo almeno a rallentare l'ingranaggio bloccando il flusso dei soldi del governo italiano.

graffias

Mer, 12/07/2017 - 11:57

Ma queste ONG hanno capito non hanno capito o fanno finta di non capire ? da come si comportano andrebbero arrestati , il naviglio sequestrato o affondato e i clandestini a bordo accompagnati alla frontiera per ora, soltanto in manette .

cabass

Mer, 12/07/2017 - 11:58

Se questa è la decisione delle ONG, che se ne prenda atto e vengano trattate di conseguenza come organizzazioni terroristiche/nemiche, al pari dell'ISIS e di Al Qaida.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 12/07/2017 - 12:02

Confiscargli le navi. Blocco navale. Chiusura dei porti. Se vogliono i metodi ci sono per fermare sti delinquenti.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 12/07/2017 - 12:05

Affondare le barche delle ONG, se non ci pensa lo Stato ci devono pensare i cittadini. I collaborazionisti delle ONG sono contro l'Italia ed il Popolo Italiano, perchè di fatto traghettano invasori stranieri. A' la guerre comme à la guerre... ma pensa te questi se possono decidere arbitrariamente cosa fare o non fare...

VittorioMar

Mer, 12/07/2017 - 12:12

...SOLO I LIBICI POSSONO FARLO.....COLPI DI "AVVERTIMENTO" E "DISSUASIONE"....!!!

schiacciarayban

Mer, 12/07/2017 - 12:14

I modi di fermare le ONG ci sono, eccome, quello che manca è la volontà del governo, un gruppo di pagliacci incapaci e collusi.

f35

Mer, 12/07/2017 - 12:15

Queste ong pensano di essere moralmente superiori ai comuni mortali e, di conseguenza, non hanno l-obbligo di seguire nessuna regola o legge.

cecco61

Mer, 12/07/2017 - 12:19

Ennesima conferma che pure Amnesty International è solo un carrozzone di farabutti che si vuole arricchire sulla pelle altrui. Il dramma è che troppi gonzi credono alle loro belle parole e li finanziano mentre altri, per non perdere i voti dei gonzi, gli danno retta e assecondano le loro volontà.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 12/07/2017 - 12:24

In una altra epoca li avremmo chiamati pirati e li avremmo affondati

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 12/07/2017 - 12:28

Giusto! Chi è lo sgoverno italiota per imporre un blocco allo sbolognamento di tante centinaia di migliaia di risorse sul proprio territorio???

HappyFuture

Mer, 12/07/2017 - 12:29

E io continuo a rimanere a bocca aperta, per come i nostri politici riescano a ficcarsi in un "cul de sac"! POVERI NOI

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 12/07/2017 - 12:33

Ma l'Italia è un paese sovrano o no ? Che potere hanno le ONG di dire che gli eventuali provvedimenti per limitare gli sbarchi a loro non stanno bene? E il governo che cosa fa di fronte a questa posizione intransigente (arrogante)? Siamo alle solite, la debolezza della politica PD ci porterà ad una catastrofe etnica .

VittorioMar

Mer, 12/07/2017 - 12:41

...AMNESTY...CITOFONARE SOROS...CENTRO ESTETICO...SPA...CENTRO BENESSERE E MASSAGGI UNGHERESI...!!

Jon

Mer, 12/07/2017 - 12:44

Allora vadano nel mar della Cina..!!

LostileFurio

Mer, 12/07/2017 - 12:55

Ma l'Italia e' divenuta una Repubblica fondata da e per le ONG ?

Ritratto di MisterDD

MisterDD

Mer, 12/07/2017 - 12:59

Ho seguito a lungo dibattiti tra MSF e accusatori. Io stesso demonizzavo le ONG pero' risulta che sia la guardia costiera ad autorizzarle a sbarcare in Italia. Alfano e' il responsabile non le ONG stesse.

agosvac

Mer, 12/07/2017 - 13:02

Mi pare chiaro che non vogliano le "nostre regole", loro sono pagate per portare l'Italia alla rovina completa favorendo l'invasione, mica per seguire delle regole!!! Il problema è che un Governo serio che avesse a cuore l'esistenza dell'Italia e degli italiani, le regole le dovrebbe imporre anche con la forza!!!

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 12/07/2017 - 13:02

In questo caso un punto convergente c'è. Loro non vogliono le nostre regole noi non vogliamo loro. Che problema c'è facciano rotta verso altri Paese meglio a regime Islamico.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 12/07/2017 - 13:11

A questo punto è il caso di parafrasare S. Agostino: «Ong locutæ sunt; causa soluta est». Restano le leggi internazionali della navigazione. Le ONG (Organizzazioni Non Gratis) stiano al largo dalle acque territoriali italiane: ogni loro sconfinamento va considerato un atto di guerra. Le loro navi sono a tutti gli effetti territorio della nazione di cui battono bandiera. Se non sono attrezzate per assistere quanti portano a bordo, fino a quando non troveranno uno stato disposto ad accoglierli, dato che la loro attività di PRESUNTI SALVATAGGI non è un imprevisto occasionale, essa è equiparabile in tutto all’esercizio abusivo e fraudolento di una professione. Una nazione, non in mano alla mafia politica dell’«accoglienza», confischerebbe le navi, imprigionerebbe i loro comandanti e rispedirebbe i presunti profughi sulle rive della Libia.

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Mer, 12/07/2017 - 13:35

è raga le leggi vanno rispettate secondo l'ideologia di sinistra se si tratta di far chiudere un litorale fascista viva la legge se si tratta di far rispettare la legge a 360 gradi allora apriti cielo sono leggi fasciste hai capito i cattocomunisti☭ globalisti✈☸

cgf

Mer, 12/07/2017 - 13:40

si fanno pagare da Soros e.. chissà cosa altro trasportano oltre migranti, poi vogliono anche dettare le regole in casa d'altri? Ispezioni a tappeto di tutte le navi che attraccano ad un porto italiano, poi vediamo...

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Mer, 12/07/2017 - 13:45

Hanno ragione le ONG! Le ONG... "noi pochi, noi felici pochi, noi banda di fratelli" che salvano vite umane mettendo a repentaglio TUTTO quello che hanno senza chiedere nulla in cambio: mettono a repentaglio il tempo che potrebbero dedicare alla famiglia e la loro stessa sicurezza sia fisica che economica ecc Nostro doveroso, nobile, inderogabile e altissimo compito è quello di sostenere tali moderni EROI, senza macchia e senza paura... moderni Don Chisciotte lanciati contro i mulini a vento delle ingiustizie e di tutti i "Fascismi" (Male Assoluto). Bravo Soros e tute le sue 'Open Societies'. Come ebbe a dire il Premier Gentiloni, appunto, "... servono società più aperte, plurali..." ecc

Ritratto di Kjitt

Kjitt

Mer, 12/07/2017 - 14:00

persino le Ong. superano in determinazione il nostro governuccolo.ma come ci siamo arrivati a questo punto? ah gia'.... con il PD.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mer, 12/07/2017 - 14:11

se annegano avevano solo da non partire.

tosco1

Mer, 12/07/2017 - 14:13

Ma che siamo diventati la pxxxxxa del mondo.?

DianaB

Mer, 12/07/2017 - 14:22

tutti al mare..e Italia sta morendo invasa dai neri analfabeti ,tanti terroristi e pochi davvero che scappano dalle guerre e fame...Ma quale altro Paese può accettare tutto questo senza ribellarci?

elpaso21

Mer, 12/07/2017 - 14:39

Le ONG sono intoccabili.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 12/07/2017 - 14:53

Ma quale buonismo Ong?! Sono pagate da Soros e confratelli per infestare e demolire l'Europa. Kalergi 2.0

Fjr

Mer, 12/07/2017 - 15:13

Non vi sta bene?ok a 5 miglia dalla costa se ti azzardi a entrare ti becchi un bel suppostone ,così va meglio?

Fjr

Mer, 12/07/2017 - 15:16

Finitela con sta menata dei salvataggi,questi non sono salvataggi ma trasferimenti per far soldi ,non siete meglio degli scafisti

effecal

Mer, 12/07/2017 - 16:24

E' UN MESSAGGIO AL PD IL LORO REFERENTE POLITICO

zen39

Mer, 12/07/2017 - 16:25

Non vogliono regole ? Basta non pagarle. Se poi è Soros a pagarle mandato di cattura internazionale per quello che ha fatto in passato e presente. Solo l'Ungheria ha il coraggio di opporsi a questo delinquente che si fa passare per benefattore mentre la sua vera intenzione è quella di generare scompiglio nelle nazioni. Le procure dovrebbero indagare non solo sulle ONG ma anche sui politici che se la prendono tanto calda per gli immigrati. Non sono tutti buoni samaritani.

Beaufou

Mer, 12/07/2017 - 16:51

Ah, perché uno Stato sovrano dovrebbe farsi dettare le "regole" dalle ONG? Nossignori, uno Stato sovrano può impedire a un'imbarcazione di attraccare ai propri porti, quando rappresenta una minaccia per il suo assetto sociale, anche con l'uso di qualche siluro e di qualche colpo d'artiglieria, se è il caso. E sarebbe proprio il caso, io dico.

Ritratto di diemme62

diemme62

Mer, 12/07/2017 - 16:53

C'è poco da fare, finchè non ci saranno le elezioni non cambierà nulla. Minniti & Co stanno solo cercando di salvare la faccia, perchè le recenti elezioni hanno dimostrato chiaramente che i kompagni (soprattutto grazie alla questione "immigrazione") rischiano di perdere il cadreghino.

Ritratto di luigin54

luigin54

Gio, 13/07/2017 - 04:04

Mi auguro che gli Italioti non diano + un euro a queste associazioni a delinquere.

Italianinelmondo

Gio, 13/07/2017 - 06:22

affondateci le navi

claudioarmc

Gio, 13/07/2017 - 06:25

Sequestro delle navi che entrano nelle acque italiane e non sono in regola

apostrofo

Gio, 13/07/2017 - 08:51

E allora porti chiusi, subito, visto che aumentano 1000 al giorno !

Userlaser

Gio, 13/07/2017 - 09:19

Care ong il modo migliore per far finire le morti in mare è dire che non andate più a prendere nessuno e nessuno parte più. Temo che quando si chiarirà l'azione delle ong ci verrà la pelle d'oca

Gion49

Gio, 13/07/2017 - 09:34

Tutti hanno capito da tempo che le ONG sono in combutta con gli scafisti con i quali si spartiscono i soldi dei clandestini, tranne la Boldrini, Renzi, Alfano, Gentiloni e tutto il PD. Tanto pagano gli italioti.

Gaeta Agostino

Gio, 13/07/2017 - 09:41

Con la scusa che salvano vite umane, che loro stesse incentivano, credono di dettar legge ad un intero popolo. Non condividono le regole che forse il governo italiano vuole imporre loro per almeno regolare il flusso di disperati e gli affari che fanno con gli schiavisti che mettono in mare barche fatiscenti. Ebbene, li salvano ? se li tenessero loro o li portassero nei porti di nazionalità delle navi che usano per il traffico di schiavi . Ma è mai possibile che si debba giustificare i nuovi negrieri e schiavisti che travestiti da soccorritori portano nel nostro paese la peggior feccia di tutta l'Africa?

nopolcorrect

Gio, 13/07/2017 - 09:44

Solo un governicchio di cala-braghe può tollerare di farsi dettate le regole da queste schifose ONG.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 13/07/2017 - 09:49

Se il governo fosse pormato da uomini invece che da ominicchi la riposta al "non vogliamo le votre regole"da parte delle ong potrebbe essere una sola : e non non vogliamo le votre navi, punto. Invece assisteremo all'ennesima calata di braghe dei nostri eroi!

maxaugustus

Gio, 13/07/2017 - 09:58

Non si può continuare a subire il ricatto morale delle morti in mare per giustificare un principio di accoglienza che ormai ha assunto il carattere di una vera e propria invasione. Se questi sono dei disperati che fuggono dai loro paesi per fame o per guerra, allora pretendo di sapere chi paga per loro le migliaia di euro sborsate agli scafisti per ogni singolo viaggio. Diversamente significa che chi possiede il denaro necessario non è affatto un disperato, ma è qualcuno che al proprio paese sarebbe considerato un benestante. Perciò smettiamola di prenderci in giro e cominciamo a dire le cose come stanno; ovvero che questa è una vera e propria strategia di conquista che ha chi la finanzia con molti milioni di dollari. Da dove vengono? Chi li elargisce? Perché non si vuole indagare in questa direzione? Lo chiedo soprattutto ai giornalisti che avrebbero il dovere di farlo.

giusto1910

Gio, 13/07/2017 - 10:13

Forse potrebbe risolvere il problema Sarraj che propone di bombardare gli scafisti.

19gig50

Gio, 13/07/2017 - 10:39

Vanno colate a picco con tutti l'equipaggio. Spero nella Guardia Costiera Libica.

giannide

Gio, 13/07/2017 - 10:46

Spiegatemi una cosa, se gli altri Paesi dicono, nei nostri porti non si attracca, le ONG obbediscono, e in quei porti non attraccano, se invece lo dice l'italia, se ne fregano, promettono qualche soldo in più e continuano ad attraccare...dipenderà mica, dal fatto che sanno, che noi siamo italiani...

VittorioMar

Gio, 13/07/2017 - 11:26

...CI SONO ALTRI PORTI ...PER LE ONG SPAGNOLE :ALGHERO O PORTO TORRES...PER LE ONG FRANCESI LA SPEZIA E LIVORNO...PER LE ONG TEDESCHE E NORD EUROPA....TRIESTE..RAVENNA...!!!