Monsignor Negri: "La mano di Obama dietro le dimissioni di Benedetto XVI"

L'ex arcivescovo di Ferrara parla di un "complotto americano" contro il Papa

Ancora dubbi sulle dimissioni di Benedetto XVI a quattro anni da quella rinuncia che, l'11 febbraio 2013, ha cambiato la storia della Chiesa. Ancora sospetti su un presunto complotto internazionale, al quale avrebbe partecipato addirittura l'ex presidente americano Barack Obama, che avrebbe indotto Joseph Ratzinger ad abbandonare la cattedra di San Pietro; timori di pressioni che avrebbe subito, così forti che evidentemente era impossibile resistere. E di conseguenza si torna a congetturare che il passo indietro del Papa emerito non sia stato libero, come egli ha dichiarato fin da subito e ribadito successivamente nelle rare volte in cui ha avuto l'occasione di tornare sull'argomento.

Fino a ieri lo scenario di una cospirazione anti Ratzinger era un'ipotesi di giornalisti, osservatori di cose vaticane e ambienti cattolici ostili alle novità introdotte da Papa Francesco che non si rassegnano all'abbandono del suo predecessore. Ora invece c'è un autorevole uomo di Chiesa, l'arcivescovo Luigi Negri, sollevato poche settimane fa dalla guida della diocesi di Ferrara per raggiunti limiti di età (il suo successore subentrerà a giugno), che fa propria l'idea del complotto americano. In una lunga intervista a un giornale online di Rimini, Negri parla di «motivi gravissimi» dietro la rinuncia di Benedetto XVI. «Sono certo dichiara - che un giorno emergeranno gravi responsabilità dentro e fuori il Vaticano. Benedetto XVI ha subito pressioni enormi».

Aggiunge il vescovo emerito di Ferrara: «Non è un caso che in America, anche sulla base di ciò che è stato pubblicato da Wikileaks, alcuni gruppi di cattolici abbiano chiesto al presidente Trump di aprire una commissione d'inchiesta per indagare se l'amministrazione Obama abbia esercitato pressioni su Benedetto. Resta per ora un mistero gravissimo, ma sono certo che le responsabilità verranno fuori. Si avvicina la mia personale fine del mondo e la prima domanda che rivolgerò a San Pietro sarà proprio su questa vicenda».

Il monsignore non manca di ricordare la sua frequentazione con Benedetto XVI, il rapporto di «forte amicizia» con il pontefice emerito: «In questi ultimi quattro anni l'ho incontrato diverse volte. Negli ultimi incontri l'ho visto infragilito fisicamente, ma lucidissimo nel pensiero. È stato lui a chiedermi di guidare la diocesi di Ferrara. Mi sono sempre rivolto a lui nei momenti più importanti per discutere delle scelte da fare e non mi ha mai negato il suo parere, sempre in spirito di amicizia». Traspare il tentativo di accreditarsi come interprete autorevole del Ratzinger-pensiero, benché nel recente libro-intervista con Peter Seewald, intitolato Ultime conversazioni, lo stesso Benedetto XVI abbia liquidato come «assurdità» le tesi complottistiche di giornalisti e gruppi cattolici tradizionalisti: «Nessuno ha cercato di ricattarmi», ha messo per iscritto. Ma ora le dure dichiarazioni di un suo fedelissimo riaprono gli interrogativi.

Commenti

giovanni61

Mer, 08/03/2017 - 08:05

d'altronde la cosiddetta "rivoluzione Ucraina" come quelle arabe - non sono il frutto delle macchinazioni del duo Clinton (non a caso nominata per prima) Obama? Godevano solo quando riuscivano ad incasinare uno Stato.

lento

Mer, 08/03/2017 - 08:09

Dietro c'e' la mano nera di Obama !

rossini

Mer, 08/03/2017 - 08:25

Hai capito che cosa è stato capace di fare l'abbronzato? Sapete che vi dico? Benedetto sia Donald Trump!

Ernestinho

Mer, 08/03/2017 - 08:26

Ma lasciatelo in pace. E' pura fantasia quello che ammettete!

tosco1

Mer, 08/03/2017 - 08:28

Questo misero personaggio ha avuto 8 anni di tempo per rovinare tutto il mondo. Io personalmente non ho dubbi sul suo operato. Uno che ha trovato una scusa per far fuori l'ormai vecchio Gheddafi, utilizzando le armi" difensive della Nato", può avere progettato anche di far fuori anche Papa Radzinger,forte bastione della cristianità.Non sono ignoti i motivi,anzi. Bene fa Trump ad aprire le inchieste, su di lui e sulla Clinton. Sono ambedue da galera.

Anita-

Mer, 08/03/2017 - 08:30

Lei sa quanto la stimi, Filippi, ma con questo articolo credo che abbia toppato. Prima di tutto Benedetto XVI è una persona talmente retta, talmente lontana dalle miserie terrestre che non avrebbe mai ceduto a pressioni di un Obama qualsiasi, ben sapendo poi che gli obama passano ma la Chiesa resta. Le dichiarazioni di Negri lasciano il tempo che trovano, se sono un tentativo di indurre Benedetto a reagire, aspetti e speri. Sono sicura che il Papa emerito abbia consegnato per iscritto le sue ragioni, da leggersi in un futuro lontano, e forse solo poche persone degne.

brunog

Mer, 08/03/2017 - 08:32

La Chiesa ha abbastanza problemi e scheletri nell'armadio per conto proprio che l'idea che Obama sia coinvolto in qualche maniera e' difficile da credere, piuttosto questa e' una teoria buttata nel mezzo per distrarre e confondere le idee.

Marzio00

Mer, 08/03/2017 - 08:35

Altro indizio: qualche giorno prima delle dimissioni di Benedetto XVI (febbraio 2013), tutte le transazioni bancarie dello Stato Pontificio furono bloccate e di fatto fu tagliato fuori dal mondo congelando così tutti scambi monetari! Venne infatti bloccato lo SWIFT dello Stato Pontificio che è una rete finanziaria, acronimo di Società Mondiale (W=world) Interbancaria Finanziaria e Telecomunicazioni e riguarda i dati di transazione effettuati dalle 10.500 banche del mondo ammesse come aderenti a questo sistema. Quando una banca o un territorio è escluso dal Sistema è come tagliarlo fuori dal mondo! Poi stranamente senza aspettare l’elezione di papa Bergoglio, il sistema Swift fu sbloccato all'annuncio delle dimissioni di Benedetto XVI..... A volte il caso però......

Iacobellig

Mer, 08/03/2017 - 08:36

È POSSIBILE, CONOSCENDO IL SOGGETTO FALLITO DI OBAMA!

vittoriomazzucato

Mer, 08/03/2017 - 08:37

Sono Luca. Se fosse vero, sarebbe il massimo che i Democratici Americani avrebbero potuto fare. Per fortuna la "cornuta" Hillary Clinton è stata mandata a casa dai Repubblicani e gli Americani si devono essere accorti che Obama e i suoi Democratici non erano espressione del pensiero Americano.

Totonno58

Mer, 08/03/2017 - 08:38

Spero tanto che Benedetto tiri fuori, almeno per una volta, l'informalità di Francesco e dica a tanti "mi avete rotto le ...., posso avere la libertà di dimettermi 'ngrazia 'e 'Ddio?!?"

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 08/03/2017 - 08:47

Stefano Filippi, le ricordo che un buon giornalista prima di 'urlare' uno scoop deve vedere se ha le pive nel sacco. Questa è una cialtroneria, da qualunque parte la si rigiri. Credo siano legittimi i forti risentimenti che susciterà in tutte le latitudini. Invito tutti a leggere il mio 'affondo' sul mio sito. -riproduzione riservata- 8,47 - 8.3.2017

orso bruno

Mer, 08/03/2017 - 08:51

Certo che il negretto ne ha fatte di porcherie !

Marcello.508

Mer, 08/03/2017 - 08:51

Il tutto a mio avviso, da parte del noto abbronzato, "in nome e per conto" del noto filantropo ungherese, intrallazzatore e speculatore ad libitum.

routier

Mer, 08/03/2017 - 09:01

Mi sembra fantapolitica, tuttavia fosse vero non ci sarebbe da stupirsi. Da un pessimo individuo come Obama ci si può aspettare questo ed altro.

xgerico

Mer, 08/03/2017 - 09:03

Ma dai su, non si reggeva più in piedi al momento dell'abbandono!

doris39

Mer, 08/03/2017 - 09:36

Monsignore dovrebbe ricordare che quando, nel febbraio 2013, Papa Benedetto XVI si è dimesso improvvisamente e inspiegabilmente, lo IOR era stato escluso da SWIFT; con ciò, tutti i pagamenti del Vaticano erano resi impossibili, e la Chiesa era trattata alla stregua di uno stato-terrorista , come l’Iran. Era la rovina economica, ben preparata da una violenta campagna contro lo IOR, confermata dall’apertura di inchieste penali della magistratura italiana (che non manca mai di obbedire a certi ordini internazionali Un bel articolo su Il Giornale datato sett.2015 http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lelezione-francesco-era-preparata-anni-1175423.html

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 08/03/2017 - 09:53

La Chiesa prende ordini solo dallo Spirito Santo...dicono!

MarcoE

Mer, 08/03/2017 - 09:55

Il dubbio è forte anche se francamente più che pressioni sulle dimissioni appare più realistica l'ipotesi di nominare l'attuale Papa ... che mi sembra sia sceso a patti con SOROS

demetrio_tirinnante

Mer, 08/03/2017 - 09:57

Ho letto l'articolo e, da buon partenopeo, dico che.. a me 'm pare na' strunzata. Omnia munda mundis!

demetrio_tirinnante

Mer, 08/03/2017 - 09:59

Ho letto l'articolo e, da buon partenopeo, dico che... a me 'm pare nà strunzata. Omnia munda mundis.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mer, 08/03/2017 - 10:18

Sicuramente qualcosa di strano c'e' stato. E' chiaro che Bergoglio e' molto piu' appiattito sull'agenda mondialista di Obama-Soros di quanto non lo fosse Benedetto. Bergoglio e' un "papa" funzionale al disegno di questa cricca che prevede la riduzione della Chiesa a una succursale dell'Onu e la liquidazione definitiva del cattolicesimo. Bergoglio e' complice di tutto cio'. Non escludo che un giorno questo signore verra' dichiarato antipapa.

elio2

Mer, 08/03/2017 - 10:24

Quando si parla di comunisti la storia insegna che stiamo sempre parlando dei peggiori criminali che la storia ricordi, nemici di ogni forma di democrazia e avversari feroci della meritocrazia, dediti a fare solo i propri interessi a discapito anche dei loro stessi sostenitori, bisogna però riconoscere che anche quelli moderni, pur con metodi diversi, non scherzano. Se guardiamo dentro al Komintern, la cabina di regia del partito, che decideva quello che doveva essere il pensiero unico del popolo, sono sempre gli stessi, che una volta andavano orgogliosi (sic) di chiamarsi comunisti.

Luigi Farinelli

Mer, 08/03/2017 - 10:28

Avete notato come la parola "complottista" sia quasi sparita dai media? I "complottisti", per i quali ancora 2+2=4 anziché ciò che uno vuole in quest' epoca di rimbecillimento mediatico relativista, parlavano di massoneria infiltrata in Vaticano già da molto tempo, collegando parole e fatti. Per es. i discorsi del Cardinale (massone "progressista") Carlo Maria Martini che aveva preparato la strada a Bergoglio prima dell'elezione di Benedetto XVI, per accelerare il processo di trasformazione del cattolicesimo in qualche cosa "più in linea coi tempi" (in senso progressista, relativista, massonico, ossia con spinta al sincretismo religioso). La Clinton e Obama hanno sempre attaccato i cattolici in quanto pro-life e difensori della famiglia naturale. Coi soldi di Soros e di molte altre "associazioni filantropiche" la Chiesa cattolica è stata fatta piombare nel caos. Ora i "complottisti" attendono rivelazioni anche su Bush e sul 2001.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 08/03/2017 - 10:30

Tutto è possibile. Però non ci credo.

bettytudor

Mer, 08/03/2017 - 10:38

Può essere. Appena 3 mesi dopo la rielezione di Obama,Ratzinger si dimette e arriva Bergoglio che appoggerà pedissequamente la sua politica, fino alla sconcertante commistione di cattolicesimo e islamismo, e con la sinistra, promotrice di aborto e matrimoni gay contro i quali non si è mai minimamente sognato di fare un'opposizione alcuna. Quello però che è davvero stupefacente è il suo appoggio totale all'immigrazione infinita che sta cancellando la nostra civiltà e divorando il mondo cristiano.Obama, Merkel, Hollande, Bergoglio, l’EU e Cameron, tutti a diffondere la stessa propaganda. Non può essere un caso che persone, così diverse per estrazione politica e personale, la pensino esattamente allo stesso modo, come fossero dei cloni. Bisogna andar cauti quando si parla di complotti, ma le troppe coincidenze sono sempre sospette.

bettytudor

Mer, 08/03/2017 - 10:38

A questo punto è lecito aver dei dubbi anche sulla morte di Luciani, un altro conservatore. A quel tempo in America c’era Carter, un altro liberal!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 08/03/2017 - 10:49

Più che yankee è un complotto afro-muslims. Dimostrazione che presto il decadente occidente diventerà terra muslim!Salam Allalium per tutti

Michele Calò

Mer, 08/03/2017 - 11:12

A Roma da sempre si dice "vox populi, vox dei", solo che nel caso di Santa Madre Chiesa Cattolica Romana la vox populi e' la vox del Vicariato, o meglio il sussurro. Ebbene da 4 anni il "sussurro" che aleggia tra S.Giovanni in Laterano e Trastevere è proprio quello del complotto,tramite lo IOR,ordito per fare dimettere Benedetto XVI a causa degli attriti con i musulmani ed in particolare con quel dittatore di Erdogan che minacciava di minare la splendida invasione coranica in Italia e Germania. A Roma i sanpietrini sanno cose che solo dopo anni si diffondono.

g.l

Mer, 08/03/2017 - 11:22

Se fosse la verità che personaggio squallido sarebbe il Papa dimisionario.Ridicolo in confronto alla fede che dovrebbe testimoniare. Certo che certi commenti dimostrano quanto la gente sia fuori di testa ma non avete da pensare di meglio?E sopratutto pensate per voi che vi vorrei vedere che persone integre che siete.Con argomenti così ridicoli da tifoseria ma che volete dire.Poro mondo

lorenzovan

Mer, 08/03/2017 - 11:32

mi si e' bruciata la pizza nel forno...cosa dite...che ci sia lo zampino di Obama ???

bettytudor

Mer, 08/03/2017 - 11:37

Può essere. Appena 3 mesi dopo la rielezione di Obama,Ratzinger si dimette e arriva Bergoglio che appoggerà pedissequamente la sua politica, fino alla sconcertante commistione di cattolicesimo e islamismo, e con la sinistra, promotrice di aborto e matrimoni gay contro i quali non si è mai minimamente sognato di fare un'opposizione seria. Quello però che è davvero stupefacente è il suo appoggio totale all'immigrazione infinita che sta cancellando la nostra civiltà e divorando il mondo cristiano.Obama, Merkel, Hollande, Bergoglio, l’EU e Cameron, tutti a diffondere la stessa propaganda. Non può essere un caso che persone, così diverse per estrazione politica e personale, la pensino esattamente allo stesso modo, come fossero dei cloni. Bisogna andar cauti quando si parla di complotti, ma le troppe coincidenze sono sempre sospette.

il gatto nero

Mer, 08/03/2017 - 11:39

Personalmente ho sempre sostenutol'ipocrisia di Obama ed il suo voler indebolire l'Europa. E credo che uno che si chiami Barack Hussein abbia avuto e messo tutto il suo peso per far fuori Benedetto. D'altronde i risultati ottenuti da Bergoglio sono sotto gli occhi di tutti, Immigrazioni selvagge all'inno " volemose tutti ben " e via di questo passo. Nessuno mi toglieraà mai dalla testa che Hussein Barack sia un mussulmano sotto mentite spoglie.

bettytudor

Mer, 08/03/2017 - 11:39

A questo punto è lecito aver dei dubbi anche sulla morte di Luciani, un altro conservatore. Allora in America c’era Carter, un altro liberal!

ilbarzo

Mer, 08/03/2017 - 12:02

Quel cialtrone di un Obama ha messo le mani dapperttutto.Peggio di una piovra,ha tentacoli in tutto il suo corpo.L'America doveva proprio eleggere un presidente nero per mettere nei casini il popolo più democratico di questo momdo.Giuto in tempo credo sia arrivato Trump,perchè se avesse vinto la Clinton,avrebbe sicuramente continuoato nella politica del cialtrone.

ectario

Mer, 08/03/2017 - 12:33

007 era una finzione ma la spectre esiste davvero, rappresentata dal mondo DEM, che da 20 anni sta soggiogando e corrompendo questo pianeta.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 08/03/2017 - 12:36

I sospetti hanno un solido fondamento, il difficile sarà mostrare le prove. Qualora venisse provato che le dimissioni furono indotte da pressioni esterne, secondo le leggi della Chiesa l'elezione di Bergoglio sarebbe automaticamente invalidata, con buona pace di tutta la platea osannante fatta di anti-cattolici, mangiapreti e sinistrume ateo mondiale.

kayak65

Mer, 08/03/2017 - 12:37

beh, essendo Obama mussulmano e' chiaro che voleva mettere un papa mussulmano sul soglio di Pietro. e ci e' riuscito. infatti l'argentino chiama fratelli chi perseguitai cristiani, visita le moschhe appena possibile e incoraggia l'accoglienza di clandestine pur sapendo che la Maggior parte sono islamici. tutto quadra

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 08/03/2017 - 12:39

Chissà si Benedetto XVI avrà almeno il coraggio di lasciare un testamento di "VERITA'" per la vita terrena. Obama io credo sia stato uno dei peggiori presidenti che gli Stati Uniti abbiano avuto.

roberto zanella

Mer, 08/03/2017 - 12:39

se volete sapere tutto leggete la rivista cattolica USA online remnantnewspaper.com hanno chiesto a Trump di indagare quale ruolo ha avuto Obama nelle dimissioni di Benedetto XVI

Ernestinho

Mer, 08/03/2017 - 12:51

Sono solo illazioni a buon mercato!

sesterzio

Mer, 08/03/2017 - 13:00

E ti pareva!!!!Il malefico abbronzato ha colpito ancora?Vedremo.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 08/03/2017 - 13:02

Nulla di nuovo. Hanno cercato di instaurare in nuovo ordine mondiale, tra massoni, finanza internazionale, canaglie democrat americane. Il papa era un ostacolo, serviva uno come il pampero che tollera divorzio, aborto immigrazione distruttiva. Non mi stupirei se barack banana abbia tramato, dopo il golpe in Ucraina, le primavere fasulle arabe, il sostegno all'isis.

maxxx666

Mer, 08/03/2017 - 13:02

Se fosse vero bisognerebbe chiedersi quali scheletri nell'armadio aveva Ratzinger per abdicare alle minacce di obanana. Non dimentichiamo che il papa ha come principale e guardaspalle niente popò di meno che il Padreterno sempre che questi non labbia abbandonato per qualche malefatta di troppo.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 08/03/2017 - 13:06

Siiii... Obama, i komunisti, i kattokomuntisti, la massoneria, la lobby LGBT, i vegani, gli ambientalisti, musulmani, ebrei, satanisti e invasori alieni!

blackbird2013

Mer, 08/03/2017 - 13:15

Quindi secondo il Sig. Stefano Filippi, "...come egli ha dichiarato fin da subito e ribadito successivamente nelle rare volte...." il Papa emerito sarebbe un mentitore? Per favore, un po' più di rispetto per colui che è pur sempre un Papa.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Mer, 08/03/2017 - 13:25

Dichiarazione ed articolo scritti con supremo sprezzo del ridicolo. Che gli fregava ad Obama del Papa?. Forse non benediceva con l'acqua tonica, ma con acqua comune?. Ma non fate ridere.

roberto zanella

Mer, 08/03/2017 - 13:38

E' tutto vero . La storia è già uscita negli USA un mese fa . I cattolici USA (rivista Remnantnewspaper.com) hanno già chiesto a Trump di indagare quale ruolo hanno avuto Obama&Clinton , nelle dimissioni di Benedetto XVI.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 08/03/2017 - 13:49

Mah! Chi vivrà vedrà, Purtroppo, soprattutto quando si tratta di trame rosse, chi vedrà vivrà tra qualche secolo, quando i danni saranno arrivati fino alle ultime conseguenze. A meno che non ci sia qualche Pansa disposto a lasciarsi spellare vivo dai kompagni. Anche allora, mentalmente condizionati, ci saranno i negazionisti, come per le foibe. Quanto a Obama, se esistesse un premio nobel per l’ambiguità, gli spetterebbe di diritto. Chi ha caldeggiato il suo nobel per la pace ante facta? Perchè? Qual è la sua vera appartenenza religiosa, se ne ha una? Ha acceso innumerevoli focolai di guerra in cui le vittime sono soprattutto i cristiani. In ciò ha tirato il volano per la crescita e le gesta dell’Isis. Ha ripristinato la guerra fredda. Ha fatto terra bruciata per il suo successore… Se in purgatorio apprenderò che i dubbi di Mons. Negri erano fondati, non sarà una sorpresa.

diesonne

Mer, 08/03/2017 - 13:51

diesonne l'ex Arcivescovo di ferrara,che si dichiara amico di BENEDETTO XVI SI RITIRASSE NEL DESERTO PER PREGARE E RIFLETTERE PRIMA DI VENDERE BUFALE ALLA STAMPA-BENEDETTO XVI E' VIVENTE E LUCIDO E PUO'DIRE COME STANNO I FATTI-PUNTO

Alex1970

Mer, 08/03/2017 - 13:53

Solo un rimbambito può credere a simili cialtronerie e qui vedo che ce ne sono parecchi.

Luigi Farinelli

Mer, 08/03/2017 - 14:13

xbettytudor: concordo pienamente che non possa essere un caso. Lei da "complottista" ha riassunto perfettamente una serie di ragioni plausibili che trovano un perfetto incastro anche approfondendo i singoli temi esposti. Essendo plausibili tali domande, il buonsenso spingerebbe ad affrontarne la spiegazione che invece è ostacolata in maniera sempre più violenta dai solerti parac..i (media, politici, "intellettuali" progressisti) del regime al potere in Occidente. Domande come le sue fra poco saranno vietate nel pollaio mondialista delle galline d'allevamento nutrite col mangime di Stato della costruenda Repubblica Universale massonica (anche l'URSS era un insieme di "repubbliche" dove i cittadini erano sicuramente liberi di respirare e di poco altro).

Egli

Mer, 08/03/2017 - 14:42

Ma quale blocco dello SWIFT? Semplicemente per un certo periodo non è stato possibile pagare il biglietto della Cappella Sistina con la carta di credito o col bancomat. È cosa ben diversa.

nunavut

Mer, 08/03/2017 - 14:46

@ lorenzovan la tua frase avrebbero potuto scriverla i supporters di Berlusconi o i pro USA, tu non hai fatto altro che cambiare il nome con quello di obama.Ero solito dire se un Italiano s'inciampa in strada é colpa degli americani perché hanno inventato l'asfalto.

Ritratto di giubra63

giubra63

Mer, 08/03/2017 - 14:59

x Dario Maggiulli : se non crede a questo articolo, vada a leggersi l'intervista originale. tra l'islamico Barak Hussein Obama e Monsignor Negri, io credo al Vescovo

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 08/03/2017 - 15:10

obama è solo un fantoccio, come tutti i politici USA. Non decide nulla. esegue solo

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 08/03/2017 - 15:15

Dreamer_66 è sempre scettico, getta l'ombra del dubbio su tutto...tranne che sul Verbo renziano.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 08/03/2017 - 15:17

Ieri parlavo con due persone di due paesi diversi. Ormai tutti sanno del disegno massonico. Ormai solo gli ignoranti non vedono.

audionova

Mer, 08/03/2017 - 15:27

fuori di testa,siete fuori di testa,sembrate tutti dei comunisti.no, i comunisti hanno piu' intelletto.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 08/03/2017 - 15:54

non ci sarebbe da megliavigliarsene! l' amministrazione USA ha sorvolato sul colpo di stato organizzato dalla Merkel con Sarkozy in Italia e lo ha fatto imponendosi un vergognoso silenzio orchestrato con la complicità delle graduatorie finanziarie e degradando l' italia ogni giorno di piu a favore di una germania che pur di avantaggiare l'industria tedesca avrebbe regalato l' italia nelle mani anche di stalin in persona e di fatto lo ha fatto con l' aiuto di un ex stalinista che negli anni aveva cambiato tante volte il pelo ma non il vizio, ed oggi nega una evidenza che La Palice finirebbe col rivoltarsi nella tomba!Quindi perche pensare che non si dica la verirtà??

carmann

Mer, 08/03/2017 - 16:07

io ho sempre avuto il sospetto che non fossero dimissioni volontarie. ratzinger e' sempre stato un prelato retto e non avrebbe mai deviato dalla linea della dottrina se non costretto. lui poi sarebbe rimasto papa anche in fin di vita, per spirito di servizio e per uomo di fede quale e'. e' chiaro che alla clinton e all'abbronzato per tutelare i loro interessi faceva piu comodo avere un papa progressista, filo palestinese, filo arabo( ma contro saddam, mubarack e gheddafi) che un papa tradizionalista( contro le unioni omosex e piu' incline a posizioni conservatrici della parte moderata dei republicani). ho letto in passato che aveva ottimi rapporti con i bush e aveva simpatie per reagan).

Maver

Mer, 08/03/2017 - 16:07

L'articolista ha fatto bene a dar voce a questa ipotesi perché non è così automatico che un Pontefice si dimetta per problemi di salute e l'esempio di Giovanni Paolo II° che perseverava nel suo incarico nonostante ii Parkinson è emblematico al riguardo. Noto piuttosto che anche in questo caso i soliti, usi a gridare alla bufala fanta-politica ad ogni indagine del Giornale (nella fattispecie: l'eventualità di un complotto di Obama in chiave anti-Ratzinger ) sono poi sempre quelli che con estrema disinvoltura accettano (quando non caldeggiano) supinamente l'ipotesi dell'ingerenza Russa nelle elezioni di Trump, (a conferma della loro falsa propensione ad attenersi solo a ciò che può essere provato).

ciccio_ne

Mer, 08/03/2017 - 16:23

hai capito il premio nobel per la sua pace?

onurb

Mer, 08/03/2017 - 16:26

Teniamo presente che Barack Bin Obama ha avuto, all'inizio della propria presidenza, un salvacondotto universale per tutte le mascalzonate (eufemismo) che avrebbe confezionato successivamente e che piano piano stanno venendo alla ribalta, nonostante le contorsioni dialettiche di tutti i suoi difensori d'ufficio.

Ritratto di giubra63

giubra63

Mer, 08/03/2017 - 16:28

solo un seguace di Soros non crede alle parole di Monsignor Luigi Negri.

onurb

Mer, 08/03/2017 - 16:31

abraxasso. E' vero, ma quando hanno eletto Bergoglio evidentemente lo Spirito Santo era in tutt'altre faccende affaccendato.

Ritratto di giubra63

giubra63

Mer, 08/03/2017 - 16:32

cercate Bergoglio e Chrislam

Accademico

Mer, 08/03/2017 - 16:43

Sorprende rilevare come un organo di stampa, come Il Giornale in versione on-line, offra ospitalità a una bufala di queste proporzioni. Un canard di fantapolitica di basso profilo, più adatto ad uno dei due polpettoni pomeridiani tv, pari merito, condotti dalle pasionarie del gossip, signore d'urso o parodi.

carpa1

Mer, 08/03/2017 - 17:18

Io non credo a tutto ciò che scrivono i giornali, se non a prove provate. Certo che c'è ancora gente che non crede al complotto NapObaMerkel contro Berlusconi, non ostante le tante prove emerse ed alla portata di tutti (coloro che non siano prevenuti e le sappiano e vogliano leggere). Per questa vedremo. Una cosa è certa comunque: Obama ne ha combinate di tutti i colori e non è certo uno stinco di santo come vorrebbe farci credere. Su Killary, poi, meglio stendere un velo pietoso; la storia ci racconterà anche di lei.

ESILIATO

Mer, 08/03/2017 - 17:23

Le dimissioni di Benedetto sono state forzate, io sono sempre stato del parere che lo ricattassero con la minaccia di rendere pubbliche certe relazioni omosessuali, mi riferisco al materiale trafugato dal suo assistente. Inoltre non dimentichiamo il mistero dell'omicidi/suicidio della guardia svizzera....

carmann

Mer, 08/03/2017 - 17:55

io non riesco a capire perche secondo alcuni lettori monsignor negri sia un cialtrone. tra obama e negri mi fido piu di mons. negri. non capisco cosa centra tirare in ballo la d'urso. il giornale ha correttamente dato spazio ad una intervista di un importante prelato.

Ermocrate

Mer, 08/03/2017 - 18:21

Tutto normale, del resto il vecchio inquilino della casa bianca ha lo stesso colore delle bandiere del califfato.

Ritratto di SAXO

SAXO

Mer, 08/03/2017 - 23:03

E dietro Obanana esiste casa -Rothschild!

unz

Mer, 08/03/2017 - 23:15

Il discorso di Ratisbona di Benedetto è stato l'ultimo sussulto dell'Occidente, ed il Canto del Cigno del mio Papa.

Divoll

Mer, 08/03/2017 - 23:36

Bergoglio e' un papa un po' troppo politicamente attivo (e "corretto"), come lo fu Wojtila, quindi funzionale al sistema. Non so se la storia narrata nell'articolo sia vera, ma resta il fatto che Papa Luciano mori' all'improvviso dopo appena un mese, per essere subito sostituito dal polacco. E il polacco si diede mooolto da fare per distruggere l'Europa sociale e far nascere l'UE dei banchieri di cui stiamo godendo oggi. E anche Ratzinger e' rimasto sul trono pontificio molto poco, dimettendosi in modo clamoroso. Come diceva Andreotti, uno che la sapeva lunghissima, spesso a pensar male ci si azzecca...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 09/03/2017 - 00:34

@lorenzovan - purtroppo la tua pizza si è bruciata, perchè perdi tempo a scrivere inutilmente sul giornale.

Gianni11

Gio, 09/03/2017 - 01:16

I servizi segreti USA hanno materiale per ricattare praticamente tutti. Se non altro le rivelazioni di Snowden e Wikileaks fanno capire questo. Che un Papa scomodo per la sinistra possa essere stato ricattato da un sinistroide come Obama non sorprenderebbe.

rokko

Gio, 09/03/2017 - 02:24

Sì, e poi ci sono le scie chimiche, l'uomo che non è mai stato sulla luna, gli ufo, ecc ecc. Ma per favore

al59ma63

Gio, 09/03/2017 - 02:27

Bergoglio farebbe bene a RITORNARSENE da DOVE E' VENUTO e' il vero distruttore del Cristianesimo, come baluardo contro l' avanzata islamica, un traditore dei propri seguaci... ritorna nella PAMPA la' troverai bovini ad ascoltarti...Obama e la Clinton-sconfittwoman li conosciamo gia':INGUARDABILI!

dakia

Gio, 09/03/2017 - 02:42

Domenica scorsa a quei quattro fedeli in una piazza semivuota che erano più turisti, questo papa raccomanda ai cristiani di portare sempre con sé come fanno con il telefonino, la "Bibbia" non il nuovo testamento o gli atti degli Apostoli, ma questo libro sacro che non è che la fede dell'ebraisno e del protestantesimo. Qualcosa se non tutto, non funzionerà.

swiller

Gio, 09/03/2017 - 06:09

Da un criminale gesti criminali.

portuense

Gio, 09/03/2017 - 07:06

obama uno dei peggior presidenti che l'america ha avuto

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 09/03/2017 - 08:44

Elementi zero. Illazioni che al momento non hanno riscontro. L'articolo potrebbe anche andar bene perché evidenza l'assoluta mancanza di riscontri. Il titolo in prima pagina invece vende la notizia come se fosse già dimostrata, e individua addirittura un responsabile, ossia il nero nemico pubblico numero uno, non si sa se peggio lui o Soros. E i commentatori di professione anche loro trinciano giudizi assoluti, come di chi già sa. Invece, purtroppo, sono i giudizi di chi nulla sa ma ha lo stesso convinzioni rocciose che non necessitano di alcuna base oggettiva. Quelli che "io so tutto", quelli che "non mi lascio fregare, io!". A costoro (Lento, Rossini, Orso Bruno e altri) chiedo se la loro sicurezza si basa su elementi reali, quelli che neanche mons.Negri è in grado di esibire. Qui tutto si basa sulle intime convinzioni del prelato.

Umb71

Gio, 09/03/2017 - 10:12

Obama, l'infame.

Libero 38

Gio, 09/03/2017 - 13:31

Cosi ti puoi aspettare da un'infame criminale di guerra.Che sia una persona onesta?