Nieto umilia Marquez: "Ha istigato Valentino"

L'ex pilota interviene nel dibattito sulla caduta di Marc Maquez: "Ha sbagliato, doveva stare al suo posto"

Fonsi Nieto, ex pilota di MotoGp, entra a gamba tesa nel dibattito sulla caduta di Marc Marquez e stronca il pilota spangolo: "Tutto è cominciato in Argentina, così è esplosa la bomba". Poi Nieto, pur ammettendo l'amicizia con Marquez, afferma: "Ha sbagliato, doveva stare al suo posto. Deve rispettare chi si sta giocando il mondiale, credo che si sia comportato male perché era molto chiaro che le Honda avevano un ritmo migliore. Marquez ha lottato per un quarto posto con Rossi, non era logico. Ha gareggiato solo per rallentarlo". Inoltre, Fonsi tiene a precisare che lo spagnolo ha violato il "codice non scritto dei piloti".