Nigeria, ancora attacchi di Boko Haram. 145 le vittime dei jihadisti

Due villaggi nel nord-est nel mirino dei jihadisti nigeriani. Hanno aperto il fuoco sui fedeli in preghiera

Due violenti attacchi messi a segno nella zona settentrionale della Nigeria, dove i miliziani di Boko Haram sono forti e fanno i loro comodi nonostante gli sforzi di una coalizione di Stati africani che ha giurato di sconfiggerli. Sono 145 le vittime tra il villaggio di Mussaram e quello di Kukawa.

Quarantotto uomini sono stati catturati e uccisi nel primo attacco, mentre nel secondo una cinquantina di uomini ha aperto il fuoco contro i fedeli musulmani che erano riuniti in una moschea del villaggio.

Un attacco che, come quello messo a segno in Kuwait da jihadisti sauditi, arriva nel mese santo del Ramadan, che per i musulmani è il mese dello spirito e della purificazione e per i miliziani solo una scusa per intensificare le proprie operazioni.

Commenti
Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 03/07/2015 - 02:52

Un tempo erano gli esploratori europei che viaggiavano in lungo e largo per l'Africa. A distanza di alcuni secoli la "tipologia" dell'esploratore si è modificata in "sterminatore".