Nuovi guai per Tesla: i pannelli solari si incendiano e Walmart fa causa

La più grande catena di vendita al dettaglio degli Stati Uniti ha intentato una causa presso la Corte Suprema dello Stato di New York contro l'azienda di Elon Musk

Tesla "va a fuoco" e così finisce di nuovo nei guai. Walmart, la più grande catena di vendita al dettaglio degli Stati Uniti ha intentato una causa presso la Corte Suprema dello Stato di New York contro l'azienda di Elon Musk. Nel mirino, in particolare, c'è la Tesla Energy Operations, la divisione energie rinnovabili di Tesla (precedentemente nota come SolarCity) accusata di "grave negligenza" e violazione del contratto. I pannelli solari installati in sette dei negozi della catena, infatti, hanno preso fuoco.

Stando a quanto riportato nel documento della causa presentato il 20 agosto, si tratta di un'azione per inadempimento contrattuale derivante da anni di grave negligenza e non conformità agli standard di settore da parte di Tesla rispetto ai pannelli solari che ha progettato, installato e si è impegnata a far funzionare e mantenere in sicurezza. Sono centinaia i tetti dei negozi Walmart in cui sono presenti i pannelli della compagnia.

Ma non è la prima volta che il problema viene a galla. La catena di distribuzione al dettaglio sottolinea infatti che "non meno di sette negozi Walmart" hanno registrato tra agosto 2012 e novembre 2018 incendi dovuti agli impianti a pannelli solari installati da Tesla.