Orlando, sparatoria in azienda

Paura a Orlando. Un folle ha aperto il fuoco in azienda. Almeno 5 vittime. Il killer è stato neutralizzato

Una nuova sparatoria insanguina l'America. Sono passate da poco le nove del mattino quando a Orlando, all'interno di un edificio del parco industriale in North Forsyth Road, un uomo è entrato in ufficio e ha aperto il fuoco all'impazzata. Nel giro di poco tempo il folle viene neutralizzato dalle forze dell'ordine ma il suo attacco stronca almeno quattro innocenti. Un gesto sanguinario che cade a una settimana, il 12 giugno, dal primo anniversario della sparatoria al Pulse club, il locale gay di Orlando in cui il 29enne Omar Seddique Mateen ammazzò 49 persone nella più grave sparatoria di massa della storia americana.

Al momento non vi sono indicazioni sul movente della sparatoria. Ma gli inquirenti escludono possa trattarsi di terrorismo islamico. Ad aprire il fuoco, infatti, sarebbe stato un impiegato scontento dell'azienda dove è avvenuta la sparatoria e dove lui stesso ha persono la vita.

Mappa

Commenti

alox

Lun, 05/06/2017 - 16:44

La frustrazione e' il movente lo avete scritto nel nel titolo...