Orrore in India, coppia massacrata con una scure ​per un debito di 22 centesimi

Un uomo è stato decapitato e sua moglie fatta a pezzi per un debito di circa 15 rupie (22 centesimi) a Mainpuri, nello stato dell'Uttar Pradesh

Orrore in India. Un uomo è stato decapitato e sua moglie fatta a pezzi per un debito di circa 15 rupie (22 centesimi) a Mainpuri, nello stato dell'Uttar Pradesh. Secondo quanto ha riferito la polizia locale, la coppia è stata uccisa da un droghiere di una casta superiore dal quale avevano comprato qualche giorno prima tre pacchetti di biscotti per i figli. Ieri, il negoziante ha chiesto all'uomo di saldare il conto e quando lui gli ha risposto che avrebbero pagato in serata, dopo aver riscosso la paga giornaliera, è andato su tutte le furie.

"È andato a casa e ha preso una scure con la quale ha colpito ripetutamente prima l'uomo, poi la donna che stava cercando di salvare il marito. Entrambi sono morti sul colpo", hanno raccontato alcuni testimoni. Il commerciante è stato arrestato con l'accusa di omicidio, ma l'accaduto ha fatto salire la tensione nella zona e in seguito alle proteste da parte della comunità Dalit agenti di sicurezza supplementari sono stati dispiegati per prevenire le violenze.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 30/07/2016 - 11:36

DEBITO SALDATO..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 30/07/2016 - 14:01

adesso tocca al PD a saldare il debito con i pensionati.