Pakistan, uccisa dal fratello perché sposa un ragazzo cristiano

La diciottenne musulmana Tasleem Rajhu è stata uccisa perché ha sposato un ragazzo cristiano. Il fratello: “Sono stato costretto ad agire per salvare l’onore della famiglia” SOSTIENI IL REPORTAGE SUI CRISTIANI SOTTO TIRO QUI

Una diciottenne musulmana è stata uccisa dal fratello perchè ha sposato un uomo cristiano. Succede a Lahore, in Pakistan. Mubeen Rajhu, 24 anni, si è difeso spiegando che è “stato costretto ad agire per salvare l’onore della famiglia”.

I problemi sono iniziati quando la giovane Tasleem Rajhu era stata vista dai colleghi del fratello in compagnia di un ragazzo di fede cristiana. “Questa è una cosa inaccettabile, ha insultato la tua famiglia e l’Islam”, gli hanno detto. Mubeen aveva cercato di dissuadere la sorella e l’aveva fatta giurare sul Corano che non l’avrebbe mai sposato.

Ma la diciottenne, invece, ha sfidato tutti e si è sposata di nascosto. Quando suo fratello lo ha saputo le ha sparato un colpo alla testa, uccidendola. “Non potevo lasciarla andare. Pensavo solo a questo”, ha detto in tribunale Mubeen. “Non avevo altra scelta, dovevo ammazzarla”.

Nel 2015 più di mille "delitti d'onore"

In una società come quella pakistana, dove l’odio e la persecuzione contro i cristiani sono all’ordine del giorno, e dove i delitti d’onore sono in continuo aumento – secondo i dati riportati da Human Rights Commission of Pakistan solo nel 2015 ci sono stati 1.184 casi - uccidere una ragazza di appena diciotto anni sembra essere la normalità. E anche il padre difende il figlio omicida: “La mia famiglia è distrutta, tutto è distrutto per colpa di questa ragazza vergognosa”.

CRISTIANI SOTTO TIRO: SOSTIENI IL REPORTAGE
Vogliamo continuare a raccontare con gli Occhi della guerra le drammatiche storie dei cristiani sotto attacco nel mondo. In Africa e nel Medio Oriente, ma anche nelle nostre città e ovunque i cristiani siano un bersaglio. Abbiamo bisogno anche di te. www.occhidellaguerra.it/projects/cristiani-sotto-tiro/
www.gliocchidellaguerra.it

Commenti

agosvac

Mar, 04/10/2016 - 14:28

Tutte queste notizie che provengono da paesi islamici, nonché quelle che sentiamo in Europa, non fanno che aumentare le tensioni tra islamici integralisti e cristiani. Il Pakistan è un paese a maggioranza islamica, ma l'Europa è a maggioranza cristiana. Se ci mettiamo le enormi facilitazioni che hanno i clandestini islamici rispetto ai cittadini autoctoni, allora basterebbe una scintilla per fare scoppiare l'inferno. Temo che questo possa accadere da un giorno all'altro, perché la pazienza ha un limite che diventa sempre più labile.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 04/10/2016 - 14:39

E' semplice tolleranza...sono frateeli da capire ed "accettare"!Vero gesuita di bianco vestito???

bobots1

Mar, 04/10/2016 - 14:51

Medio Evo. E noi li importiamo...un grazie alla nostra chiesa ed alle sinistre illuminate...vero la nostra pazienza ha un limite!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 04/10/2016 - 15:09

Questi personaggi fanno schifo, ma ancor più schifo mi fanno coloro che in occidente aprono loro le frontiere, che scappino o meno da guerre. Quando un giorno non lontano saranno in maggioranza, per noi occidentali sarà troppo tardi per pentirci di averli accolti!

Finalmente

Mar, 04/10/2016 - 15:12

un altro degno amico della boldrini... questi nemmeno fra mille anni si saranno evoluti, anzi più passa il tempo e più peggiorano... sbrighiamoci a metterli nelle riserve, via da casa nostra e da loro che vadano avanti con questi riti tribali. Assurdo che s'importi questa porcheria in una società civilizzata.

moshe

Mar, 04/10/2016 - 15:12

... c'è poco da commentare, SONO ANIMALI, animali che il fantoccio vestito di bianco ed il nostro governo illegittimo, ci costringono ad ospitare e mantenere !

gigetto50

Mar, 04/10/2016 - 15:23

.....mah....non credo sia per questo....credo invece che lei si sia convertita al cristianesimo, anziché lui all'islam come da prassi per chi vuole sposare una musulmana o un musulmano.... Se lui si fosse convertito, niente sarebbe successo alla moglie/sorella dell'islamico. Badate che anche nei paesi islamici piu' "tolleranti" succede lo stesso...magari non si arriva all'omicidio ma alla piu' o meno accentuata pressione/persuasione, si. Anche qui in Italia succede....credo che tutti, uomini e donne, si convertanto obbligatoriamente (altro che per scelta ...) all'Islam nel caso vogliano sposarsi con partner di questa religione... Ma anche gli ebrei....almeno a suo tempo...e perché...i Testimoni di Geova a altri simili, no? Alla fine si deve riconoscere che solo i cristiani cattolici sono i piu'...anzi i meno fedeli...

linoalo1

Mar, 04/10/2016 - 15:33

Se,finalmente,diventassimo tutti ATEI,quanto meglio vivremmo, tutti,questa Breve Vita Terrena???La Nostra Unica Religione,ora che siamo SETTE MILIARDI,dovrebbe essere solo l'Educazione Civica!!

Tarantasio

Mar, 04/10/2016 - 15:58

CRONACHE DELL'OCCUPAZIONE: L'avanguardia dell'esercito di occupazione dei territori oltre il Mediterraneo ricorda a tutti che, in pace e fratellanza, i matrimoni tra femmine locali e i nostri fratelli soldati sono sempre fortunati e benedetti sia n cielo che in terra. Le unioni tra maschi locali infedeli e nostre figlie e sorelle sono invece sgradite al cielo e punite in terra con evirazione per mezzo di lame. stop

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Sab, 05/11/2016 - 13:15

Noi, disperatamente aggrappati all'ultimo ramoscello dell'ultimo arbusto della nostra civiltà, sospesi sul vuoto a fissare l'orrore ...