Parigi, cerca di investire islamici fuori da moschea: nessun ferito

L'uomo ha tentato di investire gli islamici che uscivano da una moschea di Creteil, alla periferia di Parigi: nessun ferito. "Volevo vendicarmi per le stragi

Un uomo al volante di un'auto ha tentato questa sera di travolgere diverse persone che uscivano da una moschea di Creteil, alla periferia di Parigi, ed è poi fuggito.

Nessuno è rimasto ferito, ma la polizia lo ha identificato, rintracciato e arrestato. Si tratterebbe di un uomo di origini armene, che - - pur avendo problemi psichiatrici - non guidava sotto effetto di alcool o droghe. Secondo le Parisien, diceva di voler vendicare i morti del Bataclan e degli Champs Elysées.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 29/06/2017 - 21:46

Armenooo lui ce ha provato a difenderseee!!!lol lol.

Ritratto di asimon

asimon

Gio, 29/06/2017 - 21:51

era sicuramente un musulmano dissidente

ex d.c.

Gio, 29/06/2017 - 22:48

Sicuramente gli attentati riescono meglio a loro, Difendiamoci in modo diverso, mandiamoli via

glucatnt73

Ven, 30/06/2017 - 00:22

Ma che ce state a cojonà? Altro fake dopo il pseudoattacco di Parigi e l'ubriacone gallese di Londra.

blackindustry

Ven, 30/06/2017 - 01:49

E' un eroe, rilasciatelo immediatamente

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Ven, 30/06/2017 - 02:20

si inizia! musli avete rotto ed ora iniziate a pagare

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 30/06/2017 - 04:49

Ho la netta sensazione che, se fosse riuscito a fare delle vittime musulmane nessuno, in cuor suo, se ne sarebbe dispiaciuto.

27Adriano

Ven, 30/06/2017 - 06:04

Ha avuto i suoi buoni motivi.

adgarliveri

Ven, 30/06/2017 - 06:22

Ma che Kaiser non ne ha preso nemmeno uno ?!?

amicomuffo

Ven, 30/06/2017 - 07:49

tutti malati psichiatrici? La cosa diventa sempre più strana, tutto è giustificato ormai con la pazzia.

Ritratto di JACQUESDEMOLAY

JACQUESDEMOLAY

Ven, 30/06/2017 - 08:23

Vendetta fatta male

ilconterenziz

Ven, 30/06/2017 - 08:27

almeno mirare giusto la prossima volta