Parigi ci rispedisce i clandestini

Un rapporto rivela: la Francia ha operato 3.400 "respingimenti"

La polizia francese è preoccupata del forte aumento del numero dei migranti in arrivo dall'Italia, tanto che alla prefettura di Nizza è stata organizzata un mese fa una riunione eccezionale sul problema. Secondo un rapporto confidenziale della polizia di frontiera francese rivelato dal Figaro , «la pressione migratoria al confine con l'Italia si è accentuata a partire da inizio aprile 2014 in particolare per quanto riguarda cittadini eritrei». Secondo alcuni esperti, citati sempre dallo stesso quotidiano conservatore, per questi migranti la Francia non sarebbe il punto d'arrivo ma una terra di transito, e lo dimostrerebbe il fatto che il picco d'ingressi non ha causato nessun aumento significativo della popolazione che chiede asilo in Francia: 694 irregolari fermati da aprile a giugno di quest'anno contro solo 68 nel primo trimestre; i fermi di sans papier da parte della polizia di frontiera responsabile dei confini con l'Italia nei primi sei mesi del 2014 sono stati 5235, di cui 1845 solo a maggio e 2628 a giugno. La causa di questo aumento incessante secondo i responsabili della prefettura di Nizza e' l'aumento di sbarchi di migranti nel Sud d'Italia che resta però un problema di altra portata rispetto agli arrivi di queste persone a Mentone o a Nizza dove si effettuano fermi e nessun tipo di soccorso e dove si continua a trattarlo come un problema esclusivamente francese: «Dal primo gennaio 3.411 migranti sono stati rispediti in Italia», dice il rapporto.

Insomma per il Figaro il flusso d'immigrazione clandestina diventa «insostenibile». Di chi è la responsabilità'? Senza mezzi termini, è tutta italiana, di Europa in questo caso non si parla e nessuno si preoccupa di sottolineare che l'arrivo nel Sud d'Italia dei barconi con centinaia di morti e feriti impone in primo luogo uno stato di soccorso. Ricordiamo come nel 2011 sempre lo stesso quotidiano abbia montato una vera e propria campagna mediatica contro l'Italia rendendola colpevole di «offrire la Francia ai Tunisini» e il ministro dell'Interno di Sarkozy arrivò a bloccare le frontiere. I clandestini arriverebbero soprattutto in TGV muniti di regolare biglietto e negli ultimi giorni è più marcata la presenza di donne e bambini, sempre per lo più eritrei. Così l'Italia di centrodestra veniva bachettata per i respingimenti in Libia. La Francia socialista respinge verso l'Italia senza sensi di colpa.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 06/08/2014 - 11:03

"sensi di colpa"??L'italiano "medio",non ha ancora raggiunto il punto di "rottura".Quando lo raggiungerà(perchè toccato sul vivo,nei suoi spiccioli interessi),sarà troppo tardi.

edo1969

Mer, 06/08/2014 - 11:05

quando ce li respingono vengono dalla francia, no? ebbene noi rimandiamoglieli indietro, chi li conosce? giochiamo a ping pong con tutti questi euro-ipocriti

giovanni PERINCIOLO

Mer, 06/08/2014 - 11:16

Che bella l'Europa, tutti a darci lezioni di umanità e rivendicare i dirittti degli immigrati salvo poi quando arrivano dalle loro parti a rispedirceli indietro. In altre parole la risposta dei fratelli europei é sintetica : cazzi vostri!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 06/08/2014 - 11:16

son mica fessi a prendere certi clandestini...

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 06/08/2014 - 12:03

...Si abbia il coraggio di dire ad Hollande di inviare gli immigrati a casa del suo predecessore Sarkozi, responsabile dell'abbattimento di Gheddafi, quindi, del caos che oggi regna in Libia,da dove, indiscriminatamente e senza alcun controllo, partono gli immigrati stessi.

Mechwarrior

Mer, 06/08/2014 - 12:13

Facile soluzione: i poveracci fanno richiesta all'ambasciata italiana in libia, gli si dà volo per l'italia e cittadinanza e poi vanno dove gli pare (niente piu' barconi, scafisti, morti,respingimenti ue, etc etc) ;-P

titina

Mer, 06/08/2014 - 12:16

E perchè noi non possiamo rispedire in patria i migliaia di migranti che ci stanno invadendo? Basta, non ne possiamo più!!!!

gneo58

Mer, 06/08/2014 - 12:33

Un parcheggio all'aperto con circa 50 posti auto, qui vicino. fino a qualche mese fa' si aggiravano 2-3 negri (ops...migranti extracomunitari) che chiedevano qualche spicciolo in cambio di qualche braccialettino colorato, da qualche settimana sono aumentati a circa 8-10 che si aggirano tra le auto che vanno e vengono chiedendo con insistenza qualcosa e di solito e' meglio che gliela dai altrimenti....... stamattina erano quasi raddoppiati e mentre un gruppo si "riposava" al fresco sotto un albero (alcuni sdraiati per terra) gli altri "lavoravano" - ecco questi mi sa che sono i migliori e queste sono le famose risorse di chi sappiamo noi, tra poco ci saranno scazzottate per accaparrarsi il posto, sto aspettando con ansia.

winston1

Mer, 06/08/2014 - 12:45

In spagna sparano sui clandestini, in italia mandano i rimorchiatori fino a malta a prenderli. l'italia è governata da pazzi demenziali. Cosa ci vuole a mandare in libia un reparto speciale del esercito a bucchare tutte le scialuppe?. La situazione ormai non è più sostenibile. Ma i governanti italiani continuano ad andare dritti dritti a sbattersi contro il muro, a 500 km/h

agosvac

Mer, 06/08/2014 - 12:53

Ma l'alto commissariato ONU per l'immigrazione, clandestina o no, per intenderci quello di cui faceva parte la signora boldrini quando tuonava contro l'Italia, queste cose le sa? sa che la Francia gli immigrati che arrivano a migliaia dall'Africa e dai paesi del medio oriente in guerra, non li vuole proprio??? Oppure pensa che deve essere solo l'Italia ad accettarli e soccorrerli??? Più tempo passa più è doveroso rendersi conto che questa organizzazione sovranazionale è solo una barzelletta e, per giunta, di cattivo gusto!!!

robert morrison

Mer, 06/08/2014 - 13:11

i francesi respingono. E che altro dovrebbero fare? Non sono mica deficienti!

Libertà75

Mer, 06/08/2014 - 13:31

ho una domanda, ora chi è il razzista? i sinistri italiani o sinistri francesi?

luna serra

Mer, 06/08/2014 - 13:33

cari signori la colpa è nostra dobbiamo cambiare mentalità è ora di finirla con questo buonismo purtroppo abbiamo troppe associazioni che sono a favore degli emigrati per non parlare della Chiesa, come mai la Francia e la Spagna possono espellere e l'Italia NO? noi veniamo multati dall'Europa mentre le altre Nazioni fanno quello che vogliono c'è qualcosa che non va non credete

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 06/08/2014 - 13:34

@gneo58:pensi poi a tutto il costo che grava sul SISTEMA,per l'"accoglienza" dei soggetti(Sistema Sanitario Nazionale "gratis","agevolazioni" Comunali,a vario titolo,"sostegni" economici",costi di Ordine Pubblico(30.000 "alloggiati" nelle ns carceri,...che poi "scoppiano",che poi vanno "alleggerite",che poi occorre pagare €8/giorni di "disagio ambientale"),...e se non gli da 1€,c'è un alto rischio di trovarsi la macchina rigata....

Ettore41

Mer, 06/08/2014 - 13:46

CVD. Grazie Alfano, Grazie sinistri sinistrati cerebrolesi, grazie Caritas

elgar

Mer, 06/08/2014 - 13:55

Che dice la Kienge? E Boldry? E Bergoglio? Però a Sarkò gli è piaciuto bombardare la Libia. E i risultati di quel cretino si vedono. Tutta Europa non li vuole e poi i razzisti siamo noi. A Noi l'onere economico, il rischio TBC ed Ebola, i pasti, le cure mediche, l'alloggio. A loro il piacere di fare le anime belle. Ma intanto in quel posto lo prendiamo noi. Prevedo a occhio una forte risalita della Lega. Così. A pronostico.

Ritratto di filatelico

filatelico

Mer, 06/08/2014 - 13:56

Hollande era indaffarato con le sue donne e non poteva occuparsi dei clandestini per la maggior parte provenienti da ex colonie francesi!!!L'europa così NON VA!!!!!

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 06/08/2014 - 14:03

edo1969 concordo, il cd "respingimento" effettuato dai francesi e' di fatto immigrazione dalla Francia, senza prove temporali di transito dal nostro paese...ma edo con un governo\stato di coglioni endemici che ci ritroviamo....

lamwolf

Mer, 06/08/2014 - 14:27

Certo che con questo Governo che non si degna di adoperare di misure energiche verso l'Europa e paesi confinanti sulla tragedia umanitaria in corso siamo lo zimbello del Mondo. La UE una merdata all'infinito.

gneo58

Mer, 06/08/2014 - 14:42

per ZAGOVIAN - lo so lo so, purtroppo è così, e solo chi non è a contatto con questa gente spesso non capisce, io esco dall'ufficio e sono circondato da questa gentaglia (ed ora non mi riferisco ai "parcheggiatori") occupano spesso tutta la strada vendendo schifezze prelevate dai cassonetti della spazzatura o altre volte rubate, tu non puoi passare, devi fare i giri larghi, cambiare strada, sei guardato male, spesso con odio, ho delle colleghe che non passano più da certe strade se non accompagnate, pisciano agli angoli, scolano birre, urlano, e....non aggiungo altro che e' meglio, passa la polizia, si dileguano in un attimo come topi per ricomparire poco dopo a fare i cazzi loro come al solito, nessuno fa niente.....questo e' il Porto Antico di Genova, prima accoglienza dei turisti - tutto detto. Saluti

Tagali

Mer, 06/08/2014 - 15:03

Buonasera, sono Aurore da la Francia Gentilmente vorrei avere la precisa fonte de l'articolo de Le Figaro citato con la data e il nome del giornalista per rintracciarlo e leggerlo in lingua originale Ringrazio anticipatamente

csciara

Mer, 06/08/2014 - 15:06

In Italia si installano barriere alle stazioni dei treni. Un Paese civile non alza muri e barriere. Uno Stato serio mette in galera i delinquenti. Per colpa dell'incapacità della politica di contrastare i delinquenti noi cittadini onesti non possiamo più accompagnare i nostri figli al treno e salutarli mentre partono (spesso emigrano); per colpa dei delinquenti che sbeffeggiano le nostre leggi, noi cittadini onesti non possiamo più andare a prendere sul binario i nostri nonni e anziani genitori che vengono a a farci visita. PS In inghilterra gli hooligans li hanno fermati con il rigore della legge di uno Stato serio e non con le barriere allo stadio... (,,, barriere allo stadio e fossati non hanno impedito in italia la volenza negli stadi, perchè le barriere dovrebbero impedire ai delinquenti di rubare in stazione)

Raoul Pontalti

Mer, 06/08/2014 - 15:19

Non solo la Francia, m tutti i paesi europei ci rispediscono i clandestini di nostra competenza perché così dicono le norme europee da noi sottoscritte non oggi o ieri ma almeno l'altro ieri. Noi dovremmo rispedirne alcuni alla Grecia, ma non siamo nemmeno in grado di farlo, grazie ai nostri pelandroni in divisa. Le norme dicono che sia di clandestini che di richiedenti asilo, profughi, etc. si occupi il paese di primo ingresso, è sempre stato così e quando nel guano si trovavano Grecia e Spagna l'Italia faceva spallucce. I documenti validi per l'Europa li deve fornire l'Italia ai nuovi arrivati ma per i richiedenti asilo le pratiche hanno tempi biblici, sicché molti si stufano e se ne vanno altrove in condizioni peraltro di irregolarità forzata dall'ignavia italiana e per i clandestini la sorte sarebbe una sola in base alle norme: il rimpatrio che i soliti pelandroni a carico del debito pubblico non sono in grado di assicurare entro due mesi come avviene nel resto d'Europa. E' tutta colpa nostra, non degli altri.

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 06/08/2014 - 15:19

scassa mercoledì 6 agosto 2014 Dunque ,come si dice ,le bevute vanno pari quindi ogni stato che ha usato e abusato delle proprie così dette Colonie si prenda in consegna gli emigranti di sua competenza e se li mantenga .. Noi ci prendiamo Somali Eritrei e Libici,,soprattutto Libici che non ci odiano certo come odiano Francesi ,Tedeschi,Inglesi,Belgi Austriaci ,sovietici,ecc.in ultimo anche quelle gatte morte dei Liberal Americani dal missile facile . La Torta ,normalmente,si fa a fette ! scassa.

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 06/08/2014 - 16:01

Propongo iscrizioni a catena alla Lega Nazionale di Baseball !! E tutti poi a giocare in strada !! Il fenomeno "clandestini! potrebbe diminuire radicalmente !!

scorelv1

Mer, 06/08/2014 - 16:17

Bravi i Francesi.... un po d'amor di Patria.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 07/08/2014 - 08:26

il governo e voi dite Mare Nostrum mica lo dicono i francesi, allora prendeteveli nella terra vostram.Edo ragioni come un bambino se li buttano fuori dalla Francia e chiudono le frontiere ve li tenete.O volete sparare alla polizia francese? Ai francesi interessa il petrolio libico non questa immondezza.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 07/08/2014 - 08:59

Raoul Pontalti ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 07/08/2014 - 10:12

infine nel secolo scorso ci fu un tedesco che progetto di prosciugare in Mare Mediterraneo, se cosi fosse immaginatevi che file dall'Africa verso l'Italia un exodus musulmano no ebraico con carovane cammelli ....

gyxo

Gio, 07/08/2014 - 21:54

La Francia ci ha rispediti 3411 migranti da gennaio ad oggi agosto 2014 e noi da coglioni patentati ce li sobbarchiamo . Vedo che l'europa se ne frega e dato che i sinistri sono pro migranti a partire da napolitano,boldrini ,grasso ecc .,perchè loro sinistri sinistrati non provvedono a mantenerli?Sono milioni di sinistri e pertanto con una piccola colletta di partito potrebbero mantenerli evitando cosi'di gravare sulla collettività nazionale che di tasse e di debiti pro capite ne ha fin troppi.Campa cavallo che dai sinistri taccagni non uscirà nemmeno un centesimo altro che la solidarietà di cui si vantano questi sinistri no geld.Altro che mare nostrum,questo è mare biecum perchè portiamo questi migranti verso il nulla economico o verso lavori di sfruttamento schiavista.Bonjour Tristesse.