Petry, ecco chi è l'anti-Merkel

Frauke Petry è ufficialmente la nuova anti Merkel. E' questa giovane donna che ha portato l'Afd, il partito di destra, a un risultato pesante che rischia di mettere in difficoltà la Cdu e la Cancelliera

Frauke Petry è ufficialmente la nuova anti Merkel. E' questa giovane donna che ha portato l'Afd, il partito di destra, a un risultato pesante che rischia di mettere in difficoltà la Cdu e la Cancelliera. L'ex manager e chimica, riporta Repubblica, ha una mission non impossibile: convincere gli elettori tedeschi delusi dalla svolta umanitaria con i migranti della Merkel a votare per l'Afd. E i risultati del voto nei tre Lander ha dato i primi risultati schiaccianti. "Tra i nostri membri ci sono esponenti di tutti gli strati della società, operai, accademici, studenti, pensionati, disoccupati. Ma anche tra i nostri elettori il quadro è simile. L'Afd raccoglie consensi in tutta la società, non solo in singoli gruppi", ha commentato la Petry.

La Petry ha un carattere duro e le sue dichiarazioni spesso suscitano polemiche. Qualche tempo fa aveva rilasciato un'intervista in cui affermava che sarebbe stato lecito sparare ai migranti illegali alle frontiere. "La questione era se si possono difendere le frontiere in generale o no. Alcuni politici continuano a ripetere che non si possono difendere. Io ho semplicemente chiarito che i confini possono essere difesi, eccome, e che, anzi, è obbligatorio difenderli, se la sovranità nazionale è minacciata. La riproduzione sbagliata e fuorviante delle mie parole - voglio sparare ai profughi - è diffamante". E ancora: "Mostrare occhi di bambini può servire, purtroppo, a evitare qualsiasi riflessione su queste cause del fanatismo religioso e delle guerre. Allo stesso modo un'immagine del genere scongiura una discussione aperta e critica sulle politiche migratorie. Abbiamo già vissuto, in passato, un dibattito sull'immigrazione viziato dal tentativo di usare immagini del genere per promuovere le politiche di benvenuto. Ma ogni decisione razionale ha bisogno che si usi il cuore, ma anche la testa. Altrimenti si rischia il ricatto. Peraltro, il 70% dei migranti sono giovani uomini".

Annunci

Commenti
Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Lun, 14/03/2016 - 10:24

Ma dico: gli uomini teutonici hanno tutti perso le palle da quelle parti?

Libertà75

Lun, 14/03/2016 - 10:26

In realtà è lecito sparare a chi cerca di passare un confine illegalmente. Il punto è molto sottile. Secondo diritto è legittimo sparare se vi è il minimo sospetto che l'individuo possa aggredire l'integrità territoriale che cerca di invadere. Più o meno quello che fa la Spagna. Il punto è che non si può sparare a chi ha già superato il confine (in questo caso va arrestato) e la Germania non ha più confini da proteggere, essendo ormai circondata da stati europei.

Dordolio

Lun, 14/03/2016 - 10:30

C'è una battaglia delle parole (d'ordine) portata avanti da TUTTI i media, chiunque ne sia il proprietario. Chi si oppone all'invasione in atto è un "populista - xenofobo - estremista di destra - neonazi ecc...". Trovo questo assurdo e pazzesco. Un sintomo di rimbecillimento fazioso generale. Come se opporsi a chi ti vuole entrare in casa per saccheggiarla venisse definito correntemente e in modo accettato: "nemico dei poveri e bisognosi". E tutti gli dessero retta.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 14/03/2016 - 10:36

Spazza via la merkel e la sua cricca.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Lun, 14/03/2016 - 10:46

Il 70% dei migranti, clandestini, sono giovani uomini. Non c'è da aggiungere altro se non che non fuggono certamente da guerre in atto nei paesi di origine.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 14/03/2016 - 11:06

#Franco Trier. Questa è ua politica degna di questo nome. Non il tuo chiapputissimo idolo.

Dako

Lun, 14/03/2016 - 11:42

La Merkel aveva bisogno di una "bastonata" elettorale ancora più pesante, povera sciocca cosa ha combinato con il suo accogliere alla grande.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 14/03/2016 - 12:28

Questa DONNA mi piace!!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 14/03/2016 - 12:49

Sulla buona linea di Salvini, anzi più dura. Si tratta di capire semplicemente che una oligarchia di supposti "costruttori" di un'utopia (l'europa politica) non potrà mai distruggere l'identità dei popoli del continente. O è tanto difficile?

kayak65

Lun, 14/03/2016 - 12:56

a quando un anti sboldrini anche in italia?

franco-a-trier-D

Lun, 14/03/2016 - 13:27

Italia Nostra è che sono anche le donne qui che hanno le pallle,sono donne tedesche non italiane.Memphis35 voi italiani in Italia non avete capito ancora che chi vada qui al governo ragiona con la stessa testa cioè fa gli interessi del popolo e della nazione, cosa credi che questa nuova, faccia gli interessi della Italia?Franco_1 vedremo se ti piacerà quando li manderà tutti in Italia

Trifus

Lun, 14/03/2016 - 13:53

Dordolio, lei pone delle domande legittime, ma a mio parere la risposta è semplice. E' la sinistra che comanda che decide. Decide i termini, i migranti altro non sono che degli invasori, ma guai a chiamarli invasori. Gli zingari sono dei popoli nomadi, ma non si può chiamarli con il loro nome zingari. quindi bisogna definirli rom. E quelli di destra, quelli veri, non i finti come Merkel e Sarkosì, ma come Le Pen, Salvini e adesso Petry o come Orbán etc. Questi non vanno bene alla sinistra politically correct e quindi siamo populisti, razzisti, xenofobi e chi più ne ha più ne metta. Ci hanno messo nelle riserve di Orian Fallaci memoria. Sono convinti che in futuro governeranno insieme agli islamici invece finiranno nelle riserve come noi di destra. Speriamo che il popolo di destra si svegli si dia una mossa, esca dal ghetto dove è stata messo. Perché la strada che abbiamo imboccato è quella di farsi risucchiare dal terzo mondo ed entrare a farne parte a pieno titolo.

tatoscky

Lun, 14/03/2016 - 15:40

E vai Petry, spazza via la Merckel.

Vera_Destra

Lun, 14/03/2016 - 18:29

Ha totalmente ragione il buon franco-a-trier-D. Aggiungo: come mai questo simpatico Giornale non spiega che Afd è decisamente contro la linea - giudicata troppo morbida - del Cancelliere nei confronti dei paesi del Sud Europa, Italia compresa? Come mai non spiega che Afd è contro Draghi e il QE che ha aiutato quel poco di ripresa economica che c'è in Italia? Se al posto della Merkel ci fosse la Petry, i primi a temere conseguenze dovremmo essere noi italiani. Quelli che tifano per Afd, tifano per fare sì che l'Italia abbia ancora più di oggi le pezze al cubo

disturbatore

Lun, 14/03/2016 - 20:11

X Vera_Destra. delle 18.29 La differenza fra Merkel e Petry e´che la Merkel spazia in Europa ma fa gli interessi solo dei Tedeschi e suoi,mentre la Petry dice di voler fare gli interessi dei tedeschi dentro i confini tedeschi. Vedremo! La politica ambigua della Merkel,che fa´tanto arrabbiare il resto dei vicini,e´che lei come diligente figlia di un Pastore tedesco ha imparato a pascolare il suo gregge fuori dalle mura tedesche ma non appena vede segnali di pericolo,riporta subito il greggie dentro le mura e tira su il ponte elevatoio.Questo modo di fare l´Europa ci riporta al Medioevo.Gli Europei sentono di essere solo pascoli a costo zero ma non dicono nulla per paura. Il destino vuole che il gregge della Merkel a sera e´sempre piu´grande di quello del mattino.Dove´avra´preso il resto ?

disturbatore

Lun, 14/03/2016 - 20:41

La Petry viene venduta come il diavolo perche´Merkel deve restare Angela. La Merkel e´antieuropea ma molto filotedesca. Vuole disegnare l´Europa sul modello tedesco , ma quale sarebbe questo modello tedesco in testa alla Merkel ? Anche in Germania ci sono zione dove si produce molto ed altre dove non si produce nulla. Ci sono regioni che ricevono ed altre che danno .NOn esiste un Paese omogeneo. Perche´allora la Merkel continua a martellare su Maastricht ? Perche´gli fa´comodo bacchettare gli altri a farli sentire come falliti.Perche´con la frusta in mano puo´restare a lungo sul trono. La Merkel va misurata sulla sua statura ,ma niente di piu´.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 14/03/2016 - 20:59

@Vera_Destra Lun, 14/03/2016 - 18:29: sarà pure vero ma è anche vero che NOI dal dopoguerra, e di anni ne sono passati, rispetto alla Germania che ha unificato e sanato due "stati interni" siamo FORTEMENTE INDIETRO. In sincerità anche io sarei stufo di tirare la fune anche per gli altri. E se riflettiamo........succede da ANNI anche a casa nostra. Ergo......bisogna darsi una mossa le vacche grasse son finite!!!

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Lun, 14/03/2016 - 21:18

Chiariamo subito un paio di cose: 'sparare ai profughi' non e' un'idea stramba di Petry; lei ha semplicemente citato un testo di legge (UZwG, § 11 Schusswaffengebrauch im Grenzdienst); e poi bastava schierare l'esercito al confine, armi alla mano; ma no, la kulona aveva gia' deciso (con quale autorita' poi) che 3000km di frontiera sono indifendibili (ah si? Non si ricorda come si faceva nella DDR?). Poi ricordiamoci che AfD e' nato (e rimasto) come partito anti euro; e chi tocca l'euro muore... (Berlusconi, Haider, ...)

cicocichetti

Mar, 15/03/2016 - 22:21

franco a trier ma te sei per la merkel o per Adf ? no perchè a me sembri che a te basti solo insultare l'italia. ma che ti hanno fatto, stavi in galera in italia ???