Pronto il piano inglese per la guerra al Califfo: "Truppe pronte ad agire"

David Cameron: "L'esercito è sul piede di guerra". Si aspetta l'ok del parlamento per un'operazione "boots on the ground"

Da tempo David Cameron sta pensando di risolvere il problema Califfato. La Bbc riporta che il primo ministro è pronto ad agire, ma che, prima di compiere ogni azione, ha bisogno di avere il sostegno del parlamento. Cameron pensa innanzitutto di combattere il fondamentalismo con i valori inglesi: "Sono l'arma più forte nella battaglia contro la contorta narrativa degli estremisti islamici. Da qualunque luogo tu venga, qualunque sia il tuo background, qualunque sia la tua religione, ci sono cose che condividiamo. Siamo tutti inglesi. Questa è la casa che abbiamo costruito assieme. Noi possiamo sentirci tutti parte di questo Paese, e dobbiamo ora alzarci in piedi per i nostri valori. Con fiducia e orgoglio".

Questo il discorso del primo ministro rivolto ai cittadini inglesi. In esso, però, è contenuto anche un passo in cui Cameron dice che le Forze Armate inglesi devono "essere sul piede di guerra", pronte a combattere contro lo Stato islamico. Come è già noto, gli inglesi hanno già cominciato a bombardare le postazioni jihadiste in Siria e in Iraq e sono pronte a inviare le forze speciali Sas e Sbs. Dalle parole di Cameron si può però evincere che gli inglesi sono pronti a sostenere una rapida operazione "boots on the ground" per annientare il Califfo.

Commenti

Raoul Pontalti

Dom, 19/07/2015 - 14:04

Bufale! Se intervengono è contro Assad. Vogliono eliminare il sedicente califfato? Convincano il socio NATO turco a smetterla di sostenere ISIS e lascino via libera allo stesso Assad, a Hezbollah, agli sciiti irakeni e ai pasdaran iraniani.

nopolcorrect

Dom, 19/07/2015 - 14:23

Chiunque intervenga in medio-oriente rischia di entrare in un nido di vipere come hanno sperimentato gli Americani. I bravissimi Britannici intervengano piuttosto in Libia per impedire quell'invasione dell'Italia e dell'Europa che l'imbelle governicchio italiano è incapace di bloccare.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 19/07/2015 - 14:25

Cos'è', il califfo gli ha fregato il petrolio?

agosvac

Dom, 19/07/2015 - 14:28

Cameron sembra incazzato di brutto contro l'isis. Il problema è: riuscirà a mettere in piedi una forza militare in grado di sconfiggere l'isis prima che i terroristi islamici mettano a ferro e a fuoco tutto il regno unito????? In fondo gli inglesi i terroristi ce li hanno già a casa.

Edmond Dantes

Dom, 19/07/2015 - 14:47

@Raoul Pontalti. Lei si che ha l'occhio lungo! Vede sempre oltre. Peccato che ci prende meno dell'Almanacco di Frate Indovino. Le consiglio di consultarlo prima di disegnare altri scenari di geopolitica planetaria. Ad maiora.

buri

Dom, 19/07/2015 - 14:56

meno male che ci sono gli inglesi, perché se aspettiamo il chiachierone Obama facciam tempo a diventare molto vecchi

fisis

Dom, 19/07/2015 - 15:06

Devo tristemente ammettere che mi fido di più degli inglesi, un popolo che ha resistito e sconfitto il nazismo e non ha mai apprezzato il comunismo, come invece l'Italia, che ha conosciuto il più grande partito comunista del mondo occidentale e che ora sembra preda e sotto anestetico degli epigoni renziani del cattocomunismo, benedetto da un vaticano votato al suicidio.

thelonesomewolf97

Dom, 19/07/2015 - 15:34

@fisis. Condivido a pieno. E poi ammiro Cameron, un uomo politico con gli attributi. Ne avessimo noi!

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 19/07/2015 - 15:35

Mentre in Italia si blatera pensando a amenità tipo unioni gay et similia in UK si agisce....questo spiega molte cose, soprattutto perché in EU siamo considerati ZERO.

santecaserio55

Dom, 19/07/2015 - 16:21

A quando la partenza per la Libia dei guerrieri di noiatri

VittorioMar

Dom, 19/07/2015 - 16:21

Gli inglesi, come i francesi, sono sempre andati a fare guerre coloniali in giro per il mondo,hanno fatto guerra anche agli Zulu,ma non credo che combatteranno l'Isis,i pericoli sono in casa loro.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 19/07/2015 - 16:26

fessis: guarda che uil nazismo lo ha sconfitto in primis l'armata rossa. Altrimenti la regina britannica a quest'ora starebbe ancora facendo il saluto nazista!

Ritratto di Cardanus

Cardanus

Dom, 19/07/2015 - 16:31

Questo Andrea Riva legge troppo Kipling, Cameron non fara' nulla se non si muove prima Obama.

TruthWarrior1

Dom, 19/07/2015 - 16:48

Beh, in quanto al suo "nick-name" datogli dai suoi detrattori in inglese, Camoron (moron = ixxxxxxxe), uscite del genere non dovrebbe stupire! Forse si sente ancora capo di un grande impero, ma la realtà è ben altra: è solo il lecchino di turno dei Yanks. I siriani, hizbollah e gli iraniani avranno delle bellissime sorpresine per i soldati di Suà Maestà che faceva il saluto Nazista da bambina. Better to stick to tea and crumpets!!

opinione-critica

Dom, 19/07/2015 - 17:14

Se intervengono gli inglesi contro Isis i generali italiani dovrebbero dimettersi tutti perché, di fatto, fanno fare alla marina militare la funzione di taxista e di becchino dei mari di tutti i migranti che scappano per la guerra dell'Isis, e di quelli che sono inviati da Isis. La canzone: Il piave mormorava...non passa lo straniero.. ecc. Adesso c'è la canzone: prendiamo lo straniero, apriamo le porte al nemico, accompaghiamo i clandestini negli alberghi a 5 stelle

Raoul Pontalti

Dom, 19/07/2015 - 17:21

Edmond Dantes allievo di nonna Fiamma, continua a bearTi delle frottole che vengono da Londra, Tel Aviv, Washington e...via Bellerio. Spenderai una fortuna per assicurarTi contro gli attentati islamici in Italia, per vaccinarTi contro Ebola, per la profilassi antimalarica pur restando nel circuito casa-giardinetti-osteria, per saponi medicati quali profilassi della scabbia e poi Ti prenderai ogni genere di malattia venerea dalle eleganti signore padane...

Ritratto di xulxul

xulxul

Dom, 19/07/2015 - 17:54

Bello leggere gli europoidi che credono alla narrativa guerresca del gayfriendly Cameron contro i mercenari dell'Isis...... Il calippo al (mossad) baghadi, fantoccio usa addestrato a camp bucca (iraq) dal 2009 dove era detenuto, obbedisce agli ordini dei soci di maggioranza ben noti. E gli europoidi bevono.... È necessario sostenere Siria ed Egitto. Gli unici che combattono l'isis. Solo Putin lo ha capito....

thelonesomewolf97

Dom, 19/07/2015 - 19:46

fa piacere vedere quanti imbecilli di sinistra, con il popò in fiamme, rosicano e dicono peste e corna degli Inglesi. Ma, quelli non vi cagxxo nemmeno di striscio. Morons!

thelonesomewolf97

Dom, 19/07/2015 - 20:18

EL MARKETTAR HA DETTO LA SUA SOLITA STRONXXTA.

thelonesomewolf97

Dom, 19/07/2015 - 20:56

PONTALTI GIÀ TI HO DETTO DA CHE INCROCIO VIENI.

Renee59

Lun, 20/07/2015 - 15:16

Basta che si muovino.