La Regina è "affaticata" e cancella gli impegni: preoccupazione a Londra

Stamattina Buckingham Palace ha diffuso un comunicato per annunciare che Sua Maestà la Regina non potrà partecipare agli impegni in programma per oggi perché non si sente bene

C'è preoccupazione a Londra e in tutto il Regno Unito per lo stato di salute di Sua Maestà la Regina Elisabetta II.

Da Buckingham Palace, residenza ufficiale della Sovrana, è stata infatti diffusa una nota in cui si annuncia che la Monarca non potrà partecipare alla funzione religiosa che si terrà nella Cattedrale londinese di San Paolo per il 200esimo anniversario della fondazione dell'ordine cavalleresco dei Santi Michele e Giorgio.

Con un'espressione di parole squisitamente britannica, il Palazzo ha comunicato questa mattina che Elisabetta II si sente "under the weather", un poco affaticata e che pertanto non prenderà parte al rito. Al suo posto la Famiglia Reale sarà rappresentata dal Duca di Kent. La Sovrana, che quest'anno ha festeggiato il 92esimo compleanno, siede sul Trono britannico dal 1952 e continua a presiedere regolarmente a numerosi appuntamenti ufficiali ogni settimana.

Negli ultimi giorni è stata vista alle celeberrime corse di cavalli del Royal Ascot e ha ricevuto a Buckingham Palace diverse personalità, fra cui David Beckham, per la cerimonia di conferimento dei premi "Queen's Young Leaders Awards Ceremony". Appena ieri ha ricevuto l'alto commissario per Tonga, Titilupe Fanetupouvava'u Tu'ivakano, insieme al marito Siaosi Kiu Kaho. Settimana prossima invece Sua Maestà è attesa in Scozia.

Secondo il Telegraph nessun medico è stato convocato a palazzo e la Regina dovrebbe trascorrere il weekend al castello di Windsor come previsto.

Commenti

Tergestinus.

Gio, 28/06/2018 - 16:51

In italiano si dice "la settimana prossima", con l'articolo determinativo. "Settimana prossima" senza l'articolo è un lombardismo ed è altrettanto fastidioso da leggere sui giornali quanto sono fastidiosi da sentire i termini romaneschi alla televisione.

BAF

Ven, 29/06/2018 - 09:11

Tergestinus,hai ragione si dice "la settimana prossima" con l'articolo ma secondo me non si tratta di "lombardismo (io sono lombardo)e non ho mai sentito,o non ho mai fatto, caso a questa storpiatura,si tratta soltanto di analfabetismo galoppante dell'estensore dell'articolo o degli estensori visto che di errori di ortografia ne abbondano sempre di più, è il caso di dire che "scrivono come mangiano" purtroppo a quanto pare mangiano molto male. Per i termini romaneschi diffusi in televisione, concordo sono fastidiosissimi,nel mio caso addirittura comincio ad odiare chi ne fa un uso continuo al di fuori di commedie dialettali