La replica del Titanic sfiderà il mare

Una nave identica a quella che affondò un secolo fa verrà varata nel 2018

Il varo avverrà tra due anni, nel 2018. Così il Titanic tornerà a sfidare i mari, idealmente, quando una replica del vascello sfiderà le onde. Praticamente identico all'originale, il Titanic II è della Blue Star Line di Clive Palmer, ma qualcosa di diverso rispetto alla nave del 1912 ce l'ha, a causa di ciò che nell'ultimo secolo è cambiato nelle regole per la navigazione.

In più, rispetto all'imbarcazione del disastro nautico, ci sarà il giusto numero di scialuppe di salvataggio e sistemi moderni per scongiurare ogni possibile rischio. Lungo 270 metri, il Titanic II sarà alto 53, per 40.000 tonnellate. Sarà dotato di nove ponti, con 840 cabine e spazio per 2.400 passeggeri, ad aggiungersi a 900 uomini dell'equipaggio.

A bordo della nave ci saranno anche una piscina, bagni turchi e palestre. Il primo viaggio inizierà a Jiangsu, nella Cina orientale, e si concluderà a Dubai. In questo non seguirà il "primo" Titanic, sulla rotta tra Southampton e New York.

Annunci
Commenti

Giorgio Rubiu

Mar, 09/02/2016 - 17:34

In definitiva la "replica del Titanic" non è affatto una replica. L'articolo non dice niente del sistema di propulsione ma mi aspetto che i fumaioli saranno al loro posto solo per bellezza.Il Titanic II, prudentemente,navigherà in acque tropicali dove l'incontro con un Iceberg è impossibile.Non c'era bisogno di fare una finta "replica"; bastava chiamare Titanic II un nuovo transatlantico.E se fosse il nome a portare sfortuna?

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 09/02/2016 - 18:44

Chissà se per scaramanzia molti decideranno di NON imbarcarsi....non si sa mai....la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo.

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 09/02/2016 - 20:49

metteteci tutti i negri clandestini con la sboldrina, trombalti,totominkia58, alf-ano ecc...

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 10/02/2016 - 06:24

hai ragione giangol e poi, appena in mare aperto mandiamogli un pronipote dell'ammiraglio Karl Dönitz a dargli il benvenuto.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mer, 10/02/2016 - 08:19

@Giorgio Rubiu Il dubbio venne anche ai costruttori. Infatti all' ultimo della "classe Olimpic", il "Gigantic", ancora in costruzione all'epoca dell'affondamento, fu modificato il nome nel meno presuntuoso "Britannic".

giovauriem

Mer, 10/02/2016 - 08:48

"la replica del titanic sfiderà il mare" per quanto tempo ?

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 10/02/2016 - 11:44

in attesa dell'incontro con il pronipote dell'ammiraglio Karl Dönitz

veromario

Gio, 11/02/2016 - 09:17

un occasione d'oro per schettino per riciclarsi,è lui il comandante ideale.