Nepal, ritrovati due italiani dispersi

Erano gli ultimi connazionali a mancare all'appello dopo il sisma. In Italia le salme di Piazza e Mancinelli

All'appello, almeno tra i nostri connazionali, mancavano solo loro. Sono stati individuati gli ultimi due italiani dispersi in Nepal. Ad annunciarlo è stata la Farnesina, che ha annunciato di essere riuscita a rintracciarli, ma che rimane comunque attivo il monitoraggio da parte dell'Unità di crisi, per fare fronte ad eventuali evenienze.

Mentre il ministero degli Esteri annunciava il ritrovamento degli ultimi due dispersi, in Italia questa sera sono arrivate le salme di Oskar Piazza e di Gigliola Mancinelli, due delle vittime italiane.

Questa notte partiranno per il Nepal uomini della Protezione civile e dell'Unità di crisi, inviati per seguire l'attività di ricerca dei corpi ancora da rintracciare: quelli di Marco Pojer e Renzo Benedetti.