Royal Baby, il toto-nomi tra Albert, James e Arthur

Dopo la nascita del del terzo figlio di Kate Middleton e del principe William già impazza il toto-nomi. Spunta anche l'ipotesi Jack

Dopo la nascita del del terzo figlio di Kate Middleton e del principe William già impazza il toto-nomi. Tra quelli i più probabili ci sono Arthur, Albert e James. Secondo gli esperti che seguono le vicende che riguardano la Casa Reale inglese, sarebbero questi i tre nomi in pole position per il royal baby.

Di fatto il bebè è nato questa mattina alle 11:01. I bookmakers però avanzano altre ipotesi. Tra i più probabili resta anche Jack, nome che il principe William si sarebbe lasciato sfuggire allo stadio durante una partita dell'Aston Villa, la squadra del cuore del futuro re d'Inghilterra. Il gol vittoria di quel match è stato segnato da Jack Grealish e il principe si sarebbe lasciato andare a qualche battuta sul nome del giocatore accostandolo a quello del suo terzogenito. Adesso in tutto il Regno unito c'è attesa per l'annuncio del nome del piccolo che è il quinto nella linea di successione per il trono di Gran Bretagna. Segue il principe Carlo, William, il fratellino George e la sorellina Charlotte. La sua nascita ha declassato in questa calssifica per la successione il principe Harry che dalla quinta posizione scala alla sesta.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 23/04/2018 - 16:04

Visto che oggi è il 23 aprile quando si fa memoria di San Giorgio, uno dei numerosi nomi attribuiti al bambino dovrebbe essere appunto quello del santo cavaliere che infilza il drago. A san Giorgio di Legnano, luogo in cui per tradizione il Barbarossa e il suo mandante antipapa che stava a Roma, furono "infilzati" dalla Lega Lombarda, sarebbero felici conferire la cittadinanza onoraria al royal baby, invece che agli invasori chiamati dal "Papa" che per altro pare che si stia convertendo al Cristianesimo. Infatti la bandiera inglese come quella lombarda recano una croce rossa in campo bianco: La croce di san. Giorgio, che è anche il santo protettore dei boy-scout. Dunque George pare sia il nome indicato dallo Spirito santo.