Schaeuble tentato dalle dimissioni

Il minsitro non ha escluso la possibilità in futuro di dimettersi per le posizioni diverse sulla Grecia rispetto alla Merkel

Il ministro delle Finanze tedesco, Wolfang Schaeuble, non ha escluso la possibilità in futuro di dimettersi in un’intervista allo Spiegel in cui ha ammesso di avere posizioni diverse sulla Grecia rispetto alla cancelliera, Angela Merkel. Il tenace esponente della
Cdu, falco del negoziato tra l’Eurozona e Atene, ha osservato che "fa parte della democrazia che di tanto in tanto si abbiano posizioni diverse ma nessuno può imporre ad altri le proprie decisioni".

"Ognuno ha un ruolo", ha osservato il 72enne Schaeuble, "Angela Merkel è il cancelliere, io sono il ministro delle Finanze. I politici hanno la responsabiliutà del proprio incarico. Nessuno li può forzare. Se qualcuno ci prova, io potrei andare dal presidente tedesco e presentare le dimissioni", ha affermato Schaeuble. ll ministro, che assicura che la cancelliera "può fidarsi" di lui, sostiene che "non bisogna preoccuparsi" per il fatto che lui e la Merkel abbiano su alcune questioni posizioni divergenti. Nelle settimane di negoziato con la Grecia, Schaeuble ha guidato l’ala dura dell’Eurozona di fronte ad Atene, una posizione che lo ha portato persino a sostenere l’ipotesi di un’uscita "temporanea" della Grecia dall’euro. Se per molti greci il ministro rappresenta la bestia nera dell’economia del Paese, Schaeuble gode in Germania di un’estrema popolarità, persino superiore a quella del cancelliere.

Commenti

franco-a-trier-D

Dom, 19/07/2015 - 17:59

se da le dimissioni veramente lo avrete in cu.lo

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 20/07/2015 - 14:47

Non solo in Germania Schauble è stimato. L'impressione che si ha di lui è di serietà amministrativa, precisione e bontà d'animo. A differenza del tanghero Schulz, in squadra con Berlus e Salvini guiderebbero bene il continente Europeo. Nel team, l'astrologa Merkel potrebbe sempre fare gli oroscopi.