Usa: "Scoraggiare l’aggressione russa in Europa"

“La Russia rappresenta la principale minaccia per la sicurezza in Europa, ciò richiede un nuovo dispiegamento militare nel Vecchio Continente, indebolito dopo la fine della guerra fredda”

“La Russia rappresenta la principale minaccia per la sicurezza in Europa, ciò richiede un nuovo dispiegamento militare nel Vecchio Continente, indebolito dopo la fine della guerra fredda”.

È questa la conclusione dell’United States European Command o Eucom in un rapporto pubblicato poche ore fa sulla nuova strategia delle forze Usa nel Vecchio Continente. L’ultimo rapporto Eucom risale al 2012.

"L’aver ridotto la presenza statunitense in Europa ha degradato la prontezza d’intervento e la capacità degli Stati Uniti di garantire le condizioni di sicurezza. Scoraggiare l’aggressione russa è la priorità assoluta per EUCOM”.

Aggiungono nella “Theater Strategy”

“E’ necessario un brusco cambio di strategia. L’attuale contesto è diverso da quello del 2012, quando identificavamo la Russia come un potenziale partner militare. La nostra attuale forza non sarebbe assolutamente in grado di rispondere ad una possibile crisi con Mosca”.

“Sebbene gli Stati Uniti in Europa siano supportati dalla NATO, è imperativo rivedere i termini della strategia a lungo termine, riformulando l’asset degli USA in base alle risorse corrispondenti”.

Nella Theater Strategy, il Comando Europeo degli Stati Uniti afferma chiaramente che l’attuale strategia di turnazione delle truppe USA in vigore dal 2014 (cioè dall’annessione russa della Crimea), rappresenta un approccio non sufficiente per affrontare le sfide attuali.

"La presenza temporanea di unità in rotazione costante, non sostituisce l’effettiva capacità di una forza combattente fissa. La nostra presenza virtuale, è in realtà una tangibile assenza”.

Gli Stati Uniti hanno rischierato in Europa 65 mila soldati. Durante la guerra fredda, erano circa 300 mila.

“EUCOM dovrà continuare ad operare in sinergia con la NATO, preservando le partnership strategiche e contrastando le minacce transnazionali. Relazione cruciale sarà quella con Israele”.

Soltanto quattro anni fa, EUCOM era considerato una reliquia della guerra fredda. Oggi, invece, il comando con sede a Stuttgart, in Germania, ritorna prepotentemente in primo piano. Nonostante le richieste, il Pentagono potrebbe decidere di non potenziare la presenza in Europa, preferendo la turnazione costante di truppe statunitensi.

“La nuova strategia si pone l’obiettivo di aiutare le nostre forze in campo ad affrontare le sfide emergenti e garantire un’Europa unita, libera, pacifica e prospera".

La nuova strategia è stata plasmata sull’attuale modo di concepire la Russia: da possibile partner nel 2012 ad avversario per gli Stati Uniti ei suoi alleati nel 2016.

"La Russia presenta sfide durevoli e reali per i nostri alleati ed i partner. Nonostante EUCOM debba collaborare per fare fronte alla questione dei migranti, tali iniziative non richiedono un aumento della presenza militare“.

Annunci
Commenti

ernestorebolledo

Mar, 26/01/2016 - 21:29

(USA) Sono i proprietari d'europa

VittorioMar

Mar, 26/01/2016 - 21:32

...siamo sicuri che l'aggressore sia il "Russo""??

idleproc

Mar, 26/01/2016 - 21:35

Dovrebbero bere di meno. Si spera che passata la sbornia ricomincino a ragionare.

ermejodermonno

Mar, 26/01/2016 - 21:44

a presidente abbronzato, qua se c'è uno che minaccia la pace in europa, sei tu con le tue cxxxxxe, stì sxxxxxi per statte a sentì hanno messo il paese in ginocchio con le cxxxxxe delle sanzioni , ma perchè nun ce fai un santo cxxxo di piacere a pensà alle corna del paese tuo , che ce naj tante''''

Ritratto di ClaudioPRoma1

ClaudioPRoma1

Mar, 26/01/2016 - 21:49

bisognerebbe rafforzare gli eserciti di ogni singolo paese piuttosto che sperare nell aiuto usa

Gaby

Mar, 26/01/2016 - 21:58

E se gli americani tornassero a casa loro ?

disturbatore

Mar, 26/01/2016 - 22:03

La Russia sarebbe la minaccia ma intanto le basi Nato vengono piazzate anno per anno sempre piu´vicino a Mosca . E se la Russia si sentisse minacciata dall´Europa e dagli Usa che cosa dovrebbe fare ? L´Isteria con la quale sia Stati uniti che una certa loggia Europea stanno infettando tutta l´Europa dell´Est ha portato all´occupazione da parte della Nato di molti Paesi , nessuno ha chiesto alle popolazioni se volessero le basi Nato , e´bastato solo seminare l´isteria dell´attacco Russo a preparare il terreno ideale . E´bastato ingrassare gli ingranaggi dei vertici per decidere sul futuro di quei Paesi ,per la Ue rimane solo la parte dell´avvoltoio che si getta sulla preda dopo che la tigre si e´saziata , la tigre a stelle e strisce .

Ritratto di cormoranofly

cormoranofly

Mar, 26/01/2016 - 22:23

COSE DA PAZZI!!! Gli Usa vadano dove hanno creato casino ultimamente

franco-a-trier-D

Mar, 26/01/2016 - 22:25

la sicurezza in Eurpa viene minacciata dagli USA.

fert64

Mar, 26/01/2016 - 22:31

quando l'abbronzato si toglierà dai ball?????

alox

Mar, 26/01/2016 - 22:34

Putin says he’s fond of communist and socialist ideas... e ci vogliono gli USA a farlo NOTARE? Silvio Berlusconi, non dirmi che sei pure tu un social comunista: mi ha fregato per almeno 5 VOTI!

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Mar, 26/01/2016 - 23:29

Ma che non rompano gli zebedei, questi sostenitori e fornitori di armi all'Isis! La Russia non è affatto una minaccia. La realtà è che hanno bisogno di venderci le armi, perché col debito pubblico che hanno (850% ca.) sono sull'orlo del fallimento. Se la faccia a casa la guerra l'abbronzato e ci lasci in pace.

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Mer, 27/01/2016 - 00:17

Tutto l'articolo è un vaneggiamento del grande Sòla.

mila

Mer, 27/01/2016 - 03:15

Quello che mi interesserebbe di piu' sapere e' in che cosa questa Eucom "collaborerebbe per far fronte alla questione dei migranti".

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 27/01/2016 - 09:50

Ma....quando gli yankees incominceranno a farsi una padellata di...volatili loro????

alberto_his

Mer, 27/01/2016 - 11:07

Non vedo come la sicurezza europea possa interessare gli USA: sono gli europei che devono preoccuparsene. In realtà si vuole rafforzare l'occupazione militare (e il controllo) dell'Europa.

marusso62

Mer, 27/01/2016 - 12:03

Ma perche non se ne stanno a casa loro credo che ormai i debiti li abbiamo pagati che cxxxo faano gli Americani in Italia? gli altriminacciano , LORO CISONO

routier

Mer, 27/01/2016 - 12:15

L'Italia ha perso la guerra e gli americani continuano a presentarci il conto. Non vedo basi russe in Italia, mentre ne vedo tante (anche importanti) marcate USA. Se Obama crede di giocare con noi al "Lupo e l'agnello" sappia che le favole di Fedro le conosciamo anche in Italia !

Massimo25

Mer, 27/01/2016 - 13:10

Gli stati uniti sono gli unici che occupano,destabilizzano,terrorizzano...la razza peggiore di questa terra.

Ritratto di Horten

Horten

Mer, 27/01/2016 - 15:04

La cosa più inquietante è il senso di deja vu. Anche i nazisti andavano propagandando minacce dappertutto costringendo i loro alleati a seguirli nei loro interventi per la tutela della loro "sicurezza nazionale". Speriamo che questo quarto reich implodi su se stesso, sotto il peso di quel modello di ultraliberismo finanziario che è all'origine di tutti i mali del mondo, senza una guerra calda.

Nik88nk

Mer, 27/01/2016 - 16:55

@Horten: Hitler annesse l'Austria, la Cecoslovacchia, Memel e rimilitarizzò la Renania. Putin ha invaso la Georgia, il Donbass e la Crimea..deve invadere qualche altro Paese prima che tu capisca chi è l'aggressore oggigiorno? Ps. Il congiuntivo di "implodere" è "imploda"

mila

Mer, 27/01/2016 - 18:13

@ Nik88 -Ormai questi paragoni tra Putin e Hitler hanno stufato. L'Ambasciata americana in Italia dovrebbe organizzare dei corsi serali per fornire ai suoi collaboratori nella guerra propagandistica degli argomenti un po' piu' decenti, nel tentativo di risollevare l'immagine dell'America, attualmente ai minimi storici.

Mery12

Mer, 27/01/2016 - 19:49

Brava Mila! Non avrei potuto esprimermi meglio.

Ritratto di Stefano Tatai

Stefano Tatai

Gio, 04/02/2016 - 10:45

Ma a questi imbecilli dell'Amministrazione Obama non passa neanche per l'anticamera del cervello che, tutto sommato, sarebbe il caso di mettersi d'accordo con Putin per una politica comune per sconfiggere il grande nemico che oggi è l'Islam? O credono davvero che possono dominare il mondo?

Ritratto di Stefano Tatai

Stefano Tatai

Gio, 04/02/2016 - 10:56

alox Io dicomunismo m'intendo per esperienza diretta, tant'è che sono scappato. Ma Putin di certo comunista non è. La Russia è semmai di un capitalismo che potremmo definire più moderno. Come si spiegherebbe altrimenti l'appoggio del 90% della popolazione a favore di Putin? Una cosa è certa: le sue celluline grigie gli fanno a lui e alla Russia un ottimo servizio, cosa che non possiamo affermare su Obama. Per quento riguarda il Presidente (per poco) americano i casi sono due: o è estremamente stupido (che io non credo), oppure lavora non per il suo paese, ma per il folle progetto dell'Islam di sottomettere il resto del mondo ai dettami della sua ideologia spacciata per religione.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 12:32

La solita vergognosa propaganda di menzogne americana. Sono nel panico, il mondo gli sta sfuggendo di mano. Il mondo libero dal loro ripugnante giogo è sempre più forte. La Russia, soprattutto grazie alla sua rinascita Spirituale, è un osso troppo duro per i cowboys genocidi

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 12:33

Solo i mentecatti cresciuti a Hollywood e ideologia di sinistra imbeccati dai giornali di De Benedetti (ossia dei Rothschild) possono credere alle fandonie degli americani

pasquinomaicontento

Dom, 27/03/2016 - 13:12

Basi statunitensi e Nato in italia sono 107 distribuite dal più alto cocuzzolo delle Alpi allo scoglio di Pantelleria.Dopo 70 anni non siamo padroni di 107 posti meravigliosi perchè occupati vita-natural-durante,se scrive così me pare...da un arsenale (anche nucleare) che, al primo "stormir di fronda" come dicono quelli bravi...famo la fine der sorcio.'Sti fiji de 'na bona donna, non ci dormono per pensare ai loro nemici immaginari, (Vedere per questo, quanti eserciti nemici hanno invaso gli USA...e getta)e gli eserciti degli USA e rigetta,che hanno portato stragi in terre lontane da loro.(vedi Vietnam et similia)Questo è quello che io penso, se qualcuno volesse farmi cambiare idea, io Pasqua e Pasquetta la passo a casa mia.