Scozia, contro il panico da indipedenza le banche fanno scorta di contante

Gli istituti di credito inglesi starebbero muovendo grandi quantità di contante verso la Scozia per evitare panico e code chilometriche agli sportelli

Milioni e milioni di banconote sarebbero in viaggio dall'Inghilterra verso la Scozia per evitare il panico agli sportelli in caso di vittoria del sì al referendum per l'indipendenza in programma per giovedì. Questo lo scoop del britannico The Independent, che racconta come fonti riservate delle banche di Londra abbiano confermato come diversi istituti di credito stiano da giorni muovendo silenziosamente ingenti quantità di contante a nord del Vallo di Adriano.

In caso di un successo degli indipendentisti alla consultazione che potrebbe separare per sempre le sorti di Edimburgo da quelle del Regno Unito, molti scozzesi potrebbero tentare di trasferire i propri risparmi nelle banche inglesi, rischiando di scatenare reazioni isteriche a nord del confine, con code chilometriche agli sportelli e agenzie lasciate senza denaro contante nelle zone più remote del Paese.

Anche se per ora non sono ancora stati segnalati aumenti significativi della quantità di denaro ritirato agli sportelli in Scozia, le banche stanno alla finestra e seguono attentamente la situazione. Da Londra, la Banca d'Inghilterra ha però fatto sapere che in caso di vittoria del sì continuerà a seguire i correntisti scozzesi almeno per altri diciotto mesi, per favorire un cambio della guardia il meno traumatico possibile.

Gli istituti di credito privati continuano a rassicurare i clienti, ma nella tipografia della Banca d'Inghilterra a Debden, nell'Essex, vengono stampati pacchi di banconote pronte per ogni evenienza. Settimana scorsa, racconta The Independent, Royal Bank of Scotland e Lloyds avrebbero assicurato ai propri clienti che in caso di secessione sarebbero pronte a trasferire gli indirizzi di registrazione dei correntisti a sud del nuovo confine anglo-scozzese.

Commenti

Iacobellig

Mar, 16/09/2014 - 11:15

scozzesi andate avanti con l'indipendenza, a rimettetci saranno gli inglesi, vedrete.

GMfederal

Mar, 16/09/2014 - 12:03

Forza Scozia con l'indipendenza! Sarà l'inizio del disfacimento comunitario europeo!

GMfederal

Mar, 16/09/2014 - 12:05

Gli white short socks sudditi di sua maestà si stanno già cacando sotto.. Dai Scozia!!

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mar, 16/09/2014 - 13:15

...diverrebbe una tra i primi 15 stati più ricchi del gobbo.....un po' come potrebbe essere x il veneto/lombardia assieme se l'Italia le lasciasse andare :)

pietrom

Mar, 16/09/2014 - 13:32

Secondo me gli scozzesi farebbero meglio a votare NO. La situazione della Gran Bretagna e' molto diversa da quella italiana. Da noi il nord puo' pensare alla secessione in quanto produce la maggior parte del PIL. In GB, invece, la Scozia incassa da Londra piu' di quanto versa. E non possono lamentarsi delle inefficienze tipiche di Roma. I giacimenti di petrolio nel mare del Nord, poi, hanno gia' raggiunto il picco nel 1999, quindi se ne estrarra' sempre di meno e a costi crescenti. E le piu' granzi aziende (Royal Bank of Scotland inclusa) hanno gia' dichiarato che in caso di separazione si trasferirebbero a Londra. Quindi, a parte soddisfare i loro sentimenti nazionalistici, nel lungo periodo direi che ci rimetterebbero, e parecchio.

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mar, 16/09/2014 - 13:42

Tutti tifano per l'indipendenza scozzese; perché le ragioni della Padania non sono altrettanto valide? Perché le camicie verdi sono più ridicole dei gonnellini?

luna serra

Mar, 16/09/2014 - 14:02

Egregio direttore lo sa che gli Indipendentisti SARDI sono anni che chiedono di fare il Referendum per la NOSTRA Indipendenza e puntualmente il Governo Italiano mette i bastoni fra le ruote dichiarandolo anticostituzionale ? Come mai per il NORD si e per NOI NO ? cerchi su internet la Cartina dell'Italia del 1860 con la scritta REGNO DI SARDEGNA un anno prima dell'unità d'Italia QUESTA è STORIA non barzellette distinti saluti Antonio Pigozzi

meverix

Mar, 16/09/2014 - 14:46

Io sto con gli indipendentisti scozzesi, con quelli sardi, con quelli padani, con quelli catalani e con tutti quelli che anelano alla libertà.

Tergestinus.

Mar, 16/09/2014 - 15:19

Scozia e Catalogna hanno tradizioni di lingua e cultura proprie. In Sardegna e nella cosiddetta Padania (che nessuno sa bene dove cominci e dove finisca) la lingua e la cultura sono sempre state quelle del resto d'Italia: i "padani" e i sardi che hanno voluto fare letteratura hanno sempre usato il toscano e non le parlate locali. Questo è un dato di fatto, non un'opinione, perciò non sono ammesse repliche.

fabrizio de Paoli

Mar, 16/09/2014 - 15:32

Mah..., sarà..., a me questo scoop puzza di bufala montata ad arte per fare del terrorismo da quattro soldi. SCOZIA VAI AVANTI!! tutto il mondo libero è dalla tua parte.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 16/09/2014 - 15:45

Sapete che vi dico? Che con l'avanzar degli anni (ne ho 58) sto cominciando a pensarla come un anarchico. Ma chi se ne frega di essere organizzati in stati. Quello che vale sono le persone, la loro storia dalla nascita alla morte! Le loro aspettative e le loro speranze. I loro pregi ed i loro difetti. W Gesù ora e sempre. W il Maestro che ci insegna la vera ed unica libertà, ovvero, essere sganciati dalle cose terrene imminenti, per le cose ultraterrene immanenti!

StefanoLiberale

Mar, 16/09/2014 - 16:22

@Tergestinus, classico esempio di ignorante. I "padani" come dici tu è stata un'invenzione della lega. Ci sono i Lombardi e i Veneti. Chi non usa il parlato locale? Ma dove vivi? Vieni in Veneto e l'80% della popolazione parla appunto la lingua Veneta (volgarmente chiamato dialetto). E le repliche le faccio eccome visto che sei ignorante e devi studiare di più la storia. Viva la Serenissima, e quando tornerà a risplendere tu non sarai ammesso qua da noi

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 16/09/2014 - 16:33

Cominciamo anche noi con un referendum scissionista, poi piano per gradi faremo una grande repubblica del nord alla faccia di garibaldo.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 16/09/2014 - 16:36

In Italia, ci sono già le regioni autonome o a statuto speciale,quindi non vedo perchè, non si potrebbe fare una regione unica del nord.

bruno.amoroso

Mar, 16/09/2014 - 17:07

fabiobonari: presto detto. La Scozia è una Nazione storica abitata da secoli dal popolo scozzese, con la sua lingua e le sue tradizioni. La banania è un'invenzione di Bossi, mai esistita come non è mai esistito il popolo padano (per fortuna!). Cosa hanno in comune i Piemontesi e i terroni del nord?

bruno.amoroso

Mar, 16/09/2014 - 17:10

giorgio.peire: piuttosto che stare sotto milano capitale rivoglio il Ducato di Savoia.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 16/09/2014 - 17:11

W LA SCOZIA LIBERA !!!! FINALMENTE !!!!

Ritratto di Blent

Blent

Mar, 16/09/2014 - 17:30

come li invidio , a quando il referendum in Lombardia

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 16/09/2014 - 17:51

Dai scozzesi, siete la speranza delle demolizione del baraccone UE.

Ritratto di Attila51

Attila51

Mar, 16/09/2014 - 18:33

non capisco come di possano scrivere certe stupidate. Anche i Cechi e gli Slovacchi si sono separati. Non ha nessun significato correre a ritirate i soldi. se si hanno in banche inglesi tipo Barclays e ' come averli all'estero e quindi tdnuti fuori o fatti rientrare visto che sono full branches se sonl sull RbL uguale. Come si fa presto. dire stronzate e per cosa? Petche hli inglesi adesso se l fanno sotto: il carbone e il petrolio con il gas sono scotish. Potessimo noi del Lombardo- Veneto fare li stesso.

Max Devilman

Mar, 16/09/2014 - 22:43

bruno.amoroso: il lombardo-veneto erano una repubblica sotto la bandiera del leone di San Marco.....ma a parte la figura meschina per la disinformazione che hai fatto, se vogliono staccarsi, se si sentono diversi dagli altri e se il sentimento è condiviso dalla maggior parte delle persone di quei luoghi: MI SPIEGHI TU CHI SEI PER NEGARE LORO IL DIRITTO SACROSANTO AD ESSERE INDIPENDENTI? Lo dico a te e a quelli come te, non è che avete degli interessi? Non è che vi interessano i soldi in tasse di quelle regioni? Ditelo, fate più bella figura che a parlare di storia che NON CONOSCETE.

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 16/09/2014 - 23:10

I SARDI PARLANO SPAGNOLO , LE NOSTRE TRADIZIONI LE NOSTRE USANZE I NOSTRI NOMI I NOSTRI ANTICHI VESTITI SONO SPAGNOLI , SONO SPAGNOLI E CATALANI ANCHE I NOSTRI SANTI . IL REGNO DI SARDEGNA E' STATO TERRITORIO SPAGNOLO PER 5 SECOLI FINO ALLA FINE DEL 1800 , POI SONO ARRIVATI I SAVOIA E GLI ITALIANI....

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 16/09/2014 - 23:13

LA SARDEGNA E I SARDI HANNO DIRITTO A CON UN REFERENDUM SEMPRE NEGATO A STABILIRE SE ESSERE ANCORA ITALIANI . A FORAS SOS CONTINENTALES ....

cgf

Mer, 17/09/2014 - 01:01

In caso di separazione il petrolio del mare del nord a chi andrebbe? alla Scozia? Non si vive di solo whisky e salmoni. La Scozia farà parte del Commonwealth? se si allora la Regina continuerà ad essere ancora il capo dello Stato, però stampare moneta, occuparsi di tutto, mandare ambasciatori in giro per il mondo per poco più della METÀ degl'abitanti DELLA Lombardia.... ovvio che se già ora è carissimo andare in Scozia, per via delle maggiori tasse lo sarà ancora di più in caso di secessione. Non ci andrà nessuno!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 17/09/2014 - 07:25

Gli Scozzesi stanno inspirando tutti i movimenti separatisti c0me i Catalani, i Corsi e da noi i Sudtirolesi e i Veneti.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 17/09/2014 - 07:28

La salvezza non sono le secessioni ma gli Stati Uniti d'Europa. L'unione fa la forza. Guardate agli USA.

chicolatino

Mer, 17/09/2014 - 08:08

a luna serra ma ti rendi conto delle stronzate che dici???? ma tu hai idea di quale sia il pil sardo??? e' una regione capace di autofinanziarsi secondo te? io che con i numeri ci lavoro da tanto, a occhio e croce, senza indagare ma conoscendo lo stato in cui versa la povera isola ti direi di NO!! un sardo in Usa,buona giornata,me ne vado a nanna,con rammarico nel leggere taluni sconcertanti commenti....

cgf

Mer, 17/09/2014 - 09:50

@jasper INFATTI ci sono stati [forti contribuenti] come il Texas e la California in cui che sono decenni che esistono movimenti separatisti, ma la Legge vieta espressamente il separatismo altrimenti..

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 18/09/2014 - 20:52

@dbel56. Viva Gesù? Che c'emtra Gesù? Lui in vita non ebbe grande successo. Barabba fu preferito a Gesù dalla maggioranza del popolo ebraico. I seguaci se la svignarono e nessuno protestò quando lo portarono sul Golgata. I suoi discepoli sparirono dalla circolazione anzi alcuni lo rinnegarono dicendo "Non lo conosco". Tutte le sue prediche non erano servite a nulla. Solo secoli dopo, quando ormai era tardi, lui cominciò ad avere successo tramite alcuni fans di risulta.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 18/09/2014 - 20:56

Certo se gli Scozzesi non approfittano ora di essere/torane liberi allora Wallace (Braveheart) si rigirebbe nella tomba. Tutto sarebbe stato invano e gli Scozzesi darebbero la prova d'essere nel complesso un popolo di quacquaracqua e di pussilamini. Per i SI dovrebbero votare al 90% altrochè.