La scuola turca dice addio a Darwin

La nuova riforma scolastica turca cancella la teoria dell'evoluzione e gli studi sulla laicità dello Stato. Ankara: troppo difficile e controversa

Un passo indietro di quasi due secoli per l'istruzione turca, dopo la comunicazione da parte del Ministero dell'Istruzione di Ankara, che ha dichiarato che a partire dal 2019 la teoria evoluzionista non verrà più insegnata nelle scuole superiori del Paese.

Alpaslan Durmuş, che siede nel Consiglio Nazionale per l'Istruzione ed è il funzionario responsabile dei programmi scolastici, ha dichiarato che l'argomento risulta controverso, discutibile e troppo complicato da comprendere per gli studenti, e che se questi vorranno dedicarsi a tali studi lo potranno fare a partire dai gradi di istruzione superiori, ovvero l'Università.

La riforma non è stata ancora approvata in via definitiva, ma da ciò che Durmuş ha dichiarato in un video pubblicato sul sito del Ministero, anche il Presidente Erdogan sarebbe concorde con il contenuto della riforma scolastica, che tra le altre cose ridurrà il monte ore che gli studenti dedicheranno allo studio della storia della secolarizzazione, ovvero tutto ciò che riguarda la laicizzazione dello stato e la sua separazione dalle vicende religiose. L'annuncio ufficiale del nuovo provvedimento dovrebbe essere dato successivamente al Eid al Fitr, la festa di fine Ramadan, il prossimo 25 giugno.

L'opposizione laica turca è ovviamente insorta, per quanto loro concesso, contro il provvedimento in via di attuazione da parte del governo di Ankara, e accusa Erdogan di portare la Turchia verso una deriva integralista che rischia di annullare tutti i progressi fatti dal Paese dal 1920 ad oggi. Ciò che il "Sultano" si appresta ad avallare, insomma, assomiglia molto alla cancellazione del kemalismo, la dottrina diffusa da Kemal Ataturk dopo la Grande Guerra, e che ha puntato alla deislamizzazione dello stato, introducendo una nuova coscienza nazionale turca, con proprie tradizioni ed una propria lingua, diversa dall'arabo.

La discussione a proposito dell'inserimento della teoria di Charles Darwin nei programmi di studio turchi risale già al 2009, quando sotto il governo del Partito AKP, il TUBITAK, il Consiglio della Ricerca Tecnologica e Scientifica della Turchia, sospese il direttore editoriale della propria rivista scientifica, la dott.ssa Çiğdem Atakuman, per aver messo in copertina un ritratto di Charles Darwin. dal 2013, lo stesso ente ha smesso di pubblicare volumi scientifici inerenti alla teoria dell'evoluzione.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 23/06/2017 - 19:19

il metodo della sinistra, ormai è chiaro che erdogan è come napolitano!!

@ollel63

Ven, 23/06/2017 - 21:41

sinistri e musulmani non possono mai evolvere: era già cosa arcinota.

Il-Discrimine

Ven, 23/06/2017 - 22:06

La Teoria di Darwin è stata una delle più grosse -fake news- notizie false, bufale, della Storia. Chi butta nel cesso questa insulsa teoria dimostra che ha ancora l'uso dell'intelligenza.

maria angela gobbi

Ven, 23/06/2017 - 23:05

Insomma,caro Giornale :hai elogiato "Il regno della Parola" di Tom Wolfe,e hai fatto bene:ma è un libro chiaramente non a favore di Darwin.. E' altrettanto errato obbligare a credere alla "teoria" di Darwin,come obbligare a non credere.E' una teoria,andrebbe spiegata mettendo in luce gli aspetti più credibili come quelli incredibili.La "sinistra" poi non c'entra proprio niente,anzi.Qui è in gioco il laicismo contro la fede:Erdogan è il contrario di Kemal Ataturk,che volle laicizzare lo stato.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 24/06/2017 - 01:55

Lo aveva fatto anche la gloriosa Ministra dell'Istruzione MORATTI, nel primo Governo Berlusconi. Via Darwin, raddoppio delle ore di Religione, e dimezzamento delle ore di Lingue. Ditemi voi...

Ducario

Sab, 24/06/2017 - 03:11

Povera Turchia...

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 24/06/2017 - 04:46

Mamma mia, ma questi so' matti da legare.

blackindustry

Sab, 24/06/2017 - 06:13

A breve i musulmani turchi rilanceranno che la terra e' piatta ed altre cretinate del genere. Avanti islam, oscurantismo e repressione!

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 24/06/2017 - 06:58

E' un movimento quello,del creazionismo che è sempre più forte negli Usa e che fa proseliti altrove. Perché stupirsi? Ma qui la sinistra non c'entra un bel nulla ...

jeanlage

Sab, 24/06/2017 - 08:21

Dopo oltre 150 anni non è stato trovata, anche se cercata con insistenza, alcuna evidenza di salto della specie. Se si volesse veramente parlare di scienza, Darwin dovrebbe essere catalogato, insieme ad Asimov, fra gli scrittori di fantascienza.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 24/06/2017 - 08:32

E questi vorrebbero entrare nell'UE? Non se parla, almeno per ora: dovranno aspettare che si completi l'islamizzazione dell'Europa.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 24/06/2017 - 09:02

Insegnano tante minch*ate, una più una meno...

killkoms

Sab, 24/06/2017 - 09:17

un regresso di 2 secoli grazie ad un islamico filo comunista (per convenienza )!vorrei vedere,tra qualche annetto,quelle giovani (è scapigliate) turche che festeggiavano dopo il fallito golpe,perché tra un po dovranno indossare lo chador!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Sab, 24/06/2017 - 09:36

Bel Paese!!! E dovrebbe far parte dell'Europa. Meno male che i nostri dirigenti abbiano cominciato ad aprire gli occhi!

ukchris

Sab, 24/06/2017 - 10:25

Chi non crede della teoria di Darwin deve proporre un'alternativo piu' credibile.

lilli58

Sab, 24/06/2017 - 11:57

inutile discutere l'oscurantismo ce l'hanno nel DNA