Si addormenta in aereo e si ritrova da sola e al buio

Una passeggera è stata dimenticata su un volo Air Canada: "È stata un'esperienza da incubo"

"Un'esperienza da incubo". È che quella che ha vissuto Tiffani Adams, quando si è ritrovata da sola, al freddo e al buio, a bordo di un aereo completamete vuoto.

La donna, che viaggiava con la compagnia Air Canada, ha raccontato la sua disavventura in un post su Facebook, che un'amica ha condiviso sulla pagina della compagnia. Tiffani si era addormentata duranre il volo di 90 minuti che da Quebec City la stava portando a Toronto. Una volta atterrato (alle 22:40) e scaricato, il velivolo è stato parcheggiato nel deposito. Ma la donna era ancora a bordo, ancora addormentata, e nessuno si è accorto della sua presenza.

Verso mezzanotte, Tiffani racconta di essersi svegliata, ritrovandosi a bordo del mezzo ormai abbandonato e con il cellulare scarico: "Ero nella più completa oscurità ed è stato terrificante. Pensavo fosse un brutto sogno, poi mi sono accorta che era reale". Allora si è diretta nella cabina di pilotaggio, pensando di poter "utilizzare il walky talky, che non ha funzionato, e di lanciare dei segnali Sos con una torcia, dal finestrino". Niente. A quel punto, presa dal panico, Tiffani ha pensato di aprire la porta dell'aereo, ma lanciarsi da quell'altezza era troppo pericoloso, così ha deciso di ricorerre a una torcia trovata nell'aereo. A trovarla e portarla in salvo è stato un addetto ai baglagli, che passava di lì proprio mentre la donna faceva i segnali con la torcia.

La compagnia ha chiesto scusa per l'incidente, offrendo limousine e hotel alla passeggera, che però non ha accettato. Air Canada, pur confermando i fatti, non ha commentato circa le procedure di sbarco e non ha chiarito come possa essere stata dimenticata a bordo una passeggera: "Stiamo ancora esaminando la questione, quindi non abbiamo ulteriori dettagli da condividere, ma rimaniamo in contatto con il passeggero", avrebbero dichiarato, secondo quanto riporta il Corriere della Sera.

Commenti

rawlivic

Lun, 24/06/2019 - 12:12

alla faccia della sicurezza...

retnimare

Lun, 24/06/2019 - 12:28

Sapessi quante volte e' accaduto a me, sulla linea autobus SGEA Milano-Pavia. A volte mi svegliavo in depoito, altre volte dopo Pavia, ecc. Mai dormire a questo mondo.

Ritratto di tangarone

tangarone

Lun, 24/06/2019 - 13:34

Chi dorme non pigli aerei.... Questa nella completa oscurità non solo raggiunge il cockpit, ma pure trova una pila? Nella completa oscurità sa dove si trova la radio? E prova ad accenderla? E' anche riuscita ad aprire un portellone? Io ho viaggiato tante volte ma ignoro come si fa... al buio poi. Meno male che non ha provato a suonare il clacson...

alox

Lun, 24/06/2019 - 13:44

E' capitato anche a me e alla terza volta la ricompensa e' stata il licenziamento...ho provato a fare ricorso, ma senza successo, alle compagnie che fanno le sveglie.

Mefisto

Lun, 24/06/2019 - 15:06

Cioè... col trambusto che segue l'atterraggio, bagagli a mano etc. ha continuato a ronfare ? Sonno pesante la signora.

scorpione2

Lun, 24/06/2019 - 15:46

QUANTE VOLTE MI SONO SVEGLIATO AL CINEMA CHIUSO DENTRO, VEDEVO IL FILM LA PRIMA VOLTA, LA SECONDA E POI LA TERZA DI ADDORMENTAVO RANNICCHIATO NELLA POLTRONA DI LEGNO.

scorpione2

Lun, 24/06/2019 - 15:47

SI MA ANCHE I PASSEGGERI A NON DARGLI UNA MOSSA, E' INCREDIBILE IL MENEFREGHISMO.

VittorioMar

Lun, 24/06/2019 - 15:57

..NON CI CREDO !!

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Lun, 24/06/2019 - 16:47

Secondo me si è nascosta nel cesso con la torcia pronta, per poter poi ricattare la compagnia aerea e guadagnare qualche soldarello di risarcimento...

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 24/06/2019 - 17:32

@Mefisto: O piuttosto una CANNA pesante?