Siria, autobomba fa strage di civili

Almeno 43 civili sono morti durante l'evacuazione di Kefraya e al-Foua

Ancora orrore in Siria. Sale a 43 morti il bilancio dell'attentato avvenuto oggi nel distretto di Rashidin, nella parte occidentale della provincia di Aleppo, contro un autobus che trasportava civili e miliziani sciiti dalle città di Foua e Kafraya (provincia di Idlib) controllate dal governo di Damasco e da circa tre anni sotto assedio da parte dei ribelli. Secondo il bilancio dei Caschi bianchi siriani, il corpo di volontari che opera nelle zone controllate dai ribelli, i morti sarebbero invece almeno 100. Secondo fonti locali citate dai media siriani, un attentatore suicida si sarebbe lanciato contro alcuni autobus in sosta in un'area di servizio di Rashidin, località sotto il controllo dei ribelli e principale via d'accesso per Aleppo ovest in mano invece alle forze di Damasco. L'evacuazione delle due località è stata predisposta in seguito ad un accordo raggiunto con le forze dell'opposizione che coinvolge anche le località di Madaya e Zabadani (a nord ovest di Damasco), in mano ai ribelli e circondate ormai da due anni delle forze governative (guarda il video).

I bus erano in attesa di entrare ad Aleppo nel quadro dell'accordo che prevede l'evacuazione di Kefraya e al-Foua, nel Rif di Idlib, in cambio di quella delle città di Zabadani e Madaya, nel Rif di Damasco, assediate dai miliziani di Hezbollah.

Gli abitanti dei villaggi sciiti dovrebbero raggiungere Aleppo, mentre quelli di Zabadani e Madaya sono diretti nella provincia di Idlib, roccaforte dei ribelli.

L'agenzia di stampa ufficiale siriana Sana ha confermato la notizia dell'attentato ad al-Rashidin, spiegando che un'esplosione è avvenuta nei pressi dei bus con a bordo gli abitanti di Kefraya e al-Foua diretti ad Aleppo. Secondo il corrispondente locale, il bilancio provvisorio dell'attacco è di un morto e diversi feriti.

Commenti

Massimo Bocci

Sab, 15/04/2017 - 16:47

Bomba!!! Forse avevano finito le scorte di gas nervino!!! Fate un colpo di telefono alle ONG del democratico Soros, e subito faranno una sollecitata pronta consegna, è un loro dogma democratico mai fare mancare il nervino a dei propagatori della .....pace??? Eterna!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 15/04/2017 - 16:50

Adesso gli yankee bombarderanno Assad......e diranno che la colpa di Putin....

Ritratto di karmine56

karmine56

Sab, 15/04/2017 - 16:51

Scommetto che il responsabile è Assad.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 15/04/2017 - 16:59

Sicuramente colpa di Assad. La libera stampa occidentale all'unisono leverà alti lai e condanne contro il feroce dittatore.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 15/04/2017 - 17:00

Se avete ancora un cervello, sappiate che questa è la Pax Israeliana. La progressiva distruzione di tutti gli stati confinanti con Sion per l'inglobamento progressivo nel Grande Israele. Piano Kivunim. Per l'Europa invece Piano Kalergi.

killkoms

Sab, 15/04/2017 - 17:49

diranno che anche questo è opera di assad?

giovanni PERINCIOLO

Sab, 15/04/2017 - 18:13

Attendiamo la CIA e servizi USA che diano la colpa ad Assad!

lakos29

Sab, 15/04/2017 - 18:26

E sto tipo che vive a Londra dove le prende queste notizie?

tosco1

Sab, 15/04/2017 - 19:29

Sta a vedere che Trump bombarda ancora Assad.

nunavut

Dom, 16/04/2017 - 00:02

Una sola domanda niente foto di bambini dilaniati? dunque Assad non é colpevole se lo fosse le foto girerebbero già sui telegiornali degli amici di obama e hillary e in eurasia. Spero solo che in questa occasione Trump non ascolti certi consiglieri che sotto sotto lo vogliono fottere.