La Slovenia dice no a nozze e adozioni gay

Il referendum abrogativo ha respinto la legge che regola l'istituto della famiglia: ammetteva matrimoni e adozioni tra persone dello stesso sesso

Le coppie omosessuali slovene non potranno sposarsi e non potranno adottare bambini. Lo ha stabilito il referendum abrogativo che oggi ha respinto la legge che regola l'istituto della famiglia. Legge che, al contrario, ammetteva matrimoni e adozioni tra persone dello stesso sesso.

Contro la legge si è espresso il 63,3% dei votanti, favorevole soltanto il 36,7%. Perchè la legge fosse abrogata era necessario, secondo la legislazione referendaria, che gli elettori contrari fossero almeno il 20 per cento di tutto il corpo elettorale sloveno. In numeri assoluti la barriera del quorum è stata posta a 342 mila voti contrari, ed è stata ampiamente superata, arrivando a oltre 387 mila voti contrari con il 99% dei seggi elettorali scrutinati. La storia della legge, oggi respinta, inizia nel dicembre di un anno fa quando i deputati del partito Sinistra unita il 15 dicembre 2014 presentarono il progetto di legge. La novità principale era nella possibilità che le coppie omosessuali acquisissero il diritto di matrimonio e di adozione.

La legge fu approvata in Parlamento nel marzo scorso, con 51 voti favorevoli e 28 contrari. Ad appoggiarla furono i partiti della coalizione governativa e quelli di sinistra, contrari invece fu il centrodestra. Il 23 marzo l'iniziativa civile "Ne va dei bambini" ha iniziato a raccogliere le firme per il referendum abrogativo. Le 40 mila sottoscrizioni necessarie per l'indizione della consultazione sono state raccolte in pochi giorni, ma a bloccare la 'calendarizzazionè è stata una decisione del Parlamento, che respingeva proprio la possibilità di un referendum sulla legge in questione. L'iniziativa civile è ricorsa allora alla Corte costituzionale, che il 22 ottobre ha dato il via libera ribaltando la decisione parlamentare. Il 30 ottobre sono state depositate le firme necessarie per indire il referendum in Parlamento, che il 4 novembre ha infine calendarizzato la consultazione per la data odierna. Una legge che regoli i diritti delle coppie omosessuali per quanto riguarda le loro unioni e l'adozione era stata approvata dal Parlamento già nel giugno 2011. Prevedeva per le coppie gay l'istituto dell'unione civile, non del matrimonio. Le adozioni previste erano molto limitate. Anche in quell'occasione la legge fu tuttavia respinta dal referendum, che si tenne nel marzo del 2012.

Commenti

Anonimo (non verificato)

Wintrich

Dom, 20/12/2015 - 23:13

Ecco un buon paese dove poter andare a vivere, siete grandi!!!!!

Ritratto di kensan

kensan

Dom, 20/12/2015 - 23:13

Si hanno vinto gli abrogazionisti ma ce l'hanno fatta per un pelo. Il quorum era del 20% come scritto nell'articolo e sono andati a votare il 22%.

Raoul Pontalti

Dom, 20/12/2015 - 23:17

(non sono anonimo!) Per una volta dico bravi o sloveni!

goorka

Lun, 21/12/2015 - 00:24

Div'e la notizia?

simcap

Lun, 21/12/2015 - 02:41

Slovenia paese civile.

vince50

Lun, 21/12/2015 - 07:44

Stabilito che ormai affoghiamo in un mare di "melma!!",fa piacere apprendere che c'è ancora chi riesce a tenere la testa fuori e ragionare.

Blueray

Lun, 21/12/2015 - 07:50

Ottima lezione degli amici sloveni che servirà, si spera, anche al confinante Friuli V. Giulia, inspiegabilmente andato a sx, ma che soprattutto la dice lunga su quanto scollamento ci sia nelle democrazie rappresentative fra il volere del popolo e le decisioni dei parlamenti. Quando la democrazia diretta sovverte le leggi vuol dire che la politica non è più in grado di interpretare il volere della gente ma è ormai, a tutti gli effetti, una casta autoreferenziale. Renzi docet.

lento

Lun, 21/12/2015 - 08:02

La Slovenia vuole una razza pura...No bastarda..

Ritratto di mario_caio

mario_caio

Lun, 21/12/2015 - 08:23

Meno male. Gente con sale in zucca ce n'è ancora in questo mondo, per fortuna.

swiller

Lun, 21/12/2015 - 08:58

Complimenti agli sloveni.

java

Lun, 21/12/2015 - 09:14

l'europa rinascera' ad est. La storia si ripete 1500 anni dopo.

Ritratto di elio2

elio2

Lun, 21/12/2015 - 09:27

Per fortuna esistono ancora persone intelligenti a questo mondo.

giovanni951

Lun, 21/12/2015 - 09:36

bravi sloveni....beati voi che non vedrete lo schifo di due persone dello stesso sesso con un bambino.

Ritratto di mario_caio

mario_caio

Lun, 21/12/2015 - 09:49

Gente con sale in zucca.

aurius

Lun, 21/12/2015 - 10:06

Slovenia: un paese ancora sano.

steacanessa

Lun, 21/12/2015 - 10:11

Mi sembra che sia vietato pubblicare foto di bimbi. Perché quella povera creatura è mercificata dai diversamente attivi?

STEFANOZOPPI

Lun, 21/12/2015 - 10:11

Cercasi disperatamente questa notizia sul Corriere !!!!!!!!! La disinformazione , come in epoca sovietica , per renderci passivi difronte al politically correctly imperante è sempre all'opera , non dorme mai.

tormalinaner

Lun, 21/12/2015 - 10:13

Finalmente un paese gay free, sono più civilizzati di noi, i miei complimenti.

woofer65

Lun, 21/12/2015 - 10:29

1) Continuo a chiedermi che fastidio può dare alla maggioranza se le coppie omosessuali si sposano; 2) a giudicare dai sondaggi, se in Italia facessero un referendum il risultato sarebbe ampiamente opposto.

alfonso cucitro

Lun, 21/12/2015 - 11:01

Ben fatto.Il matrimonio è molto diverso dalle unioni,come le adozioni.Ogni bambino deve avere una madre ed un padre.

fcf

Lun, 21/12/2015 - 11:17

Finalmente un segnale di civiltà e di buon senso. Boldrini, hai tutto da imparare.

The_Dark_Inside

Lun, 21/12/2015 - 12:12

Vediamo se ora che un popolo sovrano ha fatto sentire la sua voce contro la lobby ci saranno su FB tanti profili colorati con la bandiera della Slovenia qunati ce ne sono stati di colorati "arcobaleno" quando una Corte, in uno stato che fino a pochi anni fa era sinonimo di libertà, ha imposto il volere della lobby a scapito della volontà del popolo.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 21/12/2015 - 16:14

VOX POPULI, VOX DEI

Tuthankamon

Lun, 21/12/2015 - 22:08

Gente fiera con grande autostima. Scusate i caratteri maiuscoli, ma è stato passato il segno. A CARATTERI CUBITALI HANNO RIPORTATO UN REFERENDUM PASSATO PER IL ROTTO DELLA CUFFIA COME QUELLO IN IRLANDA E LA SIGNORA CHE SI E' ANDATA A SUICIDARE IN SVIZZERA. QUESTA NOTIZIA DELLA SLOVENIA NON SI E' VISTA /SENTITA PRATICAMENTE IN NESSUN TG, RG, ECCETERA . SOLO TRAFILETTI NASCOSTI. NON DITEMI CHE LE LOBBY LGBT E ANTICRISTIANE NON SIANO ALL'ORIGINE DI TUTTO QUESTO. Nel dare le notizie la maggior parte dei media sono come le galline che vanno al pollaio la sera, tutte in fila e mute!!! Slovenia, un Paese civile e persone che non hanno mandato il cervello all'ammasso!

pajoe

Ven, 12/02/2016 - 14:38

Se riescono a far passare tutte le leggi pro gays & Co, pensate quanti milioni di voti frutterebbero alla sinistra italiana. Il gioco è tutto qui'.