Spagna: Siviglia e Cordoba

Un lungo fine settimana alla scoperta degli splendori delle storiche città “gioiello” dell’Andalusia

Con partenze da Milano, Roma e Bologna il 9 novembre rientro in Italia il 12 novembre 2019
Un lungo fine settimana alla scoperta degli splendori delle storiche città “gioiello” dell’Andalusia: visiteremo tutti insieme palazzi, monumenti, chiese, santuari, piazze, musei e castelli - sono previsti anche momenti liberi per giri individuali - e non mancherà il tempo per shopping, visite di approfondimento e serate di convivialità tra il “popolo dei lettori de il Giornale”. Approfondiremo la scoperta di Siviglia e dedicheremo una intera giornata a Cordova. Accompagnati nel viaggio da Francesca Angeli, giornalista del vostro quotidiano. Alloggeremo in un centralissimo hotel 5 stelle, con mezza pensione in ristoranti selezionati, al prezzo speciale riservato di 1.150 euro a persona voli (da Milano, Roma e Bologna, supplementi per partenze da altre città), escursioni, ingressi, tasse e assicurazioni incluse. Supplemento singola 390 euro.
Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035/403530; info@passatempo.it


Nel cuore dell’Andalusia, Siviglia è una città ricca di sorprese, adatta per chi ama l’arte e la cultura ma anche per chi va in cerca di relax.
Cielo azzurro e alberi di aranci ovunque. Si notano già all’uscita dell’aeroporto, nei cortili dei palazzi, lungo le strade e nei giardini dell’Alcazar. E il loro profumo si diffonde nell’aria. Siviglia non delude chi cerca un buon clima, soprattutto in inverno, perché qui si è davvero in fondo all’Europa e molto vicini all’Africa.
La città di Siviglia è nata dall’incontro di culture e popolazioni differenti e deve il suo fascino proprio anche alla sua lunga e movimentata storia. Fu, infatti, fondata dai romani ma la permanenza degli arabi, che è durata ininterrottamente dal 711 fino al 1248 d.C., ha ovviamente lasciato un’impronta indelebile nell’architettura e nella cultura.
Durante il nostro viaggio una giornata sarà interamente dedicata alla visita guidata della città. Siviglia, ubicata sulla riva del Guadalquivir, è una città accogliente e piena di vita che emoziona molto con la propria identità e le sue marcate e radicate tradizioni. La visita guidata percorrerà la riva del fiume per ammirare i diversi ponti, antichi e modernissimi; emblematici monumenti come la Torre dell’Oro, e gli esterni di bellissimi palazzi come l’Archivio delle Indie, il Palazzo di San Telmo, la Fabbrica di Tabacchi, l’Arena e la Plaza de Toros de la Maestranza. Nel pomeriggio ci attenderà una piacevole passeggiata nel centro storico della città tra le strette viuzze ed i quartieri aristocratici dai cortili silenziosi, dove Siviglia nasconde un patrimonio monumentale di grande valore, fatto di edifici maestosi, chiese imponenti, palazzi in stile arabo che conducono alla magnifica Cattedrale e alla torre Giralda. L'imponente Cattedrale de Santa Maria a Siviglia fu costruita nel posto in cui prima c'era la Moschea Mayor a 17 navate, abbattuta nel XV secolo. A fianco dell'abside della grande cattedrale si erge la Giralda (anche detta Banderuola), il monumento più caratteristico di Siviglia. La torre alta ben 96 metri rappresenta un antico minareto del XII secolo, il cui nome deriva dalla statua bronzea della Fede che venne aggiunta nel 1568 nella sua parte superiore. Si proseguirà visitando il Real Alcazar, dove si ergono gli edifici più ricchi di storia di tutta la Spagna, frutto della trasformazione della fortezza costruita dagli Arabi. La loro caratteristica principale riguarda la molteplicità degli stili e delle decorazioni e l'insieme affascinante dei colori che si perdono negli enormi saloni, nei patii e nei giardini del palazzo.
Il terzo giorno, partiremo per la visita di Cordova. Durante il tragitto sosta a Osuna una città a stampo ducale, con palazzi barocchi che sono conservati alla perfezione dove visiteremo la locale università ricca di storia che è ad oggi uno degli edifici più antichi del mondo con un cortile porticato, un soffitto a cassettoni e incredibili pitture murarie. Passeggiare per il centro storico di Cordova significa scoprire una bella trama di strette vie, piazze e cortili imbiancati a calce, distribuiti intorno alla Moschea-Cattedrale, simbolo della città e testimone della sua importanza in epoca medievale. La Moschea di Cordova presenta una commistura di stili architettonici sovrapposti nel corso di nove secoli di costruzione e ristrutturazioni. Situata in pieno centro storico, è uno dei più meravigliosi esempi di arte musulmana in Spagna. Fu l'emiro musulmano Abderrahman I che ne ordinò la costruzione nell'anno 785 sui resti dell'antica chiesa visigota di San Vicente. Nei secoli successivi la Moschea fu progressivamente ampliata. All'ultima ristrutturazione, portata a termine da Almanzor nel 987, si deve l'aspetto interno: un labirinto di colonne di grande bellezza, con doppia arcata ed arco rialzato. Nell'anno 1523, dopo la conquista cristiana, fu costruita al suo interno la cattedrale della quale spiccano: la pala d'altare maggiore, la pala d'altare barocca e gli stalli del coro in legno di mogano.
Accompagnati nel viaggio da Francesca Angeli, giornalista del vostro quotidiano. Alloggeremo in un centralissimo hotel 5 stelle, con mezza pensione in ristoranti selezionati, al prezzo speciale riservato di 1.150 euro a persona voli (da Milano, Roma e Bologna, supplementi per partenze da altre città), escursioni, ingressi, tasse e assicurazioni incluse. Supplemento singola 390 euro. Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035/403530; info@passatempo.it