Stoccolma, preso l'attentatore. I media svedesi: "È un 39enne uzbeko pro Isis"

La polizia svedese ritiene di aver arrestato l'autista del camion che ha seminato la morte nel centro di Stoccolma

La polizia svedese ha arrestato un uomo in Svezia con l'accusa di "omicidio con carattere terroristico" in relazione all'attentato di venerdì a Stoccolma, quando un camion ha travolto tutto ciò che incontrava in un'area pedonale nel centro della capitale svedese uccidendo quattro persone e ferendone 15. Ci sono ancora 9 persone, tra cui un bambino, ricoverate in gravi condizioni in vari ospedali a Stoccolma. Persone rimaste coinvolte nella folle corsa del camion. Tra i 15 feriti, sei sono già stati dimessi. Rimangono in ospedale otto adulti e un bimbo, che è grave. Un altro bambino, ferito solo leggermente, è invece già stato dimesso.

Il quotidiano Aftonbladet aggiunge che l'uomo è un uzbeko, 39enne padre di quattro figli, che aveva manifestato sul web simpatie per i sanguinari jihadisti del Califfato, ma non è chiaro il suo livello di coinvolgimento. L'uomo, che ha 39 anni, è stato fermato nel quartiere di Marsta, alla periferia di Stoccolma, nella tarda serata di venerdì perché si comportava in maniera anomala. L'uzbeko, che risiede in un quartiere periferico della capitale, ha utilizzato la sua pagina su Facebook per postare video propagandistici dell'Isis e aveva aggiunto "like" a una foto di vittime insanguinate della maratona di Boston, nel 2013. Nella serata di venerdì, è stata fermata anche un'altra persona alla periferia di Stoccolma, a Hjulsta. Alcune media svedesi, dicono che tra i due uomini c'è un collegamento.

La polizia svedese ha confermato che l'uomo arrestato in relazione all'attentato di ieri a Stoccolma è un 39enne di cittadinanza uzbeka, su cui i servizi di sicurezza Säpo avevano ricevuto informazioni lo scorso anno e che era considerato un "personaggio marginale". Lo ha dichiarato il capo della polizia, Dan Eliasson, citato dai media locali. Sulle informazioni passate alla polizia sul sospettato, ha precisato, erano state condotte indagini ma non erano state trovate connessioni con l'estremismo. Secondo la polizia, inoltre, si tratterebbe dell'autista del camion che venerdì ha seminato la morte nel centro di Stoccolma. Nel veicolo sarebbe stato trovato anche dell'esplosivo.

Fermate anche tre persone nel centro di Stoccolma: si trovavano in un'auto in una zona non lontana da dove è stato arrestato il sospetto attentatore. Si tratterebbe di due uomini e una donna. I tre sarebbero collegati al 39enne uzbeko.

Commenti

roseg

Sab, 08/04/2017 - 08:45

Ho vinto la scommessa con me stesso. Assegnato anche ieri il nobel per l'idiozia a ELPIRL, l'associazione felpa Salvini per lui è inevitabile. LA IENA DI PAVLOV.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 08/04/2017 - 08:46

Quelli dell'ISIS combattono per gli USA, Saud e Israele. Non scordiamo che in concomitanza sospetta con l'aggressione dei cowboys in Siria, ISIS attaccava l'esercito siriano.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Sab, 08/04/2017 - 08:50

chissà in che clima di pace islamica saranno stati allevati quei poveri 4 figli

Martinico

Sab, 08/04/2017 - 08:51

La Svezia è una delle Nazioni che ha fatto dell'accoglienza una priorità. Dal dopoguerra ad oggi ha accolto praticamente chiunque vi si fosse recato. Il problema non è accogliere ma come poi fai vivere queste persone. Una volta accolte, se vengono ghettizzati e non c'è un programma di vera integrazione, dopo anni o generazioni, ecco ciò che succede. Oltre a questo se anche la legge non è ferma sulla certezza della pena, la frittata è pronta.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 08/04/2017 - 08:57

bene ora fategli rimpiangere di essere nato.

antipifferaio

Sab, 08/04/2017 - 09:26

Insomma a quanto pare non solo ci devono invadere, ma anche sterminare...senno' le case come se le prendono? E le moschee senza un papa "accondiscendente" come le sostituiscono con le chiese??? La fine del sogno Trump si sta materializzando e la gente a questo punto, con i governi contro, sarà sempre più sola. La dittatura palnetaria si sta attuando ma è certo che alla fine ci sarà il cortocircuito...in natura non si possono toccare i poli opposti, altrimenti....

paràpadano

Sab, 08/04/2017 - 09:49

Vuoi vedere che Andres Breivik è stato lungimirante ed aveva anticipato i tempi ?

antipifferaio

Sab, 08/04/2017 - 09:56

E mo' attaccatevi al Trump...votate a sinistra e tenetevi i pro-Isis...

paràpadano

Sab, 08/04/2017 - 09:56

roseg ,poteva tranquillamente scommettere con mille persone che le avrebbe vinte tutte il babbeo del premio nobel non si smentisce mai anzi sta peggiorando e non le bastano più le "medicine" di supporto.

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Sab, 08/04/2017 - 09:59

Processo subito e ripristino di pena capitale immediata. Famiglia espulsa dalla Svezia. Solo così s potrebbero prevenire certicrimini.

apostata

Sab, 08/04/2017 - 10:01

Questo s’è fatto bene i conti. Stare in carcere in svezia è come stare in un albergo a 5 stelle, come in uzbekistan non avrebbe potuto sognare di vivere neanche per un giorno. Qui gli saranno riconosciuti diritti ignorati nel paese d’origine, potrà avere frequentazioni e rapporti, potrà godere dell’eccesso di civiltà e di accoglienza e dell’opulenza stanca dei pesi ricchi che si vanno spegnendo.

Tobi

Sab, 08/04/2017 - 10:19

e come lo hanno trovato? Anche lui ha dimenticato un documento sul cruscotto del mezzo? E per caso ha lasciato proprio quello vero invece dei tanti fasulli di cui avrebbe avuto facile disposizione? Insomma, stesso film? Attentato in casa (europea) e poi tutti insieme a bombardare la Siria per conto di USA/Israele/Arabia/Isis?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 08/04/2017 - 10:20

martinico ma di quale integrazione stiamo parlando? Sono tutti figli di seconda,terza generazione non crede che il tempo di allinearsi non l'abbiano avuto?? Credere si può ma non esageriamo,non rientra nella loro cultura.

Efesto

Sab, 08/04/2017 - 10:25

Vorremmo dichiarata a grandi lettere la religione seguita dagli attentatori per una più chiara visione del problema.

Holmert

Sab, 08/04/2017 - 10:31

Non è che questo episodio capitato in Svezia mi faccia piacere. I morti vanno sempre rispettati.Però alla progressista e democratica Svezia dei tanti diritti e pochi "storti" ,accoglientista e socialista, una lezioncina per richiamarla alla realtà, ci serviva. Ed il servizio gli è arrivato puntuale ad opera del solito musulmano; cero terrorista,però come sempre musulmano al grido di Allah akbar. Un terrorista religioso credente, o no? Quella religione genera mostri o no? Ditelo a Cecco Bergoglio, l'antipxpx.

scala A int. 7

Sab, 08/04/2017 - 10:32

Certo che un Tir tira l'altro.....in europa ( quella dell'accoglienza senza limiti ) mentre in un'altra Europa ( razzista , chiusa ed " egoista " )....i Tir rientrano disciplinatamente nei garage

beowulfagate

Sab, 08/04/2017 - 10:33

Compagni,come va l'integrazione? Ci siete,brutti subumani?

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Sab, 08/04/2017 - 10:35

il carcere svedese = hotel cinque stelle il tipo ha svoltato. Moschea e tappetino garantiti sino al suo arrivo nel Walalha. Meglio sarebbe fucilazione alla schiena dopo processo sommario.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 08/04/2017 - 10:49

I sinistrati continuano coi loro mantra, lavaggio del cervello. "Ci vuole più integrazione" hahaha... patetici... sono come malati mentali.

bobots1

Sab, 08/04/2017 - 10:56

@Tobi: quando la macchina della polizia si muove e lo vuole li trovano: con o senza passaporto. Lei sostiene che sono solo attentati per avere la giustificazione di bombardare la Siria: ma a noi che ci frega della Siria? Alla Svezia poi... le conseguenze di questa guerra civile sono i siriani a casa nostra...che figata!

zadina

Sab, 08/04/2017 - 11:00

Europa non si rende conto che i fondamentalisti islamici stanno invadendo il continente Europeo cercano di imporre le loro regole religiosi e noi le stiamo subendo passivi, a suo tempo i crociati vinsero quella guerra ma adesso i mussulmani stanno riavendo la rivincita e se non trovano un sistema valido fra 100 anni tutto il continente europeo sarà islamizzato con il loro sistema RETROGRADO religioso imposto a tutto il continente, chi vivrà vedrà, auguri per i cechi amministratori Europei buoni tolleranti e fatti fessi

ziobeppe1951

Sab, 08/04/2017 - 11:03

Mi piacerebbe leggere il parere delle "regine dell'accoglienza" riflessiva e ORCHIDEABLU

Una-mattina-mi-...

Sab, 08/04/2017 - 11:04

E' ORA CHE DIO NON ASCOLTI più LE FARNETICAZIONI papali, E QUINDI non c'invii più i suoi, non meritati e non richiesti, "DONI". Idem per le "risorse" boldriniche fierissime delle loro culture: non le abbiamo volute e richieste, ma le manteniamo ad ufo per anni, essendone spesso ricambiati con criminalità, violenza e pretese assurde.

SAMING

Sab, 08/04/2017 - 11:06

A ROSEG: il tuo commento denota l'elevatura culturale di cui è farcito il tuo cervello. Continua così che vai bene.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 08/04/2017 - 11:09

----roseg---fammi capire---l'occidente è autorizzato a compiere atti terroristici ed i musulmani no?-----i 59 missili di trump cosa sono secondo te se non un atto terroristico in grande stile?--- i 200 e passa civili uccisi dagli americani a mosul l'altro giorno a quanti camion europei lanciati sulla folla corrispondono?---quelli dell'isis che hanno ucciso decine di migliaia di altri musulmani da chi sono stati creati se non dall'occidente?----smettiamola dunque di fare gli ipocriti---gli attentati in europa sono nell'ordine delle cose e mi meraviglierebbe se non ci fossero---ripercorriamo i fatti a ritroso degli ultimi anni ripartendo dal grande pretesto delle torri gemelle da cui tutto è iniziato e diamo le patenti di responsabilità a tutti gli attori in campo---swag ganja

SAMING

Sab, 08/04/2017 - 11:11

AD AUSONIA: perchè non ti proponi come esperto di politica inter-araba? Lo sbaglio degli europei o degli occidentali in genere è quello di pensare che gli arabi, specie se mussulmani, ragionino come noi. E' come pensare che a fare affari con un mafioso tu ci possa guadagnare.

Ritratto di walcap

walcap

Sab, 08/04/2017 - 11:13

Martinico, ancora parliamo di integrazione???? Ghetti,non ghetti, ma le case popolari dove vive tanta brava gente sono ghetti? Questa gentaglia é stata accolta, ha ricevuto una sanità,lavoro,istruzione,casa!! Ma ancora non abbiamo capito che le strade del bivio dove ci troviamo sono solo due? Ho ci integriamo noi a loro oppure via loro! Non c'è altra via! Il resto é ipocrita accademia!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 08/04/2017 - 11:20

Gli yankee bombardano alle nostre porte, gli infami islamici si vendicano ammazzando europei. E il bidone ue assiste attonita e complice al proprio suicidio.

giumaz

Sab, 08/04/2017 - 11:28

Eddài con le balle sui poveri islamici. Si tratta di "terrorismo internazionale", volete capirla o no? Lo dice sempre anche sua santità papa Imbroglio 1*.

Lotus49

Sab, 08/04/2017 - 11:28

Quando l'Islam fu sul punto di essere spazzato via dalle orde mongole, fu un condottiero dell'Asia centrale, Baybars, a salvarlo. I Turcomanni hanno svolto un ruolo chiave nell'espansione islamica, anche più degli Arabi. Oggi, liberati dal (provvidenziale) giogo sovietico, partecipano a pieno titolo alla guerra contro di noi, rinfrescando il terrore medioevale di cui erano oggetto.

Tobi

Sab, 08/04/2017 - 11:37

bobots1, e allora mi deve spiegare come mai gli eserciti di diverse nazioni europee sono in Siria a supportare i cosiddetti "ribelli moderati", cioè quelli che fanno strage di civili e che di tanto in tanto, per far vedere che sono la parte lesa, alcuni di essi indossano caschi bianchi davanti alle telecamere ed inscenano di soccorrere o recuperare i corpi di quella gente (bambini inclusi) che loro stessi hanno trucidato. La gente comune europea non vuole che le proprie nazioni vadano in guerra, quindi un motivo per giustificare la partenza di aerei e navi da guerra davanti l'opinione pubblica lo si de trovare. Gli attentati in casa (molti dei quali sono stati fatti in modo troppo sospetto sotto il naso dell'intelligence europea/americana/israeliana. Sapevano e conoscevano certi personaggi ed i loro movimenti ma non hanno agito ... o forse si).

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 08/04/2017 - 11:38

#Holmert - 10:31 Hai centrato, in pieno, il problema. Una religione che, nel terzo millennio, consente certe letture dei propri testi merita d'essere messa fuori legge. Ma forse non abbiamo fatto i conti col Collega PONTALTI. Di cui, pertanto, attendiamo ansiosamente un parere esaustivo sull'argomento.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 08/04/2017 - 11:42

Sapete perché succedono queste cose anche in Svezia? Perché "quelli" ragionano in modo SIMMETRICO a quello di voi bananas. Voi dite "Musulmani = terroristi", senza fare alcuna differenza, e quelli dicono "Crociati = terroristi di stato". Senza fare alcuna differenza. E allora se voi non distinguete un buon padre di famiglia Musulmano e marocchino, da un criminale dell'Isis, quelli non distinguono un criminale militare americano (o italiano) che bombarda i paesi islamici, da uno svedese. E come voi vorreste criminalizzarli (anzi li criminalizzate collettivamente) loro criminalizzano collettivamente gli occidentali. Di questo passo non finirà mai.

steluc

Sab, 08/04/2017 - 11:49

Adesso un qualche annetto di prigione con piscina , calcetto e wi-fi non glielo leva nessuno !! I discendenti dei vichinghi? restano solo le corna....

SAMING

Sab, 08/04/2017 - 11:51

A FRANCO-A-TRTIER-DE. Magari torturandolo come facevate una volta in Germania.Ma ciò non è possibile. Fatelo lavorare. Fategli fare delle buche e con la terra dell'una coprie quella scavata accanto. Poi, per non avere rogne con i sindacati pagatelo ma trattenete tutto l'impoto della busta paga per il manetnimento.Amen

Requiem sharmutta

Sab, 08/04/2017 - 12:02

Vi spiego cos'è ISIS. Saddam era sunnita-laico; la minoranza sunnita comandava l'Iraq, mentre la maggioranza scita era sottomessa. Morto Saddam, gli ex-militari(sunniti) sono scappati con le proprie famiglie nel nord-Iraq, ma son stati perseguitati dagli sciti per vendetta. Gli ex-militari sunniti hanno quindi creato una propria coalizione (ISIS) per diferdere se stessi e le proprie famiglie. Difendersi in svantaggio numerico vuol dire fare guerriglia. La guerriglia attira i pazzi da altri Paesi islamici (Kossovari, Uzbeki, etc..). In questo modo si è creata la violenza terroristica dell'ISIS. I sunniti iracheni devono avere un proprio territorio dove vivere in pace e far vivere in pace il resto del mondo.

disturbatore

Sab, 08/04/2017 - 12:05

"Je suis Stockolm" . Ma non ho letto di uno che abbia scritto " Je suis St. PIetroburgo . I valori Europei quali sono ? Discriminazione , emarginazione , razzismo a

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 08/04/2017 - 12:13

#paràpadano - 09:49 Azzz! Mi hai rubato il post da sotto i polpastrelli.

bobots1

Sab, 08/04/2017 - 12:22

Ormai è guerra. Non possiamo tenerci in casa i nemici. Continueranno ad odierci: a torto o a ragione è irrilevante. Musulmani non europei e turchi devono essere rispediti a casa. Tutti !

bobots1

Sab, 08/04/2017 - 12:27

Ha ragione AdrianoAG. Espellere tutta la famiglia del delinquente. Solo sapendo che ci saranno delle conseguenze per la famiglia si possono fermare questi fanatici. Se avete delle alternative migliori esponetele. Ma qualcosa deve succedere!

dakia

Sab, 08/04/2017 - 13:18

I nostri commenti sono come le scusanti alle marachelle dei nostri bimbi. Non vogliamo giardare chissà per quale motivo la realtà in faccia, non si tratta di periferie e cose simili poichè tutti siamo cresciuti in una periferia ma ne siamo usciti fuori con il nostro obiettivo, qui si tratta di cosa ben più grave, un disegno per conquistare un continente già costruito, comodo e con tutti i comfort, hanno popolato il nord,est e ovest, ci tengono tranquilli che abbisognano dell'attracco. arrivando dal sud ultima meta, ci stringeranno come sardine in un barile mentre l'italiana elitè sarà già nelle hawai.

Ritratto di makko55

makko55

Sab, 08/04/2017 - 13:27

@roseg, come la mia associazione tra la sua testa e il "durex" !!!

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Sab, 08/04/2017 - 13:42

quando c'era in giro la gente giusta, a questo il processo glielo facevano sotto un albero.

ruggerobarretti

Sab, 08/04/2017 - 13:59

Ausonio hai fatto un' analisi perfetta. Aggiungo ed è da ieri che lo scrivo ma il giornale censura, che di fronte all' attacco criminale americano, l' unica voce di dissenso occidentale veniva proprio dalla Svezia. E guarda caso poche ore dopo si è messo in moto il solito camion islamista. Attentati islamico/ giudaico- neoconiani.

Malacappa

Sab, 08/04/2017 - 14:36

Vedete come si integrano,la Svezia ha accolto tutti e loro ti pagano cosi,Europa sveglia questi ci vogliono distruggere.

Tuthankamon

Sab, 08/04/2017 - 14:51

Sempre noti e mai espulsi!!

Tobi

Sab, 08/04/2017 - 14:52

Requiem sharmutta, è in parte vero quello che dice, ma la cosa è stata pianificata a tavolino dalle cricche criminali di alcune nazioni occidentali in combutta con alcune nazioni criminali del medioriente. Hanno armato fino ai denti i gruppi sunniti che dice lei appositamente per rovesciare il legittimo governo siriano. Li usano come mercenari e li proteggono dall'alto con la cosidetta coalizione anti-Isis, che invece di bombardare l'Isis bombarda il legittimo esercito siriano.

vittoriomazzucato

Sab, 08/04/2017 - 14:57

Sono Luca. Non ho più notizie sull'assassino di Budrio, dell'ex militare russo che ha ucciso con una pistola 9/21 il ristoratore. Attendo notizie. GRAZIE.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 08/04/2017 - 15:03

Il codardo, satanico attacco terroristico di matrice islamica a Stoccolma rappresenta l'alto prezzo della "fallimentare politica UE sull'immigrazione" e la libertà di circolazione tra i paesi membri, per il demenziale accordo Schengen. La tragedia avrebbe potuto essere devastante se il veicolo, invece di incastrarsi all'entrata, fosse riuscito a penetrare nei grandi magazzini di diversi piani Ohlens nel centro della città e a detonare il carico di esplosivi.

martinsvensk

Sab, 08/04/2017 - 15:14

Ai sedicenti profughi noi pagatori di tasse svedesi diamo già case, istruzione. trasporti gratis, contributi a iosa e così ci ripagano. Peraltro io da tempo pensavo che una cosa simile sarebbe successa proprio lì in Drottningagatan vicino al nostro bar italiano. Ora che sono qui in Italia per Pasqua ieri sera ho appreso da una bionda giornalista, esponente del Sinistrume italiano che la Svezia deve puntare di più sull'integrazione. Vorrei chiedere a costei che cosa deve dare quando Lor Signori ricevono persino le tessere gratis per andare in palestra. Oltretutto questa gente non ci è parente e i veri parenti come Qatar o Dubai non è che facciano poi tanto per loro. Ho cambiato canale per non guastarmi il primo giorno di Italia a causa del Sinistrume.

Efesto

Sab, 08/04/2017 - 15:35

@omar el mukhtar - È la v/s religione che è una religione di morte. Se il mussulmano uccide il cristiano va in paradiso. Se il cristiano uccide va comunque all'inferno. È un problema di civiltà. l'islam vede uno stato teocratico, gli occidentali hanno scoperto le democrazie (da 2500 anni). Voi ne approfittate e vorreste prendervi tutto perchè non riuscite a capire la libertà delle donne, il valore della coscienza, la bellezza. Non credo passerà molto tempo e l'occidente prenderà coscienza della V/s incapacità di adattamento alla libertà ed al progresso. La V/s cultura è medioevale, superata, violenta e si perpetua con la scusa della tradizione. Padri padroni e donne e famigliari costretti. Troppo comodo.

chicasah

Sab, 08/04/2017 - 15:37

se era noto agli 007, come mai era ancora in giro?

dakia

Sab, 08/04/2017 - 15:42

Cmq seppure utili a noi modesti e fattibili vittime le analisi logistiche servono a poco, tanto la sola consolazione che ce ne viene che i nostri servizi sono bravi a sorvegliare. ma che parabola questa se sappiamo che attraversano il nostro territorio per dirigersi dove vogliono,su rete 4 gridano e comandano loro senza che nessuno eviti d'invitarli, tutti i soprusi che stiamo abbozzando cosa significano che siamo già sottomessi se non possiamo fermarli neppure con qualche legge scritta.

Ritratto di Rames

Rames

Sab, 08/04/2017 - 15:45

Personaggio marginale?È proprio dei marginali che bisogna spaventarsi.Ogni volta si viene a sapere che i servizi sapevano.Ma allora questi servizi a che diavolo servono?Posso sapere che diavolo di lavoro svolgono durante la settimana?E con quali risultati degni di nota, per cortesia.No perchè saranno nati nel 68, 69, ma giocavano con le bambole forse.

Tobi

Sab, 08/04/2017 - 16:05

dakia, i nostri servizi segreti avevano una buona nomea fino ad anni fa. Poi forse sono stati progressivamente messi in difficoltà. Forse oggi sono ancora molto validi. Comunque, il motivo principale per cui i terroristi non fanno attacchi in Italia è che non gli conviene. Scatterebbero maggiori controlli ed avrebbero molta meno libertà con i loro traffici in Italia. Poi c'è un altro motivo altrettanto importante. L'Italia obbedisce pedissequamente agli ordini USA, e mette a disposizione le sue basi militari, esercito e politiche governative per le finalità degli USA. Insomma obbedisce supinamente. Pertanto non c'è bisogno che in Italia si facciano attentati per dare supporto agli USA nella cosiddetta lotta al terrorismo (molti attentai in Europa puzzano di false flag, cioè organizzati dai servizi di intelligence legati alle nazioni che vogliono distruggere e spartirsi la Siria, e quindi come pretesto per fare la guerra in Siria).

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Sab, 08/04/2017 - 17:00

x Martinica gentile signore, lei non ci dice nulla delle categorie svedesi meno fortunate. Lei non le cita proprio! Quindi lei dice dell'accoglienza e dell'integrazione garantita per generazioni e generazioni, ma non cenna minimamente alla categorie locali meno fortunate! Come non dice se la accoglienza debba essere fatta solo quando il Paese ha raggiunto e superato la piena occupazione! Come non dice se la decisione svedese fosse stata assunta in piena libertà o se la decisione svedese dell'accoglienza fosse dovuta e conseguente ad ordini esterni velati di minacce credibili! Sereno anno che resta ... Libertà o cara

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 08/04/2017 - 17:12

La Svezia è vissuta come "crociata" e "occidentale". E siccome i "crociati e occidentali" non ci vanno con mano leggera nei paesi islamici gli estremisti islamici sparano a casaccio nel mucchio. Esattamente come gli occidentali sparano a casaccio nel mucchio degli "islamici". Criminali gli uni e criminali gli altri!

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 08/04/2017 - 17:17

Noto agli 007.....come nota è,ormai,la stupidità di chi li lascia liberi di scorazzare e ammazzare.

Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 08/04/2017 - 18:22

Mi raccomando niente pena di morte : nessuna sofferenza tranne che per i parenti e spese per mantenerlo pari a oltre due milioni di euro ! Meglio un trattamento rispettoso dei suoi diritti : laser verde oculare con aggiunta di un trattamento timpanico con sirena e poi affidamento alla famiglia ed espulsione di tutto il gruppo in arabbia saudita o uzbekistanno.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 08/04/2017 - 19:17

Le nazionalità dei terroristi sono le più diverse, le culture dei paesi da cui provengono sono molto diverse tra di loro, diverse sono le età e spesso anche lo status economico, insomma persone molto lontane tra di loro. Ed allora, cosa accomuna persone tanto diverse? C'è un elemento che li accomuna? C'è, eccome : sono tutti musulmani. E questo deve far riflettere su tante cose, dal modo in cui li facciamo entrare alla totale mancanza di controllo. Perché non illudiamoci, le stragi continueranno e saranno musulmani a compierle.

Royfree

Sab, 08/04/2017 - 20:10

Pensateci un pò. Una grossa limitazione delle libertà individuali per poterci permettere uno smartphone, qualche TV lcd e una marea di cibo avariato. Che grande progresso....

Gianamedeo

Sab, 08/04/2017 - 20:27

Noto agli 007... e se ne va a passeggio per il mondo...

giancristi

Sab, 08/04/2017 - 20:31

Si poteva immaginare. Il solito disadattato. Ma gli islamici si integrano solo nei paesi dove comandano loro. Lo scriveva Bernard Lewis, uno di massimi studiosi dell'islamismo. Sono solo gli intellettuali di sinistra che parlano di integrazione. Sono una banda di ciarlatani che si incensano a vicenda: "io dico bene a te, tu dici bene a me!". E' come la parabola degli ubriachi che si sostengono uno con l'altro. Quelli che insegnano nelle Università dovrebbero sostenere un esame di idoneità davanti ad una Commissione internazionale. Parlano del Corano, ma non l'hanno mai letto.

@ollel63

Sab, 08/04/2017 - 20:56

Sono sempre marginali ... ! Che schifo d'Europa buonista... chiamatela Europa d'incapaci ... e basta.

ruggerobarretti

Sab, 08/04/2017 - 20:57

Strano ma faccio mia l'analisi di elkid. Stai a vedere che una TP potrebbe non essere un' utopia!!!!!

AndyCorelli

Sab, 08/04/2017 - 22:06

@elkid dica la verita' i missili lanciati da Trump erano fabbricati dall' IKEA, queste cose le sa solo lei grazie all'uso di sostanze illuminanti (ganja)!!! @Omar El Mukhtar il suo ragionamento non fa' un grinza se a farlo è una mente medievale, lo concluda quindi..l'attentatore ha fatto bene!?