Stoccoma, molestie di massa da immigrati: "Ci toccavano i genitali"

Più di 35 ragazze tra 12 e 17 anni hanno detto di essere state molestate durante un Festival non lontano da Stoccolma. Il racconto di choc di una ragazza

Una ragazza 17enne ha denunciato uno stupro da parte di un gruppo di "giovani immigrati" durante una festa a Stoccolma. Dopo Colonia, torna l'incubo delle molestie di massa perpetrate dai migranti in Europa.

Come riporta il Mail Online, almeno 35 ragazze tra 12 e 17 anni hanno detto di essere state molestate durante un party svedese al Festival di Karlstad non lontano da Stoccolma.

Una delle ragazze molestate, Alexandra Larsson, ha raccontato di essere stata molestata: "Tutto andava bene - ha raccontato al DailyMail - all'inizio della serata. Ma la situazione è sfuggita di mano durante l'ultimo concerto di John de Sohn che è iniziato a mezzanotte". Acuni ragazzi iniziano a infastidirla. Poi altri l'hanno minacciata: "morirai, putt...". "Siamo riusciti ad allontanarsci da quei ragazzi - continua la ragazza - ma poi ho sentito qualcuno che mi toccava il sedere". "Mi sono voltata per dire al gruppo di ragazzi dietro di noi che non andava bene - continua la 17enne - ma dopo un po', ho sentito qualcuno che faceva scorrere le dita tra le gambe e mi toccava i genitali".

"Probabilmente - ha concluso il racconto la ragazza - erano immigrati. Mi dispiace dirlo. Ma è la verità". "Ho segnalato tutto alla polizia, ma ci si sente come una goccia nell'oceano. Ho visto ragazze che piangevano in un angolo durante la festa. Anche una mia amica. Le era successa la stessa cosa di fronte al palco: un gruppo di adolescenti nascosti tra la folla le aveva afferrato sedere, seno e genitali".

Commenti
Ritratto di Valz1960

Valz1960

Gio, 07/07/2016 - 23:16

Tutto bene fino a che non vo tocca . Vero ?

blackindustry

Ven, 08/07/2016 - 05:33

Pero' dai, almeno ci pagano le pensioni... ahahahahahahahahah

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 08/07/2016 - 07:54

Sono risorse... ce lo dicono anche i sionisti Lerner e Saviano che da buoni sionisti, come sempre, propongono agli altri popoli come un'ottima soluzione di snaturarsi come popoli

Linucs

Ven, 08/07/2016 - 08:14

"Giovani immigrati" sarebbe arabi e negri, o c'era qualche svedese?

releone13

Ven, 08/07/2016 - 08:38

......ma che strano.....succede sempre all'estero, mai in Italia..........bah!!!!!!!!!!!!!!!!!!

46gianni

Ven, 08/07/2016 - 08:59

ma dai che sono risorse

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 08/07/2016 - 09:49

Allora, per l'ennesima volta: questi atti non sono da considerare molestie, ma normale corteggiamento africano. Gli esempi sono presi direttamente dalla savana. Bisogna rinnovarela nostra etica obsoleta e adeguarci alle nuove importanti culture. Pertanto le ragazze seguano corsi di aggiornamento in modo da imparare a non reagire al corteggiamento con impulsi rassisti o rifiuti, che potrebbero innervosire le risorse nel naturale processo riproduttivo africano.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 08/07/2016 - 10:49

Dovete capirli..erano convinti di essere alla sagra della mungitura delle capre!

Ritratto di WiseIntelligent

WiseIntelligent

Ven, 08/07/2016 - 14:01

@Raperonzolo Giallo È oramai giunto il fatidico momento d'aprir entrambi gli occhi, accettare la Verità, ed interrompere la Sua inutile missione diffamatoria e discriminatoria, cessando quindi di foraggiare assurde favole e pregiudizi.