Svizzera, manifesti choc: "No a una sanità all'italiana"

Il 28 settembre si voterà per decidere sulla proposta di una cassa malati unica. E i promotori del "no" attaccano la sanità di casa nostra

Ci ricascano, gli svizzeri. Quattro anni dopo i manifesti diffusi in canton Ticino che ritraevano gli italiani come topi famelici, questa volta a finire nel mirino è la sanità italiana.

L'occasione è fornita dal referendum, indetto per il 28 settembre, sul servizio sanitario pubblico della Confederazione: i cittadini elvetici sono chiamati a decidere se respingere o approvare la proposta, avanzata tra l'altro dal Partito socialista, di una cassa malati unica. E in molti, tra i contrari, hanno lanciato uno slogan ben poco politically correct: "No a una sanità all'italiana!"

La campagna per il no - che è sostenuta da un ampio schieramento politico e dall'associazione di imprese Economiesuisse - è partita con manifesti e pubblicità sui giornali, ma ben presto è sbarcata sui social network, dando vita a un vero e proprio florilegio di interpretazioni sull'efficacia del servizio sanitario del nostro Paese.

Dagli spezzoni de "Il medico della mutua" di Alberto Sordi fino agli elenchi di inchieste relative al servizio sanitario nazionale italiano, agli svizzeri la fantasia non sembra mancare.

Secondo il Corriere della Sera, però, le possibilità di successo del referendum sono molto poche: contro l'eventualità di una cassa malati unica sono scesi in campo personalità e istituzioni di primo piano, a partire dal governo federale di Berna.

Sul proprio sito istituzionale, il governo elvetico ha lanciato ai propri cittadini un monito piuttosto chiaro: "La concorrenza incentiva modelli e prestazioni innovative. Con un'unica cassa malati verrebbe meno la possibilità di libera scelta per il paziente."

Tuttavia è proprio questo successo già annunciato che ha fatto levare più di un sopracciglio contro una campagna mediatica che prende di mira l'Italia di cui in pochi hanno compreso la reale necessità. Il presidente dell'associazione degli industriali ticinesi, Stefano Modenini, prova a spiegare così il fenomeno: "Se si vuole raccogliere un facile consenso da queste parti a quanto pare basta parlare male degli italiani"

Commenti

robylella

Sab, 23/08/2014 - 12:49

Perchè indignarsi? È solo la pura verità! ...Malasanità, malgrado alcune eccellenze, che non compensano di certo la pessima struttura sanitaria italiana!

NON RASSEGNATO

Sab, 23/08/2014 - 12:59

Non credo che gli svizzeri verranno a curarsi a pagamento in Italia. Potrebbero però attraversare in gommone il lago Maggiore per ottenere cure gratuite.

Lofelo

Sab, 23/08/2014 - 13:21

Sarò razzista, ma ringrazio il cielo per non essere un grigio svizzero

Lofelo

Sab, 23/08/2014 - 13:33

Sarò razzista, ma ringrazio il cielo per non essere un grigio svizzero. Ciò non toglie che il riferimento alla sanità italiana, per quegli stessi aspetti che noi stessi critichiamo, sia più che lecito. Se il modello della ns sanità fosse condotto da grigi svizzeri, credo che sfiorerebbe l'eccellenza: questo non capiscono le loro dure zucche....

Gioioso_Ciddone

Sab, 23/08/2014 - 13:49

commenti totalmente inconsistenti da parte di un popolo notoriamente dedito all'incesto e all'alcolismo…

Mario-64

Sab, 23/08/2014 - 13:56

Peccato che l'Organizzazione Mondiale della Sanita' (che ha sede proprio in Svizzera) non sia di questo avviso ,visto che ci colloca al terzo posto nel mondo. Giudizio condiviso sostanzialmente anche dal British Medical Journal. Ma pretendere che gli svizzeri si mettano a leggere qualcos'altro oltre ai fumetti e' chiedere troppo forse... Su questo "simpatico" popolo alpino aveva gia' detto tutto Orson Welles: gli italiani hanno creato la civilta' di Roma ,il Rinascimento ecc. ecc. , gli svizzeri un formaggio mediocre e gli orologi a cucu'...

Mario-64

Sab, 23/08/2014 - 13:56

Peccato che l'Organizzazione Mondiale della Sanita' (che ha sede proprio in Svizzera) non sia di questo avviso ,visto che ci colloca al terzo posto nel mondo. Giudizio condiviso sostanzialmente anche dal British Medical Journal. Ma pretendere che gli svizzeri si mettano a leggere qualcos'altro oltre ai fumetti e' chiedere troppo forse... Su questo "simpatico" popolo alpino aveva gia' detto tutto Orson Welles: gli italiani hanno creato la civilta' di Roma ,il Rinascimento ecc. ecc. , gli svizzeri un formaggio mediocre e gli orologi a cucu'...

bastaballe

Sab, 23/08/2014 - 14:07

è quello che l'ittagglia attuale si merita. chi ci governa la deve pagare per averci portato in questa situazione.

Ritratto di tex 103

tex 103

Sab, 23/08/2014 - 14:10

ritiriamo subbito I nostri military dall'afghanistan dal libano dal cossovo ,e dichiariamo Guerra alla svizzera all'austria e germania .e che vadano a farsi fottere tutti qei merdosi razzisti dol'tr'alpe.

Gadget Kitsch

Sab, 23/08/2014 - 14:12

A furia, caro Dott. Masini e Colleghi, di parlare solo di c.d. "malasanità" e presentare in prima pagina o nei TG casi come quello recente dell'ultranovantenne affetto da gravi patologie che, operato per una frattura del femore, non ce l'ha fatta come caso di malasanità (sic!) ecco che si raccolgono i frutti di una sistematica denigrazione di un sistema che è invece considerato da analisti internazionali come il migliore al mondo per le numerosissime eccellenze nella rete di servizi ospedalieri, di cure domiciliari, nella esclusività di rapporto col medico di medicina generale che ogni cittadino italiano (e non!) può vantare..se il rapporto buona/mala sanità è 100/1 presentate voi giornalisti per primi la realtà per quello che è, invece di lamentarvi per come all'estero hanno assimilato la vs parzialissima informazione!!!

sbrigati

Sab, 23/08/2014 - 15:48

Fino ad ieri TUTTI a lamentarsi della sanità italiana, ora quasi tutti a difenderla a spada tratta, tirando in ballo anche il Rinascimento! Un poco di coerenza mai.

prohalecites

Sab, 23/08/2014 - 15:48

non lamentiamoci troppo, almeno in Lombardia. d'accordo che siamo abituati a sputtanarci all'estero (magari per far dispetto al Berlusca) ma nel caso della sanità la svizzera non brilla certo, un'amica di lugano mi dice: se mi sento male mi trascino sulle ginocchia fino a como.....un altro amico ticinese è in ballo da tre anni e cinque operazioni per un errore in sala operatoria....senz'altro meglio essere lombardi che ticinesi, nessun dubbio

mariolino50

Sab, 23/08/2014 - 15:57

Gadget Kitsch Come dicono gli svizzeri forse non è vero, ma di sicuro non siamo il primo al mondo, basta solo andare dal dentista, o vedere le liste di attesa per visite ed analisi. Forse se arrivi davvero in fin di vita si danno da fare, altrimenti so ca..i amari.

killkoms

Sab, 23/08/2014 - 16:13

@mario64,gli svizzzeri vanno avanti solo perchè sono la "lavatrice" del denaro sporco del mondo!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Sab, 23/08/2014 - 16:58

Sempre pronti ad ascoltare le minchiate di qualche pirla,quello svizzero li,deve essere un grillino o un comunista.

eloi

Sab, 23/08/2014 - 17:14

In Italia la sanità è in "mano" ai politici. In svizzera è in mano alle banche.

paolonardi

Sab, 23/08/2014 - 17:34

Gli svizzeri hanno capito unaverita' lapalissiana: tutti i servizi che vengono affidati al pubblico diventano inefficenti e costosissimi come e' accaduto in Italia. Mi ricordo quando fu istituito il SSN: molti medici, sulla scorta delle esperienze di altre nazioni, misero in guardia, inascoltati, sulle conseguenze della riforma puntualmente verificatesi.

dondomenico

Sab, 23/08/2014 - 17:47

Ho vissuto in Svizzera , negli anni 60, per 4 anni. Già allora non esisteva sanità pubblica. Ognuno sceglieva una compagnia di assicurazioni, pagava la sua quota che non era esorbitante ed, all'occasione, andava dove voleva per farsi curare. All'atto di pagare la fattura, o tiravi fuori i soldi oppure consegnavi la tua bella tessera della compagnia di assicurazione. I vantaggi li lascio immaginare a chi leggerà questo mio commento. Niente da paragonare alla schifezza della nostra sanità pubblica che, oltre tutto, ci costa un occhio della testa. Poco tempo fa avevo bisogno di fare una risonanza magnetica ad una spalla, ho seguito l'iter previsto, all'atto della prenotazione mi sono sentito dire che il tempo di attesa....8 mesi!!!! Nello stesso centro ho chiesto di farla a pagamento, mi hanno detto..."bene, può venire domani"

Aristofane etneo

Sab, 23/08/2014 - 17:59

Perché dar torto agli Svizzeri se essi si riferiscono: 1- alla Sanità Italiana che cura di fatto a gratis tutti gli acciaccati dell'Asia, dell'Africa e delle Americhe (USA compresa) senza reciprocità fra le Nazioni; 2- alle differenze tra cure ospedaliere del Nord (nel Veneto per mia esperienza eccellenti) e della mia Sicilia (tranne poche eccellenze, pessime)?

Aristofane etneo

Sab, 23/08/2014 - 18:01

Ma l'avete notato quanti politici, cantanti e danarosi vari preferiscono andare in Svizzera a curarsi piuttosto che in Italia? Chi è causa del proprio mal pianga se stesso.

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Sab, 23/08/2014 - 18:38

Ma mi dica " Gioioso_Ciddone " (13.49) Lei e`stato mai in Svizzera ? da dove tira fuori queste idiozie ? si rende conto delle cazzate che dice ? Perche`non dice che la Svizzera negli anni passati, ha dato lavoro a un milione di famiglie Italiane, e oggi la Svizzera si sta`riempiendo di giovani Italiani, che vengono a trovarsi un lavoro, che in Italia non trovano.Io personalmente ringrazio la Svizzera,per avermi sempre rispettato, e avermi dato una vita dignitosa.Le consiglio, prima di giudicare una Nazione, giudichi se stesso.

Ritratto di Tora

Tora

Sab, 23/08/2014 - 18:38

Ma scusate, in che modo dovrebbero vederci gli svizzeri? Se quando si parla di perfezione, ordine, puntualità si ricorre all'esempio della Svizzera in quanto effettivamente nella realtà dei fatti quando ti rechi in Svizzera trovi tutto questo, quando si parla di degrado, disordine, caos, cialtroneria, si fa riferimento all'Italia. Ci viviamo e sappiamo benissimo che è così. Da queste parti interessano solo tette e culi, che, per carità, ben vengano, ma non esistono solo quelli.

gamma

Sab, 23/08/2014 - 19:06

Ma come, l'unica cosa buona che abbiamo è la sanità e noi la denigriamo. Forse non molti sanno che due anni fa l'Organizzazione mondiale della Sanità ha dichiarato la sanità italiana la migliore del mondo a pari merito con quella del Canada. l'OMS prese in considerazione parecchi parametri e malgrado alcune innefficienze risultò che gli utenti italiani erano quelli meglio coperti dal sistema sanitario nazionale. E posso dire che è vero. Sono stato a lungo in Inghilterra e posso solo dire che è meglio non ammalarsi lì. Conosco un po' anche il sistema sanitario tedesco e malgrado la facciata sia ...tedesca, cioè ospedali pulitissimi e attrezzatissimi, la sostanza, cioè il numero di prestazioni offerte in forma gratuita sono meno della metà di quelle italiane e i costi finali per l'utente tedesco sono alti. Non parliamo poi della sanità americana che praticamente non esiste perchè affidata alle assicurazioni private. Se lavori e hai un lavoro da dirigente ti puoi permettere di avere quelle prestazioni che in Italia sono gratuite comunque ma se hai un lavoro di basso livello o ancor peggio sei disoccupato non hai diritto a niente se non le misere prestazioni di base nelle strutture sanitarie per poveri. Quindi, stavolta sbagliano gli elvetici.

AndreaT50

Sab, 23/08/2014 - 19:10

La struttura sanitaria italiana é buonissima o pessima dipende DOVE si viene ricoverati e non é polemica ma verità. Agli svizzerotti, razzisti di natura, bisognerebbe bonificare i SOLDI verso altri lidi e poi vedi come diventano cortesi e gentili!!!

aquiladellanotte55

Sab, 23/08/2014 - 21:57

Si si ho come l'impressione che alcuni post qua sopra siano scritti da gente che per fortuna sua non ha mai fatto un'attesa per cose gravi al pronto soccorso (italiano). Vi auguro di non avere questa esperienza, ma nel caso vi dovesse succedere ne riparliamo!! Non amo generalizzare ma non amo neppure sentire stronzate.

Ritratto di nutella59

nutella59

Dom, 24/08/2014 - 02:42

Avendo PROVATO i sistemi sanitari di diversi paesi civili, posso solo dire che HAN RAGIONE.

Ritratto di nutella59

nutella59

Dom, 24/08/2014 - 02:43

Il sistema FASCIO-COMUNISTA del pagatore unico alla sovietica è un DISASTRO che costa e non cura affatto bene e tempestivamente (che è parte integrante del curar bene)

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Dom, 24/08/2014 - 03:49

Fanno stra bene, la sanità è una delle tante vergogne italiche. Siamo stati in grado di far diventare un apparato burocratico anche la sanità. Ci sono eccellenze sparse a macchia d'olio, vero. Quindi per esempio in un ospedale potrei avere le migliori cure per la cervicale e poi magari se ci va uno con una frattura gli ingessano l'arto sbagliato. Pagano tutti. Molti ospedali sono fatiscenti e hanno pure gli scarafaggi. Lo spreco e il magna magna, come in tutti gli apparati burocratici, nella sanità italica è vomitevole. Poi ci lamentiamo delle tasse, ma eccoli i vari paladini della sanità degli sprechi e dei ladri.

Duka

Dom, 24/08/2014 - 07:43

La sanità italiana è sopratutto il palazzo della corruzione e paradiso del raccomandato. Il "medico della mutua" è lo stesso farlocco rappresentato magistralmente dall'ALBERTONE nazionale 50 anni fa. Nulla è cambiato tutt'altro è notevolmente peggiorato al punto che paghiamo 6000 Euro mese un passacarte catapultato in sanità pubblica senza alcun concorso, nessuna specializzazione, laureato in piccole università di provincia sorte come funghi negli ultimi 10/15anni per accedere ai contributi dello stato in ragione del numero di lauree concesse. Infine per coprire i veri e propri omicidi colposi si sono inventati il termine malasanità. A dirigere questo carrozzone min. della sanità, farlocchi naturalmente, totalmente incapaci di gestire ciò che rappresenta l'80% della spesa totale dello stato, cioè il min. economicamente più delicato.

Ritratto di filatelico

filatelico

Dom, 24/08/2014 - 08:05

Non mi pare che il popolo svizzero nella Storia abbia brillato se non per il fatto di aver dato i natali ad Henry Dunant fondatore della Croce Rossa.Ha prosperato sulle disgrazie dei Paesi confinanti come i conti degli Ebrei tedeschi o i prestiti alla Banca d'Italia nel 1943 in cambio di oro!

patrenius

Dom, 24/08/2014 - 08:16

I manifesti non sono lo scandalo perchè dicono la verità: non è vero forse che i tempi di attesa sono 6-12 mesi per quasi tutte le visite e che a pagamento sono 5 minuti. Fatte salve molte isole di eccellenza la nostra sanità "è all'italiana" ECCOME!!! Io avrei scritto anche peggio ma poi chi si salva dalle polemiche? Smettiamola di offenderci e cominciamo a progredire.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 24/08/2014 - 08:36

Non hò la mentalità Svizzera, ma su ciò che dicono dell`Italia e su come è governata, sono al 100/100 con loro. Non penso che la popolazione Italiana, non sia daccordo con gli Svizzeri, penso che coloro che difendono il sistema Italiano, facciano parte di QUEL POPOLO CAPRONE, abituato a ruminare e corrompere. X killiloms, Vada il Svizzera e guardi come è gestito il sistema sanitario!!! poi prima di commentare si lavi le mani, si sciaqqui la bocca e non dica fesserie a vanvera.

Ritratto di indi

indi

Dom, 24/08/2014 - 10:02

Gioioso_Ciddone - Mario-64 - tex 103 - killkoms - Commenti idioti e tralascio quello dell'incesto perché è "stupefacente". Gadget Kitsc - sbrigati - Consolante intelligenza. Aggiungo che i "nemici + acerrimi dell'Italia in Svizzera sono proprio gli italiani che da tempo risiadono nella Confederazione. Hanno toccato con mano, nel quotidiano, le differenze! Tutto il mondo è Paese ma in Svizzera funziona quasi tutto. Per quanto riguarda il riciclaggio di denaro e evasione o elusione, rivolgetevi al Lussemburgo con le sue società di comod

Raffi70

Dom, 24/08/2014 - 10:02

X killiloms hai ragione la svizzera e la lavatrice del denaro sporco nel mondo (non il solo)infatti quando muoiono o arrestano narcotrafficanti dittatori politici vengono bloccati molti conti bancari chissà perche non lo fanno prima però fanno stare bene anche il loro popolo al contrario i politici italiani sprecano per loro e il popolo sta male cosa credi sia meglio? X azo tu hai vissuto in svizzera per poter provare quello che dici? Io si e non ti credere che siano tutti rose e fiori se sapessi un po di tedesco troverai che gli ospedali di olten di solothurn langhenthal ( e in ogni caso solo una piccola parte di quello che succede perche qui non e come in italia qui la notizia se la dicono la dicono una volta sola e se l hai sentita bene altrimenti amen) si possono paragonare tranquillamente a quelli italiani con operazioni sbagliate trasfusioni di sangue sbagliate dimenticanza di garze e attrezzi all interno del paziente infezioni etc.. e qui la sanita la paghiamo cara una famiglia di 4 persone arriva a 1000 fr. al mese tranquillamente anche se non va mai dal dottore paga una franchigia che parte da 500 fr. (dipende dalle casse malati)in su piu la franchigia e alta e meno paghi al mese e come se non bastasse paghi ancora il 10% della fattura del dottore o ospedale quindi caro azo probabilmente e gestito bene qui in svizzera ma paghi buon fine settimana

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 24/08/2014 - 10:05

Ma stanno schezando o cosa?!? Svizzerotten!! Abbiamo i centri d'eccellenza più avanzati su moltissime terapie a partire dal cancro come l'istituto IFOM a Milano che sviluppa terapie sperimentali molecolari (e non) che poi verranno applicate nel resto del mondo USA in primis! Non solo, ma ci si dimentica che il trapianto senza rigetto è ad opera di un italiano che ricopre di staminali prese dal ricevente l'organo del donatore? E poi le staminali sono un Made in Italy le abbiamo scoperte noi!! È le usano in tutto il mondo. A Verona abbiamo il solo centro al mondo, ripeto al MONDO che effettua operazioni neurologiche sui bambini pertanto ce li mandano da ogni angolo della terra! A Pavia abbiamo una macchina a fotoni che cura il cancro al polmone e al fegato, una delle quattro macchine esistenti al mondo!! Ferrara è stata eletta la capitale europea del cuore grazie alla bravura dei nostri cardiologi e a Pisa abbiamo una scuola di psichiatria più avanzata d'Europa!! Per non parlare del miglior cardiologo, un siculo,che opera a Los Angeles. L'influenza aviaria è stata scoperta da una biologa padovana e portata all'attenzione dell'OMS. E la lista sarebbe ancora più lunga... Ma che cavolo di idiozie sparano sti provincialotti montanari!? Siamo uno dei tre paesi migliori al mondo secondo l'OMS quanto a livello della sanità con la Francia in prima posizione perché, a differenza nostra, non c'è la distinzione nord-sud che abbiamo in Italia e che abbassa la media. Ma il livello degli specialisti è immenso da noi!! IMMENSO!!

roseg

Dom, 24/08/2014 - 10:23

Sicuramente in Svizzera funzionerebbe cosa che notoriamente non accade in Italia.

killkoms

Dom, 24/08/2014 - 11:59

@dondomenico,la cosa offensiva è il paragone,fermo restando che a livello internazionale la sanità italiana si piazza bene,fermo restando le molte criticità!tuttavia,è sbagliato dire che la sanità italiana è gratuita,poiché è foraggiata a monte con le tasse,e si pagano anche i ticket!e se si ha bisogno di qualche esame di fretta,come è capitato ad una mia conoscente,che ha vissuto molti anni negli Usa,coi soldi che spendi una polizza sanitaria te la compri!

killkoms

Dom, 24/08/2014 - 12:02

@indi,perchè la maggior parte dei ricconi stranieri si comprano il passaporto svizzero?

Ritratto di indi

indi

Dom, 24/08/2014 - 20:43

killkoms - Perché pagano tasse ragionevoli, i servizi di ogni genere funzionano, rarissimi scioperi (tollerati ma fuori legge perché esiste la cosidetta "Pace Sociale" e i problemi si risolvono senza tanto casino), il popolo può decidere la politica della Nazione, i lavori vengono eseguiti nei tempi stabiliti, in sintesi è un altro mondo! Hai capito ora il perché?